Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32
  1. #1
    Vento teso
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    37
    Messaggi
    1,590
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Raffreddamento del nord atlantico

    Dopo parecchi falsi allarmi e mappe delle ssta sbagliate stà passando un poco in sordina ma questa volta potrebbe essere in atto un cambiamento più significativo, in particolare le temperature nel nord atlantico circa tra 50-60°N questa primavera sono state significativamente più basse di quanto osservato dall'inizio della fase di amo+ a metà anni '90:

    Raffreddamento del nord atlantico-tsiersstv4_-60-10e_50-60n_n_1900-2015season.png


    Gli ultimi due inverni hanno avuto forte zonalità in quell'area, con una nao da record nell'ultimo inverno; quello antecedente invece la zonalità era un poco più bassa rispetto al pattern da nao+ ma comunque da record in diverse aree, la forte zonalità ha contribuito alla perdita di calore dall'oceano verso l'atmosfera come si vede chiaramente dai flussi turbolenti:

    Raffreddamento del nord atlantico-amo2.png

    Tuttavia mentre la nao+ raffredda l'oceano su scale interannuali, l'opposto potrebbe essere valido su scale decennali e come mostra lo studio sotto il calo della nao negli anni 2000 ha portato una variazione nelle correnti oceaniche che a sua volta favorisce con un poco di lag un raffreddamento su scala decennale di quella stessa area:

    Raffreddamento del nord atlantico-amo.png

    http://www.nature.com/nature/journal...ture14491.html

    Potrebbe essere iniziato un raffreddamento anche su scale temporali decennali; ovviamente tutto questo al netto del gw e tenendo in considerazione che l'attuale ampia anomalia è stata anche favorita dalla forte zonalità degli ultimi 2 inverni.
    Ultima modifica di elz; 07/06/2015 alle 08:32

  2. #2
    Vento teso L'avatar di Sandro58
    Data Registrazione
    28/10/08
    Località
    Roma
    Età
    60
    Messaggi
    1,891
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Raffreddamento del nord atlantico

    Certamente la fase attuale e' "forzata", esagerata dalle condizioni interannuali ... pero' certamente "dovrebbe" essere cominciata a fase calante della AMO con il minimo solare scorso, il terzo minimo solare dopo lo shift climatico precedente e opposto, quello del 1976 circa (a sua volta terzo minimo solare dopo il precedente shift climatico del 1942-4, a sua volta terzo minimo solare dopo il minimo del 1910-15, ultimo mino "PEG" e shift climatico).
    La concomitanza dell'avvio di fase PDO negativa dal 2007 circa, con l'eccezione dell'attuale "rimbalzo tropicale" si sposa bene con il quadro multidecadale.
    Quindi probabilmente non ci sara' un calo cosi' brusco come pare, ma molto + lento, l'attuale fase tropicale positiva si risentirà nei prossimi mesi riportando un poco in su l'HC nord atlantico, ma in quadro di calo di lungo periodo.

  3. #3
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di steph
    Data Registrazione
    23/08/06
    Località
    Lugano (Svizzera ita
    Messaggi
    6,006
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Raffreddamento del nord atlantico

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro58 Visualizza Messaggio
    Certamente la fase attuale e' "forzata", esagerata dalle condizioni interannuali ... pero' certamente "dovrebbe" essere cominciata a fase calante della AMO con il minimo solare scorso, il terzo minimo solare dopo lo shift climatico precedente e opposto, quello del 1976 circa (a sua volta terzo minimo solare dopo il precedente shift climatico del 1942-4, a sua volta terzo minimo solare dopo il minimo del 1910-15, ultimo mino "PEG" e shift climatico).
    La concomitanza dell'avvio di fase PDO negativa dal 2007 circa, con l'eccezione dell'attuale "rimbalzo tropicale" si sposa bene con il quadro multidecadale.
    Quindi probabilmente non ci sara' un calo cosi' brusco come pare, ma molto + lento, l'attuale fase tropicale positiva si risentirà nei prossimi mesi riportando un poco in su l'HC nord atlantico, ma in quadro di calo di lungo periodo.
    Il Pacifico è in stato di IPO negativa dal 1999, non dal 2007.


    Raffreddamento del nord atlantico-england-et-figure-1.png
    ~~~ Always looking at the sky~~~








  4. #4
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di steph
    Data Registrazione
    23/08/06
    Località
    Lugano (Svizzera ita
    Messaggi
    6,006
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Raffreddamento del nord atlantico

    Molto interessante la segnalazione di elz. Il picco decennale negativo della nao nei 60 ha pure contribuito (con il suddetto lag) al picco di AMO- nei 70?
    ~~~ Always looking at the sky~~~








  5. #5
    Vento teso L'avatar di Sandro58
    Data Registrazione
    28/10/08
    Località
    Roma
    Età
    60
    Messaggi
    1,891
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Raffreddamento del nord atlantico

    Citazione Originariamente Scritto da steph Visualizza Messaggio
    Il Pacifico è in stato di IPO negativa dal 1999, non dal 2007.


    Raffreddamento del nord atlantico-england-et-figure-1.png
    Ma la PDO dopo la fase negativa durante la Nina 2000 e' tornata in positivo per svariati anni, dal 2002 al 2007 appunto. Anche ora e' positiva ma sta regredendo.
    Quindi certamente la fase negativa post nino 98 ha abbassato la media di comportamento ma in modo deciso c'e' andata ne 2007 rimanendoci fino a questa attuale fase ... che credo sara' molto temporanea.

    Raffreddamento del nord atlantico-ipo-pdo.jpg
    Ultima modifica di Sandro58; 09/06/2015 alle 11:18

  6. #6
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di steph
    Data Registrazione
    23/08/06
    Località
    Lugano (Svizzera ita
    Messaggi
    6,006
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Raffreddamento del nord atlantico

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro58 Visualizza Messaggio
    Ma la PDO dopo la fase negativa durante la Nina 2000 e' tornata in positivo per svariati anni, dal 2002 al 2007 appunto. Anche ora e' positiva ma sta regredendo.
    Quindi certamente la fase negativa post nino 98 ha abbassato la media di comportamento ma in modo deciso c'e' andata ne 2007 rimanendoci fino a questa attuale fase ... che credo sara' molto temporanea.
    Ma è proprio lo stato del Pacifico che cambia a cavallo del cambio di millennio, e la PDO ne riflette la situazione generale sulla parte nord del bacino, non ci sono molti dubbi al riguardo. Il primo EOF delle SST del Nordpacifico è praticamente simile al pattern PDO.
    Che poi su scala interannuale risponda alle sollecitazioni tropicali (ENSO) o extra-tropicali, non cambia la situazione generale.
    Quello degli ultimi anni è un buon esempio: la PDO sembra tornata positiva, ma lo stato del Pacifico - fino ad ora - permane in situazione di IPO-. Il "blob" nordpacifico riflette piuttosto una situazione anomala di NPM (il secondo EOF delle SST del Nordpacifico, relazionato all'NPGO) molto positiva.
    Ne abbiamo già parlato.

    Biological Oceanography Group: Publications: SST Global Modes
    Emanuele Di Lorenzo - North Pacific Gyre Oscillation - NPGO Index
    https://www.climate.gov/news-feature...america-during
    Il North Pacific Mode e l'insolito inverno 2013-14
    Ultima modifica di steph; 09/06/2015 alle 11:29
    ~~~ Always looking at the sky~~~








  7. #7
    Vento teso L'avatar di Sandro58
    Data Registrazione
    28/10/08
    Località
    Roma
    Età
    60
    Messaggi
    1,891
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Raffreddamento del nord atlantico

    Citazione Originariamente Scritto da steph Visualizza Messaggio
    Ma è proprio lo stato del Pacifico che cambia a cavallo del cambio di millennio, e la PDO ne riflette la situazione generale sulla parte nord del bacino, non ci sono molti dubbi al riguardo. Il primo EOF delle SST del Nordpacifico è praticamente simile al pattern PDO.
    Che poi su scala interannuale risponda alle sollecitazioni tropicali (ENSO) o extra-tropicali, non cambia la situazione generale.
    Quello degli ultimi anni è un buon esempio: la PDO sembra tornata positiva, ma lo stato del Pacifico - fino ad ora - permane in situazione di IPO-. Il "blob" nordpacifico riflette piuttosto una situazione anomala di NPM (il secondo EOF delle SST del Nordpacifico, relazionato all'NPGO) molto positiva.
    Ne abbiamo già parlato.

    Biological Oceanography Group: Publications: SST Global Modes
    Emanuele Di Lorenzo - North Pacific Gyre Oscillation - NPGO Index
    https://www.climate.gov/news-feature...america-during
    Il North Pacific Mode e l'insolito inverno 2013-14
    Si, si, in effetti, nonostante la PDO si e' mostrata positiva tra 2002 e 2007 il quadro ssta non e' stato di configurazione classica da PDO+ ma piuttosto sbilanciata sulla zona enso ovest.

    Raffreddamento del nord atlantico-2002-6.png

    Pero' ti invito a ragionare sulla relazione tra le grandi "impostazioni" multidecadali e il Sole osservando le "strane" coincidenze di inversione trend o cambio impostazione che si riscontrano negli ultimi minimi solari a distranza di 3 cicli l'uno dall'altro (2007 circa, 1976 circa, 1942-4 circa, 1912-15 circa ... e pure quella del 1878 circa e' sospetta anche se i dati sono molto aleatori).

    Se e' vero che il quadro pacifico ha mostrato una diversa impostazione gia dal dopo Nino 98, la PDO media e' piombata in negativo per bene dal 2007 ... almeno fino al recente rimbalzo, contestualmente se osservi la AMO e l'HC del nord atlantico si nota l'avvio di fase discendente proprio a ridosso del famoso minimo solare.

  8. #8
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,663
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Raffreddamento del nord atlantico

    Raffreddamento del nord atlantico-anomnight.8.17.2015.gif

    anomalia pittosto marcata.

    ma di preciso un nordatlantico più freddo cosa comporterebbe sul clima europeo?
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  9. #9
    Vento teso
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    37
    Messaggi
    1,590
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Raffreddamento del nord atlantico

    Il modello del metoffice(glosea5) apparentemente è il primo ad avere skills predittive per la nao invernale,
    un anomalia negativa nella subpolar gyre è un predittore della nao(positiva) invernale; non vuole dire che questo inverno la nao sarà positiva altrimenti il ciclo di nao+ non finirebbe più dato che è stata la zonalità degli ultimi 2 inverni a generare quell'anomalia, il nino ad esempio è un predittore di nao-:
    Skillful long-range prediction of European and North American winters - Scaife - 2014 - Geophysical Research Letters - Wiley Online Library

    Anche la previsione dell'ultimo inverno è risultata corretta:
    Raffreddamento del nord atlantico-nao.png

    C'è una descrizione dell'origine di quell'anomalia nel bams 2014(pag 67), l'anomalia è iniziata dal pattern atmosferico nell'inverno 2013-14 con una forte perdita di calore latente e sensibile dall'oceano e un anomala formazione di acque fredde nel mare del labrador, dove di norma il mixed layer invernale è molto profondo e nell'inverno di 2 anni fa ha raggiunto i 1700m; l'anomalia si è poi propagata all'atlantico subpolare ed è riemersa nel successivo autunno quando è stata mantenuta dalla nao fortemente positiva:

    https://en.wikipedia.org/wiki/Labrador_Sea_Water

    https://www2.ametsoc.org/ams/index.c...global-oceans/

  10. #10
    Tempesta L'avatar di Fenrir
    Data Registrazione
    05/09/03
    Località
    Tromsø (Nor)
    Età
    41
    Messaggi
    11,530
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Raffreddamento del nord atlantico

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Raffreddamento del nord atlantico-anomnight.8.17.2015.gif

    anomalia pittosto marcata.

    ma di preciso un nordatlantico più freddo cosa comporterebbe sul clima europeo?
    NAO+.
    Il problema e' che con un Nino simile c'e' poco da prevedere. Io starei attaccato alla finestra... specie se vivessi sul medio atlantico (UK, Benelux, Francia, sud Scandinavia...)
    "You are not entitled to your opinion. You are entitled to your informed opinion. No one is entitled to be ignorant." (Harlan Ellison)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •