Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 31

Discussione: taratura igrometro

  1. #11
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    56
    Messaggi
    15,649
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: taratura igrometro

    Citazione Originariamente Scritto da ghiro Visualizza Messaggio
    riguardo alle norme iso ecc ecc in realtà avere un campione di riferimento, che quindi possiede proprietà fisiche o chimiche ben definite è in realtà un ottimo metodo di verifica, perche' oggettivo.

    io sto avendo adesso il problemna di verificare una camera adiabatica a 95% , che controll con i miei lacrossini ws8610 e che il produttore-manutentore mi controlla con uno strumento tarato a 90%..
    questo e' problematico, e credo questo post mi aiuterà molto..


    per chi vuol parlare di metrologia della metereologia io son molto interessato cmq!
    ciao gente
    Qualsiasi esperienza pratica e/o suggerimento è ben accetto sperando che sia corredata/o da un valido supporto teorico tecnico scientifico.
    In merito alla camera adiabatica il solfato di potassio sembra fare proprio al tuo caso.
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  2. #12
    ghiro
    Ospite

    Predefinito Re: taratura igrometro

    Citazione Originariamente Scritto da Conte Visualizza Messaggio
    Qualsiasi esperienza pratica e/o suggerimento è ben accetto sperando che sia corredata/o da un valido supporto teorico tecnico scientifico.
    In merito alla camera adiabatica il solfato di potassio sembra fare proprio al tuo caso.
    in realtà credo che risplverò più blandamente..
    la norma prevede sopra i 95% u.r. oppure in acqua..
    beh e' piu' semplice verificare che l'acqua ci sia, d'altronde le parole nelle norme son fatte per essere uisate..

    oggi pero' provo a mettere il sensore sopra acqua bollente e vedere cosa mi indica!

  3. #13
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    56
    Messaggi
    15,649
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: taratura igrometro

    Citazione Originariamente Scritto da ghiro Visualizza Messaggio
    in realtà credo che risplverò più blandamente..
    la norma prevede sopra i 95% u.r. oppure in acqua..
    beh e' piu' semplice verificare che l'acqua ci sia, d'altronde le parole nelle norme son fatte per essere uisate..

    oggi pero' provo a mettere il sensore sopra acqua bollente e vedere cosa mi indica!
    Avresti condensazione sul circuito. Non mi piace come prova. Non è necessario vedere otticamente vapore per avere il 98% di UR., basta che il sensore sia posto a temp. fissa dentro un contenitore chiuso ermeticamente e che contenga un pò d'acqua. Dopo un pò di tempo si raggiunge l'equilibrio in saturazione. Fondamentale è l'ermeticità e la temp. costante. Se vuoi abbreviare i tempi poni in verticale uno straccio che peschi il lembo inferiore nel piccolo strato inferiore di acqua. La capillarità farà risalire l'acqua lungo lo straccio e la grande superficie la farà evaporare velocemente fino al raggiungimento della saturazione.
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  4. #14
    Vento forte L'avatar di Pierpaolo
    Data Registrazione
    10/10/03
    Località
    Seriate sud (BG) 248
    Età
    34
    Messaggi
    3,356
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: taratura igrometro

    Sto effettuando il test del 75% con il funghetto della WMR, utilizzato per più di 3 anni e mezzo dove abitavo prima ed ora riposto da un anno e mezzo in una scatola. Fin quando è stato utilizzato (dicembre 2005) non aveva mai mostrato comportamenti particolari verso il basso o verso l'alto, insomma è stato sempre il linea con il comportamento "standard" dei funghetti visti in giro.
    Il test è partito alle 18, già dalle 20 l'UR si è praticamente fissata senza mai cambiare al 68%. La temperatura durante questo lasso di tempo è scesa di soli 4 decimi. L'errore, a meno di improbabili cambiamenti nelle prossime ore, ammonta a 7% con questo funghetto e con questo livello di umidità.
    Secondo me nel range critico per il funghetto (40-60%) l'errore è ancora più accentuato e dovrebbe attestarsi a 10-12%.
    Qualcuno sa se almeno una di queste sostanze...

    POTASSIUM CARBONATE 43.16%
    MAGNESIUM NITRATE 52.89%
    SODIUM BROMIDE 57.57%

    ...è facilmente reperibile e non "pericolosa" da maneggiare?


  5. #15
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    56
    Messaggi
    15,649
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: taratura igrometro

    Prova in farmacia se non vuoi ordinarle on line. Prova, se ne hai di vicini, a chiedere nelle rivendite di prodotti chimici per enologia ed altro.
    Sono sostanze assolutamente non pericolose sopratutto le prime due. Al limite se ti mangi un pò di bromuro di sodio non avrai erezioni per un pò.....eheheheh!
    Cmq ecco qui un elenco di schede di sicurezza di molte sostanze chimiche. Ci sono i 16 punti fondamentali che è necessario conoscere sull'uso e manipolazione di tali sostanze.
    http://www.carloerbareagenti.com/Rep.../DIR199/IT.htm
    Ultima modifica di Conte; 08/04/2007 alle 10:15
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  6. #16
    Vento forte L'avatar di Pierpaolo
    Data Registrazione
    10/10/03
    Località
    Seriate sud (BG) 248
    Età
    34
    Messaggi
    3,356
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: taratura igrometro

    Citazione Originariamente Scritto da Conte Visualizza Messaggio
    Prova in farmacia se non vuoi ordinarle on line. Prova, se ne hai di vicini, a chiedere nelle rivendite di prodotti chimici per enologia ed altro.
    Sono sostanze assolutamente non pericolose sopratutto le prime due. Al limite se ti mangi un pò di bromuro di sodio non avrai erezioni per un pò.....eheheheh!
    Cmq ecco qui un elenco di schede di sicurezza di molte sostanze chimiche. Ci sono i 16 punti fondamentali che è necessario conoscere sull'uso e manipolazione di tali sostanze.
    http://www.carloerbareagenti.com/Rep.../DIR199/IT.htm
    Da una piccola ricerca fatta su Internet sembra che tra i tre quello più facile da reperire sia il bromuro di sodio, utilizzato specialmente in USA come sostituto del cloro per disinfettare le piscine.
    A meno che non abbiano scopi curativi dubito che possa trovarli in farmacia, al limite proverò ad informarmi se qui in zona c'è qualcuno che ha a che fare con la vendita di prodotti chimici.
    Comunque ora l'igrometro si è assestato a 66%, ma la temperatura rispetto a quando è partito il test è calata di 1°C. Stanotte era ancora a 68%.
    Da parte ho anche un funghetto nuovo mai utilizzato, lo scopo sarebbe quello di testare entrambi i funghetti con 2 sostanze differenti, specialmente con una che rientri nel range 40-60%.

  7. #17
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    56
    Messaggi
    15,649
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: taratura igrometro

    A volte le farmacie hanno molti più reagenti chimici di quello che si pensi perchè non si usano solo sostanze che hanno tal quali un effetto farmacologico. Ci sono coadiuvanti, antiossidanti, trattamenti, conservanti e reazioni più o meno semplici da far avvenire tra vari reagenti che rendono alcune farmacie molto fornite.
    Ovviamente il grado di purezza usato in laboratorio è elevato e molto superiore a quello necessario per i ns test. Da qui il costo delle sostante maggiore rispetto a quello che possiamo riscontrare in un consorzio o rivendita di prodotti chimici a purezza tecnica.
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  8. #18
    Vento forte L'avatar di Pierpaolo
    Data Registrazione
    10/10/03
    Località
    Seriate sud (BG) 248
    Età
    34
    Messaggi
    3,356
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: taratura igrometro

    Ho concluso il test con il funghetto "vecchio", mediamente direi che l'umidità rilevata è del 67/68%. Ora, da circa 8 ore, sto effettuando il test con il funghetto nuovo mai utilizzato e da diverse ore ormai l'umidità rilevata è fissa al 69%.
    C'è una particolarità che mi era quasi sfuggita, ho infatti notato che il funghetto nuovo ha un componente igrometrico resistivo diverso da quelli visti finora, sia sul forum che nei miei 2 funghetti più vecchi (quello della 968 ora in uso e quello della 918 di 3 anni e mezzo ora inutilizzato) ed è più piccolo.
    A test concluso posterò la foto in uno dei thread dedicati all'igrometro Oregon per vedere se si riesce a risalire alle caratteristiche tecniche e vedere cosa cambia (se cambia) nel comportamento rispetto al precedente modello, così come aveva ben descritto djordj.

  9. #19
    Vento forte L'avatar di Pierpaolo
    Data Registrazione
    10/10/03
    Località
    Seriate sud (BG) 248
    Età
    34
    Messaggi
    3,356
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: taratura igrometro

    Concluso anche il test con il funghetto nuovo, faccio un piccolo riassunto:

    - Funghetto vecchio usato per 3 anni e mezzo

    Temperatura del test: 22°C
    Escursione termica nel test: 1°C
    Durata del test: 20 ore
    Umidità rilevata a 22°C: 67/68%
    Errore: circa 8%

    - Funghetto nuovo mai usato

    Temperatura del test: 22°C
    Escursione termica nel test: 1°C
    Durata del test: 20 ore
    Umidità rilevata a 22°C: 69%
    Errore: circa 6/7%

    Questi dati sono in linea di massima indicativi, ricordo inoltre che il sensore igrometrico resistivo della WMR è particolarmente influenzato dalla temperatura e dalla frequenza di plottaggio.
    Prossimamente effettuerò un test con una delle sostanze che rientra nel range 40-60%, quello più critico per questo tipo di igrometro.

  10. #20
    Calma di vento
    Data Registrazione
    13/08/07
    Località
    Salerno
    Messaggi
    9
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: taratura igrometro

    Salve

    Io ho una lacrosse ws3600 purtroppo sto avendo problemi inerenti la perdita del segnale

    Ogni volta che l'ur supera il valore dell'80% la stazione perde il segnale

    Come mai?

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •