Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Vento moderato L'avatar di Immota manet
    Data Registrazione
    24/09/10
    Località
    Civita di Bagno (AQ)
    Età
    35
    Messaggi
    1,302
    Menzionato
    0 Post(s)

    Exclamation Stazione meteorologica presso il "Rifugio Duca degli Abruzzi" 2.388 m s.l.m. - targata MeteoAQuilano

    Ben ritrovati a tutti,
    è con piacere ed orgoglio che annuncio l'installazione di una nuova stazione meteorologica in quota sul Gran Sasso, presso il Rifugio Duca degli Abruzzi a 2.388 m s.l.m., la più alta di tutta la Provincia dell'Aquila!

    Al seguente link, potrete consultare i dati, i grafici e la descrizione del luogo monitorato e della strumentazione utilizzata:

    Stazione meteo Rifugio Duca degli Abruzzi








    Socio fondatore e Presidente Associazione MeteoAQuilano
    www.meteoaquilano.it

  2. #2
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Località
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,542
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione meteorologica presso il "Rifugio Duca degli Abruzzi" 2.388 m s.l.m. - targata MeteoAQui

    Ciao..bel posto, tuttavia la tipologiadi installazione non mi fa "impazzire"...ti dico secondo me cosa non va:

    1)Schermo posizionato troppo basso rispetto ai bloicchi di cemento che fanno da base (1.30 m forse?)
    2)Il palo non è di elevata sezione (in relazione alla lughezza libera) e ipotizzando che disponga gli ancoraggi così come immaginabile dai piccoli ancoraggi presenti sui blocchi, non avrai un posizionamento efficace, in altre parole il palo vibrerà in presenza di forte vento (e a quelle quote non manca di certo..) portando a probabili errore sulle letture anemometriche e pluviometriche: ti consiglierei di rivedere il tutto posizionando magari il palo al centro dei blocchi in cemento (alzandolo ad almeno 2 metri da essi) e disponendo 3 tiranti (a 120 gradi fra loro) con un collarino fissato subito sotto allo schermo solare. Ancorando il tutto sui blocchi di cemento non riusciresti ugualmente ad ottenere l'angolo ottimale, ma sicuramente andrebbe molto meglio di adesso
    Ultima modifica di Blackfox; 14/07/2017 alle 09:15
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  3. #3
    Vento moderato L'avatar di Immota manet
    Data Registrazione
    24/09/10
    Località
    Civita di Bagno (AQ)
    Età
    35
    Messaggi
    1,302
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione meteorologica presso il "Rifugio Duca degli Abruzzi" 2.388 m s.l.m. - targata MeteoAQui

    Citazione Originariamente Scritto da Blackfox Visualizza Messaggio
    Ciao..bel posto, tuttavia la tipologiadi installazione non mi fa "impazzire"...ti dico secondo me cosa non va:

    1)Schermo posizionato troppo basso rispetto ai bloicchi di cemento che fanno da base (1.30 m forse?)
    2)Il palo non è di elevata sezione (in relazione alla lughezza libera) e ipotizzando che disponga gli ancoraggi così come immaginabile dai piccoli ancoraggi presenti sui blocchi, non avrai un posizionamento efficace, in altre parole il palo vibrerà in presenza di forte vento (e a quelle quote non manca di certo..) portando a probabili errore sulle letture anemometriche e pluviometriche: ti consiglierei di rivedere il tutto posizionando magari il palo al centro dei blocchi in cemento (alzandolo ad almeno 2 metri da essi) e disponendo 3 tiranti (a 120 gradi fra loro) con un collarino fissato subito sotto allo schermo solare. Ancorando il tutto sui blocchi di cemento non riusciresti ugualmente ad ottenere l'angolo ottimale, ma sicuramente andrebbe molto meglio di adesso
    Abbiamo evitato tiranti e quant'altro per ridurre al minimo la superficie su cui, in inverno, si possa formare galaverna. Meno galaverna si forma e meno effetto vela avremo.
    Stesso discorso per la lunghezza del palo (tubo innocenti), più è corto e più è resistente (fissato con ganci stoppati più resina). Abbiamo studiato un pochino la cosa, e l'influenza dei blocchi di cemento, dovrebbe essere pressoché nulla e circoscritta alle pochissime giornate con temperature massime prossime ai 20 gradi (rari i casi di over 20 a quella quota), unite ad un'assenza totale di vento, altra grande rarità del Gran Sasso a quella quota. Per cui abbiamo optato per una distanza di circa 120 cm dal cemento e circa 220 dal suolo.
    Socio fondatore e Presidente Associazione MeteoAQuilano
    www.meteoaquilano.it

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •