Pagina 854 di 883 PrimaPrima ... 354754804844852853854855856864 ... UltimaUltima
Risultati da 8,531 a 8,540 di 8822
  1. #8531
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    35
    Messaggi
    2,258
    Menzionato
    441 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Cecco d'As Visualizza Messaggio
    Io invece continuo a sentirmi equidistante, ma sono punti di vista ci mancherebbe.
    Detto questo non ho detto che l'occidente deve fare il paladino della giustizia ma permetti che far entrare Finlandia e Svezia nella Nato sulla pelle di un popolo da decenni oppresso suona un po male specie in epoche di "operazioni speciali" tanto vituperate?
    Il problema dei curdi è vecchio di un secolo, purtroppo il diritto internazionale mette l'integrità territoriale degli stati esistenti davanti a tutto, i curdi hanno perso la loro occasione con la dissoluzione dell'impero ottomano e nessuno vuole riaprire il vaso di Pandora per creare uno stato curdo.

    In ogni caso questo accordo legalmente molto debole (un memorandum of understanding ) per quanto riguarda i curdi è più scena che sostanza, il PKK è già considerato una organizzazione terroristica da Svezia e Finlandia con tutto ciò che ne consegue e le estradizione seguiranno comunque il normale iter giudiziale in cui il governo non ha potere.
    L'unico cambiamento sostanziale alla posizione svedese sarebbe l'impegno a non sostenere i curdi in Siria, ma finché continuano a farlo gli USA, che hanno negoziato questo accordo, in termini pratici conta poco.

    Meglio leggere il testo più che i proclami di chi deve venderselo al pubblico domestico (magari per distrarre dal disastro economico che ha prodotto)

    https://www.nato.int/nato_static_fl2014/assets/pdf/2022/6/pdf/220628-trilat-memo.pdf

    Erdogan non sarà presidente per sempre, visto l'atteggiamento sempre più estremista e squilibrato in materia economica forse non lo sarà per molto. E se andassero al governo le attuali opposizioni potrebbero spianare la strada ad un accordo sulla questione curda, al momento la Turchia serve più come alleato che mantenere posizioni di principio con scarsi risvolti pratici.

  2. #8532
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,469
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    E sì, ma da cittadini si vota, non siamo mica entità nello spazio cosmico.

    Non si può parlar di politica, quindi faccio fantapolitica... Se domani nascesse un partito per la Pace nel Mondo che come programma politico ha il disarmo totale e la cessazione di qualsiasi guerra, se i cittadini lo votassero salirebbe al potere e determinerebbe le sorti dell'Italia sullo scacchiere internazionale.
    Quindi via dalla NATO, via da tutti, pussa via America, alla larga la Russia, non stiamo dalla parte di nessuno, e così via.
    Il che, nel mondo dei puffi, sarebbe anche bello. Chi non vorrebbe la pace?

    Però il non voler star dalla parte di nessuno significa stare da soli, e stare da soli significa non perseguire politiche comuni, non schierarsi, non avere alleati (non possiamo essere alleati o Paesi NATO o alleati della Russia) e il non aver alleati significa non aver alcun appoggio - non solo dal punto di vista militare, ma dal punto di vista politico ed economico. E se siamo da soli, qualcuno, ad Ovest o ad Est, molto presto ci mangia, col risultato che, volenti o nolenti, finiamo per forza sotto qualcuno, che sia l'Aquila, l'Orso o il Dragone.
    Cosa abbiamo ottenuto? Che finiamo schierati comunque, addirittura contro la nostra volontà. Dunque credo sia molto meglio, già da cittadini, capire fin da subito da che parte è meglio schierarsi, perchè alla fine dei conti il non-schierarsi non porta a nulla, se non a disastri.
    C'è però un caso particolare che ci ha campato per secoli: Svizzera

  3. #8533
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,648
    Menzionato
    144 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    C'è però un caso particolare che ci ha campato per secoli: Svizzera
    Hai detto bene: è un caso unico, irripetibile, che si è creato in centinaia di anni, e non è sicuramente replicabile.
    Lou soulei nais per tuchi

  4. #8534
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    746
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    La produzione di autovetture in Russia nel maggio 2022 è stata pari al 3,3% di quella del maggio 2021, secondo i dati Rosstat.Il calo di produzione è stato quindi quasi del 97%
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  5. #8535
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,505
    Menzionato
    144 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Non ho capito quale sia il riferimento temporale di questo dato.
    Comunque sia non siamo morti. E nonostante la siccità persino l'aria condizionata continua a funzionare.

    Gas, aumenta la produzione dai giacimenti italiani: +30% rispetto a un anno fa - la Repubblica
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  6. #8536
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/04/22
    Località
    Fado Basso (Mele, GE)
    Messaggi
    524
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Non ho capito quale sia il riferimento temporale di questo dato.
    Comunque sia non siamo morti. E nonostante la siccità persino l'aria condizionata continua a funzionare.

    Gas, aumenta la produzione dai giacimenti italiani: +30% rispetto a un anno fa - la Repubblica
    Nemmeno io e non posso nemmeno risponderti, mi è bastato aprire la pagina di Repubblica, per far scivolare il puntatore sulla "X"...

  7. #8537
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    746
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Non ho capito quale sia il riferimento temporale di questo dato.
    Comunque sia non siamo morti. E nonostante la siccità persino l'aria condizionata continua a funzionare.

    Gas, aumenta la produzione dai giacimenti italiani: +30% rispetto a un anno fa - la Repubblica
    Nel frattempo io ho l'acqua calda gratis, fa talmente caldo che arriva direttamente riscaldata dalle tubature.

    E quest'anno niente aria condizionata, abbiamo montato dei letti ikea e dormiamo nel piano interrato.

    Putin non mi avrà

    A parte gli scherzi seguendo degli accorgimenti e facendo delle rinunce (dettate nel mio caso da necessità alimentari personali su cui il resto della famiglia mi ha seguito) stiamo spendendo meno degli altri anni.
    Oltretutto chi ha il fotovoltaico credo abbia comunque pochi problemi riguardo l'energia.
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  8. #8538
    Vento moderato L'avatar di original pio
    Data Registrazione
    25/08/13
    Località
    Migliana di Prato 605 mt
    Età
    49
    Messaggi
    1,319
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Il problema dei curdi è vecchio di un secolo, purtroppo il diritto internazionale mette l'integrità territoriale degli stati esistenti davanti a tutto, i curdi hanno perso la loro occasione con la dissoluzione dell'impero ottomano e nessuno vuole riaprire il vaso di Pandora per creare uno stato curdo.

    In ogni caso questo accordo legalmente molto debole (un memorandum of understanding ) per quanto riguarda i curdi è più scena che sostanza, il PKK è già considerato una organizzazione terroristica da Svezia e Finlandia con tutto ciò che ne consegue e le estradizione seguiranno comunque il normale iter giudiziale in cui il governo non ha potere.
    L'unico cambiamento sostanziale alla posizione svedese sarebbe l'impegno a non sostenere i curdi in Siria, ma finché continuano a farlo gli USA, che hanno negoziato questo accordo, in termini pratici conta poco.

    Meglio leggere il testo più che i proclami di chi deve venderselo al pubblico domestico (magari per distrarre dal disastro economico che ha prodotto)

    https://www.nato.int/nato_static_fl2014/assets/pdf/2022/6/pdf/220628-trilat-memo.pdf

    Erdogan non sarà presidente per sempre, visto l'atteggiamento sempre più estremista e squilibrato in materia economica forse non lo sarà per molto. E se andassero al governo le attuali opposizioni potrebbero spianare la strada ad un accordo sulla questione curda, al momento la Turchia serve più come alleato che mantenere posizioni di principio con scarsi risvolti pratici.
    Ma iil Kossovo però con la sua voglia di indipendenza è stato appoggiato da tutto l'occidente....abbiamo persino bombardato le città serbe causando morti tra i civili.... perché non abbiamo adottato lo stesso criterio con la richiesta di indipendenza del popolo curdo?
    Forse perché alla guida da della lotta c'è un partito che si ispira al socialismo e non al nazionalismo?
    Per lo stesso motivo bolliamo di terrorismo i baschi per i loro movimenti di ispirazione marxista ,mentre tolleriamo i colpi di stato con stragi di civili altri movimenti di ispirazione di estrema destra(il riferimento a alla recente storia Ucraina non è casuale).
    Foppeddirvelo...

  9. #8539
    Vento moderato L'avatar di original pio
    Data Registrazione
    25/08/13
    Località
    Migliana di Prato 605 mt
    Età
    49
    Messaggi
    1,319
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@@ Visualizza Messaggio
    Nemmeno io e non posso nemmeno risponderti, mi è bastato aprire la pagina di Repubblica, per far scivolare il puntatore sulla "X"...
    Repubblica ormai è illeggibile....schieratissima è dir poco ,negli anni 90 era palesemente progressiva,oggi conservatrice.
    Foppeddirvelo...

  10. #8540
    Vento moderato L'avatar di original pio
    Data Registrazione
    25/08/13
    Località
    Migliana di Prato 605 mt
    Età
    49
    Messaggi
    1,319
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ma vedi, bisogna decidere da che parte stare: o con gli Stati Uniti, o con la Russia (finchè c'è)/Cina.
    E nonostante tutti i difetti e le contraddizioni degli Stati Uniti, e nonostante non sia praticamente MAI stato d'accordo sulle loro guerre del passato, nè sulla loro politica del "andiamo a fargli il c...o" da Yankee esaltati, nè col loro bigottismo e la loro ossessione religiosa... ebbene, nonostante tutte le porcate fatte e tutte le controversie che ci possano essere, io li continuo a preferire. Continuo a preferire loro rispetto a Paesi dove migliaia di "cittadini" (oddio, che parolone) possono sparire nel nulla senza che nessuno possa fare domande indagini, dove rischi di venir avvelenato ogni 3x2 per una parola sbagliata, dove rischi la galera per l'aver esposto un cartellone, dove tu e tutta la tua famiglia da un momento all'altro potete venir cancellati e mandati chissà dove, dove non posso protestare, non posso manifestare perchè nella migliore delle ipotesi mi ammazzano, dove non posso aver la libertà di informarmi presso le fonti che desidero, dove non posso studiare la Storia in maniera libera e non orribilmente distorta dai vari regimi, dove non solo non posso esprimere dissenso, ma a momenti non posso nemmeno pensare.

    E non tiriamo in ballo per favore Assange, in quanto si tratta di una persona (un team, se vogliamo) che ha tirato fuori argomenti militari e di intelligence, è ovvio che toccando certi tasti si rischia la galera, da che mondo è mondo, e avverrebbe anche nella democrazia più perfetta mai esistita. Non confondiamo libertà di parola e dovere di cronaca con divulgazione di documenti riservati che mettono a rischio la sicurezza nazionale, non sono affatto la stessa cosa.

    Riguardo i curdi... Sì, esatto, "valgono meno" degli ucraini, per noi. Triste, brutale, terribile, ma è così. Sono più lontani da noi e non occupano un'area per noi strategica, dunque sono stati sacrificati. Giusto? Sbagliato? Sarà sicuramente sbagliato, ma funziona così, ha funzionato così e funzionerà sempre così.
    Se due tribù del Centrafrica si scannano e si ammazzano scuoiandosi e lo fanno in un posto su cui nessuno ha interesse, ebbene, non interviene nessuno. Attenzione, eh, ho detto nessuno, non gli Stati Uniti/Nato/Europa intervengono, non interviene nemmeno la Russia nè la Cina. Detto questo non ho capito per quale motivo si dà per scontato che l'Occidente debba per forza intervenire in difesa di un qualsiasi popolo, come un paladino della giustizia. Lo dimostri la Russia, no? Intervenga la Russia in difesa dei curdi e delle altre minoranze, magari del Caucaso... Fa ridere solo a pensarci, vero?
    La lontananza geografica lasciala perdere...sono solo gli interessi per una certa area che determinano la nostra attenzione,guarda Iraq/Kuwait ti dice niente?
    Interventi e presenza militare in Africa da parte dell'occidente ma soprattutto della Francia come li motivi?
    Foppeddirvelo...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •