Pagina 983 di 1067 PrimaPrima ... 4838839339739819829839849859931033 ... UltimaUltima
Risultati da 9,821 a 9,830 di 10668
  1. #9821
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    28
    Messaggi
    19,438
    Menzionato
    926 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Se la situazione dei soldati russi è così grave come sembra allora il fronte potrebbe letteralmente collassare nelle prossime settimane...

    Mi sembra incredibile però che la Russia sia così malmessa dopo appena otto mesi di guerra
    Durante la seconda guerra mondiale l'Armata Rossa sparava nelle retrovie a chi si ritirava.
    I tedeschi sostenevano che i russi contrapponevano alla qualità la quantità. Era incredibile, stando ai tedeschi, constatare come ogni giorno comparissero nuove unità dell'esercito sovietico.
    Probabile che Putin stia usando questa tattica vecchia di decenni, e non escluderei che si arrivi anche alla fucilazione per chi diserta. Tanto sono carne da macello...

  2. #9822
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    27,260
    Menzionato
    148 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Nessuna grande avanzata ucraina oggi, probabile che organizzino al meglio le retrovie per poi sostenere un attacco verso S.
    Intanto, come sottolineato, il Ministro della Difesa Sergey Shoigu è ormai da considerarsi "bruciato", visto che è ormai sempre più additato come il responsabile del fallimento russo (e non mi stupirei venisse incarcerato). Kadyrov invece è sempre più in auge, e sta facendo rapidamente carriera, addirittura lo si vede come il "cocco" di Putin. E niente, la cosa fa abbastanza ridere, considerato che non è nè russo (ma ceceno) nè ortodosso (ma musulmano). Proprio un esempio dei valori e della cultura della Grande Madre Russia
    Nei prossimi giorni/settimane sarà tutto da vedere cosa faranno i soldati di leva spediti al fronte allo sbaraglio. Probabile, come scrive Burian, che organizzino ceceni e Wagner nelle retrovie per sparare a loro in caso pensassero di ritirarsi o se non attaccano con sufficiente solerzia. Lo so, è utopico, ma io continuo a sognare una sollevazione dell'intero esercito russo che si rifiuta di combattere e anzi ammazza i propri generali.
    Lou soulei nais per tuchi

  3. #9823
    Bava di vento
    Data Registrazione
    28/01/12
    Località
    ceva (CN)
    Età
    30
    Messaggi
    238
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina


  4. #9824
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    839
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Zelensky alla Nato: lanciate un attacco nucleare alla Russia prima che sia lei a farlo.
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  5. #9825
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    35
    Messaggi
    2,363
    Menzionato
    456 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Nessuna grande avanzata ucraina oggi, probabile che organizzino al meglio le retrovie per poi sostenere un attacco verso S.
    Intanto, come sottolineato, il Ministro della Difesa Sergey Shoigu è ormai da considerarsi "bruciato", visto che è ormai sempre più additato come il responsabile del fallimento russo (e non mi stupirei venisse incarcerato). Kadyrov invece è sempre più in auge, e sta facendo rapidamente carriera, addirittura lo si vede come il "cocco" di Putin. E niente, la cosa fa abbastanza ridere, considerato che non è nè russo (ma ceceno) nè ortodosso (ma musulmano). Proprio un esempio dei valori e della cultura della Grande Madre Russia
    Nei prossimi giorni/settimane sarà tutto da vedere cosa faranno i soldati di leva spediti al fronte allo sbaraglio. Probabile, come scrive Burian, che organizzino ceceni e Wagner nelle retrovie per sparare a loro in caso pensassero di ritirarsi o se non attaccano con sufficiente solerzia. Lo so, è utopico, ma io continuo a sognare una sollevazione dell'intero esercito russo che si rifiuta di combattere e anzi ammazza i propri generali.
    Sì oggi situazione più statica, avanzata lenta su entrambi i fronti.

    Aggiungo giusto le ottime mappe di Nathan Ruser, che non aggiorna spesso ma sono le mie preferite visto che riportano centri abitati, ferrovie e strade in modo molto chiaro.




  6. #9826
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    27,260
    Menzionato
    148 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    21.25 – Erdogan, meglio la peggior pace che la guerra . Ma alcuni Paesi europei preferiscono l'escalation
    «Una pace equa non ha perdenti. Anche la peggior pace è meglio della guerra. La Turchia parla con tutte le parti e ha la loro fiducia, purtroppo alcuni Paesi europei preferiscono la provocazione e l'escalation». Lo ha detto, soffermandosi sulla guerra in Ucraina, il presidente turco Recep Tayyp Erdogan nel corso di una conferenza stampa a Praga.

    Il prossimo che mi viene a dire che Erdogan "non è assolutamente filo-russo, anzi!" si prende un vaffa senza partire dal via
    Lou soulei nais per tuchi

  7. #9827
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    27,260
    Menzionato
    148 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Zelensky alla Nato: lanciate un attacco nucleare alla Russia prima che sia lei a farlo.
    Conoscendo "i polli" (cioè il governo russo) non mi stupirebbe avesse detto una cosa del genere.

    In questo senso mi sta seriamente preoccupando il fatto che, un pò su tutti i livelli, i russi stanno dicendo che non lanceranno assolutamente nessun attacco nucleare, che è solo propaganda anti-russa, e che questa guerra non contempla l'uso di armi nucleari.
    Ecco, mi suona tantissimo come il "Non abbiamo nessuna intenzione di invadere l'Ucraina, tutta propaganda americana" della settimana prima del 24 febbraio.

    Al di là dei giornali (pfffffffffffffffff) nostrani - (ricordatevi cosa scrivevano quando erano arrivati i primi vaccini contro il Covid...) che si divertono a paventare minacce atomiche a destra e a manca con l'intento di vendere il più possibile, e poi terrorizzare, e poi vendere ancora di più - inizio a temere che questo conflitto possa degenerare in una guerra nucleare. La linea "dura" di Kadyrov (che da sempre sostiene che dell'Ucraina debba rimanere un cratere) sta sempre più prendendo piede, fomentata dalla palese incapacità e impreparazione dell'esercito.
    Temo che si arriverà ad un conflitto nucleare, non tanto perchè Putin si sente alle strette (vive nel mondo dei puffi e di unicorni dorati, dove la sua Unione Sovietica è forte, potente, e tutto funziona), quanto perchè Kadyrov e i suoi sgherri stanno facendo molta pressione all'interno dell'esercito affinchè si vada in quella direzione. Un uomo che ha fatto arruolare i suoi figli minorenni (che qui subirebbe un'immediata revoca della patria potestà, nei casi migliori un TSO e nei casi peggiori la galera) pensate che abbia scrupoli nell'uccidere centinaia di migliaia di persone? Pff.
    E mi fa ridere che l'Occidente finora ha usato la linea non morbida, ma morbidissima, addirittura disquisendo sulla gittata delle armi da dare agli ucraini, non istituendo una No-Fly-Zone, non entrando direttamente nel conflitto, cercando di chiamare Putin ogni 3x2. Io sono sconvolto. Fortuna che a capo della NATO non c'è gente come me...
    Lou soulei nais per tuchi

  8. #9828
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,763
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Nessuna grande avanzata ucraina oggi, probabile che organizzino al meglio le retrovie per poi sostenere un attacco verso S.
    Intanto, come sottolineato, il Ministro della Difesa Sergey Shoigu è ormai da considerarsi "bruciato", visto che è ormai sempre più additato come il responsabile del fallimento russo (e non mi stupirei venisse incarcerato). Kadyrov invece è sempre più in auge, e sta facendo rapidamente carriera, addirittura lo si vede come il "cocco" di Putin. E niente, la cosa fa abbastanza ridere, considerato che non è nè russo (ma ceceno) nè ortodosso (ma musulmano). Proprio un esempio dei valori e della cultura della Grande Madre Russia
    Nei prossimi giorni/settimane sarà tutto da vedere cosa faranno i soldati di leva spediti al fronte allo sbaraglio. Probabile, come scrive Burian, che organizzino ceceni e Wagner nelle retrovie per sparare a loro in caso pensassero di ritirarsi o se non attaccano con sufficiente solerzia. Lo so, è utopico, ma io continuo a sognare una sollevazione dell'intero esercito russo che si rifiuta di combattere e anzi ammazza i propri generali.
    Sarebbe un sogno, però seppur c'è malcontento altissimo nell'esercito, è improbabile che accada.
    E se mai accadesse, spero almeno che scateni una rivolta popolare in tutte le città russe

  9. #9829
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    28
    Messaggi
    19,438
    Menzionato
    926 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Nessuna grande avanzata ucraina oggi, probabile che organizzino al meglio le retrovie per poi sostenere un attacco verso S.
    Intanto, come sottolineato, il Ministro della Difesa Sergey Shoigu è ormai da considerarsi "bruciato", visto che è ormai sempre più additato come il responsabile del fallimento russo (e non mi stupirei venisse incarcerato). Kadyrov invece è sempre più in auge, e sta facendo rapidamente carriera, addirittura lo si vede come il "cocco" di Putin. E niente, la cosa fa abbastanza ridere, considerato che non è nè russo (ma ceceno) nè ortodosso (ma musulmano). Proprio un esempio dei valori e della cultura della Grande Madre Russia
    Nei prossimi giorni/settimane sarà tutto da vedere cosa faranno i soldati di leva spediti al fronte allo sbaraglio. Probabile, come scrive Burian, che organizzino ceceni e Wagner nelle retrovie per sparare a loro in caso pensassero di ritirarsi o se non attaccano con sufficiente solerzia. Lo so, è utopico, ma io continuo a sognare una sollevazione dell'intero esercito russo che si rifiuta di combattere e anzi ammazza i propri generali.
    Shoigu stesso non è russo, ma tuvano, un gruppo etnico di origine turca (prima della seconda guerra mondiale era uno stato fantoccio satellite dell'URSS). Stalin era georgiano.
    Sinceramente non mi stupisce, i russi sono sempre stato un popolo nazionalista, ma come facevano i romani non guardano all'etnia di origine se si fa carriera militare, purchè sia fedele al regime.

  10. #9830
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    28
    Messaggi
    19,438
    Menzionato
    926 Post(s)

    Predefinito Re: Evoluzione della crisi ucraina

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Zelensky alla Nato: lanciate un attacco nucleare alla Russia prima che sia lei a farlo.
    Seh vabbè, si è fumato pure lui

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •