Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17
  1. #11
    Bava di vento L'avatar di M@uro
    Data Registrazione
    15/09/08
    Località
    Genova, Italy, Italy
    Età
    55
    Messaggi
    112
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    Confermo e condivido la soluzione ma una curiosita', almeno i piatti dello schermo non li hai mai lavati ? Io quelli, almeno una volta all'anno, li pulisco per bene !
    Si li avevo gia puliti un paio di volte ma nn con la candeggina... e nn erano tornati bianchissimi... adesso dono da prova bucato...
    DAVIS Vantage Pro 2 Wir + console VUE + anemometer Kit (RESUSCITATA!)

  2. #12
    Bava di vento L'avatar di M@uro
    Data Registrazione
    15/09/08
    Località
    Genova, Italy, Italy
    Età
    55
    Messaggi
    112
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Anche da voi le parti in plastica del pluviometro e del supporto presentano aloni dovuti agli agenti atmosferici, cosa usate per pulire?
    Anche le parti in plastica nere (pluvio e anemometro...) si deteriorano schiarendosi a chiazze... Ho usato del nero gomme per auto spray Allegrini (non liquido ma in bomboletta) e son tornate nere e lucide... Non dura tantissimo però...

    Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2-s-l1600.jpg
    DAVIS Vantage Pro 2 Wir + console VUE + anemometer Kit (RESUSCITATA!)

  3. #13
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    590
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2

    Citazione Originariamente Scritto da Gigi600 Visualizza Messaggio
    Ho una lacrosse da 100 euro dal 2008 ancora in funzione con un Mio schermo auto costruito le temperature in questi anni ( anche con 33/37 °C ) in confronto con il ventilato davis ( dal 2010 ) si scostano di pochi decimi massimo che ho visto 0,5 °C unica cosa che è più lento nella lettura . E' un controllo e Mi è stato utile quando si è guastato la ventola e batterie ( Davis ) , temperatura schizzata di 0,5 -0,7 °c in più del Mio passivo.

    a prima vista il passivo Davis ... "Colpevole di non assolvere il proprio dovere "
    Rinviato a sentenza entro fine Luglio ma le prove a suo carico sono schiaccianti
    Dovrà avere un buon avvocato

    Lo ho smontato non ha ventilazione verticale interna , poco spazio tra sensore e schermo .
    Già domani rimonterò la vecchia davis con il passivo ( situazione invertita) e vedremo.
    Sono andato OT
    Ma si dai rimaniamo OT, riprendo la parte goliardica del messaggio e assumo la difesa del 5 piatti davis:

    arringa - vostro onore e signori della giuria, chiedo che il mio imputato venga formalmente e immediatamente assolto dalle accuse di sovrastima dell'accusa, accusa che ricordo, ha pubblicamente menzionato a confronto Lacrosse, già noto per la scarsa attendibilità del test, quindi assoluzione con formula piena perchè il fatto non sussiste!

    a parte gli scherzi, di Lacrosse ne ho avute 3, 2 sottostimavano di un grado circa, la terza, una 2800, sovrastimava di 1 grado
    volendo possiamo aprire un post apposito, non voglio neanch'io sporcare questo, comunque, rientrando nel tema del tuo messaggio, anch'io ammetto che il 5 piatti non è certo uno schermo di pregio, anzi è una vera ciofeca, io l'anno scorso lo separai dall'iss perdendo pertanto l'ombreggiamento fornito dal pluvio e ancor più dal box trasmettitore e le sovrastime erano imbarazzanti
    davis stessa ammette la sovrastima nei documenti ufficiali e molti utenti, ben prima di noi, hanno verificato e testato i limiti, seppur con metodologie a volte discutibili...

    Personalmente il mio 5 piatti della vp2 sovrastima, questo si, ma, almeno in questi giorni, mediamente non oltre i 0,2/0,3° rispetto ai miei riferimenti che sono:
    n. 2 sensorpush con sensore sensirion, modello lievemente inferiore a quello montato sulla nuova vp2 ma migliore di quello montato su quella vecchia
    ambedue i sensorpush sono installati in schermi professionali Barani Meteoshield, precedentemente al montaggio sia la vp2 che i due sensorpush sono stati testati nel fermalievita della mia pizzeria che non è altro che una camera climatica con sensori RTD, l'unico limite rispetto ad una vera camera climatica è il range di controllo, da -10 a +40° cmq sufficiente per i nostri utilizzi, e, una volta che i sensorpush sono stati calibrati non vi sono state differenze maggiori di 0,1° su tutto il range.

    Questo lavoro, che ricordo perfettamente, è stato eseguito lo scorso anno, ho impiegato un'intera giornata tra montaggio della vp2, ovviamente escluso anemometro e cono del pluvio, a mezzo cavi di nylon e sensorpush, taratura eseguita su tutto il range, con passi di 1° e attesa di 10minuti tra una prova e l'altra per permettere il necessario adattamento dei vari sensori.

    di seguito un immagine del mio setup attuale

    Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2-photo_2018-04-05_17-27-04.jpg

    e queste le schermate sia tabellari che grafiche di aprile a partire dal 6

    Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2-schermata-2018-04-24-15.20.45.jpeg
    Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2-schermata-2018-04-24-15.21.12.jpeg
    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  4. #14
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    423
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Ma si dai rimaniamo OT, riprendo la parte goliardica del messaggio e assumo la difesa del 5 piatti davis:

    arringa - vostro onore e signori della giuria, chiedo che il mio imputato venga formalmente e immediatamente assolto dalle accuse di sovrastima dell'accusa, accusa che ricordo, ha pubblicamente menzionato a confronto Lacrosse, già noto per la scarsa attendibilità del test, quindi assoluzione con formula piena perchè il fatto non sussiste!

    a parte gli scherzi, di Lacrosse ne ho avute 3, 2 sottostimavano di un grado circa, la terza, una 2800, sovrastimava di 1 grado
    volendo possiamo aprire un post apposito, non voglio neanch'io sporcare questo, comunque, rientrando nel tema del tuo messaggio, anch'io ammetto che il 5 piatti non è certo uno schermo di pregio, anzi è una vera ciofeca, io l'anno scorso lo separai dall'iss perdendo pertanto l'ombreggiamento fornito dal pluvio e ancor più dal box trasmettitore e le sovrastime erano imbarazzanti
    davis stessa ammette la sovrastima nei documenti ufficiali e molti utenti, ben prima di noi, hanno verificato e testato i limiti, seppur con metodologie a volte discutibili...

    Personalmente il mio 5 piatti della vp2 sovrastima, questo si, ma, almeno in questi giorni, mediamente non oltre i 0,2/0,3° rispetto ai miei riferimenti che sono:
    n. 2 sensorpush con sensore sensirion, modello lievemente inferiore a quello montato sulla nuova vp2 ma migliore di quello montato su quella vecchia
    ambedue i sensorpush sono installati in schermi professionali Barani Meteoshield, precedentemente al montaggio sia la vp2 che i due sensorpush sono stati testati nel fermalievita della mia pizzeria che non è altro che una camera climatica con sensori RTD, l'unico limite rispetto ad una vera camera climatica è il range di controllo, da -10 a +40° cmq sufficiente per i nostri utilizzi, e, una volta che i sensorpush sono stati calibrati non vi sono state differenze maggiori di 0,1° su tutto il range.

    Questo lavoro, che ricordo perfettamente, è stato eseguito lo scorso anno, ho impiegato un'intera giornata tra montaggio della vp2, ovviamente escluso anemometro e cono del pluvio, a mezzo cavi di nylon e sensorpush, taratura eseguita su tutto il range, con passi di 1° e attesa di 10minuti tra una prova e l'altra per permettere il necessario adattamento dei vari sensori.

    di seguito un immagine del mio setup attuale

    Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2-photo_2018-04-05_17-27-04.jpg

    e queste le schermate sia tabellari che grafiche di aprile a partire dal 6

    Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2-schermata-2018-04-24-15.20.45.jpeg
    Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2-schermata-2018-04-24-15.21.12.jpeg
    Ma quindi non ho capito, rimane una buona qualità di dati anche con il passivo 5 piatti se la zona, diciamo, non è imbucata? Per buona qualità intendo inseribile in quelle reti professionali che in alcuni paesi includono già certe strumentazioni Davis...

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  5. #15
    Vento forte L'avatar di Gigi600
    Data Registrazione
    20/07/08
    Località
    Sacile PN
    Età
    57
    Messaggi
    3,118
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2

    Per taratura sensori Ok, ma Io metto a giudizio lo schermo .
    Bisogna mettere in conto irraggiamento solare, temperatura e ventilazione se c'è.
    E qui il problema con scarsa ventilazione il passivo davis va in crisi
    Nella foto allegata ci sono le tre temperature
    Ora le due ( + 1 lacrosse ) stazioni sono sul tetto con gli schermi invertiti
    Il primo in alto è il sensore la crosse ws 2300 non so se ho avuto fortuna ma è buono merito del Mio schermo ... che modesto
    Il secondo ventilato e terzo passivo ( vecchia stazione )
    Ora il sole e ormai al tramonto c'è ventilazione e passivo e ventilato sono ok sarà così per tutta la notte
    Ma domani con il sole ???? vedremo
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2-confronto.jpg  
    Davis 6153 - GraphWeather Version 2.0.312B
    www.sacilemeteo.it - Webcam Canon G2


  6. #16
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    590
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2

    Citazione Originariamente Scritto da Gigi600 Visualizza Messaggio
    Per taratura sensori Ok, ma Io metto a giudizio lo schermo .
    Bisogna mettere in conto irraggiamento solare, temperatura e ventilazione se c'è.
    E qui il problema con scarsa ventilazione il passivo davis va in crisi
    Nella foto allegata ci sono le tre temperature
    Ora le due ( + 1 lacrosse ) stazioni sono sul tetto con gli schermi invertiti
    Il primo in alto è il sensore la crosse ws 2300 non so se ho avuto fortuna ma è buono merito del Mio schermo ... che modesto
    Il secondo ventilato e terzo passivo ( vecchia stazione )
    Ora il sole e ormai al tramonto c'è ventilazione e passivo e ventilato sono ok sarà così per tutta la notte
    Ma domani con il sole ???? vedremo
    Non so cosa accadrà domani con il sole, so solo, permettimi, vuole essere un pacifico confronto con una persona che mi sembra avere notevoli competenze in merito, che reputo non sia possibile effettuare confronti con strumentazione della quale non conosciamo esattamente l'errore, non possiamo confrontare sensori con schermi autocostruiti, seppur eseguiti alla perfezione, non è scientifico l'approccio, tutto qui
    purtroppo la metrologia è una scienza esatta, contrariamente alla meteorologia, e quindi l'approccio deve essere scientifico
    il fatto che ora segnino tutti la stessa temperatura non ha secondo me alcuna valenza, come si può pretendere di valutare le prestazioni di uno schermo solare con un sensore da 30 centesimi tanto quanto costa il sensore della lacrosse?
    il confronto serio?
    prendi 3 sensori calibrati e dei quali conosci perfettamente accuratezza e curva di errore, li metti nei 3 schermi e trai le conclusioni al netto degli errori conosciuti, il resto, secondo me è fuffa
    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  7. #17
    Calma di vento L'avatar di giobbe
    Data Registrazione
    09/11/10
    Località
    Castrignano de Greci
    Età
    48
    Messaggi
    23
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pulizia drastica e sbiancamento parti in plastica VP2

    Citazione Originariamente Scritto da M@uro Visualizza Messaggio
    In questi gg ho effettuato diverse operazioni di manutenzione sulla mia VP2 wireless (sostituzione scheda ISS in primis perchè dopo 10 anni è spirata e non vi dico anche con la nuova per farla ripartire quanto ho tribolato... oltre i 150 euro spesi... e sostituzione cono pluvio con Aerocone.. altri 54 euro andati...) nonchè la pulizia totale del gruppo esterno. Per le parti bianche, divenute quasi nere a causa dello smog, piogge acide etc., ho adottato una semplice soluzione che le ha fatte ritornare linde e candide: ho immerso piatti e shelter della scheda ISS con relativo fermo (ovviamente privi dell'elettronica e dei sensori) in un bel bagno di acqua calda e candeggina abbondante con ammollo di un paio d'ore. Quindi strofinato il tutto con una spazzola e del detersivo per piatti. Provare per credere..
    Salve,
    da dove hai acquistato i componenti che hai sostituito?
    Grazie
    Giobbe
    Osservatorio Meteorologico di Castrignano de Greci (LE)

    www.castrignanometeo.eu

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •