Pagina 1259 di 1264 PrimaPrima ... 25975911591209124912571258125912601261 ... UltimaUltima
Risultati da 12,581 a 12,590 di 12636
  1. #12581
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    55
    Messaggi
    18,519
    Menzionato
    152 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    L'America è una democrazia con forti limiti. Ma dico io, come si può dover scegliere solamente in un sistema bipartisan? Dov'è la pluralità di vari partiti ognuno con diversi pensieri?
    Se pensi che una volta i democratici erano gli schiavisti e i repubblicani i progressisti e tutto sommato i più conservatori sono stati i dem quasi fino ai tempi di Reagan dì mo' che non c'è spazio per tutte le idee... Si è invertito l'intero arco costituzionale.

    Le idee comunque ci sono tutte: dentro i dem trovano spazio personaggi classificabili come estrema sinistra come la Ocasio Cortez. Nel fu GOP c'è il gruppo MAGA-Qanon ecc. ecc. che sono più retrogradi degli australopitechi.

    Io dico che di idee ne hanno anche troppe.

    Il vero problema, là come qua, è che la qualità della classe dirigente ha preso la stessa traiettoria della caratteristica del diodo quando alimentato negativamente... Fino ad arrivare al fatto che si può candidare per la presidenza un criminale mandante morale di un tentato golpe.
    Il che dimostra che non è affatto vero che le nostre democrazie siano scontate, resilienti e che le istituzioni abbiano tutti gli anticorpi per evitare certe derive. Sono balle. Se i dirigeti son tutti cialtroni alla ricerca del potere fine a se stesso e il popolo è formato da una percentuale esagerata di analfabeti funzionali non c'è assetto istituzionale che regga. Tranne le dittature e direi che non è esattamente un modello a cui tendere...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  2. #12582
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,566
    Menzionato
    976 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Se pensi che una volta i democratici erano gli schiavisti e i repubblicani i progressisti e tutto sommato i più conservatori sono stati i dem quasi fino ai tempi di Reagan dì mo' che non c'è spazio per tutte le idee... Si è invertito l'intero arco costituzionale.

    Le idee comunque ci sono tutte: dentro i dem trovano spazio personaggi classificabili come estrema sinistra come la Ocasio Cortez. Nel fu GOP c'è il gruppo MAGA-Qanon ecc. ecc. che sono più retrogradi degli australopitechi.

    Io dico che di idee ne hanno anche troppe.

    Il vero problema, là come qua, è che la qualità della classe dirigente ha preso la stessa traiettoria della caratteristica del diodo quando alimentato negativamente... Fino ad arrivare al fatto che si può candidare per la presidenza un criminale mandante morale di un tentato golpe.
    Il che dimostra che non è affatto vero che le nostre democrazie siano scontate, resilienti e che le istituzioni abbiano tutti gli anticorpi per evitare certe derive. Sono balle. Se i dirigeti son tutti cialtroni alla ricerca del potere fine a se stesso e il popolo è formato da una percentuale esagerata di analfabeti funzionali non c'è assetto istituzionale che regga. Tranne le dittature e direi che non è esattamente un modello a cui tendere...
    Il problema è nel sistema bipartisan: se sono costretto a scegliere tra due candidati, sceglierò quello che più si avvicina alle mie idee, anche se questo significa votare l'esponente di un partito in cui una buona fetta dei candidati ha idee estreme dovendo sperare, ovviamente, che chi farà il presidente non abbia di queste idee estreme. Insomma, si tratta o di votare l'altro partito perchè il meno peggio (dovendo però così rinnegare le mie opinioni per il semplice male minore), oppure votare secondo le mie idee però nel timore di star facendo male perchè sto supportando chi potrebbe avere idee molto più estreme delle mie, ma che visto che esistono solo due partiti è finito per essere candidato proprio in quello in cui più mi rispecchio.

  3. #12583
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    55
    Messaggi
    18,519
    Menzionato
    152 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Il problema è nel sistema bipartisan: se sono costretto a scegliere tra due candidati, sceglierò quello che più si avvicina alle mie idee, anche se questo significa votare l'esponente di un partito in cui una buona fetta dei candidati ha idee estreme dovendo sperare, ovviamente, che chi farà il presidente non abbia di queste idee estreme. Insomma, si tratta o di votare l'altro partito perchè il meno peggio (dovendo però così rinnegare le mie opinioni per il semplice male minore), oppure votare secondo le mie idee però nel timore di star facendo male perchè sto supportando chi potrebbe avere idee molto più estreme delle mie, ma che visto che esistono solo due partiti è finito per essere candidato proprio in quello in cui più mi rispecchio.
    Confermi indirettamente quanto ho scritto più su: se la qualità complessiva è scarsa (e la descrizione di un partito fatto da idee estreme tale è) alla fine c'è poco da fare; i personaggi son gli stessi scarsi o impresentabili che tu li divida in 2 formazioni o in 20.
    Poi tu potrai, anche giustamente dire "sì ma se lo scarso che la vede più o meno come me sta da solo è più facile votare". Ma alla fine cambia nulla...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  4. #12584
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,566
    Menzionato
    976 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Confermi indirettamente quanto ho scritto più su: se la qualità complessiva è scarsa (e la descrizione di un partito fatto da idee estreme tale è) alla fine c'è poco da fare; i personaggi son gli stessi scarsi o impresentabili che tu li divida in 2 formazioni o in 20.
    Poi tu potrai, anche giustamente dire "sì ma se lo scarso che la vede più o meno come me sta da solo è più facile votare". Ma alla fine cambia nulla...
    Non penso cambi nulla, perchè gente così estrema probabilmente confluirà in appositi partiti più estremi, mentre i partiti più grossi volenti o nolenti tenderanno a posizioni più moderate pur avendo sempre alcuni esponenti magari più estremi ma cercando di limitarli proprio perchè voglio attirare una platea più ampia altrimenti perdono su tutti gli altri partiti.
    Il limite ovviamente è che se diventano diffuse nella popolazione posizioni estreme allora quei partiti da essere di minoranza diventano quelli predominanti, ma la tenuta di una vera democrazia si misura anche dalla capacità di arginare le posizioni più estreme ancor prima che dalla libertà di scelta a mio modo di vedere.

  5. #12585
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    55
    Messaggi
    18,519
    Menzionato
    152 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Non penso cambi nulla, perchè gente così estrema probabilmente confluirà in appositi partiti più estremi, mentre i partiti più grossi volenti o nolenti tenderanno a posizioni più moderate pur avendo sempre alcuni esponenti magari più estremi ma cercando di limitarli proprio perchè voglio attirare una platea più ampia altrimenti perdono su tutti gli altri partiti.
    Il limite ovviamente è che se diventano diffuse nella popolazione posizioni estreme allora quei partiti da essere di minoranza diventano quelli predominanti, ma la tenuta di una vera democrazia si misura anche dalla capacità di arginare le posizioni più estreme ancor prima che dalla libertà di scelta a mio modo di vedere.
    E come pensi di fare ad arginare le estreme nell'ipotesi che diventino maggioranza?
    Perchè se hai un'idea (drastiche escluse ) e funziona secondo me diventi famoso. E non lo dico a mo' di battuta.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  6. #12586
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,566
    Menzionato
    976 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    E come pensi di fare ad arginare le estreme nell'ipotesi che diventino maggioranza?
    Perchè se hai un'idea (drastiche escluse ) e funziona secondo me diventi famoso. E non lo dico a mo' di battuta.
    A mio parere si arginano da sole finchè il sistema promuove l'istruzione e una sana informazione. Gli stessi strumenti democratici, insomma, dovrebbero fare da argine a sè.
    Il problema appunto è quando lo stesso stato non punta sull'istruzione dei cittadini, e l'informazione è in mano a chi pensa al proprio tornaconto economico e non a salvaguardare la libertà di parola...cosa che purtroppo succede.

  7. #12587
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    55
    Messaggi
    18,519
    Menzionato
    152 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    A mio parere si arginano da sole finchè il sistema promuove l'istruzione e una sana informazione. Gli stessi strumenti democratici, insomma, dovrebbero fare da argine a sè.
    Il problema appunto è quando lo stesso stato non punta sull'istruzione dei cittadini, e l'informazione è in mano a chi pensa al proprio tornaconto economico e non a salvaguardare la libertà di parola...cosa che purtroppo succede.
    Eh infatti. Il punto è proprio qui. Stante che siamo in una situazione in cui evidentemente l'istruzione è (stata) insufficiente per le sfide del mondo moderno (e non parlo solo della tecnologia, ma anche della comunicazione giusto per fare un esempio eclatante) e le conseguenze sono manifeste come ne esci, drastico a parte ?
    Soprattutto nel momento in cui di questo Stato di cose cadono vittima i giganti. Per essere chiaro: se capita in Italia, italiani a parte, si può dire un sano chissenefrega visto che parliamo di un'entità sempre più irrilevante nel contesto globale.
    Se capita, come si vede bene, negli USA è un altro paio di maniche perchè quando le scosse di terremoto originano nel Paese, volenti o nolenti, più influente al mondo le onde si propagano a tutto il pianeta.
    E anche avendo la bacchetta magica che trasforma l'istruzione nella miglior istruzione del mondo per qualità e capillarità prima che gli effetti si palesino passano necessariamente dei decenni. E "decenni" vuol dire tanto tempo, forse troppo...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  8. #12588
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    229
    Menzionato
    87 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    A mio parere si arginano da sole finchè il sistema promuove l'istruzione e una sana informazione. Gli stessi strumenti democratici, insomma, dovrebbero fare da argine a sè.
    Il problema appunto è quando lo stesso stato non punta sull'istruzione dei cittadini, e l'informazione è in mano a chi pensa al proprio tornaconto economico e non a salvaguardare la libertà di parola...cosa che purtroppo succede.
    Punti entrambi cruciali.
    Si parte (frase di molto anni fa) da: "Il pubblico è come un bambino di undici anni e neanche tanto sveglio"
    Questo è proseguito con un peggioramente diffuso della qualità dell'istruzione e dell'informazione, utile per aumentare consensi e indirizzare i consumi.
    A partire dal covid poi è stata una corsa continua a dare visibilità alle posizioni più estreme e assurde, per aumentare ascolti, fare clic, fare il record di interazioni social.
    Portando persone normali a comportamenti assurdi come negare una trasfusione al proprio figlio per paura del sangue "contaminato" dal grafene dei vaccini o la volontà di andare a vaccinarsi in Serbia con Sputnik.
    Se poi si aggiunge qualche pupazzo prezzolato al servizio di potenze ostili che ci mette deliberatamente del suo per scardinare la nostra società, il risultato è quello che vediamo.
    Conosco molto meno la situazione americana ma evidentemente questo tipo di processi sono avvenuti anche se in modo in po' diverso.

  9. #12589
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    229
    Menzionato
    87 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Tornando all'argomento principale della discussione, passano le settimane e siamo più o meno sempre a questo punto, con un
    peggioramento sulla parte delle difese aeree.

    meme2.jpg

  10. #12590
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    229
    Menzionato
    87 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Più o meno quello che si diceva con Georgia, Ossezia, Abkazia, Crimea, oggi Ucraina e Moldova ecc. ecc.
    Mi permetto la citazione dell'account parodia

    Russia has no plans to invade:

    Moldova..

    Ok. But not Georgia

    Ok but not Ukraine.

    Ok, Just Crimea

    Ok, just Crimea & part of Donetsk

    Ok, Just Crimea & all of Donetsk

    Ok, Just Crimea & all of Donetsk, Kherson, Luhansk & Zaporizhzhia

    Ok, all of Ukraine

    But not NATO…

    https://twitter.com/DarthPutinKGB/st...09961558176118

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •