Pagina 7 di 29 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 285
  1. #61
    Bava di vento L'avatar di Senmut
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    Cesano Maderno (MB)
    Messaggi
    117
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La "strage degli innocenti"

    Citazione Originariamente Scritto da Meteo65 Visualizza Messaggio
    Se io spezzo un ramo di un albero da frutto, poniamo un ciliegio, o un pesco, o anche un ulivo, so che sto facendo prima di tutto un danno alla pianta, facendogli perdere un ramo, e farei senz'altro un gesto stupido oltre che dannoso alla pianta stessa.
    Se poi la pianta ne soffre, o sente dolore, beh questo non lo so. Ma le piante, come gli animali, sono esseri viventi anche loro. e perciò credo che "soffrano" anche loro se mutilate.
    Infatti, quando potano gli ulivi qui nelle mie zone, penso sempre: ma questo "scempio", utile perchè serve (dicono) a rinvigorire e a rinforzare l'ulivo stesso, sarà anche una sofferenza per quei poveri alberi? Sicuramente si...perchè ripeto, sono esseri viventi...ma della loro sofferenza (eventuale) credo che nessuno ne possa essere certo, bisognerebbe chiederlo ad un botanico, eventualmente....
    Ma le piante hanno bisogno anche di cure, perchè altrimenti si ammalano anche loro...e se di queste cure ne giovano, vuol dire che, come tutti gli esseri viventi, hanno un apparato che le tiene in vita, quindi anche terminazioni nervose
    Le piante non hanno terminazioni nervose e non provano dolore. Hanno, però, un sistema "nervo-simile" che consente loro di difendersi dagli attacchi esterni (come quello degli insetti nocivi, ad esempio).
    ​Obsequium amicos, veritas odium parit.

  2. #62
    Bava di vento L'avatar di Senmut
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    Cesano Maderno (MB)
    Messaggi
    117
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La "strage degli innocenti"

    Citazione Originariamente Scritto da Meteo65 Visualizza Messaggio
    è innegabile e indubbio, ormai, che i vegetali, quindi anche la frutta, come anche i legumi, debbano essere sempre presenti nella nostra dieta quotidiana, e nelle misure raccomandate.
    sono i cosidetti "spazzini" del nostro organismo: ci aiutano a liberarci da sostanze dannossissime (e purtroppo anche cancerogene).
    ma un abuso di queste sostanze, non penso sia dannoso tanto quanto un abuso di carne, uova o latte, perchè questi ultimi sì che sarebbero dannosi se consumati in quantità eccessive.
    quindi, meglio abusare di un piatto in più di insalata, per dire, o di un frutto in più a tavola, che non di una bistecca. questo sarà sicuramente vero.
    ma una dieta sana ed equilibrata, non deve mai mancare (o abusare) di nulla. il giusto sta sempre nel mezzo anche in questo caso secondo me.
    Quindi 2 piatti di insalata o di composta di macedonia vanno bene, ma non a discapito di una (sola) bistecca, perchè anche quella ci vuole.
    Magari 2 bistecche fanno male, ma una sicuramente no.
    Non la pensa così un oncologo come veronesi, ad esempio.

    Comunque i tuoi contributi sono molto interessanti e costruttivi: grazie.
    ​Obsequium amicos, veritas odium parit.

  3. #63
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    23
    Messaggi
    5,464
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: La "strage degli innocenti"

    Citazione Originariamente Scritto da Senmut Visualizza Messaggio
    E tu, che hai tutta questa sensibilità nei confronti di chi, forse (ma non è dimostrato), percepisce qualcosa pur senza provare dolore, ti cibi di cadaveri di animali allevati, altresì, tra varie (e spesso atroci) sofferenze nel corso di una vita innaturale?

    Poi intendevi dire "inerme" o inerte? Le piante si "difendono" da chi può loro nuocere, questo si sa, ma non perché provano dolore. Non ho mai visto una pianta d'insalata andare in allarme se il contadino si avvicina, anzi ... .

    Vuoi vedere invece le reazioni dei maiali, degli agnelli e delle mucche prima di essere macellati? Ti risparmio le scene.

    Mi devi spiegare, poi, quale sofferenza arreco ad una pianta di pomodoro se raccolgo i pomodori, e così per le zucchine, per i peperoni, per tutti i frutti, per le melanzane e via discorrendo. Io di quello vivo ... .
    Il discorso dei frutti non so neanche chi l' abbia tirato fuori e non ho mai sostenuto il contrario do quello che hai detto a tal proposito, dopodiché intendevo inerte.
    E tagliando la testa al toro dico ciò che vuoi sentirti dire: così come mi fa pena lapianta d' insalata mi fa pena anche l' animale da allevamento se lo vedo ammazzare, ovvio, ma questo non mi esula dal godere davanti a un vassoio di speck e altri affettati. Uccidere un animale per cibarsene è naturale, ucciderlo per divertimento è crudeltà.
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  4. #64
    Bava di vento L'avatar di Senmut
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    Cesano Maderno (MB)
    Messaggi
    117
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La "strage degli innocenti"

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Il discorso dei frutti non so neanche chi l' abbia tirato fuori e non ho mai sostenuto il contrario do quello che hai detto a tal proposito, dopodiché intendevo inerte.
    E tagliando la testa al toro dico ciò che vuoi sentirti dire: così come mi fa pena lapianta d' insalata mi fa pena anche l' animale da allevamento se lo vedo ammazzare, ovvio, ma questo non mi esula dal godere davanti a un vassoio di speck e altri affettati. Uccidere un animale per cibarsene è naturale, ucciderlo per divertimento è crudeltà.
    Mi spieghi in che senso ti faccia pena la pianta di insalata? Non l'ho ancora capito.

    Come detto (e dimostrato dalla scienza), la pianta d'insalata non prova dolore a differenza del maiale che, invece, viene scannato dopo atroci sofferenze e dopo una vita condotta non secondo natura (per imposizione umana). Che poi tu goda di fronte ad un bel piatto di affettati (magari con l'acquolina in bocca) è del tutto ininfluente nel discorso che si sta portando avanti.

    Per l'uomo, poi, uccidere un animale per cibarsene non è naturale (visto che l'uomo non è fatto per mangiare carne). Non credi a me? Bene: credi a Veronesi, allora, oppure critica degnamente le sue parole pronunciate nel video postato prima.

    Se poi per l'uomo è naturale uccidere gli animali, fai una bella cosa: spogliati completamente e, nudo (con la sola forza delle tue braccia ed il morso delle tue potenti mascelle), uccidi un bovino (mi va bene la razza chianina) o anche solo un cinghiale. Dimostra di essere al "vertice della piramide" grazie alle doti fisiche fornite, all'uomo, dalla natura (al pari di tutti gli altri predatori). Uccidi con le tue mani e strappa, con la tua dentatura certamente idonea, le carni ancora calde ed intrise di sangue del bovino o del cinghiale da te facilmente messo ko.

    Dimenticati della tecnologia. Fai a meno di ogni arma e dimostrami quanto tu sia predatore o, piuttosto, facile preda di chi predatore - per natura - lo è davvero.
    ​Obsequium amicos, veritas odium parit.

  5. #65
    Burrasca L'avatar di the_pise
    Data Registrazione
    05/06/07
    Località
    genova - 150m
    Età
    52
    Messaggi
    6,811
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: La "strage degli innocenti"

    Citazione Originariamente Scritto da Senmut Visualizza Messaggio
    Non la pensa così un oncologo come veronesi, ad esempio.

    Comunque i tuoi contributi sono molto interessanti e costruttivi: grazie.
    Ma scusa, non potresti fare il veganovegetarianochiamatiunpocomevuoi, senza rompere gli zebedei a chi si vuole mangiare una bistecca in santa pace?
    ma che problemi hai?
    Occorre un portafoglio molto largo, e di pazienza
    Come Ponzio palato nessuno non ha la colpa, si lavano le mani.

    Le mie foto su Flickr:
    http://www.flickr.com/photos/14667436@N02/

    Il mio fotoalbum:
    http://fotoalbum.virgilio.it/fabrizio.binello

  6. #66
    Vento fresco L'avatar di Febo
    Data Registrazione
    10/06/11
    Località
    Colico (LC) 253m
    Messaggi
    2,294
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La "strage degli innocenti"

    Citazione Originariamente Scritto da Senmut Visualizza Messaggio
    E adesso una domanda la faccio io ... .

    Come mai voi, utenti onnivori (o amanti della carne), non mangiate i cani? C'è forse qualche differenza dal punto di vista proteico?

    Siate coerenti, suvvia ... .
    Per lo stesso motivo per cui tu non mangi l'erba che hai in giardino come fosse insalata
    Inverno 2005/2006: 197,6cm di neve caduti, 98gg consecutivi di neve al suolo dal 23/11 al 03/03

  7. #67
    Vento fresco L'avatar di Alexios
    Data Registrazione
    18/01/12
    Località
    Palomonte (SA) 330 m
    Età
    32
    Messaggi
    2,768
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: La "strage degli innocenti"

    Mah...per come la vedo io é giustissimo limitare il consumo di carne, ma aborro ogni estremismo...l'unica spiegazione che mi do é che é facile diventare vegetariano , o peggio vegano, a pancia piena, con il cibo sugli scaffali a portata di mano...vorrei vedere tutte queste persone qualche migliaio di anni fa se, dopo magari tre mesi passati a mangiare tuberi, avrebbero il coraggio di rifiutare una bistecca di antilope....
    Estremi da Marzo 2013:
    Min. più bassa : - 5,1°C (31 Dicembre 2014) Min. più alta: 24,1°C (4 Agosto 2017)
    Max. più bassa : -1,6°C (7 Gennaio 2017) Max. più alta: 36,7°C (10 Agosto 2017)

  8. #68
    Bava di vento L'avatar di Senmut
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    Cesano Maderno (MB)
    Messaggi
    117
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La "strage degli innocenti"

    Citazione Originariamente Scritto da the_pise Visualizza Messaggio
    Ma scusa, non potresti fare il veganovegetarianochiamatiunpocomevuoi, senza rompere gli zebedei a chi si vuole mangiare una bistecca in santa pace?
    ma che problemi hai?
    Ma che problemi hai tu, mi domando. Cosa ti ha dato fastidio: il filmato di Veronesi, forse? Posta il filmato di un altro oncologo che dice di mangiare carne a volontà e ne discutiamo. E' forse vietato parlare di questi argomenti? hai notato toni oltre le righe o maleducazione da parte di qualcuno? L'unico messaggio che stona è proprio il tuo.

    Una discussione che ha raccolto 7 pagine di commenti in poche ore credo che possa fare solo bene al forum e non male.
    ​Obsequium amicos, veritas odium parit.

  9. #69
    Bava di vento L'avatar di Senmut
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    Cesano Maderno (MB)
    Messaggi
    117
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La "strage degli innocenti"

    Citazione Originariamente Scritto da Febo Visualizza Messaggio
    Per lo stesso motivo per cui tu non mangi l'erba che hai in giardino come fosse insalata
    Ci sono erbe di campo estremamente adatte l'alimentazione umana ed assai benefiche. Il problema è che non ci sono più campi in giro, almeno nella mia zona. L'erba del giardino, invece, non è adatta.
    ​Obsequium amicos, veritas odium parit.

  10. #70
    Bava di vento L'avatar di Senmut
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    Cesano Maderno (MB)
    Messaggi
    117
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La "strage degli innocenti"

    Citazione Originariamente Scritto da Alexios Visualizza Messaggio
    Mah...per come la vedo io é giustissimo limitare il consumo di carne, ma aborro ogni estremismo...l'unica spiegazione che mi do é che é facile diventare vegetariano , o peggio vegano, a pancia piena, con il cibo sugli scaffali a portata di mano...vorrei vedere tutte queste persone qualche migliaio di anni fa se, dopo magari tre mesi passati a mangiare tuberi, avrebbero il coraggio di rifiutare una bistecca di antilope....
    Riguardo agli scaffali pieni, pensa che d'estate non so nemmeno cosa siano visto che l'orto mi dà quasi tutto ciò di cui ho bisogno. Se tutti coltivassero un pezzo di terra e facessero a meno di cose e cibi inutili, quegli scaffali non servirebbero in gran parte.

    E poi la bistecca dove la trovi?

    Non dirmi che ammazzi i vitelli con le tue mani, o i cinghiali (e via discorrendo). Ciò che "rimproveri" ai vegetariani ed ai vegani, quindi, va ad incidere esclusivamente su chi non può fare a meno di quegli scaffali (ovvero chi si nutre di carne).

    Coltivare un pezzo di terra (purché questo pezzo di terra ci sia), invece, è alla portata di tutti e ti fa andare meno al supermercato. La pancia la riempi ugualmente e anche meglio, a mio avviso.
    ​Obsequium amicos, veritas odium parit.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •