Pagina 39 di 46 PrimaPrima ... 293738394041 ... UltimaUltima
Risultati da 381 a 390 di 458
  1. #381
    Meteorologo Centro Epson Meteo L'avatar di ldanieli
    Data Registrazione
    25/10/05
    Località
    centro epson meteo
    Messaggi
    245
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    belle le fioriture dei biancospini nei boschi e ai margini dei campi.
    La robinia emette i primi fiori nelle zone più calde del milanese.

  2. #382
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,472
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    sbirceremo con street view,
    Io sono un po' confuso con questa storia della macchia mediterranea, non ho capito perché da noi generalmente si parla di macchia mediterranea fino a quote di alta collina/ bassa montagna. Qui da me (550 metri) ad esempio come scritto nell'altro messaggio i boschi sono costituiti da querceti, aceri di monte, ciliegi selvatici... tutte piante che perdono le foglie tra autunno e inverno mentre la macchia mediterranea non dovrebbe essere costituita per la maggior parte da alberi sempreverdi tipo lecci o arbusti vari?

  3. #383
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    443
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Assolutamente no. Se vai a controllare l' età di quegli allori, avranno 20, 40, 60, anche 100 anni. Ne dimostrano meno solo perché spesso gli ambienti in cui crescono sono inospitali e poco fertili. Ma tanto sono diffusioni secondarie, a partire da altri allori piantati, lo stesso succede talvolta anche con le betulle, almeno qui, in certe zone di bassissima collina, tipo 85 m slm (allora potrei dire che il clima si sta scandinavizzando? Ma no ahah, sono scherzetti occasionali, dove c' entra la mano dell' uomo). Capita anche con gli oleandri nell' asfalto, i noci, i cedri dell' Hymalaia, ecc...

    Se vedi un rinnovazione di leccio nei soliti boschi allora sì che si sta mediterraneizzando, ma ci vorrà ancora qualche secolo e oltre, probabilmente... Se accadrà
    Grazie. Ho comprato il libro della flora e vegetazione della mia regione e c'e scritto, quando si parla dei relitti di leccio, che i nuclei rimasti possono essere la base per futuri ripopolamenti del leccio ma non c'è scritto lo stesso per i nuclei tipo di pino silvestre...perché?

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  4. #384
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,472
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Io sono un po' confuso con questa storia della macchia mediterranea, non ho capito perché da noi generalmente si parla di macchia mediterranea fino a quote di alta collina/ bassa montagna. Qui da me (550 metri) ad esempio come scritto nell'altro messaggio i boschi sono costituiti da querceti, aceri di monte, ciliegi selvatici... tutte piante che perdono le foglie tra autunno e inverno mentre la macchia mediterranea non dovrebbe essere costituita per la maggior parte da alberi sempreverdi tipo lecci o arbusti vari?
    In rete si trovano cartine, alcune fanno rientrare nella macchia mediterranea un bel pezzo di territorio abruzzese, alcune escludono anche la costa.
    Poi non ho capito perché nel link postato alla fine dice che la zona dove mi trovo io farebbe parte della fascia sannitica, che è come la fascia centro europea ma con maggiore presenza del cerro e quindi la fa rientrare nella zona mediterranea Vegetazione d'Italia | Associazione Italiana di Aerobiologia

  5. #385
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    443
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    In rete si trovano cartine, alcune fanno rientrare nella macchia mediterranea un bel pezzo di territorio abruzzese, alcune escludono anche la costa.
    Poi non ho capito perché nel link postato alla fine dice che la zona dove mi trovo io farebbe parte della fascia sannitica, che è come la fascia centro europea ma con maggiore presenza del cerro e quindi la fa rientrare nella zona mediterranea Vegetazione d'Italia | Associazione Italiana di Aerobiologia
    Ciao! Dunque, finalmente qualcun altro che trova quel sito sulle fasce descritte da Pignatti
    Allora, prima di tutto nel documento dove è tutto spiegato ho trovato questo bello schemettino qua, dimmi se ti piace magari ti chiarisce qualche idea, può essere che quella descrizione non valga per tutto l'Appennino del centro sud ma è una generalizzazione). Per la tua domanda direi che il motivo è non solo il Cerro, ma proprio la presenza di specie arboree che su Appennino Settentrionale e Prealpi non ci sono, difatti sono autoctone in poche aree del Mediterraneo e non hanno prolungamenti verso nord; tra queste ti posso citare il Farnetto, endemico del centro sud appenninico, un'abbondante presenza del Carpino Orientale, l'Ontano Napoletano e l'Acero Napoletano...la differenza tra acero opalo e acero napoletano l'avevo già scritta quando @alnus ha chiesto la descrizione di un albero, qualche pagina fa. Mi piacerebbe sapere in generale cosa ne pensate delle descrizioni che ci sono in quel link che paco ha allegato.


    Nowcasting vegetazione anno 2018-img_20180428_152644.png

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  6. #386
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,472
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Ciao! Dunque, finalmente qualcun altro che trova quel sito sulle fasce descritte da Pignatti
    Allora, prima di tutto nel documento dove è tutto spiegato ho trovato questo bello schemettino qua, dimmi se ti piace magari ti chiarisce qualche idea, può essere che quella descrizione non valga per tutto l'Appennino del centro sud ma è una generalizzazione). Per la tua domanda direi che il motivo è non solo il Cerro, ma proprio la presenza di specie arboree che su Appennino Settentrionale e Prealpi non ci sono, difatti sono autoctone in poche aree del Mediterraneo e non hanno prolungamenti verso nord; tra queste ti posso citare il Farnetto, endemico del centro sud appenninico, un'abbondante presenza del Carpino Orientale, l'Ontano Napoletano e l'Acero Napoletano...la differenza tra acero opalo e acero napoletano l'avevo già scritta quando @alnus ha chiesto la descrizione di un albero, qualche pagina fa. Mi piacerebbe sapere in generale cosa ne pensate delle descrizioni che ci sono in quel link che paco ha allegato.


    Nowcasting vegetazione anno 2018-img_20180428_152644.png
    Oddio per la mia zona non ci azzecca molto quella tabella, fino a 600 metri foresta sempreverde? Qui non c'è neanche in pianura Poi le faggete da queste parti si spingono fin sotto i 1000 metri ma questo dipende anche dall'esposizione verso nord. Direi che per la mia zona, versante settentrionale della Maiella non va bene.

  7. #387
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    443
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Oddio per la mia zona non ci azzecca molto quella tabella, fino a 600 metri foresta sempreverde? Qui non c'è neanche in pianura Poi le faggete da queste parti si spingono fin sotto i 1000 metri ma questo dipende anche dall'esposizione verso nord. Direi che per la mia zona, versante settentrionale della Maiella non va bene.
    Calcola che sei in una zona particolaremente fresca

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  8. #388
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    280
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Ha ragione Duff: le mappe di vegetaziane o climatiche sono praticamente tutte errate, zeppe di errori madornali, rispondenti ad esigenze puramente accademiche, lontane anni-luce dalla realtà. Semplicemente non vanno guardate.
    Invece mi piace moltissimo l'approccio di Ennio di Prinzio e le sue descrizioni puntualissime della vegetazione effettiva di luoghi precisi.
    A proposito, ierilaltro, andando a Malpensa dopo un anno che mancavo, sono rimasto sconvolto dalla moria velocissima dei pini silvestri, infestati dai nidi di processionaria! È una catastrofe! L'unica area italiana che ricorda la vegetazione centro-europea sta per perdere il suo simbolo: il silvestre appunto. Così a occhio in un anno se n'è andato un buon 30%, nella zona tra l'aeroporto e Golasecca.
    Spaventoso!
    Ultima modifica di alnus; 28/04/2018 alle 21:21

  9. #389
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    280
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Nowcasting vegetazione anno 2018-20180428_181510.jpg
    Questo è lo stato della vegetazione qui a Nord di Copenaghen: in primo piano rami di salice bianco (gli unici con le foglioline) poi dietro una farnia e infine a sinistra un ontano nero, entrambi ancora belli chiusi.

  10. #390
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    443
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Nowcasting vegetazione anno 2018-20180428_181510.jpg
    Questo è lo stato della vegetazione qui a Nord di Copenaghen: in primo piano rami di salice bianco (gli unici con le foglioline) poi dietro una farnia e infine a sinistra un ontano nero, entrambi ancora belli chiusi.
    Che bello

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •