Pagina 782 di 854 PrimaPrima ... 282682732772780781782783784792832 ... UltimaUltima
Risultati da 7,811 a 7,820 di 8540
  1. #7811
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,420
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Tarcii Visualizza Messaggio
    Scrivo solo per segnalare che in Bielorussia è diventato illegale leggere e possedere copie fisiche o digitali del libro "1984" di George Orwell, come in Unione Sovietica fino al 1987.
    Sembra di tornare indietro nel tempo, ma forse è già stato detto quasi troppe volte.
    E che cretinate avrebbero posto come scusa, stavolta?

  2. #7812
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,505
    Menzionato
    142 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Tarcii Visualizza Messaggio
    Scrivo solo per segnalare che in Bielorussia è diventato illegale leggere e possedere copie fisiche o digitali del libro "1984" di George Orwell, come in Unione Sovietica fino al 1987.
    Sembra di tornare indietro nel tempo, ma forse è già stato detto quasi troppe volte.
    Il pensiero mi viene spontaneo... Ma a tutti i filo russi, filo putiniani e compagnia cantante è stato promesso un posto da oligarca? O veramente qualcuno ha buttato droga negli acquedotti?
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  3. #7813
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,474
    Menzionato
    373 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Ucraina, usa valutano invio truppe ad ambasciata a kiev - Mondo - ANSA



    non penso ci sia uno stretto bisogno, onestamente....
    Si vis pacem, para bellum.

  4. #7814
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,474
    Menzionato
    373 Post(s)
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #7815
    Vento moderato L'avatar di ghetto79
    Data Registrazione
    02/03/08
    Località
    alseno lavoro (piacentino est) - pontenure casa (piacentino ovest) - S.S. n°9 Via Emilia - 80 mslm
    Età
    43
    Messaggi
    1,471
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    puntuale come le tasse..........stava "leggerissimamente" calando l'attenzione sulla guerra in ucraina e quindi cosa c'è di meglio di una nuova?....

  6. #7816
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,491
    Menzionato
    142 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Mah, da quello che ho capito, a domanda diretta c'è stata risposta diretta. Se la Cina invadesse Taiwan, gli USA risponderebbero. Ma fin qui, direi, nessuna novità
    Bisogna vedere se e quando alla Cina converrà fare una cosa del genere. Ora deve fare i conti col Covid e con la situazione russo-ucraina, non so quanto possa convenire aggiungere carne al fuoco con conflitti ora come ora.
    In un prossimo futuro, comunque, è una potenziale guerra.
    Lou soulei nais per tuchi

  7. #7817
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,474
    Menzionato
    373 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Mah, da quello che ho capito, a domanda diretta c'è stata risposta diretta. Se la Cina invadesse Taiwan, gli USA risponderebbero. Ma fin qui, direi, nessuna novità
    Bisogna vedere se e quando alla Cina converrà fare una cosa del genere. Ora deve fare i conti col Covid e con la situazione russo-ucraina, non so quanto possa convenire aggiungere carne al fuoco con conflitti ora come ora.
    In un prossimo futuro, comunque, è una potenziale guerra.
    secondo me è più che potenziale. Lo era prima dell'invasione russa, adesso la Cina in qualche modo si sentirà legittimata, non a caso sono anni che vanno avanti sconfinamenti aerei (appositi) su Taiwan di caccia cinesi e ultimamente sono aumentati, sempre non a caso.
    non è questione di se, secondo me, ma di quando.
    cazzacci della Cina, si infila in un vespaio terribile. Militarmente Taiwan è messa molto bene e stra armata, se poi c'è l'appoggio diretto statunitense, la Cina fa la fine della Russia in Ucraina.
    l'unico dubbio è proprio nella natura cinese: non sono conquistatori con le armi, non ne sono in grado. potrebbero pensare di espandersi solo economicamente (come fanno da decenni), ma non saprei dirti in che maniera.

    tornando in tema, questa è la morosa del mio amico che fa l'analista per il Ce.S.I.:

    Ucraina, l'analisi geopolitica di Francesca Manenti (Ce.S.I.): "Russia vuole stabilizzare la conquista del fronte Sud per sbandierare un risultato interno"
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #7818
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,474
    Menzionato
    373 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    e poi c'è questo pazzoide, che a fare certe dichiarazioni ci dovrebbe pensare non due ma duecento volte:

    Romney, mondo si prepari a uso armi nucleare Putin


    “Il ministro degli Esteri russo e il suo ambasciatore negli Stati Uniti hanno entrambi segnalato che la debacle della Russia in Ucraina potrebbe portare a un attacco nucleare. Lo stesso Vladimir Putin ha notato che ha armi che i suoi avversari non hanno e che ’le userà, se necessario’”. E’ l’avvertimento del senatore repubblicano dello Utah Mitt Romney, il quale in un editoriale sul New York Times ha affermato che “dovremmo immaginare l’inimmaginabile, in particolare come risponderemmo militarmente ed economicamente a un tale cambiamento sismico nel terreno geopolitico globale”. “L’uso da parte della Russia di un’arma nucleare sarebbe senza dubbio un evento geopolitico che ridefinisce e riorienta - ha continuato - Qualsiasi nazione che scegliesse di mantenere i legami con Mosca dopo un simile oltraggio diventerebbe essa stessa un paria globale”. Romney ha suggerito che l’Occidente affronti la Cina e le altre nazioni alleate con la Russia con un ultimatum: “O sei con noi, o sei con la Russia, non puoi stare con entrambi”, ha scritto.
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #7819
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,474
    Menzionato
    373 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Mah, da quello che ho capito, a domanda diretta c'è stata risposta diretta. Se la Cina invadesse Taiwan, gli USA risponderebbero. Ma fin qui, direi, nessuna novità
    Bisogna vedere se e quando alla Cina converrà fare una cosa del genere. Ora deve fare i conti col Covid e con la situazione russo-ucraina, non so quanto possa convenire aggiungere carne al fuoco con conflitti ora come ora.
    In un prossimo futuro, comunque, è una potenziale guerra.
    Più o meno, nel senso che un conto è fare un po' di caciara, un conto è dirlo così apertamente e chiaramente.
    il messaggio è piuttosto chiaro, così chiaro non me lo aspettavo (così presto poi). Quindi, secondo me, gli USA sanno qualcosa a riguardo che noi non sappiamo. Ovvio, dirai tu giustamente però è "preoccupante", perché potrebbe (condizionale super d'obbligo) essere il segnale che non manca chissà quanto tempo...
    Si vis pacem, para bellum.

  10. #7820
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    143
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Lettera di dimissioni di un diplomatico russo presso le nazioni unite a ginevra

    Il mio nome è Boris Bondarev. Lavoro al Ministero per gli Affari Esteri dal 2002, dal 2019 a oggi ricoprivo la carica di Consigliere presso la missione russa all’ufficio di Ginevra Nazioni Unite. Per vent’anni, durante la mia carriera diplomatica ho visto varie svolte nella nostra politica estera, ma non mi sono mai vergognato tanto del mio Paese come il 24 febbraio di quest’anno. La guerra aggressiva scatenata da Putin contro l’Ucraina, e forse anche il crimine più grave commesso contro il popolo russo con una lettera Z che cancella tutte le speranze e le prospettive di una libera società nel nostro Paese. Quelli che hanno concepito questa guerra vogliono una cosa: stare al potere sempre, vivere in palazzi pomposi privi di gusto, navigare su yatch il cui tonnellaggio e costo è paragonabile a quello dell’intera Marina Russa, godersi un potere illimitato e completa impunità.
    Con dolore ammetto che in tutti questi 20 anni il livello di menzogne e la mancanza di professionalità nel lavoro del Ministero degli Esteri è aumentata in modo costante. Comunque, negli anni più recenti, è diventata semplicemente catastrofica. Anziché informazioni oggettive, analisi imparziali e sobrie previsioni, c’è stata una propaganda con cliché pari nello spirito a quelli dei quotidiani sovietici degli Anni ’30. Si è dato luogo a un sistema che inganna se stesso. Il Ministro Lavrov è una buona cartina tornasole del degrado del sistema. In 18 anni, siamo passati da un intellettuale istruito e professionale, tenuto in alta considerazione da tanti miei colleghi a una persona che diffonde con costanza dichiarazioni conflittuali e minaccia il mondo (quindi, anche la Russia) con armi nucleari. Oggi, il ministero per gli Affari Esteri non ha nulla a che vedere con la diplomazia. Ogni cosa è ascrivibile a un atteggiamento guerrafondaio, bugie e odio. Serve l’interesse di pochi, tutti quei pochi che stanno contribuendo all’isolamento e al degrado del mio Paese. La Russia non ha più alleati, e non se la può prendere con nessuno se non con la sua politica sconsiderata e mal concepita. Ho studiato per diventare un diplomatico e lo sono stato per 20 anni. Il Ministero è diventata la mia famiglia. Ma, semplicemente, non posso più condividere questa ignominia sporca di sangue, insensata e assolutamente inutile.


    Traduzione di Marta Ottaviani
    https://twitter.com/martaottaviani/s...41744342405120
    Ultima modifica di barry; 23/05/2022 alle 17:13

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •