Pagina 6 di 36 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 353
  1. #51
    Brezza tesa L'avatar di Vyborg
    Data Registrazione
    10/11/06
    Località
    Roma, Piñeto
    Età
    37
    Messaggi
    985
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: lo smarthphone... aggeggio maledetto

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ma almeno quando sono per strada, prendo il pullman, quando guido, quando esco con gli amici, quando vado a spasso, quando conosco persone, con la testa e col pensiero sono LI'

    Resisti a prescindere dal modello di telefono, non è cosa da poco di questi tempi esserci e predisporsi a incontrare gli altri. Per molti esserci significa solo apparire giusti e nel luogo giusto che cambia dopo dieci minuti.

  2. #52
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,707
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: lo smarthphone... aggeggio maledetto

    Mah, devo dire che non sto a quei livelli cmq, io al massimo posso cazzeggiare su whatsapp (che ha soppiantato gli sms, e mi è utile anche epr il meteo poichè ho molti meteofili che magari mi mandano le foto del tempo che fa da loro ecc. ecc.), ma cmq non mentre lavoro (solo durante pause, mentre sto sul bus, e se non ci sono messaggi da leggere, non lo apro), i giochi mai fatti, quello che faccio in una giornata instabile magari posso buttare qualche occhiata sul satellite

  3. #53
    Vento forte L'avatar di Stefano83
    Data Registrazione
    08/11/07
    Località
    Galàtone (LE)
    Età
    36
    Messaggi
    4,134
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: lo smarthphone... aggeggio maledetto

    il problema non è la tecnologia ma la propria capacità ad esserne indipendente.
    Io ho lo smartphone con whatsapp e le solite app varie, lo uso con moderazione (a volte anche per debugger per testare qualche stupida applicazione di prova), uso le suddette app, tuttavia non ne divento schiavo e mi autoimpongo alcune cose, tipo: non usarlo mai a tavola, in certi particolari momenti di lavoro, o in genere quando parlo con una o più persone (quando usarlo può essere mancanza di rispetto).
    Spesso lascio il dispositivo proprio lontano da me ed in disparte, al limite di non sentire quasi le chiamate.

    Ciò nonostante non mi lamento certo della tecnologia, anzi.. gmaps ed il navigatore sono di un utilità indiscutibile, anche lo stesso whatsapp in certi frangenti: se decido comunque che per 3 ore non voglio sentire minchiate varie di qualche gruppo con notifiche ogni 5 secondi, silenzio il gruppo e me ne frego. Poi riprendo.. cioè decido io, sono libero.
    In treno, lo uso pochissimo, preferisco guardare il paesaggio. Il 95% delle altre persone lo vedi invece lì intontito, o con le cuffiette, ma saranno problemi loro.
    Unica cosa, lo vieterei ai bambini under 12-13 anni.. perchè in questo caso se ne abusa un pò troppo. Tempo fa vidi tipo 3-4 bambini seduti a fianco su una panchina tutti concentrati e col capo chino sul rispettivo smartphone/iphone, per quasi una mezzoretta, senza che si rivolgessero neanche la parola per tutto il tempo.

    Il mio sito: Meteosts

    Reti: MNW - WU - Sup.

    Webcams - Stream


    "Colui che segue la folla non andrà mai più lontano della folla. Colui che va da solo sarà più probabile che si troverà in luoghi dove nessuno è mai arrivato" ​(Albert Einstein)

  4. #54
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon VdA 1350mt
    Età
    37
    Messaggi
    6,262
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: lo smarthphone... aggeggio maledetto

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    E mi fanno tanta tanta pena, alle volte.
    Son ben lontano dal criticare il miglioramento della vita e quanto le cose siano facilitate con uno smartphone rispetto a un banale telefono cellulare, ma... secondo me e almeno nel mio caso gli svantaggi superano i benefici. Detto sinceramente, non saprei a cosa mi servirebbe uno smartphone. Ho un computer sia a lavoro sia a casa, in entrambi i posti ho la connessione internet; ho facebook e due caselle di posta (una personale, una per il lavoro). Ho un cellulare la cui batteria dura dai 4 ai 5 giorni con sms pressochè illimitati e diversi minuti gratis di chiamate (e in tutto spendo 4 euro al mese o giù di lì); ho una macchina foto. Insomma, se hai bisogno di me, mi trovi in qualunque momento. Ma almeno quando sono per strada, prendo il pullman, quando guido, quando esco con gli amici, quando vado a spasso, quando conosco persone, con la testa e col pensiero sono LI'
    Hai perfettamente ragione, ma aggiungerei che non solo i giovanissimi sono smartphone dipendenti...questa mania è ben radicata anche tra i miei coetanei.
    se da un lato puo' aver migliorato in qualche modo la vita (ma secondo me i veri miglioramenti e la vera rivoluzione sono stati il collegamento in internet di un pc e l'invenzione dei primi telefonini per la gente comune.. quindi parliamo di 15/20 anni fa... lo smartphone alla fine è solo un "qualcosa in più", un 'evoluzione dei due miglioramenti di cui sopra) dall'altro l'ha senz'altro peggiorata... forse siamo diventati fino troppo tecnologici e virtuali... tanti sono sempre attaccati a quel telefono, qualsiasi cosa facciano... con l'ossessione poi di far foto , selfie e di postare sui facebook o sui gruppi di whatsapp le foto e tutto ciò che si sta facendo... ma davvero ciò rappresenta un' esigenza indispensabile e un miglioramento della qualità della vita? non è meglio ogni tanto spegnere il telefono e godersi ad esempio una gita in montagna in santa pace (concentrandosi sulla natura, sul paesaggio, ecc) o semplicemente godersi una chiacchierata tra amici (dal vivo ovviamente) senza dover star ogni 2 secondi a controllare il cellulare?
    Io ad esempio non ho tutta quella esigenza, lo smartphone ce l'ho ma non lo uso tantissimo ( forse i momenti in cui mi risulta più utile è quando bisogna aspettare in coda per qualche motivo oppure ad esempio sul treno per andare e tornare dal lavoro..). Per il resto lo uso come usavo prima il vecchio cell e nel caso in cui ho da fare o sono impegnato in qualche attività di svago (ad esempio una giornata in montagna o una gita fuori porta) posso anche spegnerlo e non usarlo per praticamente tutto il giorno.
    Per il resto mai e poi mai potrà sostituire un pc, so di giovanissimi che addirittura non usano neanche più il pc ma solo lo smartphone... per me sarebbe impensabile
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Saint-Christophe (AO) 550 mt

  5. #55
    Vento forte L'avatar di giesse59
    Data Registrazione
    22/07/03
    Località
    Migliarino P. (PI), Vernazza (SP)
    Età
    60
    Messaggi
    4,700
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: lo smarthphone... aggeggio maledetto

    Ho uno smartphone di fascia medio-bassa, sono contento di averlo preso perchè mi permette di poter accedere a Internet per esempio durante una escursione in montagna per vedere l'evoluzione del tempo o per leggere le mail e farmi un giretto su forum e fb se sto fuori un weekend e non ho voglia di portarmi dietro il notebook, ma che questi strumenti stiano rimbambendo un sacco di gente di tutte le età mi pare un dato di fatto.

    E a proposito di quanto ha scritto Lou Vall "Ma almeno quando sono per strada, prendo il pullman, quando guido, quando esco con gli amici, quando vado a spasso, quando conosco persone, con la testa e col pensiero sono LI'" lo condivido al 100% e vorrei soprattutto sottolineare il "quando guido" ... quelli che spippolano allo smartphone mentre guidano li riconosci spesso da lontano, vanno piano e in qua e in la ... ecco un caso dove le sanzioni sono troppo poche e troppo blande.
    Giovanni

    Avatar: la grande nevicata a Peio il 20 gennaio 2009

  6. #56
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,707
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: lo smarthphone... aggeggio maledetto

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Hai perfettamente ragione, ma aggiungerei che non solo i giovanissimi sono smartphone dipendenti...questa mania è ben radicata anche tra i miei coetanei.
    se da un lato puo' aver migliorato in qualche modo la vita (ma secondo me i veri miglioramenti e la vera rivoluzione sono stati il collegamento in internet di un pc e l'invenzione dei primi telefonini per la gente comune.. quindi parliamo di 15/20 anni fa... lo smartphone alla fine è solo un "qualcosa in più", un 'evoluzione dei due miglioramenti di cui sopra) dall'altro l'ha senz'altro peggiorata... forse siamo diventati fino troppo tecnologici e virtuali... tanti sono sempre attaccati a quel telefono, qualsiasi cosa facciano... con l'ossessione poi di far foto , selfie e di postare sui facebook o sui gruppi di whatsapp le foto e tutto ciò che si sta facendo... ma davvero ciò rappresenta un' esigenza indispensabile e un miglioramento della qualità della vita? non è meglio ogni tanto spegnere il telefono e godersi ad esempio una gita in montagna in santa pace (concentrandosi sulla natura, sul paesaggio, ecc) o semplicemente godersi una chiacchierata tra amici (dal vivo ovviamente) senza dover star ogni 2 secondi a controllare il cellulare?
    Io ad esempio non ho tutta quella esigenza, lo smartphone ce l'ho ma non lo uso tantissimo ( forse i momenti in cui mi risulta più utile è quando bisogna aspettare in coda per qualche motivo oppure ad esempio sul treno per andare e tornare dal lavoro..). Per il resto lo uso come usavo prima il vecchio cell e nel caso in cui ho da fare o sono impegnato in qualche attività di svago (ad esempio una giornata in montagna o una gita fuori porta) posso anche spegnerlo e non usarlo per praticamente tutto il giorno.
    Per il resto mai e poi mai potrà sostituire un pc, so di giovanissimi che addirittura non usano neanche più il pc ma solo lo smartphone... per me sarebbe impensabile
    Usare lo smartphone al posto del PC come fanno poi, è da "cecati"

  7. #57
    Vento forte L'avatar di giesse59
    Data Registrazione
    22/07/03
    Località
    Migliarino P. (PI), Vernazza (SP)
    Età
    60
    Messaggi
    4,700
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: lo smarthphone... aggeggio maledetto

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Usare lo smartphone al posto del PC come fanno poi, è da "cecati"
    Veramente i "cecati" come me non usano lo smartphone o lo usano il meno possibile proprio perchè lo schermo piccolo stanca maledettamente la vista ...

    Essere obbligato a mettere gli occhiali per poter usare lo smartphone mi ha comunque aiutato a non diventarne schiavo, a conferma che ogni medaglia ha il suo rovescio. Mi arriva una notifica o un messaggio mentre sto mangiando o sono in giro? Bene, me la leggo con calma anche 1-2 ore dopo, quando magari si è accumulato altro "materiale" e con una sola "inforcata di occhiali" controllo tutto. E' ben raro, se ci pensiamo bene, che ci sia la necessità di leggere immediatamente i messaggi o le notifiche che ci arrivano.
    Giovanni

    Avatar: la grande nevicata a Peio il 20 gennaio 2009

  8. #58
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,707
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: lo smarthphone... aggeggio maledetto

    Citazione Originariamente Scritto da giesse59 Visualizza Messaggio
    Veramente i "cecati" come me non usano lo smartphone o lo usano il meno possibile proprio perchè lo schermo piccolo stanca maledettamente la vista ...

    Essere obbligato a mettere gli occhiali per poter usare lo smartphone mi ha comunque aiutato a non diventarne schiavo, a conferma che ogni medaglia ha il suo rovescio. Mi arriva una notifica o un messaggio mentre sto mangiando o sono in giro? Bene, me la leggo con calma anche 1-2 ore dopo, quando magari si è accumulato altro "materiale" e con una sola "inforcata di occhiali" controllo tutto. E' ben raro, se ci pensiamo bene, che ci sia la necessità di leggere immediatamente i messaggi o le notifiche che ci arrivano.
    In quel senso infatti dico, un conto è whatsapp, ma mettersi a leggere il forum sul cellulare, oltre che scomodo, fa "cecare" come si dice qui

  9. #59
    Vento forte L'avatar di thunderstorms
    Data Registrazione
    29/06/04
    Località
    Veglie (LE)
    Età
    33
    Messaggi
    4,331
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: lo smarthphone... aggeggio maledetto

    Sono d'accordo che un utilizzo eccessivo crea solo dipendenza ma non sono d'accordo con chi ne evita completamente l'utilizzo quasi a dire io sono diverso dagli altri. Fa parte della nostra evoluzione essere 'interattivi'. Sebbene se ne parla da un po, iniziano a uscire i prodotti a 'realtà aumentata' come le Microsoft Hololens. Ci stiamo gradualmente avvicinando a un nostro modo di creare il mondo e se mi affaccio indietro a vedere come si pensava e come si viveva in passato, permettetemelo di dirlo..forse meglio così!
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate lo smarthphone... aggeggio maledetto-screenshot_2015-10-06-23-55-47.jpg  
    Marco Fioschini

    L'oscurità cela quel che di giorno puoi vedere. La luce cela quel che di notte puoi ammirare: l'immenso.

  10. #60
    Brezza tesa L'avatar di Vyborg
    Data Registrazione
    10/11/06
    Località
    Roma, Piñeto
    Età
    37
    Messaggi
    985
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: lo smarthphone... aggeggio maledetto

    Citazione Originariamente Scritto da thunderstorms Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo che un utilizzo eccessivo crea solo dipendenza ma non sono d'accordo con chi ne evita completamente l'utilizzo quasi a dire io sono diverso dagli altri. Fa parte della nostra evoluzione essere 'interattivi'. Sebbene se ne parla da un po, iniziano a uscire i prodotti a 'realtà aumentata' come le Microsoft Hololens. Ci stiamo gradualmente avvicinando a un nostro modo di creare il mondo e se mi affaccio indietro a vedere come si pensava e come si viveva in passato, permettetemelo di dirlo..forse meglio così!
    E' davvero questa la nostra evoluzioni? Nella Silicon Valley o in Korea inventano queste fantastiche boiate che non rispondono a nessun bisogno umano (piuttosto ne creano di illusorie) e "il mondo" caccia gli ultimi quattrini per non restare fuori da una realtà aumentata di ologrammi.
    Perplessità.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •