Pagina 37 di 53 PrimaPrima ... 27353637383947 ... UltimaUltima
Risultati da 361 a 370 di 521
  1. #361
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    597
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    In effetti sì. Guarda, a me piace la definizione di cui parlavamo l'altro giorno (G2, G3), che spiegano per filo e per segno la vegetazione e dalle quali si deduce la totale appartenenza dei boschi emiliano-romagnoli collinari alla foresta temperata decidua (per cui nettamente sbilanciata sul centroeuropeo). Stop, non c'è bisogno di altra mappa/spiegazione.
    Ma anche i boschi collinari della Puglia risulterebbero centro europei allora...?

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  2. #362
    Brezza leggera L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV) 65 m s.l.m.
    Messaggi
    425
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Ma anche i boschi collinari della Puglia risulterebbero centro europei allora...?
    Collinari no, montani anche sì (7-900 mt al posto dei 1-300 mt là da te)
    La mia stazione: http://coneglianometeo.altervista.org/
    Stazione installata il 13 luglio 2015, sito attivo dal 28 agosto 2015.
    Estremi assoluti: -10.4° (7.1.2017); 38.8° (22.7.2015).

  3. #363
    Brezza leggera L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV) 65 m s.l.m.
    Messaggi
    425
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Tornando allo stato attuale della vegetazione, dal treno ho notato con estremo stupore che le robinie (99% esemplari piccoli) sono fiorite solo qua in città e periferia rispetto ai dintorni rurali, per quel poco che ho guardato dai finestrini. Sarà che di piccole qui vicino alla stazione dei treni ce ne sono tantissime e spuntano sul cemento e sassi della scarpata, però boh, è strano, le temperature sono omogenee ovunque

    La loro fioritura dunque allinea perfettamente questa primavera a quelle normali, ed ora che tutto è sbocciato posso fare un piccolo riassuntino dell' andamento della vegetazione rispetto agli anni scorsi, mettendo un + o un - davanti al numero dei giorni per indicare rispettivamente ritardo e anticipo.

    +12/13 sul 2017
    +12/13 sul 2016
    -4/5 sul 2015
    (2014 rimosso, amnesia totale, ma suppongo ben precoce)
    -5/6 sul 2013
    +9/10 sugli anni 2009/10/11
    +6/8 sul 2008
    +14/15 sul 2007
    +2/3 sul 2006
    Oltre non mi ricordo
    La mia stazione: http://coneglianometeo.altervista.org/
    Stazione installata il 13 luglio 2015, sito attivo dal 28 agosto 2015.
    Estremi assoluti: -10.4° (7.1.2017); 38.8° (22.7.2015).

  4. #364
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    597
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Collinari no, montani anche sì (7-900 mt al posto dei 1-300 mt là da te)
    Grazie. Ho tanta altra roba da chiedere, tutta frutto di dubbi che mi vengono durante le mie ricerche (abbi pazienza)
    Dunque, sempre quindi su quella definizione di area di confine e contatto tra i due ecosistemi dici alla fine che comunque non è inteso che le colline sono a ecosistema mediterraneo?
    Poi, nella mappa del fitoclima della mia regione sono indicati per la fascia collinare e pianeggiante (ma solo in parte) i periodi xerotermici. Ora dico, come è possibile questa cosa essendo questi climi Cf? È indicato un periodo xerotermico anche nelle zone a clima Cfb (quindi dai 500 metri in su)...come avrai capito la cosa che mi importa di più sono le colline quindi se hai qualche idea per questo periodo secco inserito...

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  5. #365
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Un'altra cosa volevo chiedere, qual è la differenza tra la flora dell'Abruzzo interno e quella dell'Abruzzo orientale a quote di bassa montagna? Ad esempio se paragoniamo paesi come Pretoro, Tornareccio o Caramanico con L'Aquila quali differenze sostanziali emergono? La macchia mediterranea nell'interno fin dove si spinge?
    Ti rispondo brevemente s memoria,salvo ulteriori verifiche tramite street view:
    a Pretoro non c'è macchia mediterranea perché il passaggio dalla collina alla montagna calcarea avviene con pendici esposte a est nord-est.(semmai le pinete artificiali a pino nero tendono ad invadere i campi abbandonati sottostanti verso i 500-600 m.).
    Tuttavia nel vallone di Pennapiedimonte qualche leccio lo si trova sulle rupi espodte a mezzogiorno.
    A Tornareccio siamo in pieno quercieto di roverella con caducifoglie mesofile nei pendii ombrosi.
    Ultima modifica di EnnioDiPrinzio; 26/04/2018 alle 20:16

  6. #366
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    597
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Secondo me il pezzo si presta a qualche interpretazione ambigua, ma sostanzialmente vuol dire che la zona sud orientale della Pianura Padana confina con l'area mediterranea costiera ed allo stesso modo il versante nord dell'Appennino settentrionale confina con l'area mediterranea del versante sud (mediterranea ma solo sotto i 4-500 m in Toscana).
    Ennio qua intendevi che il bioma in Toscana è mediterraneo solo sotto i 4-500 mt?

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  7. #367
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Ennio qua intendevi che il bioma in Toscana è mediterraneo solo sotto i 4-500 mt?
    Ovviamente poi bisogna andare sul posto a controllare.
    presso la costa senz'altro, più all'interno siamo in zona di transizione tra la flora sempreverde e quella delle caducifoglie .
    Se usi Google earth con la funzione street view puoi toglierti ogni curiosità.

  8. #368
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    597
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Ovviamente poi bisogna andare sul posto a controllare.
    presso la costa senz'altro, più all'interno siamo in zona di transizione tra la flora sempreverde e quella delle caducifoglie .
    Se usi Google earth con la funzione street view puoi toglierti ogni curiosità.
    Grazie Ennio, dunque è diverso dalle colline dell'altro versante appenninico no? Su un pdf inerente la vegetazione della Toscana era scritto che in questa regione si incontrano due regni floristici nel piano basale, quello mediterraneo indicato dalle sclerofille e quello Euro siberiano indicato dagli alberi decidui...dunque li non guardano ad altri passaggi tipo sub mediterranei ma includono direttamente le foreste decidue in quelle cento europee pare...che dici?
    P. S.: è un po' che vi sento parlare di questa tecnica dello Street view per vedere la vegetazione delle varie zone, ma questo servizio è disponibile su strade dove molte volte non ci sono boschi rappresentativi della zona...boh

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  9. #369
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,626
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Ti rispondo brevemente s memoria,salvo ulteriori verifiche tramite street view:
    a Pretoro non c'è macchia mediterranea perché il passaggio dalla collina alla montagna calcarea avviene con pendici esposte a est nord-est.(semmai le pinete artificiali a pino nero tendono ad invadere i campi abbandonati sottostanti verdo i 500-600 m.).
    Tuttavia nel vallone di Pennapiedimonte qualche leccio lo si trova sulle rupi espodte a mezzogiorno.
    A Tornareccio siamo in pieno quercieto di roverella con caducifoglie mesofile nei pendii ombrosi.
    Qui da me versante esposto ad ovest ci sono querceti e anche molti aceri di monte, nocciolo, orniello, ciliegio selvatico, acero campestre, sorbo ciavardello e nelle zone rocciose pinete.
    Invece nella conca aquilana come si presenta la vegetazione?

  10. #370
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Qui da me versante esposto ad ovest ci sono querceti e anche molti aceri di monte, nocciolo, orniello, ciliegio selvatico, acero campestre, sorbo ciavardello e nelle zone rocciose pinete.
    Invece nella conca aquilana come si presenta la vegetazione?
    sbirceremo con street view,

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •