Pagina 7 di 34 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 336

Discussione: Test fra schermi

  1. #61
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Localit
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Et
    56
    Messaggi
    15,651
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Blackfox
    Eh, si, è proprio vero e devo dire che è un piacere leggere i contributi di tutti

    Riguardo al test fra schermi, non so se riuscirò a proseguire fino a giugno, comunque gi* dopo la fine di aprile testerò alcuni soluzioni tecniche per cercare di migliorare lo schermo passivo Davis.
    Io credo che un + 2 °C a giugno - luglio non solo siano possibili, ma alquanto probabili , nell'ipotesi che non venga effettuata nessuna miglioria al progetto originario dello schermo.

    Bè, Raffaello ha consigliato, per esempio, di verniciare di nero la parete interna dei piatti. Poi c'è il discorso della carta stagnola, cosa che riduce un pò la reattivit* del sensore scoperto ma garantisce che gli UV (e tuto il resto dello spettro elettromagnetico) non vadano a colpire il sensore termometrico. L'unica cosa alla quale bisogna fare attenzione è, se il termoigro lavora wireless, la capacit* che possiede il film di alluminio di schermare parzialmente anche le onde radio inviate alla consolle. Se poi per modifica si intende qualsiasi intervento allora non disdegnerei una bella ventolina applicata in maniera opportuna sullo schermo. Questa sarebbe la miglioria più redditizia secondo me.
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  2. #62
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Localit
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,976
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Conte
    Bè, Raffaello ha consigliato, per esempio, di verniciare di nero la parete interna dei piatti. Poi c'è il discorso della carta stagnola, cosa che riduce un pò la reattivit* del sensore scoperto ma garantisce che gli UV (e tuto il resto dello spettro elettromagnetico) non vadano a colpire il sensore termometrico. L'unica cosa alla quale bisogna fare attenzione è, se il termoigro lavora wireless, la capacit* che possiede il film di alluminio di schermare parzialmente anche le onde radio inviate alla consolle. Se poi per modifica si intende qualsiasi intervento allora non disdegnerei una bella ventolina applicata in maniera opportuna sullo schermo. Questa sarebbe la miglioria più redditizia secondo me.

    Grazie per le indicazioni !
    Credo che inizierò con il montare una ventolina cercando di staccare inoltre il sensore dalla superficie del 3 piatto, dove è attualmente ancorato ; dopo aver valutato la resa con tale modifica, potrò eseguire altri interventi, sempre mantenendo però la possibilit* di tornare indietro senza compromettere lo schermo.


    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  3. #63
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Localit
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Et
    56
    Messaggi
    15,651
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Blackfox
    Grazie per le indicazioni !
    Credo che inizierò con il montare una ventolina cercando di staccare inoltre il sensore dalla superficie del 3 piatto, dove è attualmente ancorato ; dopo aver valutato la resa con tale modifica, potrò eseguire altri interventi, sempre mantenendo però la possibilit* di tornare indietro senza compromettere lo schermo.

    Se il termoigro LaCrosse fosse stato piccolo avresto potuto infilare il sensore all'interno di un tubo posto dentro lo schermo. Quest'ultimo sarebbe stato verniciato di bianco fuori e nero internamente con annessa ventolina in alto. Essa avrebbe lavorato in aspirazione. Invece credo che dovrai piazzare la ventolina in basso (penso che dovrai ritagliare l'ultimo piatto in basso oppure scartarlo sostituendolo poi con uno costruito ad hoc) in modo che essa spinga l'aria verso il sensore. Considera che l'aria "sparata" verso l'alto tender* ad andare anche lateralmente seguendo il cammino più breve e/o a minore resistenza nell'uscire fuori dallo schermo. Penso tuttavia che una ventolina da 8-10 cm di diametro sottoposta a 9-12V non avr* difficolt* a ventilare sufficientemente il sensore. Cmq, visto che hai anche il sensore Oregon forse la prima soluzione ti è possibile. Insomma, vedi tu.
    Ultima modifica di Conte; 16/04/2006 alle 22:31
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  4. #64
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Localit
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,976
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Conte
    Se il termoigro LaCrosse fosse stato piccolo avresto potuto infilare il sensore all'interno di un tubo posto dentro lo schermo. Quest'ultimo sarebbe stato verniciato di bianco fuori e nero internamente con annessa ventolina in alto. Essa avrebbe lavorato in aspirazione. Invece credo che dovrai piazzare la ventolina in basso (penso che dovrai ritagliare l'ultimo piatto in basso oppure scartarlo sostituendolo poi con uno costruito ad hoc) in modo che essa spinga l'aria verso il sensore. Considera che l'aria "sparata" verso l'alto tender* ad andare anche lateralmente seguendo il cammino più breve e/o a minore resistenza nell'uscire fuori dallo schermo. Penso tuttavia che una ventolina da 8-10 cm di diametro sottoposta a 9-12V non avr* difficolt* a ventilare sufficientemente il sensore. Cmq, visto che hai anche il sensore Oregon forse la prima soluzione ti è possibile. Insomma, vedi tu.

    Si, come dici te il sensore posto in verticale non ci sta nello schermo, comunque considerando che la distanza fra l'ultimo piatto non forato e il 3° piatto di testa ( dove è attualmente posto il sensore ) sar* di 7-8 cm , anche una ventolina di piccole dimensioni dovrebbe portare a benefici, oppure una più grande pilotata a 3-6 Volt.
    Mi sa tanto oggi proverò qualche soluzioneperchè anche ieri ho avuto un +1.1°C neppure con cielo sereno e questi scarti cominciano a diventare di un certo rilievo.....

    Ultima modifica di Blackfox; 17/04/2006 alle 12:50
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  5. #65
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Localit
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,976
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Stamattina ho riscambiato i sensori nei rispettivi schermi ( quindi adesso il sensore LaCrosse è posto nuovamente nel ventilato auto-costruito ) e l’Oregon nel passivo Davis. Passivo che tanto passivo non è, dal momento che preso dalla curiosit* e avendo a disposizione qualche ventolina da Pc, ho provato a posizionarne una all’interno del foro del 6° piatto a partire dall’alto.
    L’ho semplicemente fermata con del nastro per fare la prova, poi vedrò se sar* il caso di trovare una sistemazione più solida.

    In foto 1 , il posizionamento del sensore Oregon, sempre attaccato al 3° piatto a partire dalla testa

    In foto 2, una visione dello schermo dal basso. Così si presenta la ventolina che ”soffia” aria sul sensore. Dopo qualche prova sulla velocit* di rotazione , ho deciso di pilotare la ventolina a 4.5 Volt.
    Oggi non è una giornata ideale per fare raffronti obiettivi ( il sole va e viene e c’è una leggera ventilazione da SE ) , ma l’esito della prova sembrerebbe gi* piuttosto positivo.
    Al momento, i valori riportati dai 2 sensori sono praticamente identici , mentre in passato, in giornate simili , il passivo ha fatto segnare sempre qualche decimo in più( anche +0.5/ 0.6 °C ) rispetto al ventilato auto-costruito.

    Suggerimenti e commenti, come sempre sono ben accetti !!!

    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Test fra schermi-pos-sensore.jpg   Test fra schermi-vista-dal-basso....jpg  
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  6. #66
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/01/05
    Localit
    Selvazzano D. (PD)
    Et
    33
    Messaggi
    287
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    E' un'idea interessante... alla fine sto pensando se farla anch'io...alla fine gli scarti medi di 0.7/0.8 °C con picchi vicini al grado e mezzo si sono dimostrati abbastanza attendibili :D. Col cablaggio tolgo le batterie al sensore, rivesto lo scatolotto di una pellicola tipo domopack e dato che ci sono potrei anche montare la ventola...
    Selvazzano Dentro (PD) 4524'00" N 1146'54" E 17m slm

    http://www.wunderground.com/weathers...p?ID=IPDSELVA1

  7. #67
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    16/11/05
    Localit
    Colline fanesi {PU}
    Messaggi
    611
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Blackfox
    Dopo qualche prova sulla velocit* di rotazione , ho deciso di pilotare la ventolina a 4.5 Volt.
    Ciao Blackfox, vorrei sapere con quele strumento regoli il voltaggio della ventola e se questo comporta una dissipazione di energia o un risparmio.
    Ho visto che esistono alimentatori a voltaggio variabile, nel mio caso ho alimentazione da pannello solare con regolatore di corrente a 12 V. Scusami il "quasi" OT.

  8. #68
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Localit
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,976
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Ecco i primissimi valori registrati dopo l'adozione della ventolina sul passivo Davis; le condizioni meteo sono migliorate ed è stato possibile avere qualche ora di sole, anche se il cielo non era particolarmente limpido. In giornate simili, gli scarti fra i 2 schermi erano stati intorno a 0.7 - 1 °C. Oggi lo scarto si è fermato a un +0,2°C per lo schermo Davis rispetto al ventilato.
    Vedremo come si comporter* lo schermo "modificato" sulle Tminime.....

    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Test fra schermi-tab1.jpg  
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  9. #69
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Localit
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Et
    56
    Messaggi
    15,651
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Mi piacciono tanto sti giochini. Come dice il buon senso utilizzare una ventolina, anche se non nel modo migliore possibile, d* un forte contributo al miglioramento dell'efficacia di uno schermo. Queste prove saranno utilissime anche per vedere quale sar* la soluzione migliore nel posizionamento della ventola e del sensore all'interno dello schermo. Avanti così.
    Ultima modifica di Conte; 17/04/2006 alle 20:20
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  10. #70
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Localit
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    13,976
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Test fra schermi

    Citazione Originariamente Scritto da Gauss
    Ciao Blackfox, vorrei sapere con quele strumento regoli il voltaggio della ventola e se questo comporta una dissipazione di energia o un risparmio.
    Ho visto che esistono alimentatori a voltaggio variabile, nel mio caso ho alimentazione da pannello solare con regolatore di corrente a 12 V. Scusami il "quasi" OT.

    Io ho poca competenza in materia ( purtroppo ) e non conoscendo il tuo alimentatore mi resta difficile rispondere alle tue domande.
    Io uso un alimentatore a tensione variabile da 3 a 12 V che fornisce al Max 1 A a 12 V e quindi sufficientemente dimensionato rispetto al lavoro che deve svolgere.
    Comunque, alimentando la ventola a 4.5 V invece che a 12V , la corrente ( A ) che circola dovrebbe essere minore, di conseguenza anche il consumo ( W ) diminuisce .
    Riguardo alla potenza dissipata, questa dovrebbe aumentare solo all’aumentare della resistenza (R) , se I ( intensit* di corrente ) rimane costante e mi sembra risponda alla legge P = R. I
    Quindi nel nostro caso, diminuendo i Volt, anche la potenza dissipata dovrebbe diminuire rispetto all’alimentazione a 12 V, però senza fare calcoli, non ti saprei dire di quanto…..

    Spero di non aver detto cavolate , anzi, se se qualche “buona anima” esperta in elettronica volesse chiarire il concetto in modo più esauriente, ben venga !!!!


    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione meteo (Davis Vantage Vue) cod. tsc009 rete MNW-CEM; quota strumentaz. 160 m slm, installazione urbana su copertura. Il sito meteo: **Rignano meteo**





Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •