Pagina 2688 di 2783 PrimaPrima ... 168821882588263826782686268726882689269026982738 ... UltimaUltima
Risultati da 26,871 a 26,880 di 27824
  1. #26871
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Ce la vedo la Russia a sprofondare poco, tra crisi sanitaria che ne distruggerà ulteriormente il già disastroso sistema sanitario e crisi economica dovuta al crollo dell'unica vera fonte di reddito che hanno.
    Sulla Cina...se l'occidente piange la Cina non ride nemmeno lontanamente. L'occidente è il suo principale cliente sia industriale che come consumi. In più, con le frontiere chiuse, ciao ciao investimenti stranieri.

    Altre previsioni alla zerohedge? Fine del dollaro l'ha già detto qualcuno?

    Un mito.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  2. #26872
    Vento fresco L'avatar di and1966
    Data Registrazione
    24/02/09
    Località
    Mariano C. (CO)
    Età
    53
    Messaggi
    2,242
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Magari fosse.
    Quanto invece ai paperoni che detengono come X miliardi alla fine di questa crisi questa X sarà sicuramente più alto di prima della crisi.
    Il che dovrebbe insegnare qualcosa.
    Non insegna una beata cippa di vegetale, se consideri che la "spagnola" avvenne a fine WWI e quando erano in gestazione i germi della WWII (leggi, bastonate della Triplice anglo-franco-boh nei confronti della repubblica di Weimar). La spagnola si portò via (rivisitazioni recenti al rialzo) qualcosa come 50/100 Mln di persone, con una popolazione di 2 Bln, meno "globalizzata di adesso ....

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio

    Sarò strano io, ma penso che le testate nucleari non convengano neanche alla classe media e neppure ai poveri...
    Si, ma classe media e poveri non contano un' altra beata cippa di vegetale ...
    " Intra Tupino e l'acqua che discende del colle eletto dal beato Ubaldo,
    fertile costa d'alto monte pende........" Dante, Paradiso XI
    - In avatar, il mio mondo : Omar, Sarah, il cantiere e .... la neve!

  3. #26873
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da and1966 Visualizza Messaggio
    Non insegna una beata cippa di vegetale, se consideri che la "spagnola" avvenne a fine WWI e quando erano in gestazione i germi della WWII (leggi, bastonate della Triplice anglo-franco-boh nei confronti della repubblica di Weimar). La spagnola si portò via (rivisitazioni recenti al rialzo) qualcosa come 50/100 Mln di persone, con una popolazione di 2 Bln, meno "globalizzata di adesso ....
    Parlavo d'altro, ma fa nulla.

    Citazione Originariamente Scritto da and1966 Visualizza Messaggio
    Si, ma classe media e poveri non contano un' altra beata cippa di vegetale ...
    Sicuramente, ma messa come l'hai messa pareva che loro a una guerra nucleare fossero indifferenti.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  4. #26874
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    14/10/12
    Località
    Ripalimosani(CB)
    Messaggi
    625
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Ce la vedo la Russia a sprofondare poco, tra crisi sanitaria che ne distruggerà ulteriormente il già disastroso sistema sanitario e crisi economica dovuta al crollo dell'unica vera fonte di reddito che hanno.
    Sulla Cina...se l'occidente piange la Cina non ride nemmeno lontanamente. L'occidente è il suo principale cliente sia industriale che come consumi. In più, con le frontiere chiuse, ciao ciao investimenti stranieri.

    Altre previsioni alla zerohedge? Fine del dollaro l'ha già detto qualcuno?
    E' tutta una questione di proporzioni, poco rispetto a cosa?
    Ad adesso?

    No, in relazione ad Usa e UE del tempo.
    Stesso discorso per la Cina.

    Che poi chi ti dice che in Russia ci sarà la crisi sanitaria che c'è già ora in Europa occidentale ed è iniziata in Usa? Il clima dovrebbe limitare i danni, in quanto il virus non predilige zone della Terra troppo fredde, fin'ora infatti la Russia è molto poco toccata dal contagio, e il suo clima che è continentale non è nemmeno paragonabile a buona parte di quello della Norvegia o Svezia , specie del sud.
    Inoltre se vogliono essere cinici possono anche far morire l'1-2% della popolazione, spesso anziana, senza bloccare, a fasi alterne, la Russia per 2-3 anni come invece prevedibilmente faranno in UE e Usa dove vige un maggiore democrazia e libertà di informazione. Se si rendono conto che bloccare le attività economiche dà un danno troppo rilevante per le oligarchie russe, hanno questa opzione in più che altri non hanno.
    Altre nazioni democratiche volevano perseguire l'immunità di gregge, ma chissà perchè hanno desistito o stanno desistendo.

    Oppure possono fare un vero lockdown come in Cina e farlo durare pochi mesi, limitando i danni, e cercando poi di controllare gli accessi dall'estero sia di cittadini russi che stranieri per evitare un contagio di ritorno.

    Pure il dollaro forte può finire, perchè tu hai la rassicurazione da chi ( da te stesso)che non finirà mai? Se gli Usa perderanno importanza per crisi e divisione interna e per crisi internazionale, e perchè ritenuti ostili da sempre un maggior numero di nazioni non è che possono fare la guerra nucleare globale per imporsi a tutti i costi sugli altri e imporre il dollaro come valuta di scambio di merci e come valuta dei titoli.
    Per cui non ci sono dogmi in questa materia

  5. #26875
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,828
    Menzionato
    86 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Diamandis Visualizza Messaggio
    Che poi chi ti dice che in Russia ci sarà la crisi sanitaria che c'è già ora in Europa occidentale ed è iniziata in Usa? Il clima dovrebbe limitare i danni, in quanto il virus non predilige zone della Terra troppo fredde, fin'ora infatti la Russia è molto poco toccata dal contagio, e il suo clima che è continentale non è nemmeno paragonabile a buona parte di quello della Norvegia o Svezia , specie del sud.
    La Russia sta iniziando adesso ad entrare in quarantena, senza nemmeno avere il coraggio di chiamarla tale. Sarà un disastro, senza contare che non avendo la possibilità di tracciare appieno i contagi non avranno idea di quando poter riaprire.



    Inoltre se vogliono essere cinici possono anche far morire l'1-2% della popolazione, spesso anziana, senza bloccare, a fasi alterne, la Russia per 2-3 anni come invece prevedibilmente faranno in UE e Usa dove vige un maggiore democrazia e libertà di informazione.
    Più che altro possono farlo perché le condizioni di vita in Russia sono talmente pietose che l'1-2% ci muore a fasi alterne per conto suo.
    Hanno passato gli anni '90 e in generale sopravvivere in Russia è uno sport, il coronavirus non li spaventa.


    Oppure possono fare un vero lockdown come in Cina e farlo durare pochi mesi, limitando i danni, e cercando poi di controllare gli accessi dall'estero sia di cittadini russi che stranieri per evitare un contagio di ritorno.
    Sì, peccato che poi il petrolio con cui si comprano da mangiare lo devono vendere a prezzi da guerra del Golfo. Ti devo ricordare cos'è successo dagli anni '80 in poi all'URSS?

    In tutte 'ste previsioni stile zerohedge non ho mai capito perché ci venga sempre messa in mezzo la Russia, che come prosperità economica è all'incirca un Messico con meno sole.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  6. #26876
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    14/10/12
    Località
    Ripalimosani(CB)
    Messaggi
    625
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    La Russia sta iniziando adesso ad entrare in quarantena, senza nemmeno avere il coraggio di chiamarla tale. Sarà un disastro, senza contare che non avendo la possibilità di tracciare appieno i contagi non avranno idea di quando poter riaprire.
    appena si renderanno conto che non ne vale la pena riapriranno





    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Più che altro possono farlo perché le condizioni di vita in Russia sono talmente pietose che l'1-2% ci muore a fasi alterne per conto suo.
    Hanno passato gli anni '90 e in generale sopravvivere in Russia è uno sport, il coronavirus non li spaventa.
    per cui sono abituati al peggio, il virus che colpisce gli anziani sacrificabili non sarebbe, nel caso decidessero di fare così, un insopportabile ed esiziale disastro, secondo i loro parametri,




    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Sì, peccato che poi il petrolio con cui si comprano da mangiare lo devono vendere a prezzi da guerra del Golfo. Ti devo ricordare cos'è successo dagli anni '80 in poi all'URSS?
    le attività estrattive potrebbero essere l'eccezione

  7. #26877
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,828
    Menzionato
    86 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Diamandis Visualizza Messaggio
    appena si renderanno conto che non ne vale la pena riapriranno
    Ah beh, auguri per loro. Faranno così anche in Ghana e posti simili, immagino.


    le attività estrattive potrebbero essere l'eccezione
    L'eccezione a cosa? Io parlo dei prezzi del petrolio, che sono praticamente l'unica cosa che tiene in piedi il PIL russo.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  8. #26878
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    14/10/12
    Località
    Ripalimosani(CB)
    Messaggi
    625
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio

    In tutte 'ste previsioni stile zerohedge non ho mai capito perché ci venga sempre messa in mezzo la Russia, che come prosperità economica è all'incirca un Messico con meno sole.
    Non seguo zerohedge e per parlarne vuol dire che lo si segue, in qualche misura, però se in futuro ci sarà un'economia di guerra, La Russia avrà un pesò un pò maggiore del Messico

  9. #26879
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,828
    Menzionato
    86 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Diamandis Visualizza Messaggio
    Non seguo zerohedge e per parlarne vuol dire che lo si segue, in qualche misura, però se in futuro ci sarà un'economia di guerra, La Russia avrà un pesò un pò maggiore del Messico
    Non ne sarei così sicuro, il Messico qualcosa a parte il petrolio lo produce.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  10. #26880
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    14/10/12
    Località
    Ripalimosani(CB)
    Messaggi
    625
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Ah beh, auguri per loro. Faranno così anche in Ghana e posti simili, immagino.



    L'eccezione a cosa? Io parlo dei prezzi del petrolio, che sono praticamente l'unica cosa che tiene in piedi il PIL russo.
    eccezione al lockdown, quello era l'oggetto del discorso

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •