Pagina 2950 di 2973 PrimaPrima ... 19502450285029002940294829492950295129522960 ... UltimaUltima
Risultati da 29,491 a 29,500 di 29728
  1. #29491
    Banned
    Data Registrazione
    12/04/21
    Località
    roma
    Età
    50
    Messaggi
    597
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    In questo articolo trasuda tutta l'ipocrisia fatta di "buone intenzioni" e di "giustizia sociale" (termine abusato come non mai) di coloro che vivono di tasse e che, di conseguenza, amano alla follia l'idea di tassare il più possibile qualunque cosa si muova.

    Notare come da questi politici magnanimi e così tanto attenti al benessere dei propri cittadini non venga mai fuori un accordo di senso opposto, ad esempio - che ne so - l'impegno a mettere un limite massimo alla spesa pubblica o alla tassazione sul lavoro, che spesso finisce ad alimentare sprechi.

    Per questi socialisti cronici, se parliamo ad esempio di disuguaglianze e di giustizia sociale, il fatto che l'Italia abbia una delle più infernali tassazioni sul lavoro non è un problema: il problema è solo "evitare la corsa al ribasso sulle tasse" come ha asserito la Yellen. Basta che le imposte non scendano sotto una certa soglia, mentre al rialzo l'unico limite è il 100%: peccato, fosse per loro il limite sarebbe 1/0.
    Allora vi dico questa io sono un dipendente di una società privata, il mio reddito lordo varia secondo delle trasferte di lavoro che faccio, comunque l'ultima parte di reddito è tassata al 38%.
    Ho un negozio piccolo di proprietà di circa 30 metri quadri, era di mio padre, ho detto proviamo a farlo in affitto.
    L'avessi mai fatto, al lordo mi rende 7800 euro 650/mese, bene oltre al 38% di aliquota Irpef + 1% di registrazione annuale del contratto, io non sapevo mi ha fatto aumentare tutte le aliquote ed addizionali comunali regionali, si sono dimezzate le detrazioni come lavoratore dipendente e figli a carico ne ho tre, morale della favola al netto di tutte le cose da pagare compresa l'Imu, io ho affittato un locale per 50 euro/mese questa è l'Italia, calcolando che il periodo che è stati chiuso non ho riscosso l'affitto, fare voi i conti.
    E devo sentire dell'accordo storico per fare pagare alle multinazionali il 15% sui loro profitti ultra miliardari

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  2. #29492
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    52
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    108 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Appena letto un inizio di articolo riservato agli abbonati su IlSole24ore.com
    Non so come continua, ma l'inizio è più che sufficiente.

    <<Nei primi nove anni di vita della legge Fornero, dall’inizio del 2012 alla fine del 2020, il ripetuto ricorso al sistema delle “deroghe” ha aperto la strada a oltre 711mila nuovi pensionamenti anticipati, “salvaguardie” degli esodati comprese. E, scorporando i 79.260 assegni liquidati nello stesso periodo con lo strumento dell’Ape sociale e dell’Ape volontario, questi trattamenti hanno pesato per il 18,7% sul totale delle pensioni erogate, con una punta del 33,7% nel biennio scorso sotto la spinta...>>

    Sì, direi che il problema fondamentale, per quanto ci riguarda, è la tassazione delle multinazionali...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  3. #29493
    Banned
    Data Registrazione
    12/04/21
    Località
    roma
    Età
    50
    Messaggi
    597
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Appena letto un inizio di articolo riservato agli abbonati su IlSole24ore.com
    Non so come continua, ma l'inizio è più che sufficiente.

    <<Nei primi nove anni di vita della legge Fornero, dall’inizio del 2012 alla fine del 2020, il ripetuto ricorso al sistema delle “deroghe” ha aperto la strada a oltre 711mila nuovi pensionamenti anticipati, “salvaguardie” degli esodati comprese. E, scorporando i 79.260 assegni liquidati nello stesso periodo con lo strumento dell’Ape sociale e dell’Ape volontario, questi trattamenti hanno pesato per il 18,7% sul totale delle pensioni erogate, con una punta del 33,7% nel biennio scorso sotto la spinta...>>

    Sì, direi che il problema fondamentale, per quanto ci riguarda, è la tassazione delle multinazionali...
    È la vergogna dello stato Italiano e di chi lo difende.
    Innanzitutto chiedo umilmente scusa a tutti gli evasori fiscali da me sempre insultati, ma quello che ho scoperto oggi fa vomitare.
    Sono andato a ritirare il 730, ed ho scoperto che addirittura la cassa integrazione viene tassata all'aliquota di appartenenza, nel mio caso il 38% ossia di 1100 euro circa presi per 6 settimane, se ne sono ripresi, il 38%
    E c'è chi mi viene a fare il paragone con le multinazionali, che hanno distrutto l'economie nazionali non emettendo scontrini fiscali, e se va bene pagheranno il 15% di tasse, perché ancora non le hanno mai pagate, ed un povero Cristo deve pagare il 38% di tasse sulla CASSA INTEGRAZIONE, ma vergognati solo per prendere le difese delle multinazionali.
    Da oggi in poi il mio plauso a chi evade, e ad chi si va a spendere la propria pensione un un'altro stato, perché lo stato Italiano si può definire in una sola maniera LADRO

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  4. #29494
    Bava di vento L'avatar di Boba Fett
    Data Registrazione
    22/11/08
    Località
    Perugia
    Età
    33
    Messaggi
    237
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da AcquaSacra Visualizza Messaggio
    È la vergogna dello stato Italiano e di chi lo difende.
    Innanzitutto chiedo umilmente scusa a tutti gli evasori fiscali da me sempre insultati, ma quello che ho scoperto oggi fa vomitare.
    Sono andato a ritirare il 730, ed ho scoperto che addirittura la cassa integrazione viene tassata all'aliquota di appartenenza, nel mio caso il 38% ossia di 1100 euro circa presi per 6 settimane, se ne sono ripresi, il 38%
    E c'è chi mi viene a fare il paragone con le multinazionali, che hanno distrutto l'economie nazionali non emettendo scontrini fiscali, e se va bene pagheranno il 15% di tasse, perché ancora non le hanno mai pagate, ed un povero Cristo deve pagare il 38% di tasse sulla CASSA INTEGRAZIONE, ma vergognati solo per prendere le difese delle multinazionali.
    Da oggi in poi il mio plauso a chi evade, e ad chi si va a spendere la propria pensione un un'altro stato, perché lo stato Italiano si può definire in una sola maniera LADRO

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk
    mi sembra che fai un po' di confusione. Le tasse in questione sono sui profitti, ossia su quello che ti rimane dopo le spese, l'IVA sulle vendite e le tasse sul lavoro dei dipendenti. L'IRES in Italia attualmente è al 24%

  5. #29495
    Banned
    Data Registrazione
    12/04/21
    Località
    roma
    Età
    50
    Messaggi
    597
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Boba Fett Visualizza Messaggio
    mi sembra che fai un po' di confusione. Le tasse in questione sono sui profitti, ossia su quello che ti rimane dopo le spese, l'IVA sulle vendite e le tasse sul lavoro dei dipendenti. L'IRES in Italia attualmente è al 24%
    Ma di cosa stai parlando?
    1 un lavoratore dipendente non paga l'ires, ma l'aliquota Irpef in base allo scaglione di appartenenza che sono 23%÷27%÷38%÷41%.
    Dopo i 28mila euro fino a 55mila si paga il 38%, l'assurdità è che chi ha fatto cassa integrazione prendendo la metà dello stipendio, io rispetto al netto ho preso la metà, bene non basta perché dopo ti diviene tassata visto che l'inps emette un nuovo cud secondo la tua aliquota di appartenenza, la mia è 38%
    Quindi non ho preso la metà, ma la metà - il 38%
    Che cosa centra l'Ires?
    Per quanto riguarda le multinazionali è di pochi giorni fa l'accordo sbandierato ai 4 venti per fargli pagare il 15%!!!!! Se non è una vergogna questa qual'e' allora? Oltre che hanno distrutto il piccolo commercio che era l'anima delle città ma guardate quanti negozi chiudono, e questo per fare arricchire solo le multinazionali e chi ci sta dietro, ma ancora c'è qualcuno che le difende.
    Allora mettiamo per tutti lo stesso regime fiscale con tassazione uguale per tutti, non che gli unici che devono essere spolpati sono i possessori di una busta paga, ma dove sta scritto che chi guadagna 35mila euro lordi deve pagare il 38% di tasse e chi guadagna miliardi pagherà forse il 15%

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  6. #29496
    Bava di vento L'avatar di Boba Fett
    Data Registrazione
    22/11/08
    Località
    Perugia
    Età
    33
    Messaggi
    237
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o &quot;discesa&quot; verso il default?

    Ma guarda che l'ires si applica a tutte le aziende, eh? Dal negozietto alla multinazionale, che magari riesce a eluderla, mentre il negozietto ha il dipendente a nero e vende senza scontrino, così oltre all'ires evade anche l'iva, l'irpef e i contributi inps... però siccome non è la multinazionale grossa, sporca e cattiva allora non importa.

    Se non capisci la distinzione tra tasse sul lavoro dei dipendenti e tasse sui profitti, che non è affatto scontato che un'azienda riesca a fare...

    Tra l'altro se incassi dei dividendi di qualche società praticamente ti vengono tassati due volte, alla fonte viene applicata l'ires e poi al risparmiatore il capital gain, altro che 24%

  7. #29497
    Banned
    Data Registrazione
    12/04/21
    Località
    roma
    Età
    50
    Messaggi
    597
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o &quot;discesa&quot; verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Boba Fett Visualizza Messaggio
    Ma guarda che l'ires si applica a tutte le aziende, eh? Dal negozietto alla multinazionale, che magari riesce a eluderla, mentre il negozietto ha il dipendente a nero e vende senza scontrino, così oltre all'ires evade anche l'iva, l'irpef e i contributi inps... però siccome non è la multinazionale grossa, sporca e cattiva allora non importa.

    Se non capisci la distinzione tra tasse sul lavoro dei dipendenti e tasse sui profitti, che non è affatto scontato che un'azienda riesca a fare...

    Tra l'altro se incassi dei dividendi di qualche società praticamente ti vengono tassati due volte, alla fonte viene applicata l'ires e poi al risparmiatore il capital gain, altro che 24%
    Io sono un dipendente e vedo come vengo tassato io.
    E dopo quello che ho visto che addirittura mi hanno tassato 6 settimane di cassa integrazione che è il 50% del netto di una busta paga, bene questo 50% è stato tassato al 38%
    Io sono stato sempre durissimo contro gli evasori ma mi rendo conto che uno stato che addirittura tassa gli ammortizzatori sociali che già sono un'elemosina.
    Bene a questo punto fa bene chi riesce ad evadere, purtroppo io non lo posso fare

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  8. #29498
    Banned
    Data Registrazione
    12/04/21
    Località
    roma
    Età
    50
    Messaggi
    597
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o &quot;discesa&quot; verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Boba Fett Visualizza Messaggio
    Ma guarda che l'ires si applica a tutte le aziende, eh? Dal negozietto alla multinazionale, che magari riesce a eluderla, mentre il negozietto ha il dipendente a nero e vende senza scontrino, così oltre all'ires evade anche l'iva, l'irpef e i contributi inps... però siccome non è la multinazionale grossa, sporca e cattiva allora non importa.

    Se non capisci la distinzione tra tasse sul lavoro dei dipendenti e tasse sui profitti, che non è affatto scontato che un'azienda riesca a fare...

    Tra l'altro se incassi dei dividendi di qualche società praticamente ti vengono tassati due volte, alla fonte viene applicata l'ires e poi al risparmiatore il capital gain, altro che 24%
    I dipendenti in nero? Si 40 anni era possibile come era possibile fare lavorare un minore, provaci adesso

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  9. #29499
    Vento moderato L'avatar di AspiranteMetereologo
    Data Registrazione
    23/11/14
    Località
    Rho (MI)
    Età
    20
    Messaggi
    1,052
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    In questo articolo trasuda tutta l'ipocrisia fatta di "buone intenzioni" e di "giustizia sociale" (termine abusato come non mai) di coloro che vivono di tasse e che, di conseguenza, amano alla follia l'idea di tassare il più possibile qualunque cosa si muova.

    Notare come da questi politici magnanimi e così tanto attenti al benessere dei propri cittadini non venga mai fuori un accordo di senso opposto, ad esempio - che ne so - l'impegno a mettere un limite massimo alla spesa pubblica o alla tassazione sul lavoro, che spesso finisce ad alimentare sprechi.

    Per questi socialisti cronici, se parliamo ad esempio di disuguaglianze e di giustizia sociale, il fatto che l'Italia abbia una delle più infernali tassazioni sul lavoro non è un problema: il problema è solo "evitare la corsa al ribasso sulle tasse" come ha asserito la Yellen. Basta che le imposte non scendano sotto una certa soglia, mentre al rialzo l'unico limite è il 100%: peccato, fosse per loro il limite sarebbe 1/0.
    Il discorso varrebbe se si parlasse dei piccoli o medi imprenditori, che effettivamente sono oberati da tasse e tasse in maniera assolutamente sproporzionata, ma qui si parla di meccanismi che sono fatti per evitare che multinazionali che fatturano decine di miliardi di dollari (a volte centinaia) possano fare giochetti fiscali in modo che paghino meno di un operaio torinese. Vorrei capire come si possa essere contrari ad una misura del genere, dato che anche per un liberista come te l'elusione fiscale dovrebbe essere considerato un fattore di grave distorsione del mercato, o sbaglio?

    In ogni caso personalmente sono assolutamente a favore sebbene anche io, come @snowaholic, mi auguravo si fosse più ambiziosi. Ma è sicuramente un inizio. Effettivamente l'implementazione sarà alquanto complessa però temo, con tutti gli schemi di società off-shore in paradisi fiscali sarà davvero difficile per i governi ritrovare effettivamente dove (non) vengano versate le imposte dalle aziende più grandi. Ma è una mera questione di volontà politica, se si vorrà fare lo si farà. Vedremo come si evolverà la questione, I guess. Saluti a tutti

  10. #29500
    Burrasca L'avatar di inocs
    Data Registrazione
    11/07/03
    Località
    Caposele (AV) - 480 m
    Età
    46
    Messaggi
    5,704
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o &quot;discesa&quot; verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da AcquaSacra Visualizza Messaggio
    Io sono un dipendente e vedo come vengo tassato io.
    E dopo quello che ho visto che addirittura mi hanno tassato 6 settimane di cassa integrazione che è il 50% del netto di una busta paga, bene questo 50% è stato tassato al 38%
    Io sono stato sempre durissimo contro gli evasori ma mi rendo conto che uno stato che addirittura tassa gli ammortizzatori sociali che già sono un'elemosina.
    Bene a questo punto fa bene chi riesce ad evadere, purtroppo io non lo posso fare

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk
    Mah, va bene un discorso generale sul livello di tassazione in Italia, ma la cassa integrazione è sostitutiva del reddito da lavoro dipendente e ne segue la tassazione. Non è che ti hanno tassato la cassa al 38%, è che la somma dei tuoi redditi da lavoro dipendente supera i 28.000 euro e si applicano le relative aliquote, non c'è nulla di strano in sé.
    I modelli fanno e disfanno. I santoni del web cianciano.

    *
    Always looking at the sky

    *

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •