Pagina 2 di 23 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 224

Discussione: Tris d'assi o bluff?

  1. #11
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,387
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Tris d'assi o bluff?

    Al tris unisco gli effetti di un ITCZ che si farà sentire a lungo con bolla altopressoria europea.Ne conseguirebbe un getto passante molto alto liberando ed isolando dalla penetraz zonale l area asiatica libera di raffreddarsi e con un ramo del V P..Certo se il pattern NA O non muta e non calano i GEOP europei difficile sfruttare l eventuale manna..ad est o magari comparsate specie in prima parte un regime statico..una impressione che poi però potrebbe andare meglio in seconda parte specie perché in area pacifica si nota una P D O meno positiva modificando il js ATTENDO FORECAST )

  2. #12
    Vento moderato
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,275
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Tris d'assi o bluff?

    Citazione Originariamente Scritto da sponsi Visualizza Messaggio
    Al tris unisco gli effetti di un ITCZ che si farà sentire a lungo con bolla altopressoria europea.Ne conseguirebbe un getto passante molto alto liberando ed isolando dalla penetraz zonale l area asiatica libera di raffreddarsi e con un ramo del V P..Certo se il pattern NA O non muta e non calano i GEOP europei difficile sfruttare l eventuale manna..ad est o magari comparsate specie in prima parte un regime statico..una impressione che poi però potrebbe andare meglio in seconda parte specie perché in area pacifica si nota una P D O meno positiva modificando il js ATTENDO FORECAST )
    No, scusami, ma leggere di un'influenza dell'ITCZ sulla seconda parte dell'inverno 2016/2017, ora come ora mi lascia come minimo perplesso. In gennaio, anche in corrispondenza della superficie continentale africana, il posizionamento dell'ICTZ è prossimo all'Equatore (pochissimo a Nord all'altezza del Camerun, parecchio a Sud verso il Mozambico). Quindi che influenza vuoi che possa avere il posizionamento dell'ITCZ su gennaio e febbraio alle latitudini mediterranee, visto che, fino a prova contraria, l'ITCZ non si è ancora spostato così a Nord e l'Italia non ha ancora lo stesso clima del Senegal. Può darsi che tra qualche decennio i monsoni estivi raggiungano il Mare del Nord, allora potremo parlare di influenza dell'ITCZ sul prossimo inverno mediterraneo o meglio: sulla prossima stagione secca...
    Ultima modifica di galinsoga; 24/08/2017 alle 13:44

  3. #13
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,387
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Tris d'assi o bluff?

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    No, scusami, ma leggere di un'influenza dell'ITCZ sulla seconda parte dell'inverno 2016/2017, ora come ora mi lascia come minimo perplesso. In gennaio, anche in corrispondenza della superficie continentale africana, il posizionamento dell'ICTZ è prossimo all'Equatore (pochissimo a Nord all'altezza del Camerun, parecchio a Sud verso il Mozambico). Quindi che influenza vuoi che possa avere il posizionamento dell'ITCZ su gennaio e febbraio alle latitudini mediterranee, visto che, fino a prova contraria, l'ITCZ non si è ancora spostato così a Nord e l'Italia non ha ancora lo stesso clima del Senegal. Può darsi che tra qualche decennio i monsoni estivi raggiungano il Mare del Nord, allora potremo parlare di influenza dell'ITCZ sul prossimo inverno mediterraneo o meglio: sulla prossima stagione secca...
    No nn hai capito il mio discorso. So bene che l itcz nulla c'entra con l inverno ma influenzando il clima europeo a lungo in autunno...difficile sparisca in fretta va a disporre le anomalie in un certo modo. Di certo una fascia altopressoria e di GEOP alta in sede europea farebbe scorrere molto a nord il getto ..riparando dallo stesso le aree ad est..unica cosa con un pattern NA O positivo che se non muta..dico se rischiamo un impianto statico pronto a bloccare Anche la prima fase stagionale...parlo di autunno che rischia di mettere un bel mattone per Il seguito . Il resto d' un semplice gioco sia chiaro . Un abbraccio

  4. #14
    Vento moderato
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,275
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Tris d'assi o bluff?

    Citazione Originariamente Scritto da sponsi Visualizza Messaggio
    No nn hai capito il mio discorso. So bene che l itcz nulla c'entra con l inverno ma influenzando il clima europeo a lungo in autunno...difficile sparisca in fretta va a disporre le anomalie in un certo modo. Di certo una fascia altopressoria e di GEOP alta in sede europea farebbe scorrere molto a nord il getto ..riparando dallo stesso le aree ad est..unica cosa con un pattern NA O positivo che se non muta..dico se rischiamo un impianto statico pronto a bloccare Anche la prima fase stagionale...parlo di autunno che rischia di mettere un bel mattone per Il seguito . Il resto d' un semplice gioco sia chiaro . Un abbraccio
    Scusami sponsi, ma non è che non abbia capito, è che sei stato poco chiaro tu... Bastava dire che l'anomala espansione delle fasce anticloniche subtropicali potrebbe lasciare un segno (più che altro) sulla prima parte del semestre freddo... e sarei stato d'accordo.

    Ciao e a presto!

  5. #15
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,387
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Tris d'assi o bluff?

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    Scusami sponsi, ma non è che non abbia capito, è che sei stato poco chiaro tu... Bastava dire che l'anomala espansione delle fasce anticloniche subtropicali potrebbe lasciare un segno (più che altro) sulla prima parte del semestre freddo... e sarei stato d'accordo.

    Ciao e a presto!
    Ciao caro grazie anche a te buona notte

  6. #16
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    35
    Messaggi
    5,592
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Tris d'assi o bluff?

    Potrebbe una buona copertura nevosa del settore euroasiatico (autunnale), a cui poi si collega il SAI, aiutare i 3 indici nella riuscita invernale?
    Forse è presto per parlarne, ma dalla tabella Rutgers, nel mese di luglio (consolidato), non mi sembra siamo messi malissimo per quanto riguarda l'Eurasia (0.39 milioni di km quadrati) :

    Rutgers University Climate Lab :: Global Snow Lab

    Al 23 agosto l'estensione della copertura nevosa dell'Eurasia scende a 0.31 milioni di km quadrati:

    Tris d'assi o bluff?-multisensor_4km_ea_snow_extent_by_year_graph.jpg

    https://www.star.nesdis.noaa.gov/smc...year_graph.png

    Si può poi aprire un trend a parte, ho voluto soltanto aggiungere un tassello... Chissà che, l'eventuale tris d'assi (causa possibile Nina debole) non possa così trasformarsi in un poker.

    Stazione ERO105 su Meteonetwork, IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  7. #17
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,387
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Tris d'assi o bluff?

    Citazione Originariamente Scritto da Gio83Gavi Visualizza Messaggio
    Potrebbe una buona copertura nevosa del settore euroasiatico (autunnale), a cui poi si collega il SAI, aiutare i 3 indici nella riuscita invernale?
    Forse è presto per parlarne, ma dalla tabella Rutgers, nel mese di luglio (consolidato), non mi sembra siamo messi malissimo per quanto riguarda l'Eurasia (0.39 milioni di km quadrati) :

    Rutgers University Climate Lab :: Global Snow Lab

    Al 23 agosto l'estensione della copertura nevosa dell'Eurasia scende a 0.31 milioni di km quadrati:

    Tris d'assi o bluff?-multisensor_4km_ea_snow_extent_by_year_graph.jpg

    https://www.star.nesdis.noaa.gov/smc...year_graph.png

    Si può poi aprire un trend a parte, ho voluto soltanto aggiungere un tassello... Chissà che, l'eventuale tris d'assi (causa possibile Nina debole) non possa così trasformarsi in un poker.
    Certo ma se nn muta l assetto NA O ....siamo ancora ancorati al vecchio schema circolatorio con EA ultra positivo , e ci si è messo Pur è l ITCZ

  8. #18
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    48
    Messaggi
    6,858
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Tris d'assi o bluff?

    Citazione Originariamente Scritto da Gio83Gavi Visualizza Messaggio
    Potrebbe una buona copertura nevosa del settore euroasiatico (autunnale), a cui poi si collega il SAI, aiutare i 3 indici nella riuscita invernale?
    Forse è presto per parlarne, ma dalla tabella Rutgers, nel mese di luglio (consolidato), non mi sembra siamo messi malissimo per quanto riguarda l'Eurasia (0.39 milioni di km quadrati) :

    Rutgers University Climate Lab :: Global Snow Lab

    Al 23 agosto l'estensione della copertura nevosa dell'Eurasia scende a 0.31 milioni di km quadrati:

    Tris d'assi o bluff?-multisensor_4km_ea_snow_extent_by_year_graph.jpg

    https://www.star.nesdis.noaa.gov/smc...year_graph.png

    Si può poi aprire un trend a parte, ho voluto soltanto aggiungere un tassello... Chissà che, l'eventuale tris d'assi (causa possibile Nina debole) non possa così trasformarsi in un poker.
    Mah.....SAI alias OPI (ovvero traduzione del primo mediante parametri vari) hanno fallito negli ultimi inverni in modo piuttosto palese la previsione di un indice che da solo comunque ormai dice poco.
    La tendenza ad un raffreddamento del continente eurasiatico può essere legata all'amplificazione artica mentre per recenti studi si inquadrerebbe all'interno di meri fattori di variabilità climatica
    Matteo

    Freelance

  9. #19
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,387
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Tris d'assi o bluff?

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Mah.....SAI alias OPI (ovvero traduzione del primo mediante parametri vari) hanno fallito negli ultimi inverni in modo piuttosto palese la previsione di un indice che da solo comunque ormai dice poco.
    La tendenza ad un raffreddamento del continente eurasiatico può essere legata all'amplificazione artica mentre per recenti studi si inquadrerebbe all'interno di meri fattori di variabilità climatica
    Ciao Matteo buondì e grazie . Quali sarebbero a tuo avviso i tasselli che andranno tenuti più sott occhio e che sensazioni hai per il semestre freddo grazie

  10. #20
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    6,215
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Tris d'assi o bluff?

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Mah.....SAI alias OPI (ovvero traduzione del primo mediante parametri vari) hanno fallito negli ultimi inverni in modo piuttosto palese la previsione di un indice che da solo comunque ormai dice poco.
    La tendenza ad un raffreddamento del continente eurasiatico può essere legata all'amplificazione artica mentre per recenti studi si inquadrerebbe all'interno di meri fattori di variabilità climatica
    Beh, pero lo scorso anno l'eurasia il suo gran gelo lo ha avuto ed anche un buon orso...lo stesso che poi ci ha parzialmente interessati in gennaio....il SAI a mio avviso resta un buon indicatore soprattutto per quanto riguarda il continente euroasiatico, poi per noi europei - mediterranei si devono incastrare altre cose, in primis una NAO e un EA su valori "umani", ovvero fra il neutro/negativo.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •