Pagina 1 di 10 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 94
  1. #1
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,221
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018

    Forte attesa per il primo dato stagionale, 1° decade Aprile 2018, dopo il cambio pattern in NAO- che ha schiacciato la cella di Hadley.

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-sst.anom.gif

    A quanto pare nemmeno l'anomalia negativa sugli oceani equatoriali riesce a trascinare il monsone saheliano, che ha appena fatto una fumata di paglia nella seconda di marzo.

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-africa_arc_10day_wa_anom.jpg

    Da notare il verde sull'Atlante a dimostrazione come la NAO- spinge il fronte polare così in basso.
    L'AMO tende a ritornare in media ed EA negativo a febbraio. La loro accoppiata da record nel periodo da maggio a ottobre 2017 trascinò l'Hadley verso nord con ITCZ fin sull'Algeria centrale. Vediamo quest'anno.
    Always looking at the sky

  2. #2
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,401
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018

    Intervento di grande spessore e sempre puntuale..i capolavori sono questi. Grazie caro Andrea mi pare dalle premesse generali il quadro sia piu tanquillizzante in partenza...non so che ne pensi ma il fronte polare cosi basso a ovest , basti pensare le anomalie dell Africa di nordovest , vada a far sfogare sul mediterraneo sud orientale "eventuali bollori" col sud a rischio prefrontali. Ho questa idea ...magari l ITCZ si alzera ' proprio ad est nel corso della stagione . Dimmi quante cavolate ho detto un abbraccio buona serata a tutti

  3. #3
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,221
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    Forte attesa per il primo dato stagionale, 1° decade Aprile 2018, dopo il cambio pattern in NAO- che ha schiacciato la cella di Hadley.

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-sst.anom.gif

    A quanto pare nemmeno l'anomalia negativa sugli oceani equatoriali riesce a trascinare il monsone saheliano, che ha appena fatto una fumata di paglia nella seconda di marzo.

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-africa_arc_10day_wa_anom.jpg

    Da notare il verde sull'Atlante a dimostrazione come la NAO- spinge il fronte polare così in basso.
    L'AMO tende a ritornare in media ed EA negativo a febbraio. La loro accoppiata da record nel periodo da maggio a ottobre 2017 trascinò l'Hadley verso nord con ITCZ fin sull'Algeria centrale. Vediamo quest'anno.
    Si, quest'anno si parte in sordina con l'ITCZ molto molto bassa, piuttosto appiattita sull'equatore. Tra le cause come dicevamo, il reversal pattern della NAO dovuto alle conseguenze dell'evento eccezionale in stratosfera del 13 febbraio che quindi spinge più a sud il fronte polare sul nord-ovest Africa e un golfo di Guinea rispettivamente, più freddo a sud e più caldo a nord dell'equatore. Che quindi spinge la linea di convergenza più a sud.

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-navy-anom-bb.gif
    Always looking at the sky

  4. #4
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,221
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    Forte attesa per il primo dato stagionale, 1° decade Aprile 2018, dopo il cambio pattern in NAO- che ha schiacciato la cella di Hadley.

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-sst.anom.gif

    A quanto pare nemmeno l'anomalia negativa sugli oceani equatoriali riesce a trascinare il monsone saheliano, che ha appena fatto una fumata di paglia nella seconda di marzo.

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-africa_arc_10day_wa_anom.jpg

    Da notare il verde sull'Atlante a dimostrazione come la NAO- spinge il fronte polare così in basso.
    L'AMO tende a ritornare in media ed EA negativo a febbraio. La loro accoppiata da record nel periodo da maggio a ottobre 2017 trascinò l'Hadley verso nord con ITCZ fin sull'Algeria centrale. Vediamo quest'anno.
    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-africa_arc_10day_wa_anom.jpg
    Si, quest'anno si parte in sordina con l'ITCZ molto molto bassa, piuttosto appiattita sull'equatore. Tra le cause come dicevamo, il reversal pattern della NAO dovuto alle conseguenze dell'evento eccezionale in stratosfera del 13 febbraio che quindi spinge più a sud il fronte polare sul nord-ovest Africa e un golfo di Guinea rispettivamente, più freddo a sud e più caldo a nord dell'equatore. Che quindi spinge la linea di convergenza più a sud.

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-navy-anom-bb.gif
    Always looking at the sky

  5. #5
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,221
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-itcz.jpg
    Vicini alla linea media in gran parte dell'Africa subsahariana
    Come si vede l'anomalia avviene a sud vicino all'oceano mentre a nord c'è un leggero surplus che tiene la linea molto prossima alla media.

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-africa_arc_10day_wa_anom.jpg

    I massimi quantitativi di pioggia sono risultati in oceano e quindi la maggiore secchezza dei suoli potrebbe incidere prossimamente sulla ITCZ
    Ultima modifica di 4ecast; 12/04/2018 alle 08:00
    Always looking at the sky

  6. #6
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    3,402
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018

    aggiornamento IOD
    verso un'estate di segno negativo?


  7. #7
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,401
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018

    Certo che guardando le sst per il poco che capisco ce ben poco da stare allegri per l europa sudorientale e la parte italiana prospicente ..in ottica vampate e secchezza... spero di sbagliarmi

  8. #8
    Bava di vento
    Data Registrazione
    17/04/18
    Località
    Bazzano (BO)
    Età
    29
    Messaggi
    98
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018

    purtroppo la falla iberica è una pecca per le ondate di caldo africane, ma rimango dell'idea che avranno asse SE con maggior esposizione del sud italia. Parlando del itcz sembra che il monsone indiano sia debole e quindi non presuporrebbe per risalite africane eccessive.

  9. #9
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    35
    Messaggi
    5,700
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    aggiornamento IOD
    verso un'estate di segno negativo?

    Immagine
    Anche l'aggiornamento Andrea relativo all'ultima parte del mese di aprile (base NOAA) propende, anche se le mappe vere e proprie non sono ancora uscite, per una sostanziale conferma di quanto avvenuto precedentemente... Ovvero con precipitazioni al di sotto della media su tutta la fascia equatoriale centro-occidentale:

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-week2.jpg

    La zona di convergenza interessata dalle maggiori piogge, come indicato, è rappresentata dalla fascia africana centro orientale (Rwanda e Tanzania) a causa dello "scontro" tra masse d'aria più secche di provenienza nord-orientali e quelle più umide da S/SE:

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-gfs_mslp_wind_nafr_31.jpg

    Zona del Sahel interessata, al momento, da un flusso sud-occidentale modesto:

    Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018-wind_itcz_zoom.12.jpg

    Stazione ERO105 su Meteonetwork, IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  10. #10
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,401
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi e Monitoraggio ITCZ 2018

    Un itcz non molto elevato..ma guardando come rallenta la js sull europa sud occidentale per le aree sudorientali ce poco da stare allegri. L impronta del M WARMING si fa sentire e al momento non vedo modifiche sostanziali..

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •