Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
  1. #1
    Bava di vento
    Data Registrazione
    28/11/10
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    43
    Messaggi
    81
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Problemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS

    Salve a tutti, dopo circa 7 anni di trasmissione dati senza problemi, solo ultimamente sto avendo qualche piccolo problema con la ricezione dati dall'anemometro. Mi spiego, diverse volte mi sono trovato improvvisamente a non avere più rilevata la velocità del vento nonostante le coppette girassero. Al chè leggendo qui in giro mi sono allarmato pensando potessero essere proprio i componenti dell'anemometro (il famigerato reed che era partito), ma poi aprendo la scatola e scollegando e ricollegando il plug tutto tornava alla normalità con i valori che tornavano ad essere rilevati. Ieri mi è successa la stessa cosa, ultime rilevazioni del vento alle 6.48 del mattino poi dalle 9 fino alle 14 mi rilevava sempre 1.6/0 km/h nonostante ci fosse vento. Allora salgo con la scala su fino al blocco ISS la apro vado al plug e lo trovo completamente bagnato! Lo asciugo con un fazzolettino di carta, ricollego e niente ancora non rileva velocità. Comincio a pensare che il problema sia nella sede e inserendo a punta il fazzolettino di carta comincio a strofinare l'interno quantomeno nel tentativo di asciugarlo. Reinserisco il plug completamente asciugato e da quel momento ritornano i valori correttamente rilevati. Presupponendo un infiltrazione di acqua dall'alto, in via temporanea al momento ho passato una striscia di nastro adesivo lungo il bordo interno superiore del coperchio dello scatolo. Pur essendoci stata pioggia stanotte al momento sembra tutto regolare e la stazione continua a ricevere regolarmente i valori dell'anemometro. Ora io mi chiedevo se c'era una soluzione più definitiva al semplice utilizzo del nastro adesso sulla chiusura del coperchio. Ho visto che come pezzi di ricambio si trova il coperchio stesso e sarebbe una spesa accettabile (€.15 da Salvarani), ma la scatola singola non è prevista, va insieme a tutti i circuiti ed al vano plug e già quella viene €. 170 non conviene a meno di non avere guasti irreparabili tali da giustificarne la sostituzione. Sostituendo solo il coperchio potrebbe essere una soluzione definitiva o invece può essersi compromessa col tempo l'isolante di gomma nera che è presente sul resto della scatola per cui non risolvo il problema solo con la sostituzione del coperchio?

  2. #2
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    54
    Messaggi
    533
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Problemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS

    Citazione Originariamente Scritto da Shelton74 Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, dopo circa 7 anni di trasmissione dati senza problemi, solo ultimamente sto avendo qualche piccolo problema con la ricezione dati dall'anemometro. Mi spiego, diverse volte mi sono trovato improvvisamente a non avere più rilevata la velocità del vento nonostante le coppette girassero. Al chè leggendo qui in giro mi sono allarmato pensando potessero essere proprio i componenti dell'anemometro (il famigerato reed che era partito), ma poi aprendo la scatola e scollegando e ricollegando il plug tutto tornava alla normalità con i valori che tornavano ad essere rilevati. Ieri mi è successa la stessa cosa, ultime rilevazioni del vento alle 6.48 del mattino poi dalle 9 fino alle 14 mi rilevava sempre 1.6/0 km/h nonostante ci fosse vento. Allora salgo con la scala su fino al blocco ISS la apro vado al plug e lo trovo completamente bagnato! Lo asciugo con un fazzolettino di carta, ricollego e niente ancora non rileva velocità. Comincio a pensare che il problema sia nella sede e inserendo a punta il fazzolettino di carta comincio a strofinare l'interno quantomeno nel tentativo di asciugarlo. Reinserisco il plug completamente asciugato e da quel momento ritornano i valori correttamente rilevati. Presupponendo un infiltrazione di acqua dall'alto, in via temporanea al momento ho passato una striscia di nastro adesivo lungo il bordo interno superiore del coperchio dello scatolo. Pur essendoci stata pioggia stanotte al momento sembra tutto regolare e la stazione continua a ricevere regolarmente i valori dell'anemometro. Ora io mi chiedevo se c'era una soluzione più definitiva al semplice utilizzo del nastro adesso sulla chiusura del coperchio. Ho visto che come pezzi di ricambio si trova il coperchio stesso e sarebbe una spesa accettabile (€.15 da Salvarani), ma la scatola singola non è prevista, va insieme a tutti i circuiti ed al vano plug e già quella viene €. 170 non conviene a meno di non avere guasti irreparabili tali da giustificarne la sostituzione. Sostituendo solo il coperchio potrebbe essere una soluzione definitiva o invece può essersi compromessa col tempo l'isolante di gomma nera che è presente sul resto della scatola per cui non risolvo il problema solo con la sostituzione del coperchio?
    Domanda molto interessante,
    la mia vp2 ha poco più di un anno ma ne curo molto la manutenzione, ho notato anch'io che, dopo forti piogge, l'interno del box iss presentava alcune piccole infiltrazioni, molto lievi e mai tali da pregiudicarne il funzionamento.
    Personalmente ho risolto mettendo all'interno un paio di bustine di sicagel e avvolgendo tutto il perimetro del box con una banda elastica, da quel momento il problema non si è ripresentato.
    ti allego una foto del tipo di elastico che io ho utilizzato

    ciao
    Problemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS-photo_2017-12-18_12-04-25.jpg
    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  3. #3
    Bava di vento
    Data Registrazione
    28/11/10
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    43
    Messaggi
    81
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Problemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS

    Perfetto molto bene! Per la banda elastica potrebbe andare bene quella del tipo che si usa come elastico per tenere carte e documenti ? (io lavoro in un ufficio e sono molto resistenti adatte a tenere insieme grosse quantità di scartoffie ). Invece le bustine di sicagel dove vanno poste all'interno, dato che lo spazio è comunque limitato?

  4. #4
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    54
    Messaggi
    533
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Problemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS

    Citazione Originariamente Scritto da Shelton74 Visualizza Messaggio
    Perfetto molto bene! Per la banda elastica potrebbe andare bene quella del tipo che si usa come elastico per tenere carte e documenti ? (io lavoro in un ufficio e sono molto resistenti adatte a tenere insieme grosse quantità di scartoffie ). Invece le bustine di sicagel dove vanno poste all'interno, dato che lo spazio è comunque limitato?
    SI, le bustine devono essere piccole, io le metto sulla base interna in basso, praticamente sotto al gruppo connettori.
    Ovviamente le cambio spesso.
    L'elastico va bene quello che dici, basta che abbia una buona larghezza e deve essere posizionabile tirando, ora non ricordo la misura.
    IL problema dell'elastico è che, durante l'inverno, uno ti tiene per tutto il periodo, d'estate ne cambio uno ogni 15gg, purtroppo con il sole intenso tende a seccarsi, si spacca e te lo ritrovi a terra
    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  5. #5
    Bava di vento
    Data Registrazione
    28/11/10
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    43
    Messaggi
    81
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Problemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS

    Va bene grazie vedrò come posso arrangiarmi, io non salgo spesso su, la manutenzione la faccio una volta l'anno dato che c'è un bel po di lavoro da fare fra puntone e tiranti per scenderla giù per cui cerco sempre soluzioni a lungo termine diciamo. Terrò presente queste problematiche, l'importante è che l'anemometro funzioni mi stava cominciando a venire qualche dubbio

  6. #6
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Orso Polare
    Data Registrazione
    18/09/08
    Località
    Roma
    Età
    69
    Messaggi
    5,084
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Problemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS

    Andrea ciao, se l'acqua, poca o tanta che sia, entra... significa che l'O-Ring, quel sottile "elastichetto" nero che percorre tutta la periferia del bordo sulla parte fissa della scatola ISS è rovinato. In effetti quell' O-Ring è la guarnizione che "dovrebbe" far tenuta all'acqua ma come detto da Capriccio, sole e gelo non l'aiutano a rimanere in vita integro a lungo anche se il mio resiste dal 2010.
    Io in occasione della ordinaria manutenzione sono solito, senza tirarla via dalla sua sede, spalmarla moderatamente con un grasso al silicone che l'aiuta a rimanere integra, oltretutto il lubrificante aiuta l'operazione di apertura/chiusura del coperchio senza molto stress alla gomma stessa.
    Se la tua la vedi screpolata o peggio in qualche punto "saltata" via anche parzialmente , puoi tentare di sostituirla.
    Dovrai misurare il suo diametro (è di sezione tonda) oppure rimuoverla e portartela dietro, devi andare non lontano da casa.....
    Sulla via Ostiense, sul marciapiede opposto a dove erano i vecchi "mercati generali" poco più verso la Basilica che verso la "Piramide" trovi un negozio ad una porta con sopra scritto "Ricambi Trattori" hanno di tutto compreso gli O-Ring sia del tipo chiuso che a metraggio in vari diametri, quella è piccola ma non demordere... sono competenti, gentili ed ...economici
    Di solito gli O-Ring sono poco ma poco... più grandi della gola dove vanno adagiati per cui premendo con il pollicione entrano e ci rimangono... chiaramente prima di inserirla una "spalmata" molto moderata di grasso è d'obbligo.
    Altra cosa importante per bloccare entrata di umidità che poi è acqua... è posizionare BENE dall'interno il tappo spugnoso li dove i cavi dei sensori entrano dentro all'ISS
    Altro consiglio..... ricorderai di quando la stazione ti è arrivata nuova..... a ben guardare dentro ai Soket RJ13 si notava un grasso marroncino che lasciava sporco anche il relativo Plug e sfilandolo dal Soket lo vedevi. Penso che se compri il grasso sl silicone che di norma è abbastanza inerte, puoi, sempre moderatamente, metterne un pochino anche sul Plug che di sicuro quando lo inserisci ne rilascerà anche dentro al Soket garantendo migliori contatti elettrici in situazioni critiche, in particolare mettilo sul Plug dell'Anemometro visto che per ora gli altri sensori non si lamentano.....

    Azzarola... un grande equivoco.. ti avevo scambiato per Andrea, anche lui Shelton ma forse senza il 74 e comunque abita a Roma e non a Barcellona Pozzo di Gotto... credo proprio che la Via Ostiense di Roma non ti sia proprio vicina....
    Comunque, cogli il suggerimento di cercare da chi fornisce parti di ricambi per Trattori, ce ne saranno anche dalle tue parti..... Sorry....

    Ultima modifica di Orso Polare; 18/12/2017 alle 17:09
    ciao a tutti da Roberto

    Stazione Davis 6163 VP2 Plus
    La mia webcam a Nord La mia webcam a Ovest



    Nell'interesse generale del Forum, NON RISPONDO privatamente a quesiti di ordine tecnico che invece possono essere dibattuti collettivamente

  7. #7
    Bava di vento
    Data Registrazione
    28/11/10
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    43
    Messaggi
    81
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Anemometer Davis 6410

    Citazione Originariamente Scritto da Shelton74 Visualizza Messaggio
    Si più noiosa e delicata oltretutto. Non andava via bene lo stagno ma utilizzando una pasta deossidante alla fine è venuto via. Poi c'è voluto un po a ripulire i fori ed armeggiando con fili sottili ed in ultimo pure un ago alla fine è uscito un lavoro discreto. Solo un attimo di panico con un rimasuglio di saldatura che abbiamo liberato dopo. In ogni caso pensavo peggio per quanto riguarda l'estrazione della scheda ma con un po di attenzione si è fatta tutta l'operazione in tranquillità! Ciao e grazie ancora

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Come non detto siamo punto e daccapo! Si sta ripresentando il problema che avevo anche prima e che mi ha creato non poca confusione nell'identificare il problema con l'anemometro e che poi ho postato in altro thread. Praticamente dopo 2 giorni quasi perfetti stamattina è venuta giù un po di pioggia e dalle nove circa i valori rilevati sono di 1.6 e 0 alternativamente mentre altre stazioni sono già sui 10 km/h. Sospetto quindi che è divenuto certezza che si tratti di infiltrazioni d'acqua nel socket perché questo problema mi si era già presentato prima con le stesse anomalie e trovavo il plug umido quasi bagnato. Poi passando la punta di un fazzoletto di carta dentro al socket ed asciugando il plug tornava a funzionare però stavolta non vorrei danneggiare le alette interne infatti non sono sicuro che sia una precedura corretta. Davvero un incubo senza fine!!! Devo riuscire a trovare il modo di sigillare la parte esterna e comunque non capisco quell'umido da dove arrivi francamente. Tutti gli altri sensori funzionano regolarmente questo è proprio bersagliato dalla malasorte Problemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISSUna cosa è certa il problema sta nella connessione e da domenica fino a stamattina stava andando tutto bene

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  8. #8
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Orso Polare
    Data Registrazione
    18/09/08
    Località
    Roma
    Età
    69
    Messaggi
    5,084
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Anemometer Davis 6410

    Citazione Originariamente Scritto da Shelton74 Visualizza Messaggio
    Come non detto siamo punto e daccapo! Si sta ripresentando il problema che avevo anche prima e che mi ha creato non poca confusione nell'identificare il problema con l'anemometro e che poi ho postato in altro thread. Praticamente dopo 2 giorni quasi perfetti stamattina è venuta giù un po di pioggia e dalle nove circa i valori rilevati sono di 1.6 e 0 alternativamente mentre altre stazioni sono già sui 10 km/h. Sospetto quindi che è divenuto certezza che si tratti di infiltrazioni d'acqua nel socket perché questo problema mi si era già presentato prima con le stesse anomalie e trovavo il plug umido quasi bagnato. Poi passando la punta di un fazzoletto di carta dentro al socket ed asciugando il plug tornava a funzionare però stavolta non vorrei danneggiare le alette interne infatti non sono sicuro che sia una precedura corretta. Davvero un incubo senza fine!!! Devo riuscire a trovare il modo di sigillare la parte esterna e comunque non capisco quell'umido da dove arrivi francamente. Tutti gli altri sensori funzionano regolarmente questo è proprio bersagliato dalla malasorte Problemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISSUna cosa è certa il problema sta nella connessione e da domenica fino a stamattina stava andando tutto bene

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Mannaggia.......
    Non disperare, quasi ad ogni cosa c'è rimedio.....
    Proprio la settimana passata ho avuto grandi problemi con le piogge, si verificavano misure da diluvio universale con Rain Rate elevatissimi.
    Sono dovuto salire sul palo e aprendo la scatola dell'ISS la prima cosa che ho notato è stata quella di trovare gocce di acqua penzolanti dal bordo inferiore del coperchietto che ormai conosci bene.....
    Mi ero limitato a dare un'asciugata sia al coperchietto interno che al solo Plug del Rain.
    Poi, credendo che l'acqua fosse entrata o dal bordo superiore del coperchio grande dell'ISS (quasi impossibile vedendo come è concepito)
    oppure dal bordo inferiore del pannello F.V. che confina con la finestra dell'ISS dove è montato (molto più probabile visto che si notava abbastanza aria tra il pannello ed il bordo bianco dell'ISS ma consideriamo che il mio ISS è dal 2010 che è all'aria...) ho pensato di mettere una striscia di nastro telato argentato (così detto "nastro Americano") sia sul bordo superiore dell'ISS che sul bordo inferiore inferiore del pannello Foto Voltaico al confine del bordo finestra dell'ISS.
    Neanche te lo dico...... il giorno dopo ero punto e a capo....... registrazioni di precipitazione folli mi sono dovuto rimettere ad editare riga per riga il dato pioggia
    Allora sono passato alle manieri forti...... ho tolto e sostituito il coperchio dell'ISS con uno che ho di scorta che è anche completo di pannello FV, chiaramente con il cambio ho rifatto accurata pulizia sia del Plug e questa volta anche del Socket in particolare per quest'ultimo aiutandomi con un po di carta "igienica" molto igroscopica e messa a forma di tamponcino. Il risultato è che ormai sono poco meno di una settimana che passa senza probelmi ma non mi sono accontentato.....
    Il pannello FV vecchio che ancora genera tensione di 2,3 Volt con 240 mA non dimostra di doverlo gettare per cui dalla parte interna con delicatezza ho fatto "saltare" i 4 pounti di plastica fusa che trattengono il pannello FV così che è uscito dala sua "finestra".
    Fatta accurata pulizia sia dei bordi dove appoggia il pannello e sia rimosso la cola siliconica che di solito rimane sui 4 bordi del pannello FV ma prima di rimuovere il silicone ho colto l'occasione di stare abbastanza comodo per passare e ripassare con una morbida pezzetta inumidita del lucidante "Sidol" che trovi a vendere da tutte le parti così che il pannello è tornato lucido e maggiormente efficiente come era da nuovo... certo il mio è vecchio e come vedi dalle foto, le crepe sul foglio protettivo "EVA" rimangono tutte ma finchè tira fuori tensione e corrente giusta, rimarra sul palo...
    Dopo la lucidatura e la rimozione del vecchio silicone, ne ho messo di nuovo sui 4 bordi interni della finestra dell'ISS li dove va apoggiato il pannello FV e quindi ho rimesso in posizione giusta detro alla sua "finestra" il pannello e l'ho lasciato a seccare la colla per un 20 ore... ma mi sono aiutato con due morsetti per far pressione tra il pannello e i suoi bordi così da comprimerlo bene e senza rifondere i 4 pirolini di plastica.
    "Mascherare" con dello scotch la superficie del pannello ti aiuterà a non farlo sporcare troppo con il silicone che sotto pressione di sicuro "sborderà" fuori.
    Il giorno successivo ho riempito una vaschetta di acqua e ho appoggiato il coperchio ISS con il pannello incollato (vedrai che il coperchio galleggia ma il bordo pannelo-coperchio è sommerso in acqua) alla fine della prova durata un paio di ore.. non era etrata nessuna goccia di acqua
    Purtroppo le foto che vedi le ho fatte tutte dopo la "siliconata" e lucidatura, foto di prima non ne ho.......

    Domani sono libero e troverò il tempo di riscambiare i due coperchi dell'ISS, non mi aspetto brutte sorprese
    Problemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS-dscn6603.jpgProblemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS-dscn6601.jpgProblemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS-dscn6598.jpgProblemi infiltrazioni di acqua su scatola scheda trasmissione ISS-dscn6596.jpg
    Ultima modifica di Orso Polare; 14/03/2018 alle 19:13
    ciao a tutti da Roberto

    Stazione Davis 6163 VP2 Plus
    La mia webcam a Nord La mia webcam a Ovest



    Nell'interesse generale del Forum, NON RISPONDO privatamente a quesiti di ordine tecnico che invece possono essere dibattuti collettivamente

  9. #9
    Bava di vento
    Data Registrazione
    28/11/10
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    43
    Messaggi
    81
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Anemometer Davis 6410

    Straordinario quello che hai fatto Roberto! Innanzitutto devo dirti che ieri, dopo la disperazione, e provvedendo con un fazzolettino di carta fatto a punta sottile a passarlo dentro al socket delicatamente, e verificando che il plug dopo averlo reinserito non fosse nuovamente bagnato ma asciutto, l'ISS è ripartito nuovamente a rilevare valori normali come se nulla fosse. Questa procedura l'avevo già ripetuta altre volte fino a che non ha funzionato più per i noti problemi al socket (quindi un concatenarsi di problemi diversi uno dietro l'altro). Per cui la risultante è che ho sicuramente qualche infiltrazione o l'accumularsi di condensa e umidità. Soluzione molto precaria che avevo utilizzato era il passare il nastro adesivo attorno a tutto il bordo del box e cosi durante le piogge questo problema non si era ripresentato (temporaneamente) ma dopo diversi giorni avevo notato che era volato via per il vento per cui, altra possibilità da provare è l'inserimento all'interno del vano di sacchettini di gel in silicio (soluzione consigliatami da altro utente in altro thread) ed il passare attorno al bordo del box (fra il coperchio e la scatola) un elastico di quelli larghi che dovrebbero tenere ed isolare eventuali feritoie che si sono create nel tempo. Solo una volta questo problema si è presentato nel socket rain adesso invece mi succede sistematicamente nel vano wind. Il coperchio ce l'ho consumato più o meno come il tuo ma il pannellino solare è nettamente in condizioni migliori. Probabilmente se cade qualche goccia d'acqua sarà proprio attorno a questo pannellino perchè come hai scritto tu è davvero difficile che possa arrivare acqua da altre direzioni. Molto interessante la tua risoluzione dovrò studiarla per benino Però mi sa che questa volta mi toccherà prenderne uno nuovo e risistemare quello vecchio tenendolo come pezzo di ricambio per poter seguire la tua stessa procedura
    Ultima modifica di Shelton74; 15/03/2018 alle 10:14

  10. #10
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Orso Polare
    Data Registrazione
    18/09/08
    Località
    Roma
    Età
    69
    Messaggi
    5,084
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Anemometer Davis 6410

    Citazione Originariamente Scritto da Shelton74 Visualizza Messaggio
    CUT.....
    Però mi sa che questa volta mi toccherà prenderne uno nuovo e risistemare quello vecchio tenendolo come pezzo di ricambio per poter seguire la tua stessa procedura
    A ben guardare come è studiato il coperchio dell'ISS, sembra e sicuramente lo sarà a prova di piogge violente e a vento.
    A mio parere l'unica possibilità di entrate di acqua è proprio quell'esiguo spazio, in condizione di nuovo, tra il bordo inferiore del pannello Fv e il bordo inferiore della finestra dell'ISS che lo ospita, spazio che con il tempo da esiguo diventa consistente....
    Con tutto il riospetto di chi ti ha consigliato i sali di Gel di silice, di solito prima accumula l'umidità nei sali ma al primo calore la ricede ed infatti di solito i sali andrebbero sostituiti frequentemente o magari rigenerati con del calore ma...non è una soluzione definitiva.... ricordo di utenti che li avevano messi nelle custodie esterne delle Webcam Canon epoi con il primo sole si ritrovavano l'obiettivo spesso coperto da un velo di umidità.....
    Intuisco dal tuo scritto che temi la perdita dei dati nel tempo necessario alla "siliconata" del pannello ma..... se hai una CR123 buona o meglio... nuova.... ti basterà per le 24 ore necessarie a lare il lavoretto in tutta tranquillità in cui avrai infilato una o due buste di plastica a mò di "cappuccio" sul tuo ISS ( dovesse mai piovesse....)
    ciao a tutti da Roberto

    Stazione Davis 6163 VP2 Plus
    La mia webcam a Nord La mia webcam a Ovest



    Nell'interesse generale del Forum, NON RISPONDO privatamente a quesiti di ordine tecnico che invece possono essere dibattuti collettivamente

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •