Pagina 141 di 227 PrimaPrima ... 4191131139140141142143151191 ... UltimaUltima
Risultati da 1,401 a 1,410 di 2264
  1. #1401
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    3,213
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Oltre a ciò Alessandro sono sempre più convinto che il ciclico comportamento della NAO,oltre a fattori endogeni al sistema e quindi alla variabilità interannuale, sia riferibile al fattore esterno dell'elettromagnetismo solare (Ap) con il quale era stata in effetti rilevata una buona correlazione.
    Quest'ultimo ha normalmente un lag time rispetto al SFI, con un minimo in anticipo ormai immenente, di circa 2/3 anni e quindi la fase più bassa dell'Ap index si collocherebbe nella fase crescente del nuovo ciclo solare.
    Le altre spiegazioni mi paiono infatti un pò....forzate.

    Allegato 475801 Allegato 475802

    quoto
    approfitto di quest assist di Matteo per dire che chi volesse approfondire questo discorso trvoa degli spunti nel td sui feedback

  2. #1402
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    39
    Messaggi
    10,057
    Menzionato
    30 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18

    Qui ragazzi secondo il mio modesto parere occorre prendere atto che le vecchie correlazioni di indici climatici sono ormai fuori campo.
    Quest anno abbiamo una combinazione a dir poco perfetta, eppure vedete che scempio siamo costretti a sopportare.
    Secondo me non è neanche giusto dare la colpa al "non considerato" stratcooling, poichè lo schifo attuale poco c entra con il raffreddamento stratosferico essendo cominciato già dopo il 20 dicembre quando lo stratcooling ancora doveva partire.
    Peraltro dalle carte dei prossimi giorni vedo un vp tutt altro che chiuso e compatto, quindi secondo me è proprio che sono intervenute alte variabili che impediscono alle configurazioni invernali di arrivare in sede europea o mediterranea.
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

  3. #1403
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    35
    Messaggi
    5,680
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18

    Oddio Raf, se non è chiuso e compatto il VP previsto nei forecast a breve/medio termine non so quando eventualmente potrebbe esserlo... Mi sembra che abbiamo a che fare con un VP molto più forte rispetto alla media:

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-gfs_z10_nh_f144.jpg

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-gfs_z10_nh_f168.jpg

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-immagine1.jpg

    Sulla prima parte del tuo messaggio, benché siano molto più preparati di me tutti gli altri che hanno portato avanti questo bel trend, sono invece abbastanza d'accordo
    Siamo comunque all'inizio di gennaio, aspettiamo di vedere i risvolti a seguito del secondo impulso e poi valuteremo

    Stazione ERO105 su Meteonetwork, IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  4. #1404
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    39
    Messaggi
    10,057
    Menzionato
    30 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18

    Citazione Originariamente Scritto da Gio83Gavi Visualizza Messaggio
    Oddio Raf, se non è chiuso e compatto il VP previsto nei forecast a breve/medio termine non so quando eventualmente potrebbe esserlo... Mi sembra che abbiamo a che fare con un VP molto più forte rispetto alla media:

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-gfs_z10_nh_f144.jpg

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-gfs_z10_nh_f168.jpg

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-immagine1.jpg

    Sulla prima parte del tuo messaggio, benché siano molto più preparati di me tutti gli altri che hanno portato avanti questo bel trend, sono invece abbastanza d'accordo
    Siamo comunque all'inizio di gennaio, aspettiamo di vedere i risvolti a seguito del secondo impulso e poi valuteremo
    Tu hai messo le proiezioni del vp stratosferico giusto?
    Beh si quello effettivamente è molto compatto, io invece mi riferivo al vp troposferico dei gm che da qui a 10-15 giorni si vede ancora abbastanza disturbato con i due lobi ben separati.
    Guardando le carte troposferiche verrebbe quasi da dire che effettivamente si verificherà quello che si pensava un pò prima di Natale e cioè che il raffreddamento farà fatica a scendere in basso.
    Però....cosa cambia per noi?
    Alla luce delle carte dei gm, un bel nulla....
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

  5. #1405
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    25
    Messaggi
    3,678
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18

    Citazione Originariamente Scritto da Gio83Gavi Visualizza Messaggio
    Oddio Raf, se non è chiuso e compatto il VP previsto nei forecast a breve/medio termine non so quando eventualmente potrebbe esserlo... Mi sembra che abbiamo a che fare con un VP molto più forte rispetto alla media:

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-gfs_z10_nh_f144.jpg

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-gfs_z10_nh_f168.jpg

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-immagine1.jpg

    Sulla prima parte del tuo messaggio, benché siano molto più preparati di me tutti gli altri che hanno portato avanti questo bel trend, sono invece abbastanza d'accordo
    Siamo comunque all'inizio di gennaio, aspettiamo di vedere i risvolti a seguito del secondo impulso e poi valuteremo
    Vero, ma nonostante il forte approfondimento e calo dei gpt, il VPS si mostra comunque con un discreto grado di ellitticizzazione, a causa di un'onda pacifica mai doma.
    Febbraio 2012...io c'ero!!!
    UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

  6. #1406
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    35
    Messaggi
    5,680
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18

    Citazione Originariamente Scritto da rafdimonte Visualizza Messaggio
    Tu hai messo le proiezioni del vp stratosferico giusto?
    Beh si quello effettivamente è molto compatto, io invece mi riferivo al vp troposferico dei gm che da qui a 10-15 giorni si vede ancora abbastanza disturbato con i due lobi ben separati.
    Guardando le carte troposferiche verrebbe quasi da dire che effettivamente si verificherà quello che si pensava un pò prima di Natale e cioè che il raffreddamento farà fatica a scendere in basso.
    Però....cosa cambia per noi?
    Alla luce delle carte dei gm, un bel nulla....
    Ah ok, pensavo ti riferissi a quello strato
    Si, dalle mappe NOAA mi pare proprio che la tropo non "risponda" (tant'è che il raffreddamento, almeno per il momento, pare fermarsi vicino ai 500/700hpa):

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-time_pres_hgt_anom_all_nh_2018.jpg

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-u60_80-n.jpg

    Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18-t-60-n_80-n.jpg

    Le conseguenze? Penso che guardando queste mappe sia difficilissimo saperlo (tant'è che le emissioni modellistiche sono molto volatili, ma non voglio andare OT) per il nostro orto potrebbe tradursi tutto in un "nuff said" oppure in qualche piccola sorpresa.

    Stazione ERO105 su Meteonetwork, IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  7. #1407
    Vento teso L'avatar di Sandro58
    Data Registrazione
    28/10/08
    Località
    Roma
    Età
    60
    Messaggi
    1,891
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    niente di nuovo sponsi, ho sempre espresso perplessità in merito alle potenzialità precondizionanti di questa stagione sia per le condizioni a priori che per le modalità di questo cooling
    mi limito a considerare visto che c'era il terrore dei precondizionamenti che fin'ora di ao+ quest'inverno non ne ha vista molta

    Immagine



    segnalo più che altro l'altro punto fondamentale

    Immagine


    ovvero che non si è visto un giorno di nao negativa e questo è il vero "problema" delle configurazioni non solo di questo scorcio di stagione ma di questi ultimi anni
    un problema che nasce da lontano e in particolare dalla rimodulazione del getto in uscita indotta dal pacifico riferibile a pdo+ (quest'anno abbiamo discusso molto sull'impatto che una nina debole-moderata avviata da poco potesse avere sul pacifico settentrionale con un'uscita da un nino tanto intenso e per giunta in presenza di un segnale di fondo ipo+) in associazione ad amo+
    attenzione questo sia quando si ha a che fare con un getto comunque in divergenza che porta il blocco troppo addossato e con l'amo di questo periodo con ovvi effetti sul segnale EA sia quando si ha invece zonalità alta o bassa che sia
    si è considerato che la pdo potesse presentare andamento ondivago e poco caratterizzato ed in effetti così è stato in queste ultime settimane
    Un ottimo intervento Alessandro, mi sento di condividere ampiamente ... come anche l'intervento di un altro utente che ha parlato di ciclo solare e AP (altro elemento molto importante).

    C'e' sempre da considerare i "tempi" che l'atmosfera ha nel cambiare certi suoi comportamenti medi ... nonche' le fasi stagionali.

    A questo punto della stagione mi sentirei di dire che sta maturando l'imprinting negativo della PDO (settore settentrionale Nina) e credo che ne vedremo il cambio di movimento in questo mese e il prossimo vedrai che avremo prevalente NAO negativa.

    La stagione fino a questo momento presuppone ragionamenti che richiederebbero ben piu' di una pagina di questo forum, metto due spunti (o pensieri che sto maturando):
    - la fase "zoppicante" (x quello che sono i nostri gusti) da prima di Natale, direi dal 15 dicembre e x un bel periodo fino ad adesso, compreso quindi la fase che ha visto la calata artica da noi, e' certamente una fase che ha alimentato sia la partenza del VPS verso forti velocità zonali che l'aumento delle anomalie negative di snowcover euroasiatiche (la spinta maggiore x l'avvitamento del VP e' avvenuto proprio con la remissione della colata artica che ci colpi', uscita in modo tangenziale) ... ora xche' avvengono queste cose non e' facile da dire, fa parte della variabilità delle linee troposferiche e i suoi input (MJO in primis, fase del getto pacifico in secundis ecc..) ... tra l'altro avvenuto proprio durante una fase in cui la stratosfera era piuttosto lasca.
    - il motivo che mi ha indotto, come sai da tanto tempo fa e varie volte riconfermato, a tralasciare del tutto il "problema" stratosfera, e' che l'oscillazione nel pacifico e' stata sempre molto variabile e intensa, questo non puo' consentire assolutamente che la stratosfera possa sincronizzarsi con la troposfera (io non conosco e non capisco il concetto di "condizionamento" s-t, quello t-s e' certo e evidentissimo, l's-t e' di tipo particolare, vorticità prevalentemente) ... quindi toglierei proprio da mezzo sta cavolo de stratosfera che e' stata solo maltrattata dalla troposfera, e basta.

    Piu' importante e' quello che dici sulla PDO/Nina ... i lag temporali, unitamente alla maturazione stagionale (nevi eurasiatiche che aumenteranno vistosamente nei prox giorni), mi induce a pensare che ci siamo, nel mese avremo segnali e Febbraio potrebbe anche essere davvero "minaccioso" ... poi, certo, tutto puo' succedere, anche che una colata artica finisca in Spagna ! ... ci aggiorneremo.

    Per la strato, da quello che vedo dai GM, penso non possa che andare a rallentare nei giorni, forse anche con SSW o MMW (fine gennaio/primi febbraio), ma comunque rallentare vistosamente anche ben sotto le medie ... e potrebbe quello essere un ulteriore "oliamento" allo scivolo della situazione emisferica.

  8. #1408
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    3,213
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18

    Citazione Originariamente Scritto da rafdimonte Visualizza Messaggio
    Qui ragazzi secondo il mio modesto parere occorre prendere atto che le vecchie correlazioni di indici climatici sono ormai fuori campo.
    Quest anno abbiamo una combinazione a dir poco perfetta, eppure vedete che scempio siamo costretti a sopportare.
    Secondo me non è neanche giusto dare la colpa al "non considerato" stratcooling, poichè lo schifo attuale poco c entra con il raffreddamento stratosferico essendo cominciato già dopo il 20 dicembre quando lo stratcooling ancora doveva partire.
    Peraltro dalle carte dei prossimi giorni vedo un vp tutt altro che chiuso e compatto, quindi secondo me è proprio che sono intervenute alte variabili che impediscono alle configurazioni invernali di arrivare in sede europea o mediterranea.
    questo può anche essere in parte corretto ma occorre fare alcune precisazioni
    perchè partendo dalle variabili tlc abbiamo potuto valutare con un discreto grado di affidabilità l'inversione di tendenza in europa di questo dicembre rispetto agli ultimi anni (comunicazione di servizio non è un autoelogio è un elogio alle tlc che su macroscala conservano discretamente il loro potere predittivo)
    idem per il calo dell'EA passato in negativo in dicembre su cui nessuno dopo il ciclo degli ultimi anni avrebbe messo un copeco
    le tlc non servono per capire se l'inverno sarà buono a Milano o Senigallia servono a dare delle linee di tendenza generali (con le ovvie eccezioni del caso), finchè non si interiorizza questo continueranno a valere meno di zero
    infine non esiste (specie se ci si focalizza su un quadratino emisferico) condizione perfetta di partenza
    esistono delle variabili di partenza staticamente più o meno favorevoli che vanno pesate a dovere
    e se si pesano ci si accorge che nella fattispecie anche che tutta questa perfezione non c'è
    il sole ha ancora un valore ap elevato che è correlato alla positività della nao che infatti in presenza di un ao tutt'altro che forte non è mai scesa sotto la positività
    la qbo sta passando in negativo ora e quindi i maggiori effetti li darà nei mesi a venire
    la pdo ha un andamento ondivago e quindi a tratti favorisce a tratti no la reattività meridiana del getto atlantico
    in tutto ciò abbiamo avuto un dicembre buono (mi spiace che non si riesca valutare obiettivamente un mese dinamico e termicamente più che dignitoso rispetto alle medie di riferimento) quindi anche il termine scempio mi pare molto relativo

  9. #1409
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    3,213
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18

    piuttosto dov'è Giuseppe che a lui piace la tropo con lo scudo spaziale @Porano444




  10. #1410
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    3,633
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio Vortice Polare semestre invernale 2017/18

    Ci sono, ci sono......lo scudo c'è.......hai voglia....
    E' in piedi sul profilo verticale......
    Ora lo stiamo allestendo sul profilo orizzontale......

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •