Pagina 2580 di 2584 PrimaPrima ... 1580208024802530257025782579258025812582 ... UltimaUltima
Risultati da 25,791 a 25,800 di 25833
  1. #25791
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,992
    Menzionato
    71 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Siamo sui livelli della folla che assalta i forni dei Promessi sposi, solo che questi stanno al governo.

    È impossibile finanziare il deficit in quel modo per una moltitudine di motivi, non ultimo che la cessione del patrimonio pubblico può essere usata solo per ridurre il debito e non per finanziare la spesa corrente.

    A volte mi chiedo se l'economista di cui sopra giochi deliberatamente a fare l'incendiario per provocare un incidente che porti all'uscita dall'euro...

    Però magari se qualcuno gli dice che le riserve auree sarebbero essenziali in caso di ritorno alla lira magari cambia idea.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Io penso che nei due partiti al governo ci sia chi non ha abbandonato l'idea dell'Italexit e non parliamo di personaggi secondari.Te lo sto dicendo da mesi.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #25792
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    31
    Messaggi
    514
    Menzionato
    78 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    allora, se parliamo di giornalismo serio (visto che tutti auspichiamo questo), e visto che alcuni dicono che solo il FT lo sia, per favore non postiamo più i giornali italiani (Sole, Corriere, Repubblica ed altri che sono online, blog...) oppure i giornali tedeschi (FAZ, Bild, ... and so on)

    perché vedo che ognuno di noi mette i link a supporto per le notizie
    Non essere pretestuoso, io parlavo di temi specifici su cui la stampa generalista è molto carente. Ma sarebbe lo stesso su temi scientifici o sulla meteorologia.

    Poi ognuno di noi prima di mettere un link può valutare se ciò che é scritto sull'articolo gli sembra sensato, basta non prendere per buono tutto quello che c'è scritto solo perché la fonte sembra autorevole (anche il FT ogni tanto scrive robaccia).

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  3. #25793
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,992
    Menzionato
    71 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    no, non puoi mettermelo sullo stesso piano delle BR
    per me uno che nega la verità oppure non la fa emergere, anche se è mio amico e la pensa come me, mi fa pensare non dico male, ma fa pensare

    se una persona, una nazione, ente, fa errori oppure fa cose da applausi deve essere preso in considerazione
    nel bene e nel male
    poi sta a ognuno di noi a decidere a suo giudizio

    si può imbastire un discorso pacato, il libero pensiero serve a questo
    altrimenti è dittatura (comunista, nazista, o altro)


    criticare una persona, non significa metterlo sullo stesso piano di altri
    altrimenti è come se mettessi le persone che hai citato alla stregua di un Hitler di 80 anni fa. Questo è assolutamente assurdo, non è il mio stile, non è il mio pensiero e non mi interessano questi discorsi

    Penso che anche io sia stato chiaro visto che non l'ho mai scritto e più volte l'ho ribadito che non è il mio obiettivo. Adesso parliamo d'altro, perché ogni volta dire e ribadire le stesse cose fa venire a noia
    Ti ho risposto su questo punto: per me una UE difettosa è preferibile all'assenza dell'UE
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  4. #25794
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    31
    Messaggi
    514
    Menzionato
    78 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Comunque abbiamo aggiornamenti interessanti.
    Oxford Economics dice che per il 2019 la crescita sarà zero.
    JPMorgan invece ci dà direttamente un -0.3% (con annesso deficit al 2.8%).
    Sarà un anno bellissimo, sì; e non si può neanche dire che il "boom" è quello che si sente dentro le loro teste, perchè sì sa che per trasmettere il suono serve materia...
    Queste stime sono in linea con gli ultimi dati, come ti dicevo qualche giorno fa questi sono modelli che rispondono molto rapidamente ai nuovi dati (a volte troppo).
    Posto che a febbraio ogni stima ha almeno un +-0,5 di incertezza, per come si stanno mettendo le cose sarà un successo chiudere il 2019 con un più davanti al tasso di crescita. Dalle stime istituzionali mi aspetto solo revisioni al ribasso ormai.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  5. #25795
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,992
    Menzionato
    71 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Purtroppo il calo della produzione industriale è molto più grave di un calo del PIL, perché non può che preannunciare altri cali futuri del PIL medesimo,in un Paese che(con buona pace di quelli che vorrebbero farlo vivere di solo turismo) è tuttora una potenza manifatturiera(ma per quanto,non si sa)
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Dura salita o "discesa" verso il default?-51920725_10214045277269373_253740513159544832_o.jpg  
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  6. #25796
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,692
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Non essere pretestuoso, io parlavo di temi specifici su cui la stampa generalista è molto carente. Ma sarebbe lo stesso su temi scientifici o sulla meteorologia.

    Poi ognuno di noi prima di mettere un link può valutare se ciò che é scritto sull'articolo gli sembra sensato, basta non prendere per buono tutto quello che c'è scritto solo perché la fonte sembra autorevole (anche il FT ogni tanto scrive robaccia).

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Snow, guarda che non mi riferivo a te
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  7. #25797
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,692
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Ti ho risposto su questo punto: per me una UE difettosa è preferibile all'assenza dell'UE
    Domenico, tu vedi il bicchiere mezzo pieno e ok
    io, siccome sono pessimista su questo punto, vedo il bicchiere vuoto

    sto notando da anni l'assenza dell'UE sui temi principali
    poi mi auguro che i nostri (europei) si sveglino e tirino fuori dal cilindro un qualcosa che dia un senso al nostro vecchio caro continente

    I'm waiting...
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  8. #25798
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,692
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Chiedo un trattamento di favore: fallo quando i danni saranno altrettanto evidenti.
    no, ormai la decisione è presa: condannato ai remi !!!
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  9. #25799
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,692
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    No, il mercato ha capito benissimo.
    Quello che continuo a ripetere è che è la questione dei derivati che è fumo negli occhi.
    Un po' come dire che un fondo azionario è a rischio perchè pieno di azioni. Certo... Se il gestore è un ******** sesquipedale che compra solo azioni di aziende sull'orlo del fallimento indubbiamente finirà male.
    tu ritieni che sia fumo, ma non si spiega come mai sia scesa in 12 anni perdendo più del 93% di capitalizzazione

    in qualsiasi caso articolo del Financial Times...
    Deutsche Bank — 20 years after the deal that sealed its fate Bankers Trust acquisition in 1998 was when the German lender went all-in at the casino The German bank paid $10.1bn for Bankers Trust, the largest foreign takeover of an American bank and an acquisition that saw Deutsche leapfrog UBS and Citigroup to become the world’s largest bank by assets. In a sign of things to come, Deutsche committed $400m in bonuses to retain Bankers Trust staff. Some individuals received $10m each. Since then no other foreign institution has committed more capital to making it on Wall Street. At times during those two decades, the land grab looked to have paid off. Before the crisis, with a balance sheet that could outmuscle the competition and star bankers attracted by Deutsche’s willingness to pay above the market rate, Deutsche brought in hundreds of millions of dollars on daring derivatives trades. Trader Greg Lippmann was immortalised in The Big Short for an outrageously successful bet against the US housing market. Indeed, as US investment banks migrated away to midtown Manhattan, Deutsche was the last bank in the cradle of US finance, the only “Wall Street firm” that fully justified the term. Yet it was mostly a mirage, paving the way for the turmoil that continues today— police raids, capital calls, management upheaval. Mike Mayo, a long-time bank analyst who worked at Deutsche between 2005 and 2007, says: “It’s always hard to make an investment bank acquisition work because you have to pay twice — once for the business and then for the people.” It feels like Deutsche and long-suffering shareholders have paid many more times for Bankers Trust — including in multi-billion-dollar penalties for a staggering array of flouted rules. “Deutsche Bank reflects a trifecta of pain due to an acquisition, lost share and lack of capital,” says Mr Mayo. Patience and prudence — all those qualities that used to be associated with German financial behaviour — were ignored. If Deutsche had husbanded capital and made safer bets rather than rushing to conquer the world with the Bankers Trust acquisition, it might today be in a place to be the universal banking champion that Europe lacks. Recommended Lex Deutsche Bank: Sewing discord But the US deal cast the die, which was then used to gamble money away. This is the bank that literally owned a Las Vegas casino and yet acted like the high-rolling punter (with a fully loaded credit card). This was the bank of last resort for Donald Trump. After the 2008 crisis, proud to have avoided a government bailout, Deutsche did not engage in the cost-cutting and capital conservation that much of the rest of the industry did. Never mind that its income statement was flattered by hidden losses. Never mind that the rules had changed. Even as he announced the Bankers Trust deal in November 1998, Deutsche’s then chief executive plotted even more. “Our shareholders, if the story is right, will be more than ready to furnish more money,” said Rolf Breuer. Shareholders have indeed furnished more money, though for survival not further expansion — paying up to plug capital holes. Even now there is hope. New investors are attracted by the thesis that the bones of Deutsche are sound and that finally there may be a determination to cut away the rotten flesh. Pivot from trading to serving the interests of globe-trotting European multinationals and there is a good profitable business. Yet even if Deutsche finally follows the prudent path, its fascination with the dicier parts of investment banking has proved a colossal waste of time, effort and money.
    Subscribe to read | Financial Times
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  10. #25800
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,692
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Beh, ma credo che anche in questo topic se ne sia discusso fino alla noia di quali siano i difetti della costruzione attuale (e anche meno attuale), compreso il discorso della partenza dal tetto.
    Sul fatto che gli americani ridano o remino apertamente contro non mi sorprende; esattamente come l'atteggiamento (nel senso più generale del termine...) russo.
    Per entrambi un'Europa vera politicamente sarebbe scomodissima. Insomma... Se il progetto unitario (sì, vabbè... Esistesse... ) fallisce loro se la ridono di sicuro.
    secondo me già stanno ridendo... (purtroppo)
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •