Riporto qui un articolo apparso in questi giorni e che sicuramente non vi sarà sfuggito.

La circolazione atlantica ha toccato i minimi storici - Le Scienze

L'articolo riporta una sintesi di due pubblicazioni su Nature che, seppur con approcci diversi, concordano sul fatto che la corrente atlantica (alias Corrente del Golfo) ha effettivamente rallentato la sua portata del 15-20% dal 1850 ed è ai suoi minimi storici dal 1600.

Ecco il link a Nature:

North Atlantic circulation slows down

Nello stesso articolo si parla dei possibili impatti sul clima in Europa e Nord America dovuto ad un minore rilascio di calore da parte del Nord Atlantico.

Si dice inoltre che il fenomeno (ed il conseguente emergere di un pattern "freddo" SST) potrebbe essere correlato con l'aumento della concentrazione in atmosfera di CO2.

L'aspetto interessante a cui giunge l'articolo nella parte conclusiva è che i due studi citati non necessariamente portano a pensare che ci possa essere un futuro collasso nella Corrente del Golfo, dal momento che gli impatti sulle temperature e sulle precipitazioni alle latitudini maggiori potrebbe contrastare il fenomeno.