Pagina 2883 di 2897 PrimaPrima ... 18832383278328332873288128822883288428852893 ... UltimaUltima
Risultati da 28,821 a 28,830 di 28962
  1. #28821
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    24
    Messaggi
    5,860
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    Certo, sono d'accordo. Tagliare ai soliti noti non si può più bisognerebbe tagliare e da tempo i pesi morti ma quelli sono intoccabili. Quindi se nessuno taglia quello che davvero si sarebbe dovuto fin dall'inizio, scaricando tutto sui privati, gli imprenditori, gli autonomi, tagliando sulla sanità, sui comuni, le infrastrutture ecc ecc cosa rimane ancora?
    Scommetto che nemmeno il covid permetterà di rimettere mano alla pubblica amministrazione, ad aziende decotte che perdono miliardi all'anno come Alitalia, alle varie compartecipate dallo stato ecc ecc...
    Se non possono più bastonare l'economia reale che produce (o produceva direi), se non possono più chiudere reparti ed interi ospedali, se non possono più tagliare sulle infrastrutture che senza manutenzione cadono a pezzi, a chi spetterà il salasso prossimo venturo?
    Perché l'unica cosa certa, il giorno dopo la fine della pandemia mentre staremo sotterrati dalle macerie sociali ed economiche, sarà l'arrivo dell'ue a chiederci il rientro nei parametri dei conti e del debito.
    Proprio perché ormai di quello non rimane più niente, arriverà la troika a fare i veri tagli. Senza il commissariamento (o default, o quant’altro che sia) detto da friedrich quelli non verranno mai toccati.

  2. #28822
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    35
    Messaggi
    2,215
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Proprio perché ormai di quello non rimane più niente, arriverà la troika a fare i veri tagli. Senza il commissariamento (o default, o quant’altro che sia) detto da friedrich quelli non verranno mai toccati.
    L'ultima cosa rimasta da tagliare ai poveri cristi e quindi escludendo le solite categorie di intoccabili, sono i risparmi degli italiani.
    Speriamo che non arriveremo a tanto.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  3. #28823
    Banned L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    93 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Diamandis Visualizza Messaggio
    e le mucche volano
    Troppo profondo...

  4. #28824
    Banned L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    93 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Tutto giusto anche se non penso andremo alla realizzazione della seconda parte del titolo del thread. Ritengo molto più verosimile che l'Italia venga commissariata dall'UE, con tanto di grida scandalistiche del tipo "Germania kattifa" oppure "Europa basata solo sul rigore e sul dominio della finanza".


    Siamo "too big to fail": hanno fatto il possibile per evitare il default della Grecia, figurati se lasceranno fare default ad un gigante come l'Italia. Più probabile che cercheranno di mantenere lo status quo saccheggiando i risparmi degli italiani a suon di tasse (risparmi che in buona parte verrebbero comunque saccheggiati in caso di default).
    Può essere eh. Però... Non è che puoi tassare all'infinito perchè poi finisci in default comunque (una volta che hai depresso l'economia fino al punto di non ritorno non hai risolto nulla).
    La vedo male comunque. Ritengo un miracolo che 'sto topic sia durato così a lungo...

  5. #28825
    Banned L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    93 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    La provocazione bassiniana si riferisce al fatto che la pandemia ci ha consentito di evitare di affrontare tutti gli enormi problemi accumulati negli anni, confondendo la nostra crisi puramente nazionale con il danno enorme della pandemia che ha colpito tutti.
    Era troppo difficile evidentemente.

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Chiaramente saremmo stati meglio senza il covid, ma saremmo stati costretti a prendere decisioni difficili comunque perchè i nodi cominciavano a venire al pettine. La crisi generale che ha investito tutta Europa ci ha consentito di stare a galla ancora un po' grazie al crollo dei tassi di interesse e ai finanziamenti comunitari, che peraltro stiamo dimostrando ancora una volta di non saper sfruttare in maniera intelligente (vedi banchi a rotelle e gazebo margherita).
    Da questo punto di vista sono meno preoccupato visto che NGEU è pesantamente condizionato: ovvero segue le regole dell'erogazione dei fondi europei per il quale abbiamo un brillante record di meno del 30% dell'utilizzo possibile (questo perchè l'Europa è cattiva...).
    Se proseguiamo sulla stessa linea (e non vedo perchè no...) questi fondi non andranno ad aumentare il debito di sicuro.
    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Ma appena finirà dovremo raccogliere i cocci lasciati da questa pandemia senza avere la minima idea di come uscire dai problemi strutturali che non sono certo spartiti nel frattempo, anzi. I bassi tassi ci danno un po' di margini di manovra, ma non credo sapremo approfittarne.
    Ovvio; i mesi di pandemia sono stati letteralmente persi.
    D'altra parte rimettere in sesto 'sto carrozzone non è una cosa semplice e sperare che lo facciano i minus attualmente nelle stanze dei bottoni...


  6. #28826
    Banned L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    93 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    Certo, sono d'accordo. Tagliare ai soliti noti non si può più bisognerebbe tagliare e da tempo i pesi morti ma quelli sono intoccabili.
    Per esempio? Numeri, altrimenti siamo <omissis> al taglio delle auto blu o dei parlamentari...

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    Quindi se nessuno taglia quello che davvero si sarebbe dovuto fin dall'inizio, scaricando tutto sui privati, gli imprenditori, gli autonomi,
    Fermo restando la difficoltà, burocratica in primis, di fare impresa in Italia "scaricando tutti su imprenditori e autonomi" nel Paese che ha una tassazione sul lavoro dipendente probabilmente senza pari nella galassia, come dire...

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    tagliando sulla sanità,
    E anche di questo se ne è parlato fino alla noia, quindi non ho più intenzione di perderci tempo...
    D'altra parte se non si interviene sulla singola voce di spesa probabilmente più rilevante, leggasi le pensioni, anzi... Se gli amici degli imprenditori la prima manovra che fanno è mandare le persone in pensione prima stiamo freschi...

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    sarà l'arrivo dell'ue a chiederci il rientro nei parametri dei conti e del debito.
    Tranquillo, ci penseranno i creditori e l'UE in quanto tale ha poco da dire al riguardo...
    E mamma BCE, sì quella che fa gli interessi della kattifa Cermania, smetterà di fare l'equivalente sostanziale di una monetizzazione parziale del nostro debito...

  7. #28827
    Banned L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    93 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Proprio perché ormai di quello non rimane più niente, arriverà la troika a fare i veri tagli. Senza il commissariamento (o default, o quant’altro che sia) detto da friedrich quelli non verranno mai toccati.
    Non sono fiducioso al riguardo... Temo che solo la presenza di una dittatura illuminata potrebbe risistemare le cose.
    Il problema è che gi' la definizione è un ossimoro...

  8. #28828
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m
    Età
    29
    Messaggi
    34,796
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Può essere eh. Però... Non è che puoi tassare all'infinito perchè poi finisci in default comunque (una volta che hai depresso l'economia fino al punto di non ritorno non hai risolto nulla).
    Sul reddito ormai non c'è più alcuno spazio di manovra; sul patrimonio però temo ve ne siano parecchie. Ho già letto diverse dichiarazioni in un passato affatto lontano, di chi sostiene che "gli italiani hanno molti risparmi da parte", quasi a sottintendere che laddove necessario per mettere una pezza ai conti pubblici si sappia bene dove andare a colpire.


    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    La vedo male comunque. Ritengo un miracolo che 'sto topic sia durato così a lungo...
    Assolutamente. Merito di uno dei cicli economici positivi (quello che è andato da fine 2013 a inizio 2020) tra i più lunghi degli ultimi tempi, in cui l'economia di un po' tutto il mondo occidentale ha "tirato" (ovviamente a debito e grazie ad una stampante monetaria mai così attiva, insomma...bella forza ).

    Occasione enorme che ovviamente abbiamo gettato alle ortiche...ma di questo ormai in quasi 3000 pagine se ne è parlato ampiamente.
    Nell'avatar, Beautiful e la meteo che si incontrano: il Ridge Atlantico.

  9. #28829
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    14/10/12
    Località
    Ripalimosani(CB)
    Messaggi
    708
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Non sono fiducioso al riguardo... Temo che solo la presenza di una dittatura illuminata potrebbe risistemare le cose.
    Il problema è che gi' la definizione è un ossimoro...
    Ci sistemerà per le feste, vedasi la dittatura cinese.
    Ma ce la faremo piacere dati i tempi critici
    Un miliardo di nuovi vaccini per tutti.

  10. #28830
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    14/10/12
    Località
    Ripalimosani(CB)
    Messaggi
    708
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Tutto giusto anche se non penso andremo alla realizzazione della seconda parte del titolo del thread. Ritengo molto più verosimile che l'Italia venga commissariata dall'UE, con tanto di grida scandalistiche del tipo "Germania kattifa" oppure "Europa basata solo sul rigore e sul dominio della finanza".


    Siamo "too big to fail": hanno fatto il possibile per evitare il default della Grecia, figurati se lasceranno fare default ad un gigante come l'Italia. Più probabile che cercheranno di mantenere lo status quo saccheggiando i risparmi degli italiani a suon di tasse (risparmi che in buona parte verrebbero comunque saccheggiati in caso di default).
    Più che sole grida mi sà che verrebbero le rivolte e il default non ce lo leverebbe nessuno in ogni caso.

    Se si saccheggiassero i risparmi degli Italiani, chi ancora ne avrà dopo anni di crisi, si deprimerebbe ancora di più domanda ed investimenti.
    In ogni caso siamo fregati, ormai l'Italia è uno zombie.

    Creare nuova moneta all'infinito e far acquistare il debito dalla Bce neppure è possibile, nessuno più si fiderebbe di quella carta straccia alla lunga.
    Tra l'altro se la crisi economica proseguisse per qualche anno ancora causa pandemia a cui nel mentre si può far tempo ad aggiungere qualche altra simpatica concomitanza, non sarebbe solo l'Italia quella da aiutare, ma anche qualche altra nazione debole, per cui se si insistesse a cercare di aiutarla si potrebbe finire per far implodere l'intera Ue, tra dissensi tra le nazioni e risorse sprecate, e far crollare la moneta unica.
    Un miliardo di nuovi vaccini per tutti.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •