Pagina 42 di 53 PrimaPrima ... 32404142434452 ... UltimaUltima
Risultati da 411 a 420 di 521
  1. #411
    Tempesta violenta L'avatar di Marco*
    Data Registrazione
    04/02/04
    Località
    Barletta (BT)
    Età
    29
    Messaggi
    13,572
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Sul Pino d'Aleppo io aprirei una discussione dedicata. Sui manuali è ancora considerata una specie rara, ma nella realtà è uno dei 4 o 5 alberi più comuni in Italia.
    Endemico sul Gargano e molto usato in Puglia nelle alberature urbane di parchi e viali da molti anni

    Il pino d'aleppo è anche la specie più numerosa di tutti i rimboschimenti effettuati nel ventennio fascista sull'altopiano dell'Alta Murgia. Insieme ad alcune tipologie di cipresso viene infatti ritenuta una specie pioniera, capace di favorire la rigenerazione del bosco caducifoglio di quercia che già inizia ad affiorare dal sottobosco.

    Questa foto l'ho scattata una decina di giorni fa durante un'escursione sul gradone murgiano nordoccidentale (quota 450m. circa) ed è un classico esempio di rimboschimento a pino d'aleppo che al suo interno vede già la presenza di numerose roverelle in rapida crescita.


  2. #412
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    322
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Grazie del contributo, Marco!
    Bellissimi pinoni lì sulla Murgia! Che siano stati molto piantati cent'anni fa spiega in parte la loro diffusione.
    Eppure, il fatto che io li abbia visti prevalere, letteralmente prevalere, su tutte le coste rocciose italiane dalla Liguria al Conero mi ha sempre dato una forte impressione di indigenato.

  3. #413
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,633
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Qui i viali dei paesi spesso sono alberati con castagni.

  4. #414
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,404
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Qui i viali dei paesi spesso sono alberati con castagni.
    credo tu voglia dire ippocastani, che il castagno (castanea sativa) sulla Maiella avrebbe vita breve.

  5. #415
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,404
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    A Lanciano nell'800 si usavano nei parchi privati pini neri, cedri ed anche pini di aleppo ,alcuni di questi vetusti pini di aleppo cittadini, hanno un portamento colonnare a causa delle nevicate, quindi assumono un portamento molto diverso da quello dei pini di aleppo tipici delle coste italiane :
    Nowcasting vegetazione anno 2018-screenshot_2018-05-02-19-57-26.jpg

    Nowcasting vegetazione anno 2018-screenshot_2018-05-02-19-58-48.jpg

  6. #416
    Tempesta violenta L'avatar di Marco*
    Data Registrazione
    04/02/04
    Località
    Barletta (BT)
    Età
    29
    Messaggi
    13,572
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    A Lanciano nell'800 si usavano nei parchi privati pini neri, cedri ed anche pini di aleppo ,alcuni di questi vetusti pini di aleppo cittadini, hanno un portamento colonnare a causa delle nevicate, quindi assumono un portamento molto diverso da quello dei pini di aleppo tipici delle coste italiane :
    Nowcasting vegetazione anno 2018-screenshot_2018-05-02-19-57-26.jpg

    Nowcasting vegetazione anno 2018-screenshot_2018-05-02-19-58-48.jpg
    Anche le potature in ambiente urbano, insieme alle nevicate, contribuiscono a conferire questa forma colonnare.
    Quando invece sono lasciati crescere liberamente i risultati sono ben diversi: gli alberi mantengono un portamento più ampio e meno slanciato e sono anche più stabili alle sollecitazioni del vento (i crolli di pino d'aleppo urbani sono abbastanza comuni qui)




  7. #417
    Brezza leggera L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV) 65 m s.l.m.
    Messaggi
    426
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Le monocolture di silvestre frequenti in Germania sono evidenti piantagioni.
    Invece laddove il pino è misto a farnia, betulla, frassino ed acero, io non vedo proprio perchè angosciarsi e sospettare. Quello è un bosco naturale, ed è così in molta parte d'Europa (Germania compresa) ed anche in Brianza.
    Anche riguardo alla Svezia starei abbastanza tranquillo: sono molte le avversità ambientali che in molti settori lo favoriscono rispetto al peccio (esiguità del suolo, vento, ecc.)
    Anch'io sarei più propenso a credere che siano spontanei, l' unico fattore (un falso dettaglio, abbastanza rilevante) che suscita dubbio è l' assenza di popolamenti analoghi appena a ovest della SS32 (Novara-Lago Maggiore)
    La mia stazione: http://coneglianometeo.altervista.org/
    Stazione installata il 13 luglio 2015, sito attivo dal 28 agosto 2015.
    Estremi assoluti: -10.4° (7.1.2017); 38.8° (22.7.2015).

  8. #418
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,404
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Marco* Visualizza Messaggio
    Anche le potature in ambiente urbano, insieme alle nevicate, contribuiscono a conferire questa forma colonnare.
    Quando invece sono lasciati crescere liberamente i risultati sono ben diversi: gli alberi mantengono un portamento più ampio e meno slanciato e sono anche più stabili alle sollecitazioni del vento (i crolli di pino d'aleppo urbani sono abbastanza comuni qui)

    Immagine


    Immagine
    Quelli di Lanciano non sono affatto potati, è il loro portamento naturale in questo contesto climatico.
    Anche il pino silvestre ha questa diversità morfologica: a chioma espansa lungo le coste scandinave ed a portamento affusolato sui monti.

  9. #419
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,404
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Alcune conifere di casa mia adesso:
    -abete bianco ( con le nuove pigne) e la punta seccatasi qualche anno fa in via di riformazione
    -pino silvestre nano
    -picea albertiana conica

    Nowcasting vegetazione anno 2018-img_20180508_080706.jpg

    Nowcasting vegetazione anno 2018-img_20180508_080718.jpg

    Nowcasting vegetazione anno 2018-img_20180508_080737.jpg

    Nowcasting vegetazione anno 2018-img_20180508_080800.jpg

  10. #420
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    322
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Il silvestre è proprio bello

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •