Pagina 951 di 1042 PrimaPrima ... 4518519019419499509519529539611001 ... UltimaUltima
Risultati da 9,501 a 9,510 di 10416
  1. #9501
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,505
    Menzionato
    147 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Danirimini Visualizza Messaggio
    Quindi in sostanza state dicendo che il prezzo del gas deve essere a 200 e quindi dobbiamo considerare normale pagare bollette come quelle attuali o, peggio ancora, come le prossime?
    Io, parlo per me, sto dicendo che oggi il prezzo è quello e ci sono delle ragioni di fondo se è quello.
    E aggiungo anche che non esiste un livello di prezzo che DEVE essere (tranne quello stabilito dal mercato; non esiste speculazione duratura che possa farti pagare 200 una roba che in realtà costa 40).
    Poi se vogliamo parlar di previsioni dico anche che l'abitudine a considerare l'energia esattamente come l'aria, ovvero infinita e gratis, dovremo togliercela dalla testa per un po'.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  2. #9502
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    42
    Messaggi
    2,268
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Non resterà così alto in eterno il prezzo del gas ma è venuta meno una quota enorme di import del gas più economico cosa vi aspettavate? Anche quando il mercato sarà più bilanciato in ogni caso non torneremo al prezzo antecedente, lng che arriva dagli US costa un 30/40% in più del gas russo, così come costa di più il biogas.


    I mercati hanno da sempre fluttuazioni di breve termine, è normale c'è anche un fattore emotivo che segue le news non credo che molti si aspettassero una riattivazione del nord stream ma di sicuro adesso è fuori discussione, inoltre c'è il rischio che capiti altrove e c'è anche stata una contesa per il gas russo che arriva ancora in europa dall'ucraina con tanto di minacce di chiusura è probabile che almeno in parte sia stata questa la causa; una modesta fluttuazione in ogni caso.
    Ultima modifica di elz; 28/09/2022 alle 13:18

  3. #9503
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    24,619
    Menzionato
    396 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    E' una barzelletta spero.
    L'istituzionalizzazione dell'esproprio proletario quando c'è stata?




    E' esattamente libero mercato. Quello che vorresti tu è qualcosa di più simile al volontariato.



    Magari che puoi permettertelo (anche solo perchè in una posizione di forza).



    E quindi? Chi vende in Italia paga le tasse in Italia: bisognerebbe stamparlo e metterlo sul comodino.
    Ergo "vendi in Italia, ma non paghi le tasse in Italia" è proprio una minchiata. Senza se e senza ma.
    Poi magari un giorno parliamo di cos'è una holding (meglio se lo spiega @snowaholic comunque ).
    non è una barzelletta, il gas che ci porta ENI può anche essere pagato meno, volendo.

    sì, ENI paga le tasse in Italia per ciò vende in Italia, per tutto il resto no però. e non sono propriamente due lire.
    il fatto che ENI e Enel abbiano sede legale in Olanda (oltre a chissà quante altre tolto quell'elenco) a me un po' schifo fa.
    ah, non posso? cit.
    Si vis pacem, para bellum.

  4. #9504
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    24,619
    Menzionato
    396 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Può essere.
    Tu invece sei prezzolato solo da chi li fa in discesa evidentemente.



    Mica ho parlato di festeggiare infatti. Mi son limitato a fare una domanda.
    Se nel momento in cui viene bombardato un gasdotto son i cattivi spekulatori che fanno salire da 180 a 200, quando scende da 200 a 180 senza che nessuno bombardi nulla la colpa di chi è? Perchè visto che si può serenamente spekulare sia al rialzo che al ribasso mi chiedo come mai vengano tirati in mezzo solo le volte in cui il prezzo sale.
    Sui motivi della grande crescita dei prezzi nell'ultimo anno ne abbiamo già parlato abbondantemente.


    E il motivo della spekulazione al ribasso della settimana prima qual è stato?


    E si continua a parlarne. Tanto che giusto ieri 12 Paesi hanno chiesto di applicarlo a tutto il gas (e già mi vien da ridere). Eppure...
    se scende da 200 a 180 significa che può farlo che tanto ci guadagnano di brutto lo stesso.
    rinnovo, non è che se scende dall'800% al 750 devo baciarmi i gomiti. Tanto poi risale a 230, e così è stato.
    poi, rinnovo, me ne intendo poco, ma se vedo che, nonostante il bordello, ENI e Gazprom quintuplicano (a star bassi) i profitti, significa che qualcuno ci guadagna da questo meccanismo. dunque, il meccanismo va cambiato perché si presta perfettamente alla speculazione.
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #9505
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    24,619
    Menzionato
    396 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    comunque, qui riassume bene ed è più chiaro:

    Gas: tutta colpa della “speculazione olandese”? | ISPI


    sostanzialmente la parte di speculazione è minima, ma è proprio il meccanismo che andrebbe cambiato. Solo che ci vorrebbero anni e la cosa più immediata da fare sarebbe mettere un tetto al prezzo del gas.
    che, tradotto, se si può fare significa che si può anche non vendere a 3/400 euro, ma anche a 200.
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #9506
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    24,619
    Menzionato
    396 Post(s)
    Si vis pacem, para bellum.

  7. #9507
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    24,619
    Menzionato
    396 Post(s)
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #9508
    Uragano L'avatar di Alex_87
    Data Registrazione
    17/02/04
    Località
    Valenzano (BA)
    Età
    35
    Messaggi
    18,078
    Menzionato
    33 Post(s)


    http://my.meteonetwork.it/station/pgl072/index.php
    http://meteovalenzano.altervista.org/
    https://www.wunderground.com/weather/it/valenzano/IBARIVAL2

  9. #9509
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    782
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Dò la mia opinione parziale sulla questione gas.
    Nel momento in cui si è decisa la transizione si è anche decisa una pressione al rialzo dei prezzi dei beni energetici tradizionali, per questioni a farla semplice di convenienza ad investirci e cose simili.
    Un afflosciamento programmato dell'offerta esacerbato dal fatto che la più grande economia europea si era legata mani e piedi ad un solo fornitore, cosa folle: come se al mio ufficio si guastassero i computer e potessi rivolgermi unicamente ad un negozio chiuso per ferie per due mesi.
    In tutto questo c'è da dire grazie che, tutto sommato, alla borsa olandese il mercato sia abbastanza liquido (credo anche ora) cioè nello specchietto che ho postato ieri ci sono parecchi contratti pendenti perchè altrimenti i prezzi farebbero delle capriole non paragonabili in un senso e nell'altro che comunque non è una cosa buona.
    fondamentalmente la colpa di questa situazione per me è di quelli di lingua tedesca che si sono così innamorati del negozietto ora chiuso per ferie.
    IMVHO
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  10. #9510
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    24,619
    Menzionato
    396 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    ma dai
    peccato sia a pagamento, vorrei tanto capire come e perché.
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •