Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 35 di 35
  1. #31
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    443
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Alberi tipici delle regioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Esatto, è questo che intendevo: se ti metti a cercare la specie più diffusa, finisci per avere la stessa specie (faggio o cerro od ostrya) in molte regioni.
    Invece il pino domestico esemplifica egregiamente il Lazio; io lo ho visto non solo a Roma, ma anche come albero tipico a fianco delle case coloniche.
    A proposito, avete notato come quelli piantati al Norditalia rimangano piccoli? Se la cavano bene, ma proprio non riescono a crescere in altezza, sembrano un'altra specie!
    Invece sui litorali del Centroitalia raggiungono dimensione e portamento davvero imponenti ed eleganti!
    Vero alnus, alcuni si sono anche adattati al clima assumendo un portamento quasi da pino silvestre con pochissimi aghi e rami, però danno "fastidio" lo stesso, danno l'idea di una mediterraneità che da noi non ha senso

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  2. #32
    Tempesta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    12,390
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Alberi tipici delle regioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Esatto, è questo che intendevo: se ti metti a cercare la specie più diffusa, finisci per avere la stessa specie (faggio o cerro od ostrya) in molte regioni.
    Invece il pino domestico esemplifica egregiamente il Lazio; io lo ho visto non solo a Roma, ma anche come albero tipico a fianco delle case coloniche.
    A proposito, avete notato come quelli piantati al Norditalia rimangano piccoli? Se la cavano bene, ma proprio non riescono a crescere in altezza, sembrano un'altra specie!
    Invece sui litorali del Centroitalia raggiungono dimensione e portamento davvero imponenti ed eleganti!
    Lo si trova però nelle pianure litoranee, già sulle colline un po' più interne si vede di meno.
    Il lazio mica è solo Roma o l'Agro Pontino.
    Pinete estese sono presenti anche in Toscana anche in Toscana

  3. #33
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,472
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Alberi tipici delle regioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Lo si trova però nelle pianure litoranee, già sulle colline un po' più interne si vede di meno.
    Il lazio mica è solo Roma o l'Agro Pontino.
    Pinete estese sono presenti anche in Toscana anche in Toscana
    Infatti il Pino domestico può rappresentare solo zone pianeggianti e costiere del Lazio non l'intera regione.
    Su Wikipedia dice che tollera il freddo ma non la neve abbondante che può romperli e cresce male sui terreni argillosi.

  4. #34
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    280
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Alberi tipici delle regioni italiane

    Il mio era solo un esempio.
    Se il pino domestico in Lazio non lo volete, datelo a qualche altra regione.
    Però qualcuno deve prenderselo, è troppo importante in Italia!
    E poi i paesaggi umani sono di pianura in tutte le regioni: in montagna abbiamo suppergiù tutti i faggi, i cerri ecc.
    Anche platani, pioppi e cipressi mica sono in montagna.
    Ultima modifica di alnus; Ieri alle 15:30

  5. #35
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    443
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Alberi tipici delle regioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Il mio era solo un esempio.
    Se il pino domestico in Lazio non lo volete, datelo a qualche altra regione.
    Però qualcuno deve prenderselo, è troppo importante in Italia!
    E poi i paesaggi umani sono di pianura in tutte le regioni: in montagna abbiamo suppergiù tutti i faggi, i cerri ecc.
    Anche platani, pioppi e cipressi mica sono in montagna.
    OK ragazzi, partiamo dal presupposto che o mettiamo come albero tipico di ogni regione quello selvaticamente più presente, che finirà ad essercene molti uguali per diverse regioni, o quelli che caratterizzano di più il paesaggio....è ovvio che questi mancheranno nelle aree dove è meno presente l'impronta umana come d'altronde abeti faggi cerri ecc non ci sono nelle aree più basse

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •