Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 50
  1. #1
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    56
    Messaggi
    15,648
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Aumento bocca pluvio e taratura tramite WD.

    Visto che il forumista Bjt_Dimo mi ha chiesto giorni fa consigli su come effettuare la taratura del suo pluvio Oregon, dopo l’ampliamento della bocca, abbiamo collaborato per mettere a punto l’operazione sfruttando anche Weather Display il quale permette di intervenire su due livelli di regolazione. Stessa cosa, ed anche un po’ meglio, permette di fare VWS.

    Innanzitutto è bene spendere due parole sulla teoria del pluviometro.
    Se noi avessimo un qualsiasi recipiente a pareti perfettamente verticali e con fondo piatto i mm caduti sarebbero quelli corrispondenti allo spessore d’acqua osservati lungo le pareti QUALSIASI sia l’area del contenitore utilizzato. Ciò che cambia è solamente il volume contenuto in esso se noi lo vuotassimo.
    Da questa considerazione si capisce che, se noi conosciamo l’area d’ingresso del raccoglitore e possiamo misurare con esattezza il volume (od il peso) di acqua raccolta, ecco che da una semplice formuletta possiamo ottenere lo Spessore dell’acqua corrispondente alla sezione d’ingresso del raccoglitore. Immaginate cioè un cilindro ideale la cui Area di base è quella della bocca del pluvio, lo Spessore di acqua la sua altezza e il Volume d’acqua il prodotto A x S.
    Ciò vuol dire semplicemente che se noi versiamo nel pluvio un contenuto noto di acqua possiamo risalire allo spessore teorico che lo strumento deve segnare. Quindi V/A = Spessore (i famosi mm di pioggia che dobbiamo vedere segnati nel pluvio).
    Ovviamente bisogna prestare attenzione alle unità di misura e agli strumenti che usiamo per misurare il volume di acqua noto e il diametro della bocca del pluvio.
    Questi semplici discorsi teorici sono alla base per costruirsi un pluvio manuale o per poter tarare facilmente un qualsiasi tipo di pluviometro.

    Ma veniamo al caso specifico del pluvio della Oregon 968/928.
    Esso ha un diametro di cm 10,0 (così mi è stato riferito). Il forumista ha utilizzato un imbuto con diametro di cm 20,2 (cercate di usare un calibro per questa misurazione) per aumentare la sensibilità del suo strumento. Questo significa che l’area della bocca è passata da 7,854 a 32,047 cm2, cioè è aumentata di 4 volte circa.
    Aprendo il programma WD si nota che esso ha due stringhe compilabili corrispondenti a “Rainfall offset” e “Modified rain gauge new tip (mm)” nella pagina relativa alla correzioni dei sensori.
    La prima voce si riferisce alla percentuale di scarto reale, in + o in -, del nostro pluviometro rispetto al valore teorico mentre la seconda è relativa alla variazione di area della bocca dello strumento. Il valore va espresso secondo il rapporto tra l’Area iniziale e quella del nuovo imbuto. Nel caso specifico assume il valore di 0,245. Questo numero è stato quindi inserito in quella casella.
    Una volta predisposto WD si passa alla verifica pratica versando un volume noto nel pluvio confrontando il valore atteso con quello effettivamente registrato dal programma.
    Prima di questa verifica è bene agire sulle vitine della basculla affinché si riesca ad ottenere che la stessa oscilli all’incirca ogni 8 ml versati lentamente in ognuna delle vaschette. Faccio notare che è fondamentale che il basculamento avvenga con volumi identici anche se il volume necessario ad esso non sia esattamente di 7,85 ml come notoriamente consigliato. Il motivo è che in seguito WD ci permetterà di aggiustare il valore misurato quando verseremo il grande volume d’acqua per la verifica. Per tali volumi usate delle pipette graduate da laboratorio o siringhe da insulina.

    Una volta certi che la basculla si comporta bene si procede a preparare il volume da versare lentamente nel pluvio modificato. Questo volume deve essere molto preciso come potete immaginare. Non usate i contenitori casalinghi per ottenerlo perché non garantiscono la necessaria accuratezza ma solo vetreria di laboratorio o una bilancia con precisione al grammo (quelle digitali casalinghe) ma anch’essa testata con un peso campione o tramite un’altra bilancia al decimo di grammo. Insomma, l’importante è che sia di provata accuratezza.
    Nelle nostra verifica abbiamo utilizzato 1 litro (1000 g) d’acqua testato con una bilancia da laboratorio, tarando lo scatto della basculla ad 8,0 ml.
    La teoria ci dice che con tale area e con tale volume (1000 cm3), sempre con la formuletta mostrata sopra, dovremmo ottenere 31,2 mm di precipitazione (1000/32,047) su WD. Sulla consolle della stazione invece dovremmo ottenere 129,7 mm cioè 130 (la Oregon non ha i decimali) se il basculamento avvenisse precisamente ogni 7,854 ml.
    Poiché abbiamo invece tarato le basculle per un volume leggermente maggiore abbiamo agito sulla voce offset inserendo il valore –7 (%) affinché il programma tenesse conto della sottostima prevista (la % va moltiplicata x 4 su WD). In verità il valore da inserire sarebbe dovuto essere –7,2 o –7,3 ma su WD i decimali non sono contemplati (sembra invece che VWS lo permetta) quindi abbiamo preferito avere una leggera sovrastima piuttosto che inserire il valore 8 il quale avrebbe comportato una sottostima maggiore in valore assoluto.
    I dati ottenuti sono di 31,4 ml registrati da WD invece dei teorici 31,2. Un errore quindi dello 0,64%. Essendo sotto all’1% abbiamo deciso di accontentarci. Se avessimo avuto VWD avremmo potuto migliorare ancora di più il responso.

    Aggiungo che il versamento del litro d’acqua si è svolto tramite gocciolamento da una bottiglia di plastica posta sulla verticale dell’imbuto. I tempi di svuotamento sono stati all’incirca di un’ora e mezza nelle diverse prove effettuate. Come forse non tutti sanno è molto importante che l’aggiunta d’acqua avvenga molto lentamente per dare modo alle basculle di vuotarsi dopo aver accumulato sempre la stesso quantitativo di liquido. Altra accortezza e’ stata quella di operare in giornate con assenza di vento.


    Spero quindi che l'aver descritto il nostro lavoro sia di aiuto a chi si troverà ad affrontare quest’operazione e non ha idea di come comportarsi.

    Buon lavoro.
    Ultima modifica di Conte; 21/01/2007 alle 12:30
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  2. #2
    mauro63
    Ospite

    Predefinito Re: Aumento bocca pluvio e taratura tramite WD.

    i miei complimenti!
    ottimo lavoro per risolvere uno dei difetti principali di quest'ottima stazione
    prezioso

  3. #3
    Calma di vento
    Data Registrazione
    16/12/06
    Località
    Basso Piemonte
    Età
    51
    Messaggi
    46
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aumento bocca pluvio e taratura tramite WD.

    Ottima spiegazione, grazie mille

  4. #4
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    56
    Messaggi
    15,648
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Aumento bocca pluvio e taratura tramite WD.

    Grazie mille. Domani porvvederò ai due bonfici bancari....
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  5. #5
    Bjt_Dimo
    Ospite

    Predefinito Re: Aumento bocca pluvio e taratura tramite WD.

    ..Sei un grande..Niente più da aggiungere.Spiegazione perfetta e precisa!..Le sai TUTTE!!!

  6. #6
    Calma di vento
    Data Registrazione
    16/12/06
    Località
    Basso Piemonte
    Età
    51
    Messaggi
    46
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aumento bocca pluvio e taratura tramite WD.

    Citazione Originariamente Scritto da Conte Visualizza Messaggio
    Sulla consolle della stazione invece dovremmo ottenere 129,7 mm cioè 130 (la Oregon non ha i decimali) se il basculamento avvenisse precisamente ogni 7,854 ml.
    Scusa, siccome ho finalmente installato il pluvio Oregon e voglio tararlo (per ora non ho ancora messo l'imbuto) per una corretta visulizzazione sul display della consolle, ho dato una occhiata alle formule e c'è un dato che non mi torna:

    1000/7,854= 127,32 quindi senza decimali 127 mm.
    Come hai ottenuto 129,7 ?

  7. #7
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    56
    Messaggi
    15,648
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Aumento bocca pluvio e taratura tramite WD.

    Citazione Originariamente Scritto da TheTenor Visualizza Messaggio
    Scusa, siccome ho finalmente installato il pluvio Oregon e voglio tararlo (per ora non ho ancora messo l'imbuto) per una corretta visulizzazione sul display della consolle, ho dato una occhiata alle formule e c'è un dato che non mi torna:

    1000/7,854= 127,32 quindi senza decimali 127 mm.
    Come hai ottenuto 129,7 ?
    A parte che ho scritto ste cose molto tempo fa e non ritrovo i calcoli ma credo di aver sbagliato a trascriverli. In effetti la divisione non lascia dubbi. Il valore corretto è 127,3 mm.
    Grazie.
    Ultima modifica di Conte; 18/03/2007 alle 08:56
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  8. #8
    Tempesta violenta L'avatar di falcon!!!
    Data Registrazione
    02/05/07
    Località
    Castiglione d/S (MN)
    Età
    28
    Messaggi
    12,903
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aumento bocca pluvio e taratura tramite WD.

    Prima di tutto vorrei segnalare che l'area del pluvio è di 78.5 e non 7.85 cm^2.
    Detto questo, per assurdo se io mettessi un imbuto di raggio 15,8 cm, dopo opportuna taratura otterrei dal pluvio una risoluzione di 0.1 mm? (area = 15,8^2 x 3,14= circa 785 cm^2)
    Ultima modifica di falcon!!!; 07/07/2007 alle 08:31
    [

  9. #9
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    56
    Messaggi
    15,648
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Aumento bocca pluvio e taratura tramite WD.

    Citazione Originariamente Scritto da falcon!!! Visualizza Messaggio
    Prima di tutto vorrei segnalare che l'area del pluvio è di 78.5 e non 7.85 cm^2.
    Vero, per cui anche il valore delll'area dell'imbuto a 20 cm di diametro è di 320 cm2 e rotti. Purtroppo con tutti quei numeri mi sono perso le virgole e non posso nemmeno correggere. Sarebbe il caso forse di scrivere ad Adriano per poter modificare gli errori.
    Il ragionamento cmq è valido per cui ad ogni diametro va applicata quella metodica.

    In teoria si può aumentare a piacere la bocca del pluvio ma poi cresce il rischio che con pioggie intense la bascula non riesca a lavorare bene facendo sbordare l'acqua dai raccoglitori del bilancino e quindi sottostimando il dato.
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  10. #10
    Tempesta violenta L'avatar di falcon!!!
    Data Registrazione
    02/05/07
    Località
    Castiglione d/S (MN)
    Età
    28
    Messaggi
    12,903
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aumento bocca pluvio e taratura tramite WD.

    ok. ma secondo te vale la pena di provare? magari invece che con un imbuto da 32 cm di diametro, uno da 22 cm cosi da avere una risoluzione di 0.2 mm
    Poi se si vede che ci sono dei problemi si potrebbe provare a fare una cosa molto piu semplice, un imbuto da 14 cm di raggio, che permetterebbe perlomeno una risoluzione di 0.5 mm
    Vabbe mi sa che provero
    [

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •