Pagina 4 di 12 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 115
  1. #31
    Vento fresco L'avatar di and1966
    Data Registrazione
    24/02/09
    Località
    Mariano C. (CO)
    Età
    51
    Messaggi
    2,037
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Tornado a Mira e Dolo (VE)

    Un indicatore interessante, per stabilire la potenza, a mio avviso è quel traliccio elettrico della 380 KV, rigirato come un fuscello.
    " Intra Tupino e l'acqua che discende del colle eletto dal beato Ubaldo,
    fertile costa d'alto monte pende........" Dante, Paradiso XI
    - In avatar, il mio mondo : Omar, Sarah, il cantiere e .... la neve!

  2. #32
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    11,040
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Tornado a Mira e Dolo (VE)

    Citazione Originariamente Scritto da spritz82 Visualizza Messaggio
    da quello che ho capito il motivo è che il doppler rileva la velocità a qualche decina di metri d'altezza e non è possibile conoscere con precisione la rapidità con cui il vento diminuisce di velocità al decrementare la quota (per effetto dell'attrito con il terreno). Nel caso di El Reno, è estremamente probabile che anche sul terreno i venti abbiano avuto intensità EF5, ma immagino che il problema sia su come introdurre dei criteri oggettivi e non soggettivi per fare questo tipo di valutazioni.
    In ogni caso, non mi sembra così campata in aria l'idea di introdurre due scale separate, una che misuri i danni e l'altra che misuri l'energia in gioco, analogamente a quanto accade per i terremoti con le scale Mercalli e Richter.
    Si avevo letto anche io, ma per quanto possa fare l'attrito penso che comunque al suolo i venti siano stati da EF5. Mi sembrerebbe incredibile il contrario ecco. Comunque sono d'accordo con te, ci vorrebbe un sistema tipo terremoti.
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #33
    Brezza tesa L'avatar di basso_piave
    Data Registrazione
    08/05/09
    Località
    Silea/Roncade
    Età
    36
    Messaggi
    616
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Tornado a Mira e Dolo (VE)

    l'effetto doppler permette di vedere se le particelle colpite dall'onda sono in avvicinamento od in allontanamento grazie alla variazione della lunghezza d'onda. Supponiamo che si possa anche valutare con buona approssimazione il range di velocità che ha questa particella (non ne sono a conoscenza se si possa stimare la velocità ma con buona pace mia sarà pure così)
    Problema 1: il radar vede delle particelle che riflettono l'onda emessa ad una certa lunghezza d'onda, non il vento. Supponiamo che si possa trovare una legge fisica che correli le due cose. dobbiamo comunque trovare la particella che si muova con traiettoria perpendicolare al radar.
    Problema 2: il radar tendenzialmente guarda verso l'alto per cui ho ce l'hai accanto al tornado oppure è difficile vedere un tornado. i radar di arpav studiano anche l'effetto doppler delle particelle, tuttavia il radar di monte grande è a quasi 500 m di altezza e i tornado non li vede, quello di concordia è a km di distanza dal path del tornado. ci vorrebbe un radar mobile posizionato accanto al tornado: chi rischierebbe una attrezzatura che vale almeno 50000 €?

    Al momento, che sappia io (Davidone correggimi) l'unico modo di classificare i tornado è in base agli effetti prodotti. Gli americani sono decenni avanti a noi in questo e hanno studiato scientificamente "quanto forte" debba essere un tornado per produrre certi effetti nella tipologia di manufatti presenti nelle loro terre.
    L'Ingegnere ha cercato e sta cercando di studiare gli effetti sui tornado sulle nostre tipologie di costruzioni ma, in assenza di volontà politica e istituzionale, questo può rimanere solo lo studio di un appassionato pur valido e scientificamente solido che sia lo studio.
    Le migliori nevicate? GFS a 360 ore!

  4. #34
    Brezza tesa L'avatar di Roby
    Data Registrazione
    17/06/07
    Località
    Montecchio Maggiore (VI)
    Età
    47
    Messaggi
    522
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Tornado a Mira e Dolo (VE)

    Nel progetto Vortex2 mi sembrava facessero anche uso dei documenti fotografici e video con varie tecniche come la foto o videogrammetria. Al suolo si aggiunge una certa convergenza rispetto alla circolazione tornadica dei venti a causa dell'attrito. Le cose si complicano con i vortici di risucchio che nei tornado di categoria forte non sono cosa rara. Ogni modo la scala EF dobbiamo prenderla per buona secondo me...

  5. #35
    Brezza tesa L'avatar di Roby
    Data Registrazione
    17/06/07
    Località
    Montecchio Maggiore (VI)
    Età
    47
    Messaggi
    522
    Menzionato
    4 Post(s)

  6. #36
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,637
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Tornado a Mira e Dolo (VE)

    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  7. #37
    Brezza tesa L'avatar di Roby
    Data Registrazione
    17/06/07
    Località
    Montecchio Maggiore (VI)
    Età
    47
    Messaggi
    522
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Tornado a Mira e Dolo (VE)

    Sulle TV locali ampi dibattiti ma mi sono imbattutto particolarmente in questo ove il meteorologo Giancarlo Iannicelli al min.12 spiega la differenza fra "tromba d'aria" e tornado (?)

    https://www.youtube.com/watch?v=FBhK1PXeTy4
    Ultima modifica di Roby; 10/07/2015 alle 15:26

  8. #38
    Brezza tesa L'avatar di snoww
    Data Registrazione
    29/12/03
    Località
    molvena (vi) 225m
    Messaggi
    520
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Tornado a Mira e Dolo (VE)

    Citazione Originariamente Scritto da Roby Visualizza Messaggio
    Sulle TV locali ampi dibattiti ma mi sono imbattutto particolarmente in questo ove il meteorologo Giancarlo Iannicelli al min.12 spiega la differenza fra "tromba d'aria" e tornado (?)

    https://www.youtube.com/watch?v=FBhK1PXeTy4
    Se fosse il solo............
    Comunque non stupiamoci se non c'è conoscenza di cosa sia un Tornado in Italia eh..... A dire il vero mi stupirei del contrario visto una fenomenologia così rara, siamo BEN distanti anche nelle manifestazioni BEN più semplici Meteorologiche da una semplice disamina, da qui il mio personale (ma non credo solo mio) non stupore.

  9. #39
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,637
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Tornado a Mira e Dolo (VE)

    Citazione Originariamente Scritto da Roby Visualizza Messaggio
    Sulle TV locali ampi dibattiti ma mi sono imbattutto particolarmente in questo ove il meteorologo Giancarlo Iannicelli al min.12 spiega la differenzza fra "tromba d'aria" e tornado (?)

    https://www.youtube.com/watch?v=FBhK1PXeTy4
    da quel che ho letto più volte la differenza è che la tromba d'aria nasce da un temporale "qualsiasi", mentre i tornado dalle supercelle, dove a girare è tutto il cumulonembo.

    la spiegazione che ha dato nel servizio è vaga, non credo dipenda sempre dall'intensità.
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  10. #40
    Vento teso L'avatar di zago remigio
    Data Registrazione
    12/07/07
    Località
    treviso
    Età
    58
    Messaggi
    1,576
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Tornado a Mira e Dolo (VE)

    Iannicelli chi ?

    freelance

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •