Pagina 54 di 86 PrimaPrima ... 444525354555664 ... UltimaUltima
Risultati da 531 a 540 di 855
  1. #531
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,394
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Strani nomi di cose dialettali

    Citazione Originariamente Scritto da Sneg Visualizza Messaggio
    Il panettiere l'hai preso ! Ma il secondo è..."il macellaio" !

    Il lavoratore in cantiere è il "saer" !
    Sul secondo non ci arrivavo.Strani nomi di cose dialettali ho pensato che bwuid potesse essere build in inglese.

  2. #532
    Vento forte L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Chiusa di Pesio (CN)
    Età
    34
    Messaggi
    4,495
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Strani nomi di cose dialettali

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Sul secondo non ci arrivavo.Strani nomi di cose dialettali
    Perchè è davvero difficilissimo come termine, essendo veramente un unicum e non avendo praticamente riscontri o somiglianze in altre lingue .
    (sapevo che c'è un termine simile che usano nelle Far Oer, ma devo informarmi meglio).
    Però sei stato bravissimo sul panettiere!
    I don't know what's 'round the corner way, I feel right now...

  3. #533
    Vento forte L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Chiusa di Pesio (CN)
    Età
    34
    Messaggi
    4,495
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Strani nomi di cose dialettali

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Sul secondo non ci arrivavo.Strani nomi di cose dialettali ho pensato che bwuid potesse essere build in inglese.
    Apperò, hai fatto comunque un ottimo collegamento con "build", ci stava
    I don't know what's 'round the corner way, I feel right now...

  4. #534
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,394
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Strani nomi di cose dialettali

    Citazione Originariamente Scritto da Sneg Visualizza Messaggio
    Perchè è davvero difficilissimo come termine, essendo veramente un unicum e non avendo praticamente riscontri o somiglianze in altre lingue .
    (sapevo che c'è un termine simile che usano nelle Far Oer, ma devo informarmi meglio).
    Però sei stato bravissimo sul panettiere!
    Sono andato d’intuito perché sono già abituato di mio a cercare analogie tra una lingua “ufficiale” ed un dialetto (magari appartenente ad un altro gruppo). Un po’ come abbiamo al nord Italia con la contrapposizione tra italiano (gruppo italo-dalmata)e i dialetti gallo-italici. Ma ancora di più nella Svizzera tedesca dove si scrive tedesco, ma si usano dialetti alemanni nel parlato.

    Tra l’altro ho trovato che le lingue Italo-galliche prelevano elementi dal latino volgare, lingue germaniche, vecchio ligure e lingue celtiche.

  5. #535
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon VdA 1350mt
    Età
    38
    Messaggi
    6,745
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Strani nomi di cose dialettali

    @AbeteBianco; nel tuo dialetto (o comunque nei dialetti del Canton Ticino) ci sono anche parole che derivano dallo schweizerdeutsch? immagino ci sia stata un po' d'influenza....
    Ultima modifica di meteo_vda_82; 06/04/2020 alle 17:07
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Saint-Christophe (AO) 550 mt

  6. #536
    Vento forte L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Chiusa di Pesio (CN)
    Età
    34
    Messaggi
    4,495
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Strani nomi di cose dialettali

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Sono andato d’intuito perché sono già abituato di mio a cercare analogie tra una lingua “ufficiale” ed un dialetto (magari appartenente ad un altro gruppo). Un po’ come abbiamo al nord Italia con la contrapposizione tra italiano (gruppo italo-dalmata)e i dialetti gallo-italici.

    Tra l’altro ho trovato che le lingue Italo-galliche prelevano elementi dal latino volgare, lingue germaniche, vecchio ligure e lingue celtiche.
    Dici benissimo.
    Le parlate gallo-italiche sono un vero e proprio crogiolo di commistioni (anche dalle lingue slave, specie nel nord-est Italia, per ovvie ragioni di vicinanza geografica).
    I don't know what's 'round the corner way, I feel right now...

  7. #537
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon VdA 1350mt
    Età
    38
    Messaggi
    6,745
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Strani nomi di cose dialettali

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Ma ancora di più nella Svizzera tedesca dove si scrive tedesco, ma si usano dialetti alemanni nel parlato.
    Già una vera e propria diglossia (hanno la lingua alta che usano per lo scritto e le occasioni ufficiali mentre il dialetto in tutti gli altri contesti), tra l'altro i dialetti alemanni sono difficili da capire per chi sa solo il tedesco standard...Un mio amico che lavora in Svizzera sa abbastanza bene l'Hochdeutsch" ma fa una fatica bestiale a capire il dialetto, usato ovunque
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Saint-Christophe (AO) 550 mt

  8. #538
    Bava di vento L'avatar di natale2008
    Data Registrazione
    30/04/18
    Località
    Asolo (TV)
    Messaggi
    168
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Strani nomi di cose dialettali

    Qua sono in una zona di transizione tra il dialetto veneto centrale e quello bellunese, più tendente al veneto ma basta andare più su in pedemontana ed è già molto simile al bellunese.
    Talvolta anche a pochi km di distanza ci sono differenze importanti, esempio qua la neve è semplicemente "a neve", a monfumo è "a gnèo". Ma cambia anche la grammatica, la 1 persona termina in "o" qua (vardo, rivo, magno), a monfumo-pedemontana orientale termina in "e" (varde; rive, magne). Qua si dice "te ghe, te sì, o te me fe màl!" (Hai, sei, mi fai male!). Dialetto della pedemontana diventa "tu à, tu sè, tu me fà mal!"
    Tipici intercalari-esclamazioni che ho sentito usare nelle varie zone:
    Cheacàn! Esclamazione nella zona di Resana
    "Go dito" intercalare nella zona di san Floriano-castelfranco. Sarebbe "ho detto", ma viene usato anche a sproposito talvolta
    Setu? Usato a fine frase per rimarcare un'affermazione, corrispone al "Sai?" Italiano
    "Stù!" Abbreviazione del "setu?", frequente a monfumo e in pedemontana, a me fa sempre un po' ridere.
    Oggi sentivo due bambini rumeni del vicinato che giocavano e contavano "unul, doi, trei". Sono rimasto colpito dal fatto che a parte l'uno, sembrava di sentir parlare un bellunese (in bel. 2=doi, 3=trei).
    Qualche parola un po' strana, lascio a voi tentare di capire
    Sciòrena
    Bonagrathia (th si pronuncia simile a s interdentale o alla f)
    Trùi
    Arièl

  9. #539
    Bava di vento L'avatar di Andreas94
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI) Veneto
    Età
    25
    Messaggi
    226
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Strani nomi di cose dialettali

    Citazione Originariamente Scritto da Sneg Visualizza Messaggio
    Dici benissimo.
    Le parlate gallo-italiche sono un vero e proprio crogiolo di commistioni (anche dalle lingue slave, specie nel nord-est Italia, per ovvie ragioni di vicinanza geografica).
    Attenzione però perchè il veneto è una lingua a sè, in teoria non è classificata fra le lingue gallo-italiche.

    Comunque si, il veneto ha parecchie influenze con lingue di altre aree geografiche vicine, e derivanti dalla storia di queste terre. Per esempio in veneto per dire "forchetta" diciamo "piròn\piaròn" che deriva da una parola greca, in albanese si dice "pirun" se non sbaglio.

    Per dire "bere" invece in veneto si dice "trincár\trinkár", che ha chiaramente origine tedesca "trinken" solo che mentre in tedesco indica in generale bere, in veneto trincár sta per bere qualcosa di alcolico in generale.

    Per dire "risparmiare soldi" noi diciamo "sparagnár schei", anche qua chiaramente deriverebbe dal tedesco "sparen".

  10. #540
    Bava di vento L'avatar di Andreas94
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI) Veneto
    Età
    25
    Messaggi
    226
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Strani nomi di cose dialettali

    Citazione Originariamente Scritto da natale2008 Visualizza Messaggio
    Qua sono in una zona di transizione tra il dialetto veneto centrale e quello bellunese, più tendente al veneto ma basta andare più su in pedemontana ed è già molto simile al bellunese.
    Talvolta anche a pochi km di distanza ci sono differenze importanti, esempio qua la neve è semplicemente "a neve", a monfumo è "a gnèo". Ma cambia anche la grammatica, la 1 persona termina in "o" qua (vardo, rivo, magno), a monfumo-pedemontana orientale termina in "e" (varde; rive, magne). Qua si dice "te ghe, te sì, o te me fe màl!" (Hai, sei, mi fai male!). Dialetto della pedemontana diventa "tu à, tu sè, tu me fà mal!"
    Tipici intercalari-esclamazioni che ho sentito usare nelle varie zone:
    Cheacàn! Esclamazione nella zona di Resana
    "Go dito" intercalare nella zona di san Floriano-castelfranco. Sarebbe "ho detto", ma viene usato anche a sproposito talvolta
    Setu? Usato a fine frase per rimarcare un'affermazione, corrispone al "Sai?" Italiano
    "Stù!" Abbreviazione del "setu?", frequente a monfumo e in pedemontana, a me fa sempre un po' ridere.
    Oggi sentivo due bambini rumeni del vicinato che giocavano e contavano "unul, doi, trei". Sono rimasto colpito dal fatto che a parte l'uno, sembrava di sentir parlare un bellunese (in bel. 2=doi, 3=trei).
    Qualche parola un po' strana, lascio a voi tentare di capire
    Sciòrena
    Bonagrathia (th si pronuncia simile a s interdentale o alla f)
    Trùi
    Arièl
    "A bonagrasia" è quella specie di merletto\decorazione sopra le finestre, fatto di stoffa o pizzo di solito

    In italiano non so proprio il nome

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •