Pagina 784 di 848 PrimaPrima ... 284684734774782783784785786794834 ... UltimaUltima
Risultati da 7,831 a 7,840 di 8478
  1. #7831
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    34
    Messaggi
    2,172
    Menzionato
    429 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Mosca: Russia reagirà a strutture Nato in Finlandia-Svezia


    La Russia vedrà l'espansione delle infrastrutture della Nato in Finlandia e Svezia come una minaccia diretta alla sua sicurezza e dovrà reagire. Lo afferma il Segretario del Consiglio di sicurezza di Mosca Nikolaj Patrushev, citato dall'agenzia russa Interfax.



    Un po' schizofrenici questi russi, prima Putin dice che la Svezia e la Finlandia nella NATO non costituiscono problema, ora invece dicono sia un pericolo. Ma nulla di nuovo in fondo.
    Non sono schizofrenici, l'hanno detto da subito che gli sta bene l'ingresso nella NATO purché non siano installate infrastrutture NATO o ospitati contingenti NATO sul loro territorio.

    Intanto:

    Amministrazione russa vuole installare una base militare a Kherson



    La Russia potrebbe installare a Kherson, l'unica regione in Ucraina a essere del tutto controllata dai russi, una base militare: lo ha anticipato uno dei funzionari dell'amministrazione nominata dalla Russia, aggiungendo che si appresta a chiedere il 'via libera' al Cremlino. "Dovrebbe esserci una base militare russa nella regione di Kherson", ha osservato Kirill Stremousov, vice capo dell'amministrazione regionale civile-militare' di Kherson, nominata dalla Russia, riferisce l'agenzia Ria Novosti. "Lo chiederemo ed è quello che vuole tutta la popolazione: è essenziale e sarà una garanzia di sicurezza per la regione e i suoi abitanti". La città meridionale di Kherson, a circa 600km dalla capitale Kiev, è caduta sotto il controllo russo poco dopo l'inizio dell'invasione. La Russia ha ora nominato una nuova amministrazione nella regione e già istituito un regime di doppia circolazione della valuta ucraina con il rublo russo.


    Questo dimostra quanto i russi difficilmente cederanno i territori conquistati, dove di fatto stanno già eseguendo operazioni di pulizia etnica e di integrazione dei territori nella Russia.
    E questo (oltre alle dichiarazioni degli ultimi giorni) dimostra come non esista al momento una soluzione diplomatica accettabile, a meno che non si dica che l'Ucraina dovrebbe rinunciare a tutti i territori occupati al momento dai russi in aggiunta a Donbass e Crimea.
    Ultima modifica di snowaholic; 24/05/2022 alle 12:46

  2. #7832
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    34
    Messaggi
    2,172
    Menzionato
    429 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Il denaro per ricostruire l'esercito si trova sempre, purtroppo, anche in paesi poco sviluppati. Basta dirottare le risorse.

    Comunque, da quanto dici, ne deduco che tu creda che la via per la pace in Ucraina non passi dall'integrazione di questa in una qualche alleanza militare con altri stati occidentali, che funga da deterrente, ma nell'indebolire militarmente la Russia il più possibile così che sia fiaccata per sempre e l'Ucraina possa stare tranquilla rinforzando il proprio esercito e senza stipulare accordi militari.
    Per una guerra civile o per costruire un esercito improvvisato sicuramente, per avere un esercito in grado di invadere un paese armato e organizzato secondo gli standard NATO no. Soprattutto perché ai russi mancano le competenze ancora più del denaro e quelle sono difficili da comprare.


    L'integrazione con gli stati occidentali è importante, ma non sufficiente. Se concedi ai russi di uscire con delle conquiste territoriali da questa guerra si dovrà fare i conti con il loro atteggiamento aggressivo per decenni, quindi devono essere messi in condizione di non fare altri danni, non solo in Ucraina ma anche altrove.

    Più che decadente l'Occidente (sarebbe meglio dire UE) è diviso e poco unito per molti aspetti. Credo sia una visione realistica, e i russi non hanno così torto in fondo a vederla come ancora debole. Ad esempio un intervento armato dell'UE (e non dalla NATO) secondo me sarebbe scoordinato e genererebbe dissidi interni perchè tenderebbero ad imporsi alcuni stati sugli altri, ecc...

    Ad ogni modo al momento anche la strada per l'UE dell'Ucraina sembra essere in alto mare, potrebbero volerci anche più di 10 anni.
    Sono i russi che enfatizzano l'aspetto della decadenza, che sicuramente è una corbelleria ma loro ci credono. Secondo me invece la risposta militare dell'UE ad un attacco diretto (anche verso un membro non NATO) sarebbe piuttosto drastica almeno all'inizio, sottovalutarla sarebbe un enorme errore. Le divisioni semmai comincerebbero dopo, ma nella fase dell'emergenza l'UE risponde sempre.


    Sicuramente ci vorranno anni, ma credo che in questo caso ci sarà la volontà di entrambe le parti di accelerare i tempi, anche se 10 anni potrebbero essere una durata ragionevole. Molto dipenderà dagli strascichi della guerra e dall'evoluzione politica in Ucraina, ma non mi sorprenderei se si accorciassero i tempi a 5-7 anni.
    Ultima modifica di snowaholic; 24/05/2022 alle 14:31

  3. #7833
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    139
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Sul neretto: probabilmente ci sarebbero rimasti tranquillamente anche senza guerra, che ridurre a solo quelle motivazioni credo sia riduttivo.
    Per il resto bella testimonianza, sperando altri lo seguano.
    Sono d'accordo che la guerra non sia stata fatta per gli yacht e il potere.

    Il passaggio chiave sull'origine della guerra è secondo me questo

    Anziché informazioni oggettive, analisi imparziali e sobrie previsioni, c’è stata una propaganda con cliché pari nello spirito a quelli dei quotidiani sovietici degli Anni ’30. Si è dato luogo a un sistema che inganna se stesso.

    Implica completa perdita di contatto con la realtà, di qui le attese sulla facile vittoria e quindi la decisione della guerra.

  4. #7834
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,505
    Menzionato
    141 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Amministrazione russa vuole installare una base militare a Kherson
    Dev'essere colpa dell'espansionismo della NATO...
    Esattamente come, leggo giusto ora, la bocciatura da parte russa del piano di pace italiano.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  5. #7835
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    724
    Menzionato
    59 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da barry Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo che la guerra non sia stata fatta per gli yacht e il potere.

    Il passaggio chiave sull'origine della guerra è secondo me questo

    Anziché informazioni oggettive, analisi imparziali e sobrie previsioni, c’è stata una propaganda con cliché pari nello spirito a quelli dei quotidiani sovietici degli Anni ’30. Si è dato luogo a un sistema che inganna se stesso.

    Implica completa perdita di contatto con la realtà, di qui le attese sulla facile vittoria e quindi la decisione della guerra.
    Credo che più che per i soldi ed il potere interno sia stata fatta per avere maggiore peso fuori.
    Un po' come la Juventus che stravince in Italia e vuole vincere la Champions:
    compra Ronaldo pensando di fare un affare ingannata dall'errata misura di sè stessa rispetto alle spagnole e inglesi credendo bastasse un giocatore a cambiare le cose, poi si ritrova Marotta che se ne va perchè contrario e un buco di debiti che fa sì che alla fine non vinca più nè in Europa e nè in Italia.
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  6. #7836
    Vento moderato
    Data Registrazione
    30/10/03
    Località
    Parma
    Messaggi
    1,261
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Dev'essere colpa dell'espansionismo della NATO...
    Esattamente come, leggo giusto ora, la bocciatura da parte russa del piano di pace italiano.
    Effettivamente non hanno le idee ben chiare...

    15.00 Cremlino: non abbiamo ancora visto le proposte dell'Italia

    Mosca non ha ancora visto le proposte dell'Italia sulla risoluzione della situazione in Ucraina e spera di riceverle presto attraverso i canali diplomatici. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov rispondendo alle domande dei giornalisti: "No, non le abbiamo ancora viste (le proposte di Roma) e speriamo di riceverle attraverso i canali diplomatici e di poterle esaminare", ha affermato, citato dalla Tass.

  7. #7837
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    139
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Alexander Visualizza Messaggio
    Effettivamente non hanno le idee ben chiare...

    15.00 Cremlino: non abbiamo ancora visto le proposte dell'Italia

    Mosca non ha ancora visto le proposte dell'Italia sulla risoluzione della situazione in Ucraina e spera di riceverle presto attraverso i canali diplomatici. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov rispondendo alle domande dei giornalisti: "No, non le abbiamo ancora viste (le proposte di Roma) e speriamo di riceverle attraverso i canali diplomatici e di poterle esaminare", ha affermato, citato dalla Tass.
    Forse qualche loro ospite dei talk show nostrani ha fatto presente che è meglio farsi vedere pacifici e amici dell'Italia per proseguire nella loro narrazione

  8. #7838
    Vento moderato
    Data Registrazione
    30/10/03
    Località
    Parma
    Messaggi
    1,261
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da barry Visualizza Messaggio
    Forse qualche loro ospite dei talk show nostrani ha fatto presente che è meglio farsi vedere pacifici e amici dell'Italia per proseguire nella loro narrazione
    Medvedev ha escluso di prendere in considerazione il piano di pace italiano, Peskov dice invece che il Cremlino manco lo ha ricevuto.

    Poco fa mentre leggevo velocemente qualche aggiornamento ho fatto un paio di considerazioni personali.
    Forbes ha calcolato che ad oggi la Russia controlla il 20% del territorio ucraino: non è poco, ma neppure la maggior parte come forse pensavano di ottenere nei primi giorni dell'invasione.
    Sta avvenendo tuttavia una pulizia etnica che passa inosservata anche perchè i dati non sono certi e verificati, ma gli ucraini espatriati con forza in Russia sono oltre un milione, di cui almeno 200.000 bambini, sostituiti a loro volta da coloni in arrivo dagli immensi territori dell'estremo oriente russo.
    Nei territori occupati si prevede a breve l'introduzione del rublo e probabilmente il prossimo passo sarà una "russificazione" completa.
    Ad oggi sono pochi gli aggiornamenti dal fronte vero e proprio se non uno stallo completo, e a meno di colpi di scena nel breve/medio termine a parer mio si rischia di rimanere in questa condizione per parecchio tempo, forse anche anni. Nel mentre la Russia avrà tutto il tempo per nazionalizzare gran parte delle regioni del Donbass rendendo forse irreversibile la situazione creatasi

  9. #7839
    Vento moderato
    Data Registrazione
    30/10/03
    Località
    Parma
    Messaggi
    1,261
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    17.25 Gazprom: media, Schroeder nominato in Consiglio di sorveglianza

    L'ex cancelliere Gerhard Schröder è stato ufficialmente nominato per un posto nel Consiglio di sorveglianza del colosso energetico russo Gazprom. Lo scrive l'emittente tedesca Ntv citando la società.



  10. #7840
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    139
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Alexander Visualizza Messaggio
    17.25 Gazprom: media, Schroeder nominato in Consiglio di sorveglianza

    L'ex cancelliere Gerhard Schröder è stato ufficialmente nominato per un posto nel Consiglio di sorveglianza del colosso energetico russo Gazprom. Lo scrive l'emittente tedesca Ntv citando la società.


    oligarca da sanzionare ?

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •