Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 60

Discussione: Davis vs professionale

  1. #31
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    383
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Davis vs professionale

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Martin, mi fai una domanda che per avere una risposta coerente presupporrebbe uno studio approfondito della tua postazione, cosa che non sono in grado di fare a distanza, il discorso è semplice e immediato, pannello solare perfettamente a sud, le app per smartphone sono mediamente affidabili, io eseguo le mie installazioni con una bussola da puntamento di ottima qualità, ho verificato anch'io le app e se gli dai il tempo di aggiustarsi sono abbastanza affidabili
    ciao
    Grazie, se posso ti farei una foto all'orientamento della bussola davanti al palo della stazione
    Comunque ti chiedevo un altro parere. Dunque, come saprai la mia installazione è in un campo aperto, ma ho paura che in qualche anno alcune piante possano crescere in altezza un po' troppo per la stazione....ti ho allegato alcune foto con le piante che penso possano creare più ostacoli al pluvio /anemometro e ho scritto i generi di piante Davis vs professionale-img_20180419_132923.jpgDavis vs professionale-img_20180419_133026.jpg

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  2. #32
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    54
    Messaggi
    535
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Davis vs professionale

    Martin, dalle immagini il tuo anemometro è già di per se in posizione non a norma, sei già abbastanza coperto, può andar bene come installazione agrometeorologica, quindi per l'anemometro non mi preoccuperei
    per il pluvio dipende dalle distanze e da quanto si svilupperà quella vegetazione, considera che per aver un funzionamento ottimale, il pluvio NON deve avere ostacoli più alti di lui che ne limitino la visione a 90°, per chiarire meglio vedi il disegno (sono un disastro a disegnare ma spero si capisca)

    Davis vs professionale-titolo.jpg
    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  3. #33
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    383
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Davis vs professionale

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Martin, dalle immagini il tuo anemometro è già di per se in posizione non a norma, sei già abbastanza coperto, può andar bene come installazione agrometeorologica, quindi per l'anemometro non mi preoccuperei
    per il pluvio dipende dalle distanze e da quanto si svilupperà quella vegetazione, considera che per aver un funzionamento ottimale, il pluvio NON deve avere ostacoli più alti di lui che ne limitino la visione a 90°, per chiarire meglio vedi il disegno (sono un disastro a disegnare ma spero si capisca)

    Davis vs professionale-titolo.jpg
    Ma alla fine anche la tua è un'installazione agrometeorologica vero?

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  4. #34
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    54
    Messaggi
    535
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Davis vs professionale

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Ma alla fine anche la tua è un'installazione agrometeorologica vero?
    Per forza di cose Martin, l'unico parametro meteo che non posso misurare a norma è il vento, anche se mettessi l'anemometro su un palo da 10mt sul tetto della villetta sarei comunque coperto da una collina per almeno 180°, pertanto mi sono concentrato su altro
    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  5. #35
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    383
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Davis vs professionale

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Per forza di cose Martin, l'unico parametro meteo che non posso misurare a norma è il vento, anche se mettessi l'anemometro su un palo da 10mt sul tetto della villetta sarei comunque coperto da una collina per almeno 180°, pertanto mi sono concentrato su altro
    Parametri misurati dal blocco ISS?

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  6. #36
    Calma di vento
    Data Registrazione
    10/04/18
    Località
    Chieti
    Messaggi
    18
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Davis vs professionale

    Anche sul flora e fauna? Cioè fitoclima, ecco?[/QUOTE]

    no quella parte mi manca, ma non escludo di approfondirla in futuro!!

  7. #37
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    383
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Davis vs professionale

    Citazione Originariamente Scritto da Vostok Visualizza Messaggio
    Anche sul flora e fauna? Cioè fitoclima, ecco?
    no quella parte mi manca, ma non escludo di approfondirla in futuro!![/QUOTE]

    Ottimo, mi piace molto soprattutto il collegamento situazione meteo-clima-vegetazione

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  8. #38
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    383
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Davis vs professionale

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Martin, dalle immagini il tuo anemometro è già di per se in posizione non a norma, sei già abbastanza coperto, può andar bene come installazione agrometeorologica, quindi per l'anemometro non mi preoccuperei
    per il pluvio dipende dalle distanze e da quanto si svilupperà quella vegetazione, considera che per aver un funzionamento ottimale, il pluvio NON deve avere ostacoli più alti di lui che ne limitino la visione a 90°, per chiarire meglio vedi il disegno (sono un disastro a disegnare ma spero si capisca)

    Davis vs professionale-titolo.jpg
    Ciao Mauro, ieri ho girato un po' la parte sommitale del palo sulla quale appoggia la stazione e ho messo tutto in una ottima direzione nord-sud (buona cosa anche per la banderuola). Ti chiedevo qualche appunto:
    1-essendo su una collina il sole sorge praticamente già a SE/S, non prendendo le prime luci del mattino, bensì prende per la maggior parte il sole da direzione S-W, fino al tramonto. Ti chiedevo, è stato comunque utile girare verso Sud la stazione anche se magari risulta più scoperto, lo schermo, quando il sole è a W dello schermo? 2-Su alcuni siti ho letto che l'anemometro è a norma anche a 2.5 metri dal suolo in installazioni ben aperte, quindi...deve per forza essere 10 metri per essere a norma?
    3- secondo te sarebbe utile nel mio caso mettere l'anemometro sul tetto? Perché anch'io trovandomi a metà tra valle e cima della collina sono coperto da parte della collina come te....
    4- se la vegetazione attorno alla stazione cresce ma non ostrusice il pluvio per l'angolazione di 90° che hai detto tu l'installazione rimane comune ottimamente a norma OMM no? Cioè, non influisce sui parametri di temperatura e umidità la vegetazione se cresce ma lasciando comunque una ottima apertura al pluvio?
    Grazie

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

  9. #39
    Brezza tesa L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    54
    Messaggi
    535
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Davis vs professionale

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Ciao Mauro, ieri ho girato un po' la parte sommitale del palo sulla quale appoggia la stazione e ho messo tutto in una ottima direzione nord-sud (buona cosa anche per la banderuola). Ti chiedevo qualche appunto:
    1-essendo su una collina il sole sorge praticamente già a SE/S, non prendendo le prime luci del mattino, bensì prende per la maggior parte il sole da direzione S-W, fino al tramonto. Ti chiedevo, è stato comunque utile girare verso Sud la stazione anche se magari risulta più scoperto, lo schermo, quando il sole è a W dello schermo? 2-Su alcuni siti ho letto che l'anemometro è a norma anche a 2.5 metri dal suolo in installazioni ben aperte, quindi...deve per forza essere 10 metri per essere a norma?
    3- secondo te sarebbe utile nel mio caso mettere l'anemometro sul tetto? Perché anch'io trovandomi a metà tra valle e cima della collina sono coperto da parte della collina come te....
    4- se la vegetazione attorno alla stazione cresce ma non ostrusice il pluvio per l'angolazione di 90° che hai detto tu l'installazione rimane comune ottimamente a norma OMM no? Cioè, non influisce sui parametri di temperatura e umidità la vegetazione se cresce ma lasciando comunque una ottima apertura al pluvio?
    Grazie
    Ciao Martin, a precindere dalla tua esposizione hai fatto benissimo ad orientare perfettamente a S il pannello solare e conseguentemente l'anemometro a N, questa è l'installazione corretta ed il pannello solare riceverà la massima radiazione solare nelle ore centrali
    per quanto riguarda l'anemometro un installazione a norma non prevede che l'anemometro debba obbligatoriamente stare a 10mt di altezza, ciò che è importante è che non vi siano ostacoli verticali entro 10 mt dalla sua posizione, ovvio che la posizione ideale prevede che sia libero da ostacoli a 360° e questo a prescindere dall'altezza da terra
    se, mettendo l'anemometro sul tetto, riesci ad avere visuale libera a 360° prendi in considerazione di spostarlo, ovviamente ti sarà necessario l'acquito di un ripetitore
    in merito alla vegetazione, se questa non è vicino al pluviometro e più alta dello stesso non crea alcun problema al rilevamento delle precipitazioni, lo stesso dicasi, entro certi limiti, per termometro e igrometro, lo schermo deve rimanere a debita distanza da piante, cespugli, siepi etc e a non meno di 1mt se si tratta di semplici piante ornamentali

    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  10. #40
    Brezza leggera L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    15
    Messaggi
    383
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Davis vs professionale

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Ciao Martin, a precindere dalla tua esposizione hai fatto benissimo ad orientare perfettamente a S il pannello solare e conseguentemente l'anemometro a N, questa è l'installazione corretta ed il pannello solare riceverà la massima radiazione solare nelle ore centrali
    per quanto riguarda l'anemometro un installazione a norma non prevede che l'anemometro debba obbligatoriamente stare a 10mt di altezza, ciò che è importante è che non vi siano ostacoli verticali entro 10 mt dalla sua posizione, ovvio che la posizione ideale prevede che sia libero da ostacoli a 360° e questo a prescindere dall'altezza da terra
    se, mettendo l'anemometro sul tetto, riesci ad avere visuale libera a 360° prendi in considerazione di spostarlo, ovviamente ti sarà necessario l'acquito di un ripetitore
    in merito alla vegetazione, se questa non è vicino al pluviometro e più alta dello stesso non crea alcun problema al rilevamento delle precipitazioni, lo stesso dicasi, entro certi limiti, per termometro e igrometro, lo schermo deve rimanere a debita distanza da piante, cespugli, siepi etc e a non meno di 1mt se si tratta di semplici piante ornamentali

    Grazie Mauro, ti allego una foto di dove andrebbe posizionato l'anemometro sul tetto, non mi sembra aperta al massimo neanche li la zona, c'è una casa dietro, dimmi che ne pensi. Poi, credi che comunque possa registrare dei valori del vento rappresentativi per la mia zona anche nella installazione attuale? Poi, vedendo anche le nuove foto dell'installazione che ho fatto qua, soprattutto quelle a visuale più larga:
    Caratteristiche stazione meteo di San Chierlo , Monte San Pietro - myMeteoNetwork

    Ti pare che ammesso che la vegetazione NON si avvicini alla stazione ma possa solo crescere in altezza, potrebbe presentare un fattore di registrazione errata di dati se non crescesse in modo da ostruire il pluvio?
    Davis vs professionale-img_20180425_171142.jpg
    Ultima modifica di Martin MB; 25/04/2018 alle 18:39

    "All truths are easy to understand once they are discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico colli bolognesi e Italia Settentrionale.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •