Pagina 46 di 46 PrimaPrima ... 36444546
Risultati da 451 a 458 di 458
  1. #451
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    443
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Ora sono in Umbria e ho trovato pungitopo in un bosco a più di 800 metri insieme a dei piccoli faggi spontanei, gli unici in zona...ecco qualche foto. Chiedevo a tutti se avete atlanti geografici dove ci sono mappe di distribuzione di flora e fauna in Europa e Italia dato che mi interesserebbe, grazie Nowcasting vegetazione anno 2018-img_20180613_105543.jpgNowcasting vegetazione anno 2018-img_20180613_110128.jpg

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  2. #452
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    280
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Al nord ancora no
    Veramente io a Modena l'ho già sentito forte

  3. #453
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    443
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Veramente io a Modena l'ho già sentito forte
    Ah ok in collina fino a ieri non si sentiva ancora

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  4. #454
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    479
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Allegato 487305
    Ecco la tipica fine del famigerato "ceduo matricinato"
    In foto (ex) faggeta presso Pian del Voglio, Bologna
    Scusa sono ignorante e ho fatto una ricerca per capire ma chiedo conferma.
    Le matricine sono piante giovani che ancora non hanno cacciato polloni e che devono garantire la biodiversità.
    In questo caso con lo sfoltimento pare siano state abbattute o danneggiate dal vento, giusto?
    Comunque bello schifo

  5. #455
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    280
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da TreborSnow Visualizza Messaggio
    Scusa sono ignorante e ho fatto una ricerca per capire ma chiedo conferma.
    Le matricine sono piante giovani che ancora non hanno cacciato polloni e che devono garantire la biodiversità.
    In questo caso con lo sfoltimento pare siano state abbattute o danneggiate dal vento, giusto?
    Comunque bello schifo
    Prego, mi fa piacere che la materia ti interessi!
    Il bosco ceduo è composto da polloni, che sono i numerosi rami, che crescono verticalmente da una stessa radice dopo l'abbattimento della parte aerea di un albero. Perciò, dato che per lo più le radici sono individui nati da seme e quindi genotipi diversi, il ceduo ha comunque una varietà genetica di partenza, che si conserva attraverso i tagli.
    Sinceramente non ricordo nemmeno quale sarebbe il teorico meccanismo, ma l'idea è che lasciando qualche pollone qua e là (matricine) si favorirebbe la conversione di un ceduo in fustaia.
    Nella realtà le matricine, come ogni albero che, cresciuto per diversi anni stretto tra coetanei, viene a trovarsi improvvisamente isolato, smettono praticamente di crescere e vengono presto o tardi abbattute da neve e vento. Così che il ceduo rimane assolutamente tale.
    La tecnica invece che nella realtà vera sta effettivamente trasformando, negli ultimi 40 anni in Italia, molti cedui in altofusti, è l'abbandono, la semplice cessazione del prelievo periodico di legna.
    In questo modo i polloni più sviluppati riescono a prevalere gradatamente su quelli circostanti, senza mai trovarsi esposti alle intemperie.
    Ultima modifica di alnus; 14/06/2018 alle 00:23

  6. #456
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/12/12
    Località
    milano
    Messaggi
    244
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    SudMilano: la strada di casa, l'altro giorno: tappeto di ex-fiori a terra e profumo denso nell'aria
    Nowcasting vegetazione anno 2018-bassa-p1070451.jpg Nowcasting vegetazione anno 2018-bassap1070459.jpg

    Sull'altro lato della strada:

    Nowcasting vegetazione anno 2018-bassap1070458.jpg

  7. #457
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,335
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Calistream Visualizza Messaggio
    Confermo per quanto riguarda Firenze.
    Che magnifica città .....ti mette l'orgoglio di essere italiano.
    Gente cordiale ed ho fatto fuori (quasi tutta) una fiorentina da .... 1,2kg

  8. #458
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,335
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Parecchie pigne sull'abete bianco in vaso
    Nowcasting vegetazione anno 2018-img_20180623_065617.jpg

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •