Pagina 848 di 886 PrimaPrima ... 348748798838846847848849850858 ... UltimaUltima
Risultati da 8,471 a 8,480 di 8851
  1. #8471
    Vento moderato
    Data Registrazione
    30/10/03
    Località
    Parma
    Messaggi
    1,290
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarlo Visualizza Messaggio
    Scusa ma non riesco proprio a trovare questa notizia di una resa così massiva, neanche sui media russi. Avevo sentito che alcuni uomini si erano arresi a piccoli gruppi e che per esempio nella zona di Zolote 800-1500 soldati ucraini sono circondati dai russi, ma di Severodonetsk non riesco a trovare niente.
    Posso chiederti una fonte?
    La fuga dei soldati ucraini a nuoto attraverso il fiume: “Severodonetsk e caduta” - la Repubblica

    "Si arrendono i militari asserragliati dentro la fabbrica Azot: erano 1.500"

  2. #8472
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    35
    Messaggi
    2,261
    Menzionato
    442 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Alexander Visualizza Messaggio
    La fuga dei soldati ucraini a nuoto attraverso il fiume: “Severodonetsk e caduta” - la Repubblica

    "Si arrendono i militari asserragliati dentro la fabbrica Azot: erano 1.500"
    Ormai Repubblica è un quotidiano penoso, la notizia è evidentemente falsa.

    Poche ora fa il governatore di Luhansk ha comunicato che i russi hanno nuovamente bombardato la fabbrica, che evidentemente è ancora sotto il controllo ucraino.

    Inoltre ucraini hanno dichiarto ieri che anche i militari presenti nella sacca di Zolote si sono ritirati con successo e che il ritiro da Severodonetsk è in corso da vari giorni prima di quando l'hanno reso pubblico ed è quasi completo, dubito esistano ancora gruppi così numerosi di soldati (1500 era la numerosità iniziale del presidio della Azot).

  3. #8473
    Brezza leggera L'avatar di Cecco d'As
    Data Registrazione
    26/06/21
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    481
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    La ritirata da Severodonetsk è stata "tattica e organizzata, il nostro comando ha deciso di raggrupparsi su nuove posizioni". Lo ha detto il capo dell'intelligence militare ucraino Kyrylo Budanov in un'intervista a Itv News. Assicurando che "l'Ucraina tornerà ai suoi confini del 1991. Non ci saranno altri scenari e non ne stiamo considerando altri. Prima della fine dell'anno i combattimenti attivi diminuiranno praticamente a zero. Riprenderemo il controllo dei nostri territori nel prossimo futuro". Ed ha aggiunto: "A partire da agosto si verificheranno eventi che dimostreranno al mondo che la svolta comincia ad avere luogo".Alcuni missili sono stati lanciati dalla Bielorussia in direzione della regione di confine di Chernihiv. Lo rende noto l'esercito ucraino.

    Secondo voi è realistico un ritorno ai confini del 91? o è solo propaganda?

  4. #8474
    Vento moderato
    Data Registrazione
    30/10/03
    Località
    Parma
    Messaggi
    1,290
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Cecco d'As Visualizza Messaggio
    La ritirata da Severodonetsk è stata "tattica e organizzata, il nostro comando ha deciso di raggrupparsi su nuove posizioni". Lo ha detto il capo dell'intelligence militare ucraino Kyrylo Budanov in un'intervista a Itv News. Assicurando che "l'Ucraina tornerà ai suoi confini del 1991. Non ci saranno altri scenari e non ne stiamo considerando altri. Prima della fine dell'anno i combattimenti attivi diminuiranno praticamente a zero. Riprenderemo il controllo dei nostri territori nel prossimo futuro". Ed ha aggiunto: "A partire da agosto si verificheranno eventi che dimostreranno al mondo che la svolta comincia ad avere luogo".Alcuni missili sono stati lanciati dalla Bielorussia in direzione della regione di confine di Chernihiv. Lo rende noto l'esercito ucraino.

    Secondo voi è realistico un ritorno ai confini del 91? o è solo propaganda?
    Mah...si vede che hanno/avranno qualche asso nella manica top secret perché sono decisamente fermi nelle loro posizioni e hanno già fatto dichiarazioni identiche in passato. Certo che dovrà essere un "asso" veramente esagerato se puntano non solo a riconquistare il Donbass ma anche a riannettersi la Crimea.
    Io ho più di qualche dubbio, purtroppo

  5. #8475
    Brezza tesa L'avatar di Telecuscin
    Data Registrazione
    15/06/21
    Località
    Corridonia (MC)
    Età
    23
    Messaggi
    736
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Cecco d'As Visualizza Messaggio
    La ritirata da Severodonetsk è stata "tattica e organizzata, il nostro comando ha deciso di raggrupparsi su nuove posizioni". Lo ha detto il capo dell'intelligence militare ucraino Kyrylo Budanov in un'intervista a Itv News. Assicurando che "l'Ucraina tornerà ai suoi confini del 1991. Non ci saranno altri scenari e non ne stiamo considerando altri. Prima della fine dell'anno i combattimenti attivi diminuiranno praticamente a zero. Riprenderemo il controllo dei nostri territori nel prossimo futuro". Ed ha aggiunto: "A partire da agosto si verificheranno eventi che dimostreranno al mondo che la svolta comincia ad avere luogo".Alcuni missili sono stati lanciati dalla Bielorussia in direzione della regione di confine di Chernihiv. Lo rende noto l'esercito ucraino.

    Secondo voi è realistico un ritorno ai confini del 91? o è solo propaganda?
    Non ne ho idea e penso nessuno potrà veramente averne una visto che siamo seduti comodi sul divano al caldo (estremo).
    Da valutare gli effetti dei vari mezzi inviati dall'Occidente in chiave di future offensive.
    Dal poco che ho capito è l'artiglieria che sta facendo la differenza nella guerra.
    I russi ovviamente ora hanno meno perdite per il cambio di strategia (inizialmente disastrosa, altro che Kiev in 5 giorni). Strategiausata in Siria perchè anche li hanno avuto errori di calcolo strategici e perdite non calcolate.
    Praticamente devastano gli abitati evitando così guerre di città (si vede che ricordano bene la battaglia di Stalingrado).. a questo punto non so manco quanto possa convenire la ripresa del Donbass e dell'altra provincia visto lo stato disastroso e i costi della ricostruzione!
    Comunque il conflitto sembra lungi dall'essere risolto visto che entrambe i paesi sembrano dimostrare con i fatti di avere colpi da sferrare tatticamente.
    Personalmente spero che gli Ucraini avanzino a Sud e mettano fuori pericolo la zona da corridoi con la Trasnistria. Per il resto in Donbass hanno già iniziato la sostituzione etnica quindi sarà dura riavanzare fin là.
    p.s. tutto ciò è frutto delle varie informazioni che ho estrapolato in giro nelle letture e nei video quindi come detto all'inizio la situazione reale la sanno solo chi è in prima linea e forse neanche loro.
    Che commedia se non fosse che a soffrire siano persone reali, sempre gli innocenti a rimetterci, spaccherei la testa volentieri a qualche "Tzaruncolo de noatri"

  6. #8476
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/04/22
    Località
    Fado Basso (Mele, GE)
    Messaggi
    532
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Siamo sicuri che la controllerà saldamente?
    Chi lo dice che la popolazione accetterà?
    Io farei una cosa, più che le armi, renderei la vita impossibile ai soldati, anche dandogli acqua avvelenata o cibo tossico.
    A mali estremi...
    E chi lo sa? Di certo nelle città dell'Est e del Sud (anche in quelle con poche decine di migliaia di abitanti) stanno incontrando parecchia ostilità anche dai "russi etnici", ossia cittadini ucraini di madrelingua e cultura russa. Nelle campagne non è inverosimile che la russofilia sia un sentimento un po' più presente (in tutti i paesi slavi c'è sempre una certa contrapposizione tra città e campagna). Le politiche di deportazione e distruzione dei centri urbani è anche un po' funzionale a questo stato di cose, più costringi i cittadini a scappare (con metodi terroristici) e più li obblighi ad andare dove vuoi tu, più bonifichi il tessuto urbano da focolai di resistenza più hai il controllo della situaizone. E' una strategia che i russi hanno impiegato altrove, ad esempio in Cecenia, dove hanno fatto terra bruciata senza preoccuparsi anche delle consistenti minoranze russe che vivevano a Grozny e dintorni... ovviamente Putin, sulla capacità di controllare saldamente il Donbass, ci spera ma può essere che si illuda.
    Ultima modifica di galinsog@@; 25/06/2022 alle 19:28

  7. #8477
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/04/22
    Località
    Fado Basso (Mele, GE)
    Messaggi
    532
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Cecco d'As Visualizza Messaggio
    La ritirata da Severodonetsk è stata "tattica e organizzata, il nostro comando ha deciso di raggrupparsi su nuove posizioni". Lo ha detto il capo dell'intelligence militare ucraino Kyrylo Budanov in un'intervista a Itv News. Assicurando che "l'Ucraina tornerà ai suoi confini del 1991. Non ci saranno altri scenari e non ne stiamo considerando altri. Prima della fine dell'anno i combattimenti attivi diminuiranno praticamente a zero. Riprenderemo il controllo dei nostri territori nel prossimo futuro". Ed ha aggiunto: "A partire da agosto si verificheranno eventi che dimostreranno al mondo che la svolta comincia ad avere luogo".Alcuni missili sono stati lanciati dalla Bielorussia in direzione della regione di confine di Chernihiv. Lo rende noto l'esercito ucraino.

    Secondo voi è realistico un ritorno ai confini del 91? o è solo propaganda?
    Dipende dalla prospettiva temporale, se parliamo di mesi è chiaramente propaganda da parte ucraina, anche nella migliore delle ipotesi tutta la Crimea e consistenti parti del Donbass resteranno sotto occupazione russa. Ma sotto occupazione non significa che siano territori gestibili nel medio-lungo periodo, senza un impegno costante e gravoso da parte dell'esercito russo, impegno che alla fine può diventare insostenibile per le finanze della Federazione. Invece nel lunghissimo periodo, se la Russia continuerà a gestire la propria politica estera col dito sul grilletto del mitra, c'è il rischio che i suoi confini (non quelli ucraini eh, quelli russi) come fissati nel dicembre 1991 siano perfino troppo larghi.

  8. #8478
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    35
    Messaggi
    2,261
    Menzionato
    442 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Cecco d'As Visualizza Messaggio
    La ritirata da Severodonetsk è stata "tattica e organizzata, il nostro comando ha deciso di raggrupparsi su nuove posizioni". Lo ha detto il capo dell'intelligence militare ucraino Kyrylo Budanov in un'intervista a Itv News. Assicurando che "l'Ucraina tornerà ai suoi confini del 1991. Non ci saranno altri scenari e non ne stiamo considerando altri. Prima della fine dell'anno i combattimenti attivi diminuiranno praticamente a zero. Riprenderemo il controllo dei nostri territori nel prossimo futuro". Ed ha aggiunto: "A partire da agosto si verificheranno eventi che dimostreranno al mondo che la svolta comincia ad avere luogo".Alcuni missili sono stati lanciati dalla Bielorussia in direzione della regione di confine di Chernihiv. Lo rende noto l'esercito ucraino.

    Secondo voi è realistico un ritorno ai confini del 91? o è solo propaganda?
    Il ritorno ai confini del 91 per ora è propaganda, nel lungo termine non so.


    Però la volontà di condurre una controffensiva su larga scala a luglio/agosto è molto netta, si aspettano di rovesciare i rapporti forza sull'artiglieria grazie al passaggio agli armamenti NATO e che la capacità dei russi di resistere una volta messi sotto pressione sarà piuttosto scarsa.


    Il primo obiettivo realisticamente sarà Kherson, poi si vedrà. Forse Melitopol e la costa del mar d'Azov a sud, Izyum a nord. L'obiettivo minimo dichiarato è tornare ai confini del 24 febbraio, ma credo che l'oblast di Luhansk sia molto in basso come priorità, quelli di Kerson, Kharkiv e Zaporizhzhia sono gli obiettivi principali.

  9. #8479
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,505
    Menzionato
    144 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Intanto ho letto che è stata pubblicata la telefonata fatta da Macron a Putin prima dello scoppio della guerra.
    Direi che questa toglie definitivamente ogni dubbio sul fatto che è sicuramente tutta colpa dell'occidente...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  10. #8480
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    Altedo (BO)
    Età
    39
    Messaggi
    7,232
    Menzionato
    54 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Qua c'e' un articolo del WSJ (probabilmente e' a pagamento, anche se da smartphone sono riuscito a leggerlo) in cui si fa' un'analisi condivisibile... Forse ovvia o forse no, ma tant'e' la somiglianza tra l'aggressione all'Ucraina da parte dei russi e quella occorsa alla Cecenia negli anni 2000:

    Chechnya’s Brutal Lesson for Ukraine - WSJ

    Le inquietanti similitudini tra l’aggressione all’Ucraina e la guerra in Cecenia - Linkiesta.it

    Il rischio che il fantasma del passato possa tornare c'e', ed e' importante che gli aiuti militari all'Ucraina continuino ad arrivare: in caso contrario, gli ucraini sarebbero sopraffatti e un nuovo Kadyrov verrebbe messo al comando delle repubbliche del Donbass (cosa ormai ovvia) e del resto dell'Ucraina.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •