Pagina 2912 di 3057 PrimaPrima ... 1912241228122862290229102911291229132914292229623012 ... UltimaUltima
Risultati da 29,111 a 29,120 di 30569
  1. #29111
    Burrasca forte L'avatar di naiva
    Data Registrazione
    04/05/03
    Località
    Merano/Maia Bassa.
    Messaggi
    7,610
    Menzionato
    63 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Chi ha fatto soldi con i CTO nei primi anni 80 ne avrà ancora.
    Pagavano interessi fino al 20%,a metà anni 80 scesi al 11 %
    Conoscevo uno che si é gonfiato il portafoglio.
    Scusate se sono andato Ot.

    Qui non esiste proprio il lockdown,sono appena uscito a fare spesa e con i 20 gradi sono uscite anche le marmotte ...
    Tanta gente in giro ,con parecchi casi di persone con mascherina non tenuta correttamente,e vari assembramenti.
    Lo scorso anno quando nel turno pomeridiano andavo a lavorare, mi guardavano stranamente, i pochi in giro anche loro per lavoro.
    Da lunedi scorso però lockdown meno duro alcuni negozi compresi i barbieri hanno riaperto.
    Si spera per dopo Pasqua un netto miglioramento altrimenti con altre chiusure e senza turismo vari settori non ne usciranno.



    Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

  2. #29112
    Burrasca forte L'avatar di naiva
    Data Registrazione
    04/05/03
    Località
    Merano/Maia Bassa.
    Messaggi
    7,610
    Menzionato
    63 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Altro esempio di lockdown. Senza turisti i formaggi rimangano invenduti,i caseifici soffrono, prima ho comprato un alta Badia in offerta per 7,90 al kg,solitamente al supermercato costava almeno 14 euro al kg,e nei tempi delle vacche grasse alcuni ambulanti al mercato lo vendevano ai turisti d oltrebrennero con ancora prezzi maggiorati.




  3. #29113
    Burrasca forte L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    40
    Messaggi
    8,399
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da naiva Visualizza Messaggio
    Altro esempio di lockdown. Senza turisti i formaggi rimangano invenduti,i caseifici soffrono, prima ho comprato un alta Badia in offerta per 7,90 al kg,solitamente al supermercato costava almeno 14 euro al kg,e nei tempi delle vacche grasse alcuni ambulanti al mercato lo vendevano ai turisti d oltrebrennero con ancora prezzi maggiorati.



    Immagine
    Immagine
    Pure qui è un disastro per la filiera alimentare e vitivinicola, figurati poi avendo perso una stagione invernale intera la situazione è drammatica (poi con questo continuo divieto di spostamento tra regioni non è salito più nessuno a parte un periodo da metà gennaio chi aveva le seconde case, ma tipo nel periodo delle festività sembrava il deserto dei Tartari, quando in genere è il top della stagione, come ferragosto in Sardegna per dire).
    Ci sono caseifici che hanno intere forme di Fontina invendute (alcuni riescono a "smerciare" un po' fuori regione ma solo in parte), le aziende più piccole invece sono quelle che soffrono maggiormente.
    Infatti pure qua è tutto in offerta, in molti casi poi i negozi sono poco forniti per paura di dover buttare la roba che rimane invenduta.
    Spesso devi fare attenzione anche alla scadenza molto ravvicinata.
    Nei paesi turistici e nelle valli poi è un dramma perché con i soli residenti i negozi vendono poco (in particolare quelli di "nicchia", tipo quelli dei "prodotti tipici"), poi tanti fanno la spesa principale nei grandi centri di fondovalle o Aosta dove costa meno (ma questo da sempre)
    Io e i miei famigliari stiamo cercando di comprare più in zona per aiutare un po' i negozi della zona (tra l'altro sono tutte famiglie del posto, meglio che dare i soldi alle solite catene della grande distribuzione...), ieri mi sono fermato ad un negozio di prodotti tipici non lontano da casa mia per prendere latticini, formaggi e succo di mela e alle 17 la signora ha battuto il 5° scontrino giornaliero in tempi normali, in questo periodo in settimana ne avrebbe battuti almeno 50 visto che si trova anche sulla strada per la famosa stazione sciistica di Breuil-Cervinia (e tanti sciatori al rientro si fermano a comprare qualcosa).

  4. #29114
    Burrasca forte L'avatar di naiva
    Data Registrazione
    04/05/03
    Località
    Merano/Maia Bassa.
    Messaggi
    7,610
    Menzionato
    63 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Pure qui è un disastro per la filiera alimentare e vitivinicola, figurati poi avendo perso una stagione invernale intera la situazione è drammatica (poi con questo continuo divieto di spostamento tra regioni non è salito più nessuno a parte un periodo da metà gennaio chi aveva le seconde case, ma tipo nel periodo delle festività sembrava il deserto dei Tartari, quando in genere è il top della stagione, come ferragosto in Sardegna per dire).
    Ci sono caseifici che hanno intere forme di Fontina invendute (alcuni riescono a "smerciare" un po' fuori regione ma solo in parte), le aziende più piccole invece sono quelle che soffrono maggiormente.
    Infatti pure qua è tutto in offerta, in molti casi poi i negozi sono poco forniti per paura di dover buttare la roba che rimane invenduta.
    Spesso devi fare attenzione anche alla scadenza molto ravvicinata.
    Nei paesi turistici e nelle valli poi è un dramma perché con i soli residenti i negozi vendono poco (in particolare quelli di "nicchia", tipo quelli dei "prodotti tipici"), poi tanti fanno la spesa principale nei grandi centri di fondovalle o Aosta dove costa meno (ma questo da sempre)
    Io e i miei famigliari stiamo cercando di comprare più in zona per aiutare un po' i negozi della zona (tra l'altro sono tutte famiglie del posto, meglio che dare i soldi alle solite catene della grande distribuzione...), ieri mi sono fermato ad un negozio di prodotti tipici non lontano da casa mia per prendere latticini, formaggi e succo di mela e alle 17 la signora ha battuto il 5° scontrino giornaliero in tempi normali, in questo periodo in settimana ne avrebbe battuti almeno 50 visto che si trova anche sulla strada per la famosa stazione sciistica di Breuil-Cervinia (e tanti sciatori al rientro si fermano a comprare qualcosa).
    Io mi rifornivo spesso nella non lontana Val di Non in Trentino.
    Qui ci sono piccoli caseifici artigianali che fanno ottimi formaggi , e lavorano sopratutto con turisti e noi altoatesini.
    Praticamente in quella zona ogni paesino ha il suo caseificio.
    Qui in AA la situazione é un poco diversa,ci sono sopratutto grandi caseifici/ latterie che lavorano lo yogurt e altri derivati, si sente meno la crisi.

    Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

  5. #29115
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    41
    Messaggi
    3,845
    Menzionato
    84 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Forse è un pò OT, ma tra i vari disastri, avete notato la crescita esponenziale di consumo di imballi/plastiche coi servizi da asporto?

    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  6. #29116
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    32
    Messaggi
    18,417
    Menzionato
    69 Post(s)

    SK Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Buonasera a @FunMBnel in particolare cui devo delle scuse ed a tutti gli assidui di questo 3d che ho portato alla chiusura per essermene uscito arrabbiato.
    Abbiate pietà, ma stiamo tutti in lockdown e le prospettive socioeconomiche sono non solo decadenti ma anche deprimenti.

    Vorrei, sempre off - topic, tornare sulle cause della chiusura del 3d e del battibecco grezzo che ho avuto.
    Ma io, 3 settimane fa, dopo aver letto un paio di risposte non c'ho più visto.
    Il mondo è sufficientemente pieno di carogne, di furbetti della finanza e di cattivi. Non mi piaceva vederlo anche qui, basta il mondo.

    E io 3 settimane fa avevo interpretato in modo un po' troppo scortese le 2 risposte del @FunMBnel a @naiva sul curioso andamento in controtendenza di 2 banche locali, spicci appunto rispetto ai colossi nazionali o internazionali, ma comunque una controtendenza.

    Questo lo scambio di battute che per me è stato illeggibile:
    Citazione Originariamente Scritto da naiva Visualizza Messaggio
    Sono passato sotto i portici ,questo pomeriggio, dopo tanto tempo che non ci andavo.
    Ho visto pochissima gente,alcuni negozi chiusi ,e un altro famoso di generi alimentari con solo una persona dentroIn un altro negozio,senza clienti , fa svendita di salumi,non ricordo prezzi così bassi in un posto così centrale.Proprio ieri sul giornale vi era scritto il 40% in meno di vino venduto nelle cantine altoatesine.Crisi sempre più forte, ma banche con soldi in più, causa il risparmio dei correntisti. Immagine
    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Sì certo... In un momento di crisi con concrete prospettive di aumento del rischio di credito di tutti gli operatori e degli NPL son davvero ricchissime pure loro...

    Citazione Originariamente Scritto da naiva Visualizza Messaggio

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Ok, e quindi? Abbiamo 2 casi di successo dove si parla di 4 spiccioli.
    E di sicuro non si vede nel 2020 l'impatto del deterioramento dei crediti...Sai cosa dicono gli anglosassoni? Put your money where your mouth is, ovvero metti i tuoi soldi in quello che dici. Se sei convinto che il fatto che i piccoli risparmiatori (magari alle prese con difficoltà economiche dovute alla perdita di lavoro o al timore di perderlo) lascino più soldi in c.c. sia un vantaggio per le banche (che, en passant, non guadagnano di certo con le spese di tenuta conto...) investi in azioni bancarie.
    Io di sicuro ne starò alla larga perchè o improvvisamente son diventate tutte supermegaoculate nella gestione del credito dopo le tranvate degli anni passati oppure nei prossimi mesi-anni temo che alcune di loro passeranno brutti momenti (stavolta in parte giustificati dalla situazione).


    A questo punto mi ero chiesto quale bisogno di fondo ci fosse nel comunicare in un forum in questo modo.
    Apparentemente non trovando altra risposta se non nell'essersi alzati col piede sbagliato, ho voluto intervenire.
    Alla stessa maniera di come interviene un professore in classe durante un bisticcio fra ragazzini alle scuole medie eh..

    Solo che son scaduto nella rabbia anch'io ed ho risposto male:
    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    E quindi il caz** porca miseria fatti una doccia d'umiltà e sfibrati via la mer***a arroganza che ti si legge addosso da 10 anni su un thread di rilevanza non indifferente.
    Perché sfido poi a leggerti i commenti a default avvenuto, casa pignorata, patrimoniale fatta, come gongoli coi toni sapienziali poi.E che c***o sei di una spocchia immonda, sii un pelino meno carogna, detto dagli ignoranti eh.Grazie.
    Al ca....
    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    Scusate rigá, mi auto-banno, ma non si sopportano piú certi toni.Vatti a fare una corsetta e commenta come un chierichetto in chiesa, piuttosto che fare il Musk dei poveri
    Ringrazio i moderatori che invece son stati puntualissimi nel rifilarmi 2 settimane di ban totale.
    Tranquilli, ho sbagliato io uscendo dal topic.
    Ma forse negli ultimi 15 anni in questo forum ci son tracce di sbagli nei toni e modi di porsi che non sono solo miei.
    C'è chi nasce buono come il pane e chi no.
    Per carità, ma ad un certo punto, o alla lunga, o l'utente che ho accusato è uno dei moderatori, oppure i toni pieni di caustico assolutismo e sarcasmo sono tollerati e anche se sviliscono un altro utente rientrano tranquillamente nel regolamento del forum.
    Ammetto di non averlo mai letto tutto tutto, solo le parti relative alle offese ed alla politica.
    E quindi niente, ho dovuto poi sorbirmi la risposta giustamente arrabbiata dell'utente, ma ero arrabbiato anch'io, prendendo le difese di @naiva che neanche aveva accusato l'acidità dei toni.
    3 settimane fa, prima della chiusura del 3d:

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Di che caxxo parli esattamente?
    Hai qualcosa da dire a riguardo o sei qui solo per aggiungere entropia? Aspetto di vedere i tuoi copiosi investimenti in azioni bancarie...Se non sai di cosa parli non sei obbligato per legge a intervenire.
    E ringrazia che ho troppo rispetto sia per la moderazione che per gli altri che leggono quindi non risponderò come meriteresti...
    Parlavo di quel che ho segnato in neretto sopra, 3 settimane fa.
    Minuzie off - topic: sostanzialmente parlavo di cortesia nei toni.
    Cioè, un utente mio conterraneo, di cui ho preso le difese senza neanche interpellarlo, scelta mia, aveva messo sul tavolo della discussione un fatto contestuale di 2 banche locali ed il commento è stato di trattarlo non solo da ignorante quale lo stesso utente ha ammesso, ma di rispondergli anche proprio con toni per me illeggibili.Ma questo credo sia la vostra illustrissima maniera.
    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Aspetto di vedere i tuoi copiosi investimenti in azioni bancarie...
    No banche.. Io sto sbancando con le crypto scodinzolando dietro ai Tweet di Elon e salendo sul carro degli investitori della domenica in cerca di cash facili con Futures buoni, Bitc. ed amenità siffatte. Scherzo, in parte.

    E niente, vi ringrazio per la suprema bontà ma rispondano pure coi toni che vossignoria pretendono, solo che saranno 15 anni che ogni tot qualcuno vi sbotta contro e se io in passato qui dentro ci avevo fatto poco caso e anzi mi trovavo molto d'accordo e mi trovo ancora adesso d'accordo su molte posizioni, non mi sembra granché dignitoso il tono e modo di porsi.
    Tutto qua.
    Che non è comunque poco.
    Il @naiva ha ammesso di saperne poco, ha chiesto delucidazioni, non di venir trattato come uno che ha appena offeso personalmente voialtri.
    Come ho fatto io ma deduco che se uno interagisce online da una cava appenninica con toni amari, provocatori-caustici-arcigni misto a sapienziali e assoluti svilendo i profani, non sia soddisfatto dello stato delle cose, non solo sue, ma del mondo. E magari deduco male, meglio eh..
    Il mio problema è coi toni ed i modi di quella vostra spocchiosissima saccente scrittura.
    Una doccetta d'umiltà e rispondere ad un profano (che addirittura vi riposta le fonti delle sue osservazioni, mirabile visu) con un tono meno intriso di pregiudiziale "tu-non-capisci-un-quarzo-mó-te-spiego-io", ipotizzo umilmente, anche in vita vera potrebbe aiutare di più.
    No dico, anzi scrivo: già che siamo in lockdown, facciamoci meno schifo tutti quanti, no?
    Sennò sbotto e sbotterò sempre come molti.
    Sicuramente non lo farò mai più qui.
    Scusate ancora il disturbo.



    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  7. #29117
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    32
    Messaggi
    18,417
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da verza81 Visualizza Messaggio
    Forse è un pò OT, ma tra i vari disastri, avete notato la crescita esponenziale di consumo di imballi/plastiche coi servizi da asporto?
    ...E con l'uso delle mascherine?

    Una crisi (con annesso default?) doveva arrivare, la pandemia accelererà l'iter.
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  8. #29118
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,506
    Menzionato
    147 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da verza81 Visualizza Messaggio
    Forse è un pò OT, ma tra i vari disastri, avete notato la crescita esponenziale di consumo di imballi/plastiche coi servizi da asporto?
    Dove hai beccato il dato?
    Intuitivamente tra asporto e corrieri effettivamente ci può stare.
    A volte però il mio intuito ha beccato discrete mazzate sulle gengive.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  9. #29119
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    35
    Messaggi
    2,363
    Menzionato
    456 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Pino 64 Visualizza Messaggio
    Sicuramente il debito pubblico è nostro, e le riforme che non facciamo è anche colpa nostra, visto che specie nei primi anni abbiamo ricevuto ingenti risorse non sfruttate, non mi piace dell'europa visto che l'hai citata le politiche fiscali ed economiche, non ci può essere un paese con tassazione da paradisi fiscali, ed altri come il nostro, poi certo mettiamoci che per colpa di politici ignoranti o spinti da chissà quali interessi, abbiamo firmato il patto di Dublino, che tutti immagino conoscete, e non sono contro il patto di Dublino perché contro gli immigrati, assolutamente no, ma è sbagliato proprio come è regolamentato

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk
    Questo mi sembra ben diverso da dire che andiamo avanti col pilota automatico...

    Su questi aspetti potrei anche essere d'accordo con te, però sono due temi con radici storiche profonde e su cui ci sono già in atto tentativi di riforma.

    Se la revisione di Dublino è naufragata in parte è stato anche a causa delle posizioni italiane, visto che nel 2018 il governo italiano si è opposto alla riforma (curiosamente con posizioni simili a stati con interessi diametralmente opposte alle nostre), con risultato di mantenere lo status quo. Quando fu predisposto questo sistema nel 1990 non si è pensato al rischio di ondate migratorie come quelle recenti, storicamente noi non siamo mai stati una destinazione preferita dei richiedenti asilo quindi ci stava benissimo un accordo di quel tipo. Ad ogni modo noi in mezzo al Mediterraneo ci staremmo lo stesso anche se non ci fosse l'UE, se possiamo chiedere il coinvolgimento degli altri stati europei è proprio perché facciamo parte di un progetto comune.

    La questione dei paradisi fiscali viene spesso esagerata nella sua rilevanza, però il problema esiste e ci sono già diversi sforzi in corso per affrontarla (principalmente a livello OCSE). Sono moderatamente ottimista sulla possibilità di vedere risultati a breve, se ho tempo provo a scrivervi qualcosa di più approfondito.

  10. #29120
    Burrasca forte L'avatar di naiva
    Data Registrazione
    04/05/03
    Località
    Merano/Maia Bassa.
    Messaggi
    7,610
    Menzionato
    63 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Mi dispiace molto avere creato indirettamente questo problema.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •