Pagina 2161 di 2645 PrimaPrima ... 1161166120612111215121592160216121622163217122112261 ... UltimaUltima
Risultati da 21,601 a 21,610 di 26442
  1. #21601
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise e Latina
    Messaggi
    17,001
    Menzionato
    96 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Ho la vaga impressione che i movimenti cosiddetti autonomisti abbiano invece tutte le intenzioni di mantenere il concetto di Stato nazione, ma più in piccolo.
    Magari fosse come dici tu...
    I movimenti secessionisti.
    L'autonomista vero capisce che il concetto di Stato nazione è superato e non gli interessa sostituire alla nazione originaria una più piccola.
    Infatti in questo do stra-ragione a @nevearoma, che ha citato l'autonomismo basco nel suo stadio attuale: forte autonomia ma senza uscire dalla Spagna e collaborando sia con il governo centrale che con altri partner storici,come le regioni francesi.
    I catalani vanno convinti che l'approdo ideale per loro è l'autonomia nello Stato spagnolo, non bulleggiati a suon di manette. Idem per tutti gli altri.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #21602
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,110
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Il rischio è quello che hanno sottolineato Bassini e Nevearoma, ossia che il nazionalismo locale prenda il posto di quello centrale.
    Ecco perché gli Stati nazione dovrebbero evaporare lentamente, attraverso il rafforzamento delle autonomie locali
    da un lato e del livello sovranazionale dall'altro.
    I referendum che si svolgeranno fra poco nel nord Italia vanno in questa direzione.
    Le due cose mi sembrano in conflitto.. da un lato sei anti-autonomista per paura che un nazionalismo locale si sostituisca ad un nazionalismo centrale (più grande), ma dall'altra auspichi il rafforzamento delle autonomie locali.. E' un po' un controsenso: se si vogliono rafforzare le autonomie locali bisogna per forza lasciar sfogare i movimenti secessionisti e quindi poi concedere una certa autonomia..
    Lou soulei nais per tuchi

  3. #21603
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,110
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Adesso tu esageri all'opposto,rispetto a Nevearoma. L'identità italiana esiste e può convivere benissimo con quella europea e quella regionale/locale. Solo che vanno responsabilizzate le entità substatali da un lato e ci sono cose che è bene fare a livello sovranazionale.
    Quanto alla lingua...adesso non cadiamo nel ridicolo.Io e te stiamo parlando italiano e ci stiamo capendo.
    Ed è anche debole l'argomento secondo cui l'identità italiana sarebbe stata "costruita"...ovvio che lo è stata ma lo sono tutte le identità che sono connesse all'appartenenza ad uno Stato.
    Infatti io non sono per le secessioni (altro punto che mi divide da @Friedrich , come la mia non appartenenza al liberismo conservatore) ma per le autonomie forti.
    Appunto,alla catalana.Infatti la mia critica al governo di Madrid è sul metodo,poi io non tifo per la secessione catalana o delle Fiandre o del Triveneto.
    Ah, ecco, volevo ben dire.
    E' stata costruita ad hoc, un po' come tutte le identità nazionali se vogliamo (non sto dicendo che la nostra è finta e le altre sono vere eh...)
    Non riesco a capire il motivo per cui dobbiamo per forza rimanere prigionieri di un'identità indotta e di uno Stato in cui non ci riconosciamo. Non possiamo aspirare a qualcosa di diverso, magari ad enti sovra-nazionali o autonomi, interni all'UE, con legislazione propria? Perlomeno provarci, dico io..
    Lou soulei nais per tuchi

  4. #21604
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise e Latina
    Messaggi
    17,001
    Menzionato
    96 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Le due cose mi sembrano in conflitto.. da un lato sei anti-autonomista per paura che un nazionalismo locale si sostituisca ad un nazionalismo centrale (più grande), ma dall'altra auspichi il rafforzamento delle autonomie locali.. E' un po' un controsenso: se si vogliono rafforzare le autonomie locali bisogna per forza lasciar sfogare i movimenti secessionisti e quindi poi concedere una certa autonomia..
    Te l'ho detto, le secessioni presentano troppe incognite ed effetti collaterali. Meglio autonomie forti, anche fiscali ma senza disgregazioni.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  5. #21605
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,809
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ah, ecco, volevo ben dire.
    E' stata costruita ad hoc, un po' come tutte le identità nazionali se vogliamo
    Mica solo nazionali, tutte le identità sono costruite ad hoc (che poi bisogna intenderci sul significato di "ad hoc").
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  6. #21606
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,615
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Mica solo nazionali, tutte le identità sono costruite ad hoc (che poi bisogna intenderci sul significato di "ad hoc").
    Infatti. Per quello dico che le aggregazioni dovrebbero esistere su basi pratiche/economiche e di comune interesse, anzichè troiate identitario-culturali. Purtroppo la mia è una visione estremamente minoritaria.


  7. #21607
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,110
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    Infatti. Per quello dico che le aggregazioni dovrebbero esistere su basi pratiche/economiche e di comune interesse, anzichè troiate identitario-culturali. Purtroppo la mia è una visione estremamente minoritaria.
    Ma io condivido pienamente questo punto di vista, e penso che in futuro bisognerebbe orientarsi lì.
    Abbiamo l'esempio della Svizzera, che sotto la stessa bandiera raggruppa ben tre lingue ma un tessuto socio-economico unico.
    Dovessero - sempre su basi economiche - accorpare il Piemonte alla Francia, o fare un ente/stato che prenda, che ne so, Piemonte, Liguria e Costa Azzurra - non ci vedrei niente di male se questo in soldoni si traducesse in migliori condizioni di vita, lavoro e mercato
    Lou soulei nais per tuchi

  8. #21608
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,110
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Te l'ho detto, le secessioni presentano troppe incognite ed effetti collaterali. Meglio autonomie forti, anche fiscali ma senza disgregazioni.
    Ma meglio per chi? E' questo che non mi è chiaro. Per mantenere mastodontici apparati burocratici? Per governi tecnocrati e ottusi che continuano a spostare risorse da A a B massacrando le zone produttive?
    Lou soulei nais per tuchi

  9. #21609
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,809
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ma io condivido pienamente questo punto di vista, e penso che in futuro bisognerebbe orientarsi lì.
    Abbiamo l'esempio della Svizzera, che sotto la stessa bandiera raggruppa ben tre lingue ma un tessuto socio-economico unico.
    La Svizzera non è l'esempio che cerchi. Ha un'identità nazionale fortissima che non si sognerebbe mai di abbandonare a favore di un ridisegnamento dei confini. Non è nemmeno voluta entrare nell'UE, pensa un po'.
    Il tessuto socio-economico di Zurigo o Ginevra non è lo stesso dell'Appenzell Innerrhoden o dell'Uri.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  10. #21610
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise e Latina
    Messaggi
    17,001
    Menzionato
    96 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ma meglio per chi? E' questo che non mi è chiaro. Per mantenere mastodontici apparati burocratici? Per governi tecnocrati e ottusi che continuano a spostare risorse da A a B massacrando le zone produttive?
    Guarda che non è che un piccolo Stato sarebbe privo di burocrazia.Non è questo il punto. L'autonomia fiscale e politica responsabilizza le entità locali molto più dell'essere Stato indipendente.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •