Pagina 3033 di 3045 PrimaPrima ... 20332533293329833023303130323033303430353043 ... UltimaUltima
Risultati da 30,321 a 30,330 di 30450
  1. #30321
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    41
    Messaggi
    3,710
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Tu ridi ma mi pare ci sia anche per quello
    O qualcosa di simile


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  2. #30322
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    34
    Messaggi
    2,184
    Menzionato
    430 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Per il box doccia invece non c’è niente?Dura salita o "discesa" verso il default?


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    Tiè

    Bonus bagno 2022 | Bonus idrico | Facile Ristrutturare

    Il bonus per rifare il bagno potrà essere richiesto dalle persone fisiche maggiorenni residenti in Italia che sosterranno spese per:

    • fornitura e posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, comprese le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti;
    • fornitura e installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, comprese le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e dismissione dei sistemi preesistenti.



  3. #30323
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    725
    Menzionato
    59 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Tiè

    Bonus bagno 2022 | Bonus idrico | Facile Ristrutturare

    Il bonus per rifare il bagno potrà essere richiesto dalle persone fisiche maggiorenni residenti in Italia che sosterranno spese per:

    • fornitura e posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, comprese le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti;
    • fornitura e installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, comprese le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e dismissione dei sistemi preesistenti.


    Conoscevo pure questo

    Cmq beccatevi questo:
    L'impotenza delle banche centrali di fronte all'inflazione | Phastidio.net
    19 Maggio 2022L’impotenza delle banche centrali di fronte all’inflazioneNel Regno Unito, la Bank of England è finita sotto il fuoco delle critiche dei parlamentari conservatori per la sua presunta incapacità a controllare l’inflazione, che le previsioni vedono al 10% entro poco tempo. La vicenda è interessante perché suggerisce cosa può accadere quando una banca centrale diventa il confortevole capro espiatorio per la classe politica.Durante un’audizione in commissione parlamentare, il governatore Andrew Bailey ha spiegato che gran parte degli shock avvenuti praticamente senza soluzione di continuità negli ultimi due anni lasciano la banca centrale disarmata, in quanto provenienti dal lato dell’offerta e non della domanda.Produttività deboleSituazione che si somma alla storicamente debole crescita della produttività del Regno Unito, che lo rende soggetto a pressioni inflazionistiche. Il mercato del lavoro britannico appare più tirato di quello dell’eurozona, anche a causa della riduzione delle forze di lavoro. Ben 400 mila persone sono diventate inattive citando come causa forme di disabilità di lungo termine.Questa situazione, associata al netto calo di flussi di manodopera in entrata, conseguenza anche della Brexit, sta causando forti tensioni sul mercato del lavoro e pressioni salariali al rialzo. Nel primo trimestre dell’anno, per la prima volta, il numero di posizioni ricercate dalle imprese ha ecceduto quello dei disoccupati. Di fronte a queste condizioni di penuria di offerta di lavoro, le aziende ricorrono soprattutto a bonus di ingresso, ma la variazione dei pacchetti retributivi complessivi resta inferiore all’aumento del costo della vita. Si riproducono quindi condizioni già viste dalla grande crisi finanziaria del 2008: un tasso di occupazione molto elevato ma una costante erosione del potere d’acquisto. Brexit e pandemia hanno peggiorato tale condizione, malgrado le promesse che l’uscita dalla Ue portava con sé.Verso la stagflazioneIl 2022 sarà un anno molto difficile, per i britannici: l’aumento dei contributi a carico di lavoratori e datori di lavoro, deciso dal Cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak, e il vertiginoso aumento dei costi dell’energia stanno causando uno shock senza precedenti al potere d’acquisto e la caduta in povertà di ampie fasce di popolazione.Il Regno Unito, anche nelle previsioni degli organismi internazionali, appare il candidato naturale a sviluppare condizioni di stagflazione. La banca centrale, dopo aver ammesso di essere disarmata, si trova a percorrere un sentiero molto stretto tra aumento dei tassi e distruzione di domanda causata dalla perdita di potere d’acquisto. Bailey non ha trovato di meglio che invitare i lavoratori a moderare le richieste salariali per scongiurare aggiustamenti ancor più dolorosi. Dopo lunghi anni trascorsi a trarre d’impaccio la politica, le banche centrali finiscono dunque nel mirino della stessa per la loro presunta incapacità a riportare sotto controllo l’inflazione. L’indipendenza non è qualcosa di definitivamente acquisito, come era facile immaginare.Ma quale sarà la reazione dell’elettorato di fronte a quello che rischia di essere un epocale impoverimento di ampie fasce di popolazione? Per attutire l’impatto serviranno risorse fiscali, proprio nel momento in cui il partito conservatore preme su Johnson per tornare alla propria tradizione di bassa spesa pubblica e bassa pressione fiscale, in contrasto con l’apparente ambizione sociale del premier e il suo obiettivo di livellare verso l’alto le zone più arretrate del paese, soprattutto inglesi, strappate al Labour.




    Ho esperienza diretta tramite mia moglie che lavora a contatto con la sede inglese dell'azienda (anche se sono previste cessioni di rami ecc.)

    In inghilterra trovare lavoro è di una facilità risibile tanto è vero che lei si vede costretta ad interloquire con vere capre che in teoria dovrebbero essere esperti di informatica, ma che vengono assunti per disperazione.

    Ed ecco che la grande verità si palesa:

    L'inflazione è il vero leviatano economico
    Se c'è quella tutto il resto conta poco
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  4. #30324
    Vento fresco
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    2,830
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    E comunque anche quest'anno è stato rinnovato il bonus Terme....


    Ci si accanisce sempre su un solito sussidio, ma guardate quanti ce ne sono di utilità ben più dubbia... Stato assistenzialista si, ma anche verso le imprese (statali e non). Una modalità tutta italiana di promuovere la crescita (?)


    E ormai si può dire che il cambio a livello politico non ha cambiato granché

  5. #30325
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,473
    Menzionato
    372 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    madre mia ho l'orticaria a furia di leggere di tutti sti bonus
    investissero gli stessi soldi per cambiare un po' di cose alla radice... no, diamo 200 euro una tantum a qualcuno, come se servissero a qualcosa.
    il bonus terme....
    il bonus bidet...
    il bonus monopattino....
    bonus emorroidi ne abbiamo?

    ma qualcuno mi spiega economicamente a cosa stracacchio serve una strategia così? perché io non ci arrivo proprio.
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #30326
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Volta Mantovana (MN) 91 m/ Ferrara
    Età
    30
    Messaggi
    35,645
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    madre mia ho l'orticaria a furia di leggere di tutti sti bonus
    investissero gli stessi soldi per cambiare un po' di cose alla radice... no, diamo 200 euro una tantum a qualcuno, come se servissero a qualcosa.
    il bonus terme....
    il bonus bidet...
    il bonus monopattino....
    bonus emorroidi ne abbiamo?

    ma qualcuno mi spiega economicamente a cosa stracacchio serve una strategia così? perché io non ci arrivo proprio.
    Economicamente non servono a nulla i bonus.
    Servono però a comprare voti di determinate categorie.

    C'è stato forse un momento storico negli ultimi decenni in cui le manovre di politica economica in Italia sono state fatte secondo un criterio di utilità effettiva?
    «L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono» (Giuseppe Prezzolini, 1921)

  7. #30327
    Brezza tesa L'avatar di Turgot
    Data Registrazione
    05/08/18
    Località
    Cislago (VA)
    Età
    28
    Messaggi
    648
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    madre mia ho l'orticaria a furia di leggere di tutti sti bonus
    investissero gli stessi soldi per cambiare un po' di cose alla radice... no, diamo 200 euro una tantum a qualcuno, come se servissero a qualcosa.
    il bonus terme....
    il bonus bidet...
    il bonus monopattino....
    bonus emorroidi ne abbiamo?

    ma qualcuno mi spiega economicamente a cosa stracacchio serve una strategia così? perché io non ci arrivo proprio.
    VOTI.

    Those who are not shocked when they first come across quantum theory cannot possibly have understood it. (N.Bohr, 1952)

  8. #30328
    Burrasca L'avatar di inocs
    Data Registrazione
    11/07/03
    Località
    Caposele (AV) - 480 m
    Età
    46
    Messaggi
    5,926
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Tiè

    Bonus bagno 2022 | Bonus idrico | Facile Ristrutturare

    Il bonus per rifare il bagno potrà essere richiesto dalle persone fisiche maggiorenni residenti in Italia che sosterranno spese per:

    • fornitura e posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, comprese le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti;
    • fornitura e installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, comprese le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e dismissione dei sistemi preesistenti.


    Sì quello è il bonus idrico Schede - Bonus risparmio idrico - Che cos'e - Agenzia delle Entrate

    Più in generale se fai rientrare il rifacimento di un bagno in una manutenzione straordinaria, hai comunque sempre diritto al 50% in 10 anni, attualmente anche con cessione o sconto (sempre che qualcuno le accetti ancora )

    In tema acquatico c'è anche questo, metti che serva a qualcuno: Schede - Bonus acqua potabile - Che cos'e - Agenzia delle Entrate


    Io di questi bonus, ci tengo a dirlo, non ne faccio fare neanche uno ai clienti. Quando mi chiedono qualcosa gli dico che sono esauriti i fondi (). Questo paese è una vergogna.
    Ultima modifica di inocs; 20/05/2022 alle 17:27
    I modelli fanno e disfanno. I santoni del web cianciano.

    *
    Always looking at the sky

    *

  9. #30329
    Vento fresco
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    2,830
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da inocs Visualizza Messaggio
    Sì quello è il bonus idrico Schede - Bonus risparmio idrico - Che cos'e - Agenzia delle Entrate

    Più in generale se fai rientrare il rifacimento di un bagno in una manutenzione straordinaria, hai comunque sempre diritto al 50% in 10 anni, attualmente anche con cessione o sconto (sempre che qualcuno le accetti ancora )

    In tema acquatico c'è anche questo, metti che serva a qualcuno: Schede - Bonus acqua potabile - Che cos'e - Agenzia delle Entrate


    Io di questi bonus, ci tengo a dirlo, non ne faccio fare neanche uno ai clienti. Quando mi chiedono qualcosa gli dico che sono esauriti i fondi (). Questo paese è una vergogna.
    Il bonus acqua potabile ci sta dai, dato che si parla sempre del consumo di plastica l'acquisto delle bottiglie (ne serve una cassa a persona alla settimana come minimo) è una vera piaga, anche perché si tratta di rifiuti voluminosi


    Per il resto, come per tanti altri aspetti, siamo un paese veramente senza speranza

  10. #30330
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    725
    Menzionato
    59 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da inocs Visualizza Messaggio
    Sì quello è il bonus idrico Schede - Bonus risparmio idrico - Che cos'e - Agenzia delle Entrate

    Più in generale se fai rientrare il rifacimento di un bagno in una manutenzione straordinaria, hai comunque sempre diritto al 50% in 10 anni, attualmente anche con cessione o sconto (sempre che qualcuno le accetti ancora )

    In tema acquatico c'è anche questo, metti che serva a qualcuno: Schede - Bonus acqua potabile - Che cos'e - Agenzia delle Entrate


    Io di questi bonus, ci tengo a dirlo, non ne faccio fare neanche uno ai clienti. Quando mi chiedono qualcosa gli dico che sono esauriti i fondi (). Questo paese è una vergogna.
    Io il bonus acqua potabile l'ho richiesto. Il problema è che i fornitori per cercare di vendere la prima cosa che dicono è che il cliente non pagherà nulla perchè c'è il bonus. Tra le altre cose c'era il problema di fatture in acconto e saldo a cavallo d'anno da parte di una lavanderia che aveva installato un addolcitore e il dubbio di doverlo chiedere per intero o per cassa. Inoltre bisognerebbe fare la comunicazione enea alla quale ora si accede tramite spid, qualche settimana fa quella per il bonus acqua non era ancora attiva. Riguardo le comunicazioni enea per i vari lavori che le abbisognano, i dati dovrebbero essere appannaggio degli installatori che alla fine dimostrano di saperne spesso meno di me e sono costretto a mettere dati forfettari diciamo così.

    Io attendo i bonus per mettermi i pannelli solari sul tetto senza fare lavori trainanti.
    Per me quello arriva sicuro.
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •