Pagina 921 di 1043 PrimaPrima ... 4218218719119199209219229239319711021 ... UltimaUltima
Risultati da 9,201 a 9,210 di 10429
  1. #9201
    Vento fresco L'avatar di Tarcii
    Data Registrazione
    13/08/19
    Località
    Ambivere (BG)
    Età
    20
    Messaggi
    2,390
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Ho come il presentimento che si metterà abbastanza male, probabilmente faranno i referendum per considerare le regioni occupate come parte della Federazione Russa e giustificare quindi in Russia la mobilitazione generale e la legge marziale, o comunque qualche cosa di simile, visto come la situazione si è evoluta nelle ultime settimane.
    Tu mi dici, "Ti guardi? Sbagli a paragonarti"

  2. #9202
    Vento teso L'avatar di GiagiKarlo
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    18
    Messaggi
    1,894
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Tarcii Visualizza Messaggio
    Ho come il presentimento che si metterà abbastanza male, probabilmente faranno i referendum per considerare le regioni occupate come parte della Federazione Russa e giustificare quindi in Russia la mobilitazione generale e la legge marziale, o comunque qualche cosa di simile, visto come la situazione si è evoluta nelle ultime settimane.
    Ho paura anche io che possa essere così, se loro considereranno la conquista di un paesino in Donbass come una violazione dell'integrità russa avranno la scusa per imporre la mobilitazione generale e lì si giocherà il tutto per tutto.
    Perché o i russi si ribellano e buttano giù Putin oppure a breve 10 milioni di uomini e donne raggiungeranno il fronte ed a quel punto potrebbero essere cavoli amari per l'Ucraina.
    Avatar: una data che sogno spesso la notte.
    PS: la neve caduta allora era più alta della mia altezza attuale.
    PPS: sì, è il 2005.

  3. #9203
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    784
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarlo Visualizza Messaggio
    Ho paura anche io che possa essere così, se loro considereranno la conquista di un paesino in Donbass come una violazione dell'integrità russa avranno la scusa per imporre la mobilitazione generale e lì si giocherà il tutto per tutto.
    Perché o i russi si ribellano e buttano giù Putin oppure a breve 10 milioni di uomini e donne raggiungeranno il fronte ed a quel punto potrebbero essere cavoli amari per l'Ucraina.
    Dieci milioni di uomini male armati e male addestrati (perchè i riservisti e i coscritti sono questo) che tutto vorrebbero tranne che essere lì senza un riparo senza provviste decenti a dieci gradi sotto zero proiettati in una guerra di 80 anni fa
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  4. #9204
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/04/22
    Località
    Fado Basso (Mele, GE)
    Messaggi
    614
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Dieci milioni di uomini male armati e male addestrati (perchè i riservisti e i coscritti sono questo) che tutto vorrebbero tranne che essere lì senza un riparo senza provviste decenti a dieci gradi sotto zero proiettati in una guerra di 80 anni fa
    Più che altro referendum e mobilitazione generale mi sembrano strumenti per fare pressione sull'Ucraina e sui partner occidentali, insomma un modo di congelare il fronte nel Donbass e nella regione di Luhansk per non perdere altri pezzi di territorio occupato sotto la controffensiva ucraina, una minaccia di "escalation" scelta come opzione per costringere Zelensky a sedersi al tavolo delle trattative avendo ancora (i russi) qualche carta da giocare e qualche possibilità portare almeno un brandello di "successo" in casa ("Cari nazional-bolscevichi del PCFR e cari siloviki, non rompete i ******** che Donbass e Luhansk ora son roba nostra, infondo l'operazione speciale era fatta per questo..."). Credo che Putin e soci abbiano fretta perché probabilmente a Samarcanda gli è arrivato il messaggio di sbrigarsi a chiudere questa partita... Zelensky 'sta cosa l'ha capita perfettamente e ha già risposto in modo adeguato.
    Ultima modifica di galinsog@@; 20/09/2022 alle 18:27

  5. #9205
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    35
    Messaggi
    2,341
    Menzionato
    453 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarlo Visualizza Messaggio
    Ho paura anche io che possa essere così, se loro considereranno la conquista di un paesino in Donbass come una violazione dell'integrità russa avranno la scusa per imporre la mobilitazione generale e lì si giocherà il tutto per tutto.
    Perché o i russi si ribellano e buttano giù Putin oppure a breve 10 milioni di uomini e donne raggiungeranno il fronte ed a quel punto potrebbero essere cavoli amari per l'Ucraina.
    10 milioni di uomini come li mandano, a piedi armati di forcone, arco e frecce?


    Dal punto di vista militare è una mossa sostanzialmente inutile, non sono in grado di gestire grandi numeri in termini di addestramento, comando e logistica.


    Da quello diplomatico vedremo cosa succederà, per ora le notizie sono troppo confuse, ma sono pronto a scommettere che la risposta USA sarà accelerare l'invio di aiuti militari, nonché aumentare l'isolamento internazionale della Russia.

  6. #9206
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    35
    Messaggi
    2,341
    Menzionato
    453 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@@ Visualizza Messaggio
    Più che altro referendum e mobilitazione generale mi sembrano strumenti per fare pressione sull'Ucraina e sui partner occidentali, insomma un modo di congelare il fronte nel Donbass e nella regione di Luhansk per non perdere altri pezzi di territorio occupato sotto la controffensiva ucraina, una minaccia di "escalation" scelta come opzione per costringere Zelensky a sedersi al tavolo delle trattative avendo ancora (i russi) qualche carta da giocare e qualche possibilità portare almeno un brandello di "successo" in casa ("Cari nazional-bolscevichi del PCFR e cari siloviki, non rompete i ******** che Donbass e Luhansk ora son roba nostra, infondo l'operazione speciale era fatta per questo..."). Credo che Putin e soci abbiano fretta perché probabilmente a Samarcanda gli è arrivato il messaggio di sbrigarsi a chiudere questa partita... Zelensky 'sta cosa l'ha capita perfettamente e ha già risposto in modo adeguato.
    Se i referendum fossero solo in Donbass potrebbe anche essere una teoria convincente, se invece dovessero annettere anche Kherson e Zaporzhzhia sarebbe solo una escalation senza costrutto, visto che nessuna persona sana di mente può pensare ad un compromesso che coinvolga anche queste due regioni, dubito che Cina e India possano apprezzare una roba del genere.


    Se mette sullo stesso piano Kherson e la Crimea sta bruciando qualunque possibilità di mediazione.


    Ritorniamo al solito dilemma dell'inizio della guerra, Putin ha una percezione realistica della situazione o vive in una realtà parallela e non è minimamente in grado di valutare razionalmente la situazione economica, militare e diplomatica in maniera realistica?

  7. #9207
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/04/22
    Località
    Fado Basso (Mele, GE)
    Messaggi
    614
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    10 milioni di uomini come li mandano, a piedi armati di forcone, arco e frecce?


    Dal punto di vista militare è una mossa sostanzialmente inutile, non sono in grado di gestire grandi numeri in termini di addestramento, comando e logistica.


    Da quello diplomatico vedremo cosa succederà, per ora le notizie sono troppo confuse, ma sono pronto a scommettere che la risposta USA sarà accelerare l'invio di aiuti militari, nonché aumentare l'isolamento internazionale della Russia.
    Sì, assolutamente, logisticamente hanno fatto pena avendo "solo" 180-190.000 effettivi stanziati contemporaneamente sul campo, è chiaro che si tratta dell'ennesima posa "minacciosa", che poi la Russia possa anche essere pericolosa (feroce lo è costantemente) è un dato di fatto, ma la mobilitazione generale i russi potevano, volendolo, deciderla molto prima, in un momento in cui avere più truppe sul campo poteva essere decisivo (parlo della fine della primavera, quando parevano ad un passo dall'occupare tutta la sponda Nord del Mar Nero, spingendosi fino alla Transnistria), se non l'hanno fatto è perché sanno che è una roba che richiede capacità gestionali e tempo e i russi oltre ad essere poco efficienti non hanno più tempo.

  8. #9208
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/04/22
    Località
    Fado Basso (Mele, GE)
    Messaggi
    614
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Se i referendum fossero solo in Donbass potrebbe anche essere una teoria convincente, se invece dovessero annettere anche Kherson e Zaporzhzhia sarebbe solo una escalation senza costrutto, visto che nessuna persona sana di mente può pensare ad un compromesso che coinvolga anche queste due regioni, dubito che Cina e India possano apprezzare una roba del genere.


    Se mette sullo stesso piano Kherson e la Crimea sta bruciando qualunque possibilità di mediazione.


    Ritorniamo al solito dilemma dell'inizio della guerra, Putin ha una percezione realistica della situazione o vive in una realtà parallela e non è minimamente in grado di valutare razionalmente la situazione economica, militare e diplomatica in maniera realistica?
    Probabilmente è convinto che per non perdere la guerra basti rafforzare la linea attuale del fronte mandandoci qualche ulteriore decina di migliaia di riservisti e soldati di leva pescati preferibilmente ad est degli Urali, o forse spera che gli ucraini si spaventino all'idea della "mobilitazione generale"... senso della realtà certo non ne ha più da tempo...

  9. #9209
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/04/22
    Località
    Fado Basso (Mele, GE)
    Messaggi
    614
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Tra l'altro mi pare che il referendum vada ben oltre l'Ucraina e coinvolga anche l'Ossezia del Nord, il che secondo me dimostra che 'sta roba è rivolta anche (se non soprattutto) ad uso interno, sia in termini di propaganda, sia in funzione di una più aspra repressione del dissenso, eventualmente anche attraverso la legge marziale o comunque un generale inasprimento per via normativa dell'apparato poliziesco-repressivo. Credo che a breve la Russia diventerà un luogo davvero tetro per viverci...
    Ultima modifica di galinsog@@; 20/09/2022 alle 18:52

  10. #9210
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    24,669
    Menzionato
    397 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Se in Europa si diventa in maggioranza filorussi per un inverno al freddo (cioè con 1-2° di riscaldamento in meno) e una crisi (relativa pare, per ora) dovuta ad un picco del prezzo dell'energia ci meritiamo la conquista da parte russa e, una volta conquistati, che ci bombardi pure.


    sono d'accordissimo
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •