Pagina 5 di 34 PrimaPrima ... 3456715 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 336

Discussione: Test fra schermi

  1. #41
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    LocalitÓ
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,954
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Potrebbe essere un 'idea

    Comunque ho fatto una simulazione e ho visto che il sensore Lacrosse, parzialmente "svestito", non ci sta sul penultimo piatto dello schermo.

    Per farcelo stare bisognerebbe togliere del tutto lo scatolotto.

    Ah, comunque il sensore adesso ├Ę posizionato sul terzo piatto a partire dall'alto.

    Raffronto fra le T max di oggi : +0,1┬░C per il passivo Davis

    Riguardo alle T minime, sono ancora in corso.....Si ├Ę alzato un discreto vento da N e la postazione ├Ę ben ventilata in queste ultime ore.

    Attualmente -0,2┬░C per il Davis passivo, con vento intorno ai 20- 30 km/h.


    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  2. #42
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    LocalitÓ
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,954
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Aggiornamento sul test dopo lo scambio dei sensori all'interno dei rispettivi schermi. I risultati sembrerebbero molto simili, ma giudicate voi.

    Oggi ├Ę stata una giornata piuttosto ventilata e nonostante la giornata limpida e sole sempre presente per tutta la giornata il passivo ha sovrastimato di soli +0.3┬░C rispetto al ventilato.

    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Test fra schermi-tab1.jpg  
    Ultima modifica di Blackfox; 07/04/2006 alle 20:03
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  3. #43
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    LocalitÓ
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    EtÓ
    56
    Messaggi
    15,649
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Vediamo come va quando non c'├Ę vento.
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  4. #44
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    LocalitÓ
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,954
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Conte
    Vediamo come va quando non c'├Ę vento.

    Oggi la ventilazione ├Ę praticamente assente, da SE sotto i 5 km/h e il cielo ├Ę limpido .

    Attualmente +0.4┬░C per il Davis passivo.

    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  5. #45
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    LocalitÓ
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    EtÓ
    56
    Messaggi
    15,649
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Pensi che invertendo i sensori negli schermi la differenza sia diminuita?
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  6. #46
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    LocalitÓ
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,954
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Conte
    Pensi che invertendo i sensori negli schermi la differenza sia diminuita?
    Potrebbe essere cambiato qualcosa, visto anche la diversa dimensione dei sensori all'interno dei rispettivi schermi. Il ventilato ├Ę stato progettato sulle dimensioni del Lacrosse, mentre l'Oregon ci sta bello largo.......
    A livello teorico dirrei che un sensore pi├╣ piccolo posto in uno schermo pi├╣ grande venga maggiormente "raffreddato" , ma non saprei quanto ci├▓ possa incidere sulla pratica...... Cosa ne pensi ???

    Se cos├Č fosse, il divario fra i 2 schermi dovrebbe aumentare.........

    Oggi, giornata con "cappa", ventilazione scarsa e cielo debolmente velato, il passivo Davis ha registrato un valore pari a +0.9┬░C.

    Ho l'impressione che il Lacrosse sia forse un po' pi├╣ penalizzato all'interno del Davis rispetto all'Oregon, perlomeno con lo scatolotto parzialmente addosso......

    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  7. #47
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    LocalitÓ
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    EtÓ
    56
    Messaggi
    15,649
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Blackfox
    Potrebbe essere cambiato qualcosa, visto anche la diversa dimensione dei sensori all'interno dei rispettivi schermi. Il ventilato ├Ę stato progettato sulle dimensioni del Lacrosse, mentre l'Oregon ci sta bello largo.......
    A livello teorico dirrei che un sensore pi├╣ piccolo posto in uno schermo pi├╣ grande venga maggiormente "raffreddato" , ma non saprei quanto ci├▓ possa incidere sulla pratica...... Cosa ne pensi ???

    Se cos├Č fosse, il divario fra i 2 schermi dovrebbe aumentare.........

    Oggi, giornata con "cappa", ventilazione scarsa e cielo debolmente velato, il passivo Davis ha registrato un valore pari a +0.9┬░C.

    Ho l'impressione che il Lacrosse sia forse un po' pi├╣ penalizzato all'interno del Davis rispetto all'Oregon, perlomeno con lo scatolotto parzialmente addosso......

    Io credo che le dimensioni del sensore nel caso dello schermo ventilato posseggano meno criticit├*. Se c'├Ę buona ventilazione la stessa appiana molto le differenze in termini di forma, massa, colore e tipo di materiale. Cambiano invece le cose nelllo schermo passivo dove i vari fattori giocano un ruolo pi├╣ importante. Come possiamo notare nelle stazioni professionali i sensori termometrici sono molto piccoli proprio per ridurre accumulo di calore e per avere una pi├╣ veloce risposta alle repentine variazioni termiche dell'ambiente. Tra l'altro ho visto che il sensore LaCrosse ti sta bello adeso al piatto lungo tutta la sua lunghezza. Ci├▓ porta a risentire maggiormente della temperatura del piatto che ha i bordi esposti al sole. Ecco il motivo per cui speravo che si potesse far rimanere il sensore LaCrosse appeso all'interno del Davis.
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  8. #48
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    LocalitÓ
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,954
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Conte
    Io credo che le dimensioni del sensore nel caso dello schermo ventilato posseggano meno criticit├*. Se c'├Ę buona ventilazione la stessa appiana molto le differenze in termini di forma, massa, colore e tipo di materiale. Cambiano invece le cose nelllo schermo passivo dove i vari fattori giocano un ruolo pi├╣ importante. Come possiamo notare nelle stazioni professionali i sensori termometrici sono molto piccoli proprio per ridurre accumulo di calore e per avere una pi├╣ veloce risposta alle repentine variazioni termiche dell'ambiente. Tra l'altro ho visto che il sensore LaCrosse ti sta bello adeso al piatto lungo tutta la sua lunghezza. Ci├▓ porta a risentire maggiormente della temperatura del piatto che ha i bordi esposti al sole. Ecco il motivo per cui speravo che si potesse far rimanere il sensore LaCrosse appeso all'interno del Davis.


    In realt├* il sensore non ├Ę proprio "appiccicato" al piatto per tutta la sua lunghezza, ma lo ├Ę solo la parte dove ├Ę ancora presente lo scatolotto.
    Purtroppo il sensore ├Ę lungo e non ci sta come consigliano di mettere il sensore Davis ( sotto in allegato), cio├Ę di metterlo sui 4 supporti, in modo tale che non tocchi il piatto direttamente, ma soltanto tramite le viti.
    Fra sensore e piatto rimarrebbe comunque poco spazio, max 1.5 cm, per├▓ questo montaggio fa si che non sia appiccicato..... e questo potrebbe leggermente fargli sentire meno calore......


    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Test fra schermi-davis.jpg  
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  9. #49
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    LocalitÓ
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    EtÓ
    56
    Messaggi
    15,649
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    E non puoi fissare lo scatolotto leggermente distanziato tramite spessorini? Toccherebbe da qualche parte?
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  10. #50
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    LocalitÓ
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,954
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Conte
    E non puoi fissare lo scatolotto leggermente distanziato tramite spessorini? Toccherebbe da qualche parte?
    Potrei distanziare lo scatolotto, perch├Ę questo entrerebbe all'interno del foro del piatto sottostante, ma il problema ├Ę che non c'entra tutto il sensore !!! Gi├* come l'ho messo adesso, i contatti inferiori per le pile rientrano "a pelo" dentro il bordo del piatto sottostante. Alzando un po' tutto, la scheda che ospita il circuito si piegherebbe..... L'unica soluzione sarebbe quella si tagliare le linguette "fermapile", guadagnando cos├Č 1cm....abbondante ,ma al momento preferisco evitare di fare tale modifica. Altra soluzione sarebbe quella dimettere il sensore inclinato, ma cos├Č facendo sarebbe difficile posizionarlo in modo stabile ed in ogni caso toccherebbe i piatti da qualche parte.

    Vedr├▓ di inventarmi qualcosa........spero che il posizionamento attuale non influisca troppo sulle misurazioni......

    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •