Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 38

Discussione: Ultimeter 2100

  1. #11
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    589
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Ultimeter 2100

    Citazione Originariamente Scritto da ovestest Visualizza Messaggio
    Comunque ho la sensazione che almeno in Italia questa marca di stazioni sia praticamente scomparsa (di fatto non hanno mai avuto un mercato) anche per il dominio quasi incontrastato delle Davis che però valgono milioni di volte meno. C'è anche da dire che non aiuta il prezzo elevatissimo delle Peet.
    Condivido l'alto valore tecnico delle Peet Bros, certamente il loro anemometro batte decisamente molti prodotti di fascia medio alta.
    Dire che la Davis è milioni di volte inferiore lo reputo un poco azzardato, in termini di accuratezza di temperatura, umidità e pressione le davis sono sicuramente migliori
    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  2. #12
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    07/01/12
    Località
    Lombar-Emil-Laz-Campa-Abruz-Sicil
    Messaggi
    528
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ultimeter 2100

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Condivido l'alto valore tecnico delle Peet Bros, certamente il loro anemometro batte decisamente molti prodotti di fascia medio alta.
    Dire che la Davis è milioni di volte inferiore lo reputo un poco azzardato, in termini di accuratezza di temperatura, umidità e pressione le davis sono sicuramente migliori
    Perché affermi che la precisione dei dati termo-igrometrici e di pressione delle Davis è superiore? Inoltre dimentichi che il pluviometro della Peet Bros ha delle caratteristiche notevoli

  3. #13
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    589
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Ultimeter 2100

    Citazione Originariamente Scritto da ovestest Visualizza Messaggio
    Perché affermi che la precisione dei dati termo-igrometrici e di pressione delle Davis è superiore? Inoltre dimentichi che il pluviometro della Peet Bros ha delle caratteristiche notevoli
    Guardo i dati dichiarati dai rispettivi datasheet

    pressione barometrica davis errore +o- 1,0 hpa
    peet " +o- 1,7 hpa
    temperatura davis errore +o- 0,3°
    peet " +o- 0,5°
    umidità davis errore +o- 2%
    peet " +o- 4%

    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  4. #14
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    07/01/12
    Località
    Lombar-Emil-Laz-Campa-Abruz-Sicil
    Messaggi
    528
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ultimeter 2100

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Guardo i dati dichiarati dai rispettivi datasheet

    pressione barometrica davis errore +o- 1,0 hpa
    peet " +o- 1,7 hpa
    temperatura davis errore +o- 0,3°
    peet " +o- 0,5°
    umidità davis errore +o- 2%
    peet " +o- 4%


    Beh se davvero è così allora non capisco il prezzo spropositato della Peet Bros

  5. #15
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Località
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,894
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Ultimeter 2100

    Citazione Originariamente Scritto da ovestest Visualizza Messaggio
    Beh se davvero è così allora non capisco il prezzo spropositato della Peet Bros
    Penso si possa parlare anche di "numeri" venduti a livello mondiale.....la Davis vende milioni di pezzi ogni anno, non credo che la Peet Bros faccia lo stesso almeno in Europa....

    Poi...altra considerazione.....non esistono molti rivenditori Peet Bros e magari chi la tiene se la fa ben pagare
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  6. #16
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    589
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Ultimeter 2100

    Citazione Originariamente Scritto da Blackfox Visualizza Messaggio
    Penso si possa parlare anche di "numeri" venduti a livello mondiale.....la Davis vende milioni di pezzi ogni anno, non credo che la Peet Bros faccia lo stesso almeno in Europa....

    Poi...altra considerazione.....non esistono molti rivenditori Peet Bros e magari chi la tiene se la fa ben pagare
    D'accordissimo sulla prima parte, meno sulla seconda, sarebbe sciocco commercialmente applicare ricarichi altissimi per poi ritrovarsi i magazzini pieni e invenduti, non oso pensare siano così masochisti
    Peet Bros non ha avuto secondo me il necessario "appeal" in grado di appassionare il grande pubblico, è partita con una scelta condivisibile ma azzardata, quella di fare solo stazioni cablate, scelta tecnicamente ineccepibile ma commercialmente infelice, la maggior parte degli utenti non ha possibilità o voglia di stendere cavi di notevole lunghezza.
    Parimenti si è puntato poco sulla consolle, striminzita, avara di informazioni, non che la consolle davis sia bella, anzi è vecchia e di progettazione antiquata e non al passo con gli standard attuali ma, va da sè, perfettamente leggibile e adeguata all'utilizzo.
    Poco contano secondo me le notevoli prestazioni dell'anemometro Peet Bros che, a mio modesto parere, puntano tutto sulla frequenza di aggiornamento che indubbiamente rende affascinante e performante lo strumento, davis non può far tanto, deve mettere in conto i consumi, e infatti, se io fossi in davis, modificherei l'iss per chi, potendolo alimentare direttamente senza necessità di pannello solare e cr123 , possa godere di frequenze di aggiornamento di 1sec, tecnicamente è fattibile facilmente.

    Detto ciò, so che chi possiede Peet Bros ne è contento, le prestazioni sono valide e altrettanto l'affidabilità e i materiali.
    Mi infastidisce la poca chiarezza, perchè non dichiarare, ad esempio, che sensore termoigrometrico viene utilizzato? perchè devo accontentarmi di un dato dichiarato e pertanto non verificabile in nessun datasheet ufficiale del produttore? che senso ha dirmi +0- 0,5° quando non so in che range di temperatura è l'errore ?

    etc

    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  7. #17
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Località
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,894
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Ultimeter 2100

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    D'accordissimo sulla prima parte, meno sulla seconda, sarebbe sciocco commercialmente applicare ricarichi altissimi per poi ritrovarsi i magazzini pieni e invenduti, non oso pensare siano così masochisti
    Beh. io ti posso dire senza far nomi e cognomi che la scelta di commercializare a prezzi piuttosto alti vien dall' importatore, i rivenditori (a detta loro) si adeguano..... non sarà una scelta commerciale felice, ma a me hanno così riferito.....

    Si, anche Davis potrebbe un po' aggiornarsi, ma chi glielo fa fare....è leader mondiale indiscussa nel settore amatoriale evoluto.....se possono andare avanti senza investire in sviluppo.....per certi versi li capisco anche

    Io anni fa mi ero interessato alla Peet Bros (c'erano 2 rivenditori qua sul forum), ma poi viste le difficoltà del cablato, i prezzi non proprio bassi, la scarsa interfacciabilità del sistema con i software più diffusi (e gratuiti) decisi di lasciar perdere.....

    Ad ora probabilmente vende giusto negli USA....obiettivamente ha una filosofia tutta proprio di vedere questo settore.....

    Mah, vediamo......se abbassasseo un po' i prezzi potrebbe essere oggetto da valutare.....
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  8. #18
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    07/01/12
    Località
    Lombar-Emil-Laz-Campa-Abruz-Sicil
    Messaggi
    528
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ultimeter 2100

    Citazione Originariamente Scritto da Blackfox Visualizza Messaggio
    Penso si possa parlare anche di "numeri" venduti a livello mondiale.....la Davis vende milioni di pezzi ogni anno, non credo che la Peet Bros faccia lo stesso almeno in Europa....

    Poi...altra considerazione.....non esistono molti rivenditori Peet Bros e magari chi la tiene se la fa ben pagare
    Mah....sarà....eppure la Peet Bros è sempre stata considerata superiore alla Davis.....

  9. #19
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    07/01/12
    Località
    Lombar-Emil-Laz-Campa-Abruz-Sicil
    Messaggi
    528
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ultimeter 2100

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    D'accordissimo sulla prima parte, meno sulla seconda, sarebbe sciocco commercialmente applicare ricarichi altissimi per poi ritrovarsi i magazzini pieni e invenduti, non oso pensare siano così masochisti
    Peet Bros non ha avuto secondo me il necessario "appeal" in grado di appassionare il grande pubblico, è partita con una scelta condivisibile ma azzardata, quella di fare solo stazioni cablate, scelta tecnicamente ineccepibile ma commercialmente infelice, la maggior parte degli utenti non ha possibilità o voglia di stendere cavi di notevole lunghezza.
    Parimenti si è puntato poco sulla consolle, striminzita, avara di informazioni, non che la consolle davis sia bella, anzi è vecchia e di progettazione antiquata e non al passo con gli standard attuali ma, va da sè, perfettamente leggibile e adeguata all'utilizzo.
    Poco contano secondo me le notevoli prestazioni dell'anemometro Peet Bros che, a mio modesto parere, puntano tutto sulla frequenza di aggiornamento che indubbiamente rende affascinante e performante lo strumento, davis non può far tanto, deve mettere in conto i consumi, e infatti, se io fossi in davis, modificherei l'iss per chi, potendolo alimentare direttamente senza necessità di pannello solare e cr123 , possa godere di frequenze di aggiornamento di 1sec, tecnicamente è fattibile facilmente.

    Detto ciò, so che chi possiede Peet Bros ne è contento, le prestazioni sono valide e altrettanto l'affidabilità e i materiali.
    Mi infastidisce la poca chiarezza, perchè non dichiarare, ad esempio, che sensore termoigrometrico viene utilizzato? perchè devo accontentarmi di un dato dichiarato e pertanto non verificabile in nessun datasheet ufficiale del produttore? che senso ha dirmi +0- 0,5° quando non so in che range di temperatura è l'errore ?

    etc

    Nulla da dire sull'attendibilità dei rilevamenti della Peet? Sono più precisi di quelli Davis o no? E sul pluvio nulla da dire? Io so che è nettamente superiore a quello della Davis

  10. #20
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    589
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Ultimeter 2100

    Citazione Originariamente Scritto da ovestest Visualizza Messaggio
    Nulla da dire sull'attendibilità dei rilevamenti della Peet? Sono più precisi di quelli Davis o no? E sul pluvio nulla da dire? Io so che è nettamente superiore a quello della Davis
    Come già ho detto so che chi possiede la Peet ne è soddisfatto, quindi questo risponde, seppur approssimativamente, alla tua prima domanda, riguardo la precisione non posso rispondere, non la possiedo e non credo nessuno abbia effettuato test con un certo rigore scientifico che possano dimostrare se sia superiore o meno.
    Posso esprimermi sulle evidenze e di certo l'anemometro è superiore al Davis, su questo non vi sono dubbi, il pluviometro è concettualmente superiore, vuoi per la mancanza di necessità di tarature, vuoi per la tipologia di misurazione che non si basa su un accumulo ma sul singolo conteggio delle gocce di pioggia, e quindi certamente più preciso pur con i suoi limiti.

    Trattandosi di un sistema ottico il cono convoglia la precipitazione lungo un tubo che costringe il passaggio di singole gocce, un sistema ottico ne rileva il transito una ad una e ne calcola quantità e rain rate, questo impedisce il calcolo su volumi notevoli di acqua, e pertanto, giustamente, il pluviometro è di dimensioni minuscole per poter permettere un corretto funzionamento, nonostante sia così piccolo ha comunque un limite di portata, con piogge monsoniche il rischio che una parte della precipitazioni esca dal contenitore prima di essere conteggiata esiste e credo che un documento ufficiale Peet lo affermi, dovrei cercarlo ma non mi va

    Si tratta di situazioni limite, con piogge normali, anche se forti, non vi sono problemi e chi lo ha loda le doti di precisione.

    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •