Pagina 2823 di 2845 PrimaPrima ... 18232323272327732813282128222823282428252833 ... UltimaUltima
Risultati da 28,221 a 28,230 di 28446
  1. #28221
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    87 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    confermo, ho un amico che ha un ristorante a Gran Canaria ed è disperato. Azzeratoil flusso turistico, migliaia di attività sul lastrico.
    Siamo alla vigilia di un collasso economico globale o perlomeno occidentale (dato che quelli che hanno scatenato la pandemia, i cinesi, sono i soli ad essere tornati in pil positivo...).
    Hanno scatenato la pandemia è il giusto prodromo alla trasformazione del topic in un inno al complottismo...
    Nel qual caso può diventare interessante anche per il @Moderatore
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  2. #28222
    Vento moderato L'avatar di original pio
    Data Registrazione
    25/08/13
    Località
    Migliana di Prato 605 mt
    Età
    47
    Messaggi
    1,117
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Certo certo... Ricorda quella che i calvi sono sessualmente più prestanti, guarda caso raccontata da un calvo...



    Ah sì? E il motore del progresso chi sarebbe invece "oggi"? I pensionati scommetto... Che in effetti considerata l'etÃ* media italiana avrebbe pure senso...



    Considerato il numero di giovani che alza il culo e se ne va lasciando che le pensioni vengano pagate sempre più "da nessuno" direi proprio che è l'n-esima assurditÃ*.
    Sempre che emigrare non sia diventato sinonimo di "piangere".

    Poi che chi resta sia piuttosto remissivo o quantomeno disincatato può anche essere vero, ma chi difende i pensionati/andi a 55 anni dovrebbe ringraziare il Padreterno per questo...
    e perche secondo te sono davvero i lavoratori precoci la causa dei problemi dei giovani riguardo i diritti non garantiti sia nel mondo del lavoro che il resto?...non sara' forse che questo stato ha deciso di non perseguire gli evasori e di conseguenza le casse sono vuote?..non puo' essere che ogni grande opera in questo paese costi sempre 10 volte il preventivo iniziale? dillo su, che i lavoratori sono la causa del dissesto finanziario italiano,pero' non dirlo chiaramente,ma fallo con una delle tue metafore,altrimenti il mio cuore non reggerebbe allo sbellicamento delle mie risate...il motore del progresso oggi e' nessuno,dovrebbe essere la gioventu'come sempre lo e' stato..chi dovrebbe lottare per il futuro,il 60enni?..secondo te e' un caso che con le nuove generazioni cosi apatiche politicamente ,stiamo assistendo ad un rapido peggioramento del welfare? no e' la logica conseguenza,negli anni 70-80 certe porcherie i giovani di allora non le avrebbero accettate..oggi,si limitano a piangere sui social e ad insultare chi le lotte le ha fatte ed e' solo perche i vecchi ieri hanno lottato che oggi godono di qualche diritto,non perche hanno rubato il futuro ai giovani,che e' come affermazione una emerita cazzata...in questo sistema nessuno ti regala niente,devi lottare.
    i giovani emigrano per andare a fare i lavapiatti a Londra invece di lottare per il loro futuro in Italia...siamo sicuri che sia proprio la strada giusta per invertire la tendenza che li vuole solo schiavi,consumatori e comparati alle merci,cioe' spostati la dove il mercato lo richiede?...e te lo ridico,le pensioni le deve pagare lo stato,nno altri lavoratori,la formazione degli studenti fino ai 30 anni di eta' secondo te chi la paga? la scuola,i servizi connessi,gli stipendi dei professori sono a carico dello stato..secondo il tuo ragionamento il prezzo dell'istruzione la dovrebbe pagare solo chi e' laureato e nno tutti gli italiani attraverso le tasse....
    e infine,difendere un pensionando a 55 anni nno e' cosi abominevole perche stiamo parlando di persone che hanno versato 40 anni e piu di contributi,spesso maturati in ambienti malsani e con lavori tremendi,tu ne verserai altrettanti prima della meritata pensione?chi studia fino a 30 anni con il contributo e il mantenimento pressoche' totale della sua formazione a carico dello stato,quanti anni di contributi arrivera' a versare prima della pensione?
    Ultima modifica di original pio; 22/10/2020 alle 00:06
    Foppeddirvelo...

  3. #28223
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    39
    Messaggi
    3,043
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Auguri a cercare di vendere a prezzi alti una roba che oggi è da stop loss...
    Il contrario di quello che dici su Venezia..

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

  4. #28224
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    87 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da verza81 Visualizza Messaggio
    Il contrario di quello che dici su Venezia..

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
    Veramente è esattamente lo stesso. Prova a rileggere...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  5. #28225
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    9,089
    Menzionato
    505 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    confermo, ho un amico che ha un ristorante a Gran Canaria ed è disperato. Azzeratoil flusso turistico, migliaia di attività sul lastrico.
    Siamo alla vigilia di un collasso economico globale o perlomeno occidentale (dato che quelli che hanno scatenato la pandemia, i cinesi, sono i soli ad essere tornati in pil positivo...).
    Come è SEMPRE avvenuto con le pandemie.

    Peste antonina, 165-200 d.C
    Peste di Giustiniano, 536 d.C
    Peste Nera 1347
    Spagnola (+ guerra mondiale annessa)

    Insomma, non è una scoperta purtroppo. E magari qualche magnate dell’economia avrebbe dovuto mettere in conto rischi simili visto che la stessa OMS parlava da anni di un potenziale virus X in grado di mettere in ginocchio l’umanità.
    E non sarà nemmeno l’ultimo, e con i ritmi che teniamo potrebbe esserci un’ennesima pandemia magari tra qualche decina d’anni.

  6. #28226
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    87 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    e perche secondo te sono davvero i lavoratori precoci la causa dei problemi dei giovani riguardo i diritti non garantiti sia nel mondo del lavoro che il resto?
    Di sicuro dover mantenere con le proprie tasse gente per 25+ anni è sicuramente un problema visto che quel fiume di denaro potrebbe serenamente essere destinato in parte ad altro.
    E, visto che richiami alla discussione, è ora che la pianti di buttar lì frasi assolute.
    Ergo non sono IL problema, ma sono certamente uno dei problemi, e non l'ultimo in scala di importanza nel Paese sedicente avanzato che spende più in pensioni al mondo.

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    ...non sara' forse che questo stato ha deciso di non perseguire gli evasori e di conseguenza le casse sono vuote?
    Te l'ho già scritto io, te l'ha scritto @snowaholic e lo puoi leggere ovunque non sia una sede di partito o di un sindacato: volendo fare i rigorosi in materia recuperi un 2% di PIL; restiamo comunque fuori rispetto a quanto spendono gli altri in pensioni.


    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    ..non puo' essere che ogni grande opera in questo paese costi sempre 10 volte il preventivo iniziale?
    Quantificalo. Quanto pesa?


    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    dillo su, che i lavoratori sono la causa del dissesto finanziario italiano [...]
    Queste stronzate da comizio te le puoi serenamente risparmiare e riservarle alla riunione serale al bar sport, tu che richiami alla discussione...
    Per la precisione chiunque normodotato legga quello che scrivo ha capito perfettamente che il problema è la quantità di gente che NON lavora, non chi lavora.
    Che sono troppo pochi, come mostrano chiaramente i tassi di occupazione, specialmente al sud e ancora più specialmente femminile.


    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    il motore del progresso oggi e' nessuno,dovrebbe essere la gioventu'come sempre lo e' stato..
    Dai? Sul serio? Sai cosa farei io per permettergli di essere di nuovo il motore del progresso? Quota 99......................

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    secondo te e' un caso che con le nuove generazioni cosi apatiche politicamente ,stiamo assistendo ad un rapido peggioramento del welfare?
    Non so se per caso tu appartenga all'insieme di persone che pensi che il welfare sia qualcosa di infinito che si possa raccogliere dagli alberi o riciclando gli arenili...
    Ma ti svelo un segreto: non lo è.
    E se spendi 3 o 5 punti di PIL più del resto del mondo in pensioni vuol dire che spendi 3 o 5 punti di PIL meno in qualcos'altro.
    Politiche a favore dei giovani, della sanità, del lavoro ecc. ecc. ecc. comprese.

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    no e' la logica conseguenza,negli anni 70-80 certe porcherie i giovani di allora non le avrebbero accettate..
    No no... Quelli, non solo giovani, dei '70 e ancor più degli '80 hanno campato a deficit sulle spalle di chi sarebbe venuto dopo lasciando in eredità il secondo debito pubblico del mondo.
    Ci manca solo che protestassero...

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    oggi,si limitano a piangere sui social
    Continua pure a ripeterlo, ma i flussi migratori dicono altro, a proposito dei dati che richiedi mentre contemporaneamente spari 'ste cagate qui...

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    e ad insultare chi le lotte le ha fatte ed e' solo perche i vecchi ieri hanno lottato che oggi godono di qualche diritto
    Certo... Il diritto di costringere chi viene dopo a pagare i propri debiti. Vorrei averlo io e soprattutto mia figlia questo "diritto"...

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    ,non perche hanno rubato il futuro ai giovani,che e' come affermazione una emerita cazzata...
    Al debito pubblico italiano, pari al 135% (decimo + decimo -) del PIL A.C. (Avanti Covid) non piace questo elemento.


    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    i giovani emigrano per andare a fare i lavapiatti a Londra invece di lottare per il loro futuro in Italia...
    Che peccato che non abbiano scritto "Giocondo" in fronte eh.
    'sti pirla che preferiscono scappare dove magari domani un'opportunità riusciranno a trovarla invece che rimanere in un posto dove un ricercatore guadagna come un operatore ecologico e dove i loro stipendi rimarrano sempre di 2 Euro visto che il sistema è strangolato di tasse per mantere i privilegi, pardon i diritti acquisiti...
    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    siamo sicuri che sia proprio la strada giusta per invertire la tendenza che li vuole solo schiavi,consumatori e comparati alle merci,cioe' spostati la dove il mercato lo richiede?
    Ma Dio grazie che oggi, anzi Avanti Covid, fosse così facile e relativamente economico spostarsi in modo da poter andare dove c'è richiesta e non marcire in un luogo condannato al fallimento. W la possibilità di essere cittadini del mondo e non confinati.


    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    ...e te lo ridico,le pensioni le deve pagare lo stato
    E "lo Stato" cosa sarebbe? Un'entità superiore? Un alieno che porta materiali preziosi dalla galassia di Andromeda? O una stampante?
    Mi raccomando quando dico che non sai di cosa parli offenditi...

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    ,nno altri lavoratori,la formazione degli studenti fino ai 30 anni di eta' secondo te chi la paga?
    La pagano le tasse di lavoratori e imprese perchè senza non esisterebbero servizi.
    Altro che "lo Stato".
    Ma questo sarebbe l'ABC...

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    la scuola,i servizi connessi,gli stipendi dei professori sono a carico dello stato..
    E "lo Stato" i soldi per pagare i servizi da dove li prende esattamente? Dall'alieno di cui sopra? O dalla stampante?

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    secondo il tuo ragionamento il prezzo dell'istruzione la dovrebbe pagare solo chi e' laureato e nno tutti gli italiani attraverso le tasse....
    Bravo altra bella frase a effetto per gli avventori del bar.
    Adesso però spieghi dove avrei detto che l'istruzione la dovrebbe pagare solo chi è laureato...

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    e infine,difendere un pensionando a 55 anni nno e' cosi abominevole perche stiamo parlando di persone che hanno versato 40 anni e piu di contributi
    'petta che lo torno a dire, certo che continuerai a non capirlo: il problema non sono i 40 anni di contributi versati (che, perchè son sicuro che non hai capito manco questo, hanno pagato la pensione di chi era in pensione quanto questo lavorava, non la sua), ma sono i 25, 30, 35 anni in cui resterà a carico del sistema. Dello "Stato" come dici tu.

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    ,spesso maturati in ambienti malsani e con lavori tremendi,tu ne verserai altrettanti prima della meritata pensione?
    No, io ne versero molti di più avendo iniziato a 25 anni e andando in pensione, proieizioni attuali, a 69.
    Sempre che qualcuno non decida di abbassare questo limite facendo fare proprio a SARS-Cov-2 il suo mestiere preferito...
    Altre domande che speravano di delegittimare l'interlocutore e che si sono rivelate un clamoroso boomerang o per oggi basta?

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    chi studia fino a 30 anni con il contributo e il mantenimento pressoche' totale della sua formazione a carico dello stato
    Fammi capire... Lo Stato è un "parente" quando deve pagare la pensione mentre è uno "terzo lontano" quando deve pagare la formazione.
    E comunque parte quella formazione la pagano le tasse di padre e madre di quello studente.

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    ,quanti anni di contributi arrivera' a versare prima della pensione?
    Ne verserà 40. Andando però in pensione a 70 anni invece che a 50 o 55. Uguale uguale eh?







    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  7. #28227
    Vento moderato L'avatar di original pio
    Data Registrazione
    25/08/13
    Località
    Migliana di Prato 605 mt
    Età
    47
    Messaggi
    1,117
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Di sicuro dover mantenere con le proprie tasse gente per 25+ anni è sicuramente un problema visto che quel fiume di denaro potrebbe serenamente essere destinato in parte ad altro.
    E, visto che richiami alla discussione, è ora che la pianti di buttar lì frasi assolute.
    Ergo non sono IL problema, ma sono certamente uno dei problemi, e non l'ultimo in scala di importanza nel Paese sedicente avanzato che spende più in pensioni al mondo.



    Te l'ho già scritto io, te l'ha scritto @snowaholic e lo puoi leggere ovunque non sia una sede di partito o di un sindacato: volendo fare i rigorosi in materia recuperi un 2% di PIL; restiamo comunque fuori rispetto a quanto spendono gli altri in pensioni.




    Quantificalo. Quanto pesa?




    Queste stronzate da comizio te le puoi serenamente risparmiare e riservarle alla riunione serale al bar sport, tu che richiami alla discussione...
    Per la precisione chiunque normodotato legga quello che scrivo ha capito perfettamente che il problema è la quantità di gente che NON lavora, non chi lavora.
    Che sono troppo pochi, come mostrano chiaramente i tassi di occupazione, specialmente al sud e ancora più specialmente femminile.




    Dai? Sul serio? Sai cosa farei io per permettergli di essere di nuovo il motore del progresso? Quota 99......................



    Non so se per caso tu appartenga all'insieme di persone che pensi che il welfare sia qualcosa di infinito che si possa raccogliere dagli alberi o riciclando gli arenili...
    Ma ti svelo un segreto: non lo è.
    E se spendi 3 o 5 punti di PIL più del resto del mondo in pensioni vuol dire che spendi 3 o 5 punti di PIL meno in qualcos'altro.
    Politiche a favore dei giovani, della sanità, del lavoro ecc. ecc. ecc. comprese.



    No no... Quelli, non solo giovani, dei '70 e ancor più degli '80 hanno campato a deficit sulle spalle di chi sarebbe venuto dopo lasciando in eredità il secondo debito pubblico del mondo.
    Ci manca solo che protestassero...



    Continua pure a ripeterlo, ma i flussi migratori dicono altro, a proposito dei dati che richiedi mentre contemporaneamente spari 'ste cagate qui...



    Certo... Il diritto di costringere chi viene dopo a pagare i propri debiti. Vorrei averlo io e soprattutto mia figlia questo "diritto"...



    Al debito pubblico italiano, pari al 135% (decimo + decimo -) del PIL A.C. (Avanti Covid) non piace questo elemento.




    Che peccato che non abbiano scritto "Giocondo" in fronte eh.
    'sti pirla che preferiscono scappare dove magari domani un'opportunità riusciranno a trovarla invece che rimanere in un posto dove un ricercatore guadagna come un operatore ecologico e dove i loro stipendi rimarrano sempre di 2 Euro visto che il sistema è strangolato di tasse per mantere i privilegi, pardon i diritti acquisiti...


    Ma Dio grazie che oggi, anzi Avanti Covid, fosse così facile e relativamente economico spostarsi in modo da poter andare dove c'è richiesta e non marcire in un luogo condannato al fallimento. W la possibilità di essere cittadini del mondo e non confinati.




    E "lo Stato" cosa sarebbe? Un'entità superiore? Un alieno che porta materiali preziosi dalla galassia di Andromeda? O una stampante?
    Mi raccomando quando dico che non sai di cosa parli offenditi...



    La pagano le tasse di lavoratori e imprese perchè senza non esisterebbero servizi.
    Altro che "lo Stato".
    Ma questo sarebbe l'ABC...



    E "lo Stato" i soldi per pagare i servizi da dove li prende esattamente? Dall'alieno di cui sopra? O dalla stampante?



    Bravo altra bella frase a effetto per gli avventori del bar.
    Adesso però spieghi dove avrei detto che l'istruzione la dovrebbe pagare solo chi è laureato...



    'petta che lo torno a dire, certo che continuerai a non capirlo: il problema non sono i 40 anni di contributi versati (che, perchè son sicuro che non hai capito manco questo, hanno pagato la pensione di chi era in pensione quanto questo lavorava, non la sua), ma sono i 25, 30, 35 anni in cui resterà a carico del sistema. Dello "Stato" come dici tu.



    No, io ne versero molti di più avendo iniziato a 25 anni e andando in pensione, proieizioni attuali, a 69.
    Sempre che qualcuno non decida di abbassare questo limite facendo fare proprio a SARS-Cov-2 il suo mestiere preferito...
    Altre domande che speravano di delegittimare l'interlocutore e che si sono rivelate un clamoroso boomerang o per oggi basta?



    Fammi capire... Lo Stato è un "parente" quando deve pagare la pensione mentre è uno "terzo lontano" quando deve pagare la formazione.
    E comunque parte quella formazione la pagano le tasse di padre e madre di quello studente.


    Ne verserà 40. Andando però in pensione a 70 anni invece che a 50 o 55. Uguale uguale eh?







    Aho' di fronte al multiquote pesante, mi arendo
    Ultima modifica di original pio; 22/10/2020 alle 09:24
    Foppeddirvelo...

  8. #28228
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    35
    Messaggi
    2,085
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Sta per terminare anche il blocco dei licenziamenti, che scade il 16 novembre. Forse verrà prorogato, ma al massimo fino a gennaio 2021.
    Purtroppo le stime parlano di fino ad 1 milione di esuberi. Le conseguenze di tutto questo le stiamo già pagando ma il grosso deve ancora arrivare. Sarà un disastro sociale immane.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  9. #28229
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    39
    Messaggi
    3,043
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    E questa è gente legalmente assunta che perderà il lavoro.
    Non parliamo poi :
    - tutto il sommerso che sparirà (pulizie domestiche, baby sitter, etc.)
    - il secondo lockdown (più o meno volontario) già in atto per tutte le attività di ristorazione / sportive / svago etc.

    Ho idea che col disastro in arrivo il 2020 chiuderà ben peggio del - 10/15% stimato.

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

  10. #28230
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    35
    Messaggi
    2,085
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da verza81 Visualizza Messaggio
    E questa è gente legalmente assunta che perderà il lavoro.
    Non parliamo poi :
    - tutto il sommerso che sparirà (pulizie domestiche, baby sitter, etc.)
    - il secondo lockdown (più o meno volontario) già in atto per tutte le attività di ristorazione / sportive / svago etc.

    Ho idea che col disastro in arrivo il 2020 chiuderà ben peggio del - 10/15% stimato.

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

    -10% di pil nel 2020 nemmeno nel migliore degli scenari.
    Anche perchè oltre al sommerso ci sono tutta una serie di lavoratori che non otterranno il lavoro che negli anni passati invece avevano: tutti gli stagionali, i contratti di lavoro temporanei per esempio per l'afflusso durante il Natale o la stagione turistica invernale che muove tantissimi lavoratori con contratti di 4-6 mesi. Tutto perso.
    Ben presto avremo contezza dell'immane disastro di cui ora non si parla. Personalmente sono davvero preoccupato dell'aspetto economico che emergerà con durezza nei prossimi mesi rispetto all'ambito della salute.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •