Pagina 8 di 8 PrimaPrima ... 678
Risultati da 71 a 80 di 80

Discussione: Benvenuti al Sud

  1. #71
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Pescara - Padova
    Messaggi
    1,831
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Benvenuti al Sud

    Citazione Originariamente Scritto da Brunoi98 Visualizza Messaggio
    mi avevano letteralmente scandalizzato sia i quartieri spagnoli (nei quali eravamo passati di sera) sia lo stile di guida dei napoletani
    Anni fa ero rimasto shockato dallo stile di guida a Torino ed abitavo da un po' a Genova che già mi stava mezzo shockando... Comunque è vero, a Napoli non esiste legge sulla strada.

  2. #72
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Pescara - Padova
    Messaggi
    1,831
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Benvenuti al Sud

    Citazione Originariamente Scritto da Julio Visualizza Messaggio
    Questa la percorro tutti i giorni, è la principale arteria che unisce la Puglia alla Calabria (passando per la Basilicata) e non l'ho mai trovata in condizioni penose, anzi sempre molto buone.
    Immagine

    Sono invece in condizioni penose molte strade secondarie interne, quelle sì. Parte del problema è dovuto alla natura argillosa e franosa del nostro territorio, per cui per fare manutenzione bisogna spenderci sempre un botto di soldi.
    Ci puoi mettere anche l'A14 tra quelle ben tenute, poi però fai un giro sulla tangenziale di Foggia e sulla Foggia-Potenza e mi dici come sono, coi tratti a 30km/h di limite perché non riparano le buche da anni Ho generalizzato un po', è vero, però certe cose non le ho viste nemmeno sulle peggiori superstrade o statali del Nord e del Centro...

  3. #73
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,574
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Benvenuti al Sud

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Le potenzialità ci sono eccome, ma come ho potuto notare questa estate, vengono sfruttate forse al 25% al mare e al 5% in montagna. Pescara ad esempio potrebbe attirare molti più turisti, ma li "respinge" anche con prezzi decisamente fuori mercato (una matrimoniale in 4 stelle, va bene fronte mare l'albergo, ma a 130€/notte a settembre "non esiste"). Non mi sembra poi che ci sia tutta questa politica di attrazione di turisti stranieri né del Nord Italia, anche con voli charter verso Pescara stessa, poche famiglie che vanno per conto loro; per il 90% i turisti sono gli abruzzesi stessi e qualche laziale (da Roma più verso il Teramano). Le montagne sono belle, ma non c'è nulla di paragonabile all'organizzazione alpina di sentieri, rifugi ed anche paesi.
    yes

    per quanto riguarda la costa si stanno muovendo un po' di più adesso

    mi ricordo negli anni '70 in provincia di Teramo i cartelli con le scritte in tedesco (frei zimmer) un po' timidamente apparivano, ma si sono fermati lì

    poi manca la pianificazione anche dall'alto
    per caso ieri nella sezione nowcasting Italia Centrale un utente ha postato delle immagini di castelli nella zona dell'Aquilano che non avevo mai sentito dire

    alcuni di questi sono diventati B&B e a quanto pare anche con discreto successo

    se la regione predisponesse una maggiore attenzione e divulgazione di ciò che si ha nel proprio territorio, ne guadagnerebbero tutti

    altro esempio? nel Teramano ci diverse abbazie: una di queste è Santa Maria di Propezzano
    la conosco perché i miei nonni si sposarono lì e nella ricorrenza delle nozze d'oro si rifece la cerimonia proprio dentro questa chiesa

    arte romanica, semplice ma suggestiva, insomma da visitare

    ma non è pubblicizzata, anzi quasi nascosta e non facilmente fruibile perché alcune volte chiusa ai visitatori...

    se fossimo in Toscana avremmo quintali di depliant in tutte le lingue alla pari di San Galgano o Sant'Antimo (posti meravigliosi)
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  4. #74
    Vento forte L'avatar di dade1987
    Data Registrazione
    18/07/17
    Località
    Trecate (Lavoro) - Corteno Golgi
    Età
    30
    Messaggi
    3,141
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Benvenuti al Sud

    sono stato nel 2015 a Palermo con una crociera, e mi sono trovato molto bene, lo stesso l'anno scorso a Catania, anche se Misterbianco 1 giorno per un inventario e anche li mi sono trovato bene, lasciamo perdere sul lavoro al bricoman coi colleghi di napoli

    anche devo dire che coi napoletani mi sono trovato subito a mio agio, mentre coi catanesi che erano li a contare, non mi trovavo molto bene, un po troppo freddi.

  5. #75
    Vento teso
    Data Registrazione
    09/08/14
    Località
    Moncalieri (TO)
    Età
    19
    Messaggi
    1,557
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Benvenuti al Sud

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Anni fa ero rimasto shockato dallo stile di guida a Torino ed abitavo da un po' a Genova che già mi stava mezzo shockando... Comunque è vero, a Napoli non esiste legge sulla strada.
    Ahahahah è vero anche qui a Torino non ci sono certo dei fenomeni a guidare e la cosa preoccupante è che la situazione continua a peggiorare

  6. #76
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,227
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Benvenuti al Sud

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Ha la cadenza meridionale, ma è parecchio meno accentuata rispetto per esempio all'Abruzzo sudorientale
    Il vastese è molto più simile al pugliese foggiano che all'aquilano.Tutti gli anni dal 1987 vado al mare nel vastese/termolese, tutto un altro discorso rispetto a L'Aquila/Avezzano.
    Mia nonna era del Molise interno(la zona attraversata dalla statale Trignina) e là ci sono ancora alcuni influssi campani,non presenti nel dialetto vastese.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #77
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,227
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Benvenuti al Sud

    Citazione Originariamente Scritto da Julio Visualizza Messaggio
    Questa la percorro tutti i giorni, è la principale arteria che unisce la Puglia alla Calabria (passando per la Basilicata) e non l'ho mai trovata in condizioni penose, anzi sempre molto buone.
    Immagine

    Sono invece in condizioni penose molte strade secondarie interne, quelle sì. Parte del problema è dovuto alla natura argillosa e franosa del nostro territorio, per cui per fare manutenzione bisogna spenderci sempre un botto di soldi.
    E' la statale jonica? Fino a Nova Siri è buonina,sotto è un macello.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #78
    Vento fresco L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    2,655
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Benvenuti al Sud

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Il vastese è molto più simile al pugliese foggiano che all'aquilano.Tutti gli anni dal 1987 vado al mare nel vastese/termolese, tutto un altro discorso rispetto a L'Aquila/Avezzano.
    Mia nonna era del Molise interno(la zona attraversata dalla statale Trignina) e là ci sono ancora alcuni influssi campani,non presenti nel dialetto vastese.
    L'abruzzese cambia da un paese all'altro figuriamoci da L'Aquila a Vasto, io non capisco neanche la gente dei paesi vicini anzi nello stesso comune cambia in base alla frazione o contrada

  9. #79
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/02/12
    Località
    Bernalda (MT) - 130 mslm
    Messaggi
    3,262
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Benvenuti al Sud

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    L'abruzzese cambia da un paese all'altro figuriamoci da L'Aquila a Vasto, io non capisco neanche la gente dei paesi vicini anzi nello stesso comune cambia in base alla frazione o contrada
    Addirittura? Ma se vi capisco io, figurati se non vi capite fra di voi... Questo per spiegare quanto siano simili i dialetti meridionali l'uno all'altro; un barese lo capisco al 90%, idem napoletano, siciliano al 70%, abruzzese-marchigiano all'80%. Se parlati in maniera non troppo stretta la percentuale si alza fino a rasentare il 100%, in particolare campano e pugliese; lo stesso fenomeno accade qui, ogni comune o frazione ha sottili differenze avvertite solo dai parlanti stessi, ma all'orecchio di chi proviene da un'altra regione (o provincia) i dialetti in questione sembrano identici.

    E' superfluo rimarcare quanto il Regno di Napoli abbia contribuito ad un'eccezionale unità linguistica in quasi mezza Italia.

  10. #80
    Vento fresco L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    2,655
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Benvenuti al Sud

    Citazione Originariamente Scritto da Julio Visualizza Messaggio
    Addirittura? Ma se vi capisco io, figurati se non vi capite fra di voi... Questo per spiegare quanto siano simili i dialetti meridionali l'uno all'altro; un barese lo capisco al 90%, idem napoletano, siciliano al 70%, abruzzese-marchigiano all'80%. Se parlati in maniera non troppo stretta la percentuale si alza fino a rasentare il 100%, in particolare campano e pugliese; lo stesso fenomeno accade qui, ogni comune o frazione ha sottili differenze avvertite solo dai parlanti stessi, ma all'orecchio di chi proviene da un'altra regione (o provincia) i dialetti in questione sembrano identici.

    E' superfluo rimarcare quanto il Regno di Napoli abbia contribuito ad un'eccezionale unità linguistica in quasi mezza Italia.
    Ovviamente la mia era un'esagerazione, li capisco ma avverto molte differenze tra i dialetti dei vari paesi, ci sono paesi con influenze francesi ad esempio, altri con altre influenze. Poi ovvio, se arriva un Piemontese non noterà differenze ma chi è del posto le nota eccome, cambiano proprio le parole non sono solo lievi differenze, anche perché l'Abruzzo è una regione montuosa quindi una volta le valli erano abbastanza isolate l'una dall'altra.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •