Pagina 955 di 1042 PrimaPrima ... 4558559059459539549559569579651005 ... UltimaUltima
Risultati da 9,541 a 9,550 di 10415
  1. #9541
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    18,386
    Menzionato
    907 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Onestamente pensavo a profondità più elevate, allora sì basta un po’ di nitrox e vai giù facile a 80m
    Il Baltico è un po' come l'Adriatico centro-settentrionale, poco profondo. Mi sa che solo in pochi punti scende sotto i 150-200 m.
    La profondità media è 55 m leggo da Google.

  2. #9542
    Bava di vento L'avatar di Luca D'inverno
    Data Registrazione
    22/11/04
    Località
    Parma, provincia
    Età
    51
    Messaggi
    181
    Menzionato
    0 Post(s)
    Il bombo ha una superficie alare di 0,7 cm² ed un peso di 1,2 grammi. Secondo i vigenti principi dell'aerodinamica è impossibile volare con tali caratteristiche. Ma il bombo non lo sa e quindi continua semplicemente a volare!

  3. #9543
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,505
    Menzionato
    147 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Visto che se n'è parlato in questi giorni...

    <<«Siamo in modalità di crisi e quindi contiamo che con l’aiuto degli operatori potremo costruire un indice complementare dei prezzi del gas in tempi ragionevoli». Lo affermano fonti della Commissione europea circa i piani per diminuire i prezzi del gas, che prevedono anche un intervento per ridurre l’influenza del Ttf olandese sulla formazione delle quotazioni del combustibile in Europa. Nelle proposte che saranno illustrate domani ai ministri dell’energia, la Commissione proporrà di costruire un nuovo indice basato sulle transazioni di Gnl, che dovrebbe essere disponibile agli operatori prima dell’inverno.>>

    Vediamo cosa ne esce.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  4. #9544
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    3,843
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Visto che se n'è parlato in questi giorni...

    <<«Siamo in modalità di crisi e quindi contiamo che con l’aiuto degli operatori potremo costruire un indice complementare dei prezzi del gas in tempi ragionevoli». Lo affermano fonti della Commissione europea circa i piani per diminuire i prezzi del gas, che prevedono anche un intervento per ridurre l’influenza del Ttf olandese sulla formazione delle quotazioni del combustibile in Europa. Nelle proposte che saranno illustrate domani ai ministri dell’energia, la Commissione proporrà di costruire un nuovo indice basato sulle transazioni di Gnl, che dovrebbe essere disponibile agli operatori prima dell’inverno.>>

    Vediamo cosa ne esce.
    Una cippa de cazzo?

    Sono pronto a scommettere che andremo verso l'ennesima riunione interlocutoria della Commissione... i 3 governi tedeschi presieduti da Sora Merkel hanno sicuramente fatto sciocchezze in termini di piani energetici, ma la sua mancanza in sede europea purtroppo si sente e visto che l'UE non vuole abbandonare il metodo interministeriale in qualsiasi decisione sia minimamente significativa, ora che la Merkel non c'è più non si farà un tubo... anzi, non escludo che proprio i governi dei paesi contabilmente più solidi, si facciano tentare dall'idea di gestire questa fase ricorrendo all'indebitamento nazionale... tanto "Noi c'abbiamo margine... tie'!".

    Se per "tempi ragionevoli" quelli della Commissione intendono per l'inverno 2023-2024 magari ci riescono, ma a quel punto credo che difficilmente ne avremmo ancora bisogno e non certo perché i rapporti con la Federazione russa si saranno normalizzati...
    Ultima modifica di galinsog@; 29/09/2022 alle 16:47

  5. #9545
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    3,843
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    E infatti...

    Ucraina ultime notizie. Scholz: piano da 200 miliardi contro il caro gas in Germania - Il Sole 24 ORE

    Mi piacciono poi le rassicurazioni di Lindner, va a finire che tra qualche anno scopriremo che Putin non finanziava solo i sovranisti ma direttamente il gruppo ALDE al Parlamento europeo, visto che i partiti che lo formano in quanto a dogmatismo e a mancanza di senso della realtà stanno facendo faville... Secondo me sta pensando una roba tipo: "I liberali tedeschi e olandesi son così boriosi, così scemi, così scollegati dalla realtà che anche se vorrebbero essere i miei più accerrimi nemici sono i miei migliori alleati"... e lo dico da liberale-liberista-libertario...

  6. #9546
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    782
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Putin: l'egemonia occidentale si sta sgretolando, ma l'Occidente rifiuta di accettarlo e vuole bagni di sangue

    Magari ha pure ragione

    Però sicuramente il posto non verrà preso nè da l'Iran nè dalle petromonarchie.
    L'India deve ancora fare i conti con la costruzione di un sistema fognario adeguato prima di candidarsi.
    Al solito rimane solo la Cina, il resto è tappezzeria.
    Come sono i rapporti con la Cina, che li vedo pallidini?
    Eh Vladimiro, come sono?
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  7. #9547
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    3,843
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Putin: l'egemonia occidentale si sta sgretolando, ma l'Occidente rifiuta di accettarlo e vuole bagni di sangue

    Magari ha pure ragione

    Però sicuramente il posto non verrà preso nè da l'Iran nè dalle petromonarchie.
    L'India deve ancora fare i conti con la costruzione di un sistema fognario adeguato prima di candidarsi.
    Al solito rimane solo la Cina, il resto è tappezzeria.
    Come sono i rapporti con la Cina, che li vedo pallidini?
    Eh Vladimiro, come sono?
    Se si guarda il livello di coerenza (in senso "vero-funzionale") tra enunciazione di principi e loro perseguimento sul piano empirico mi costa dirlo ma Vladimiro potrebbe aver ragione, non ho mai visto tante scelte idiote (e di vario tipo, dalle macroeconomiche a quelle prettamente politiche) come quelle che stanno prendendo i vari paesi europei o comunque di quel "fronte occidentale" che in questi mesi ha messo davvero la Russia all'angolo e questa deriva sta curiosamente avvenendo da pochi giorni, ossia da quando si è capito che i russi in Ucraina sono alla disperazione... Ovviamente l'alternativa all'egemonia del modello occidentale (ossia quello liberal-democratico) sarebbe il caos, ma magari a Putin gli va bene lo stesso... infondo uno stato mafioso può provare ad affermare la proria egemonia solo in una società globale altrettanto mafiosa...

  8. #9548
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    782
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Se si guarda il livello di coerenza (in senso "vero-funzionale") tra enunciazione di principi e loro perseguimento sul piano empirico mi costa dirlo ma Vladimiro potrebbe aver ragione, non ho mai visto tante scelte idiote (e di vario tipo, dalle macroeconomiche a quelle prettamente politiche) come quelle che stanno prendendo i vari paesi europei o comunque di quel "fronte occidentale" che in questi mesi ha messo davvero la Russia all'angolo e questa deriva sta curiosamente avvenendo da pochi giorni, ossia da quando si è capito che i russi in Ucraina sono alla disperazione... Ovviamente l'alternativa all'egemonia del modello occidentale (ossia quello liberal-democratico) sarebbe il caos, ma magari a Putin gli va bene lo stesso... infondo uno stato mafioso può provare ad affermare la proria egemonia solo in una società globale altrettanto mafiosa...
    Forse perchè alla disperazione non stanno solo i russi (e.g. UK). Il fronte occidentale è estremamente eterogeneo, usa e canada, oltre all'estremo oriente, io le separerei ed effettivamente hai parlato solo di europa.
    In ogni caso la mafia, da bravo parassita, ha bisogno di una entità da parassitare e nel caos non ne esisterebbero.

    Io nel futuro vedo che le entità statali così come sono adesso faranno parecchia fatica a sopravvivere e questo significa minare le basi dello stato sociale.
    Se Putin intende questo, come dicevo sopra, magari ha ragione.
    Se vede uno scambio di ruoli tra occidente e paesi emergenti (qualunque cosa voglia dire questo scambio) allora secondo me ha torto marcio.
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  9. #9549
    Vento moderato L'avatar di nago
    Data Registrazione
    05/03/04
    Località
    Lissone (MB)
    Età
    55
    Messaggi
    1,445
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Comunque sta cosa della caduta dell’URSS a Vlady non gli è proprio andata giù…

    60889C89-ED78-4E14-B6B3-0F26C0C6538C.jpeg
    “Il mondo va a rotoli... come se lo avessi progettato io”.
    Ing. Cane

  10. #9550
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    18,386
    Menzionato
    907 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da nago Visualizza Messaggio
    Comunque sta cosa della caduta dell’URSS a Vlady non gli è proprio andata giù…

    60889C89-ED78-4E14-B6B3-0F26C0C6538C.jpeg
    Lo affermava già negli anni 2000.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •