Pagina 82 di 93 PrimaPrima ... 3272808182838492 ... UltimaUltima
Risultati da 811 a 820 di 929

Discussione: Autonomia regionale

  1. #811
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Roma (Rm)
    Messaggi
    2,584
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Perfettamente d'accordo, avevo evidentemente mal interpretato il tuo messaggio.

    Comunque se può interessare ho trovato questo lavoro del Sole 24 Ore sull'efficienza delle regioni, con diversi indicatori e devo dire anche diverse sorprese, per esempio il 3° posto della Basilicata (alla faccia dello statuto speciale panacea di tutti i mali ).

    Quali sono le regioni piu efficienti? Marche al 1deg posto con soli 35 punti di distanza dalla "regione ideale" - Info Data
    Alcuni indicatori sono abbastanza ridicoli però, tipo quello sui reati sessuali - che non solo è notoriamente un indicatore inaffidabile in sé, ma è anche relativamente poco dipendente dalle politiche regionali - o anche la dinamica dei giovani iscritti all'AIRE, anch'esso afflitto da diversi fattori confondenti (es. dalle regioni del nord in molti casi ci si sposta di più semplicemente perché sono più vicine al confine; oppure in molti casi chi si sposta può non iscriversi all'AIRE e questo può essere dovuto anche al tipo di emigrazione). Converrai con me comunque che definire la Calabria più efficiente dell'Emilia-Romagna è un'affermazione che meriterebbe quantomeno delle prove più solide, ecco

    A livello europeo c'è quest'indicatore che è abbastanza interessante e a mio parere ben strutturato:

    European Regional Competitiveness Index
    - Regional Policy - European Commission
    Ultima modifica di nevearoma; 15/10/2018 alle 20:41
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  2. #812
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    12,707
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    il perchè l'Italia sia piuttosto disgregata lo si può capire leggendo queste 77 pagine di discussione.
    al netto dei campanilismi che sempre ci sono stati e sempre ci saranno, gli unici a guadagnarci sono i comuni o le parti di territorio che intendono annettersi a regioni a statuto speciale, con le molteplici maggiori risorse che hanno a disposizione.
    Ecco, questo rappresenta il punto maggormente problematico: ma veramente le regioni a statuto speciale ne hanno bisogno o serve solo a dare un "contentino" ad un territorio poco felice di essere sotto il controllo centrale dello stato?
    Non venitemi a dire che Bolzano e la Valle d'Aosta hanno bisogno di maggiori risorse, dato che già sono tra i territori più ricchi e con più benessere di tutto il paese...
    Però mezzo Montefeltro alcuni anni fa è passato dalle Marche alla Romagna, quindi 2 regioni a statuto ordinario

  3. #813
    Vento forte L'avatar di Julio
    Data Registrazione
    06/02/12
    Località
    Bernalda (MT) - 130 mslm
    Messaggi
    3,406
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Si parlava di rapporto tra tasse pagate e servizi ottenuti. In questo senso ai primi 5 posti ci sono tutte regioni poco popolate. Ci sta pure che in Emilia tale rapporto sia più basso rispetto a quello della Calabria, evidentemente come pensavo alcuni servizi offerti nelle regioni più popolate sono sottodimensionati rispetto all'enorme bacino d'utenza.

  4. #814
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,457
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Questa ricerca del sole 24 sarebbe un po' come un rapporto Qualità/Prezzo delle Regioni Italiane (cosa offrono in termini di servizi rispetto a quanto chiedono in livello di tassazione).
    Bene ,non dovrei nemmeno lamentarmi per il posto di "Alta classifica" raggiunto dall'Abruzzo dove vivo) ed in un certo senso posso confermare, visto che non si sta' male e se fosse il contrario me ne sarei già andato via.
    Tuttavia a me piace più che il rapporto qualità/prezzo la qualità assoluta dei servizi legati anche alla mentalita, ad un certo "modus vivendi" (si dice così per chi si ricorda il latino?)
    E allora ,se non mi legassero.i miei impegni di lavoro,vorrei andare a vivere in Südtirol dove molte cose collimano con la mia mentalità (ed eviterei di farmi il sangue marcio a vedere cose che non mi piacciono).
    Fatemi vivere in un posto dove la gente ama a tal punto la propria terra e la rispetta che non la sporca con le proprie cartacce.
    Questa caratteristica non mi sembra affatto secondaria e la dice lunga su tutto il resto.( e piaccia o non piaccia è una caratteristica " oggettiva" direttamente proporzionale alla latitudine delle nostre benemerite regioni in cui è "divisa" l'Italia).
    ....La realtà va vista per come è e non per come sarebbe politicamente corretto raccontare.

  5. #815
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,138
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Julio Visualizza Messaggio
    No, ti ripeto per l'ultima volta che puoi giudicare solo se conosci la realtà dei fatti. Chi parla per luoghi comuni, chi non ha un minimo spirito critico verso quello che sente o che legge sui giornali non può addentrarsi su discorsi sulla qualità della sanità, delle infrastrutture di un territorio ecc... ecc... La Puglia è una delle regioni messe meglio per quanto riguarda il trasporto su gomma in Italia (grazie alle statali a quattro corsie che vanno parallele alle autostrade, in modo da suddividere l'intenso traffico locale da quello a lunga percorrenza - caso unico in Italia- ), la Calabria potrebbe invece essere la peggiore per vari motivi, non ultimi la criminalità organizzata che controlla gli appalti e il suo fragilissimo territorio.
    Meno generalizzazioni e più argomentazioni, io sono un libro aperto, tu per quanto mi riguarda ti potresti anche ritirare da questa discussione perchè non sei all'altezza.
    Io che sono pugliese di origine e che ci ho fatto anni complessivamente in Puglia ti posso dire che quanto grassettato non è vero? per quanto la Puglia sia l'isola relativamente felice del Sud, il trasporto su ruota è imbarazzante. Partiamo dal presupposto che in area cittadina sulla tangenziale di Bari (SS16, la più importante della Puglia e per traffico e per importanza strategica, praticamente è la Valassina del S) ci sono case che hanno ingresso DIRETTO (e non sono manco poche) su una strada con limite a 110. praticamente esci di casa e o hai un Ferrari o provochi un rallentamento: già questa cosa per me è fuori da ogni logica di civiltà.
    Poi, che ci siano strade grosse e che con poco traffico siano molto scorrevoli non c'è dubbio, ma il sistema di infrastrutture si misura col carico, non a vuoto. Di domenica, da maggio a settembre compresi, muoversi dopo le 9 della mattina è IMPOSSIBILE (ovviamente tralascio il discorso orari di punta lavorativi, sei bloccato ovunque vai). Ti fai le classiche 2 ore di coda per fare Bari S.Pasquale-Capitolo, quanto sono? 35km?
    Oppure prova ad andare a Torre Lapillo da Bari di domenica. io l'ho fatto un mesetto e mezzo fa, ci ho impiegato 2h45min.
    E tralascio lo stato della sede stradale, definirlo imbarazzante è poco. E fortunatamente la regione è vastissima e la densità abitativa è piuttosto bassa, altrimenti sarebbero bloccati completamente. Tutto questo anche perché il trasporto merci su ferrovia è a livelli che rasentano lo 0 assoluto.
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #816
    Vento moderato
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    1,101
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Però mezzo Montefeltro alcuni anni fa è passato dalle Marche alla Romagna, quindi 2 regioni a statuto ordinario
    beh se è per questo nascono continuamente iniziative di comitati, comuni, partiti ecc ecc per cambiare regione. Si è ricordato Cortina, ma per esempio, solo per elencare le realtà che conosco, recentemente ci fu il caso di Magliano Sabina che voleva indire un referedum per passare in Umbria, così come Leonessa che lo organizzò realmente ma tutto finì nel nulla per mancanza del quorum, anche se vinsero i sì in larghissimo numero.
    Queste iniziative sono legate all'idea (giusta o sbagliata che sia) che ci siano regioni che meglio amministrano e gestiscono territori e risorse.
    Non è riscontrabile un rapporto tra i cambiamenti climatici e le emissioni di CO2. La situazione nuova è che nonostante le emissioni continuino, dal 2000 si è registrata una diminuzione della temperatura. Carlo Rubbia

  7. #817
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    27
    Messaggi
    16,452
    Menzionato
    25 Post(s)

    Thumbs down Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    Oggi nel comune veneto di Jesolo è stata votata all'unanimità dal Consiglio comunale una iniziativa che è giá stata recapitata dalla Regione per istituire una giornata regionale per la “memoria dei Soldati e Marinai del Regno Lombardo-Veneto“.Domenica questa a Trissino, nella Valle dell'Agno, verrá invece inaugurato il Leone di San Marco piú grande al mondo e parteciperá anche il Ministro delle autonomie regionali Erika Stefani, che tra l'altro è proprio di Trissino.Per fortuna che gli aspetti storici non contano nulla secondo alcuni in questa discussione
    Non è una battuta quindi ?
    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    No, quello si chiama conoscere, difendere, tutelare e promuovere la propria storia ed identitá. Probabilmente è una cosa a te sconosciuta
    Citazione Originariamente Scritto da Civetta Visualizza Messaggio
    L'analogia regge considerando che la vallata dell'Agno è la terra dei fuochi veneta, con la falda intrisa di sostanze perfluoroalchiliche e l'aria avvelenata dalle emissioni delle vicine concerie. Non a caso per la realizzazione del leone è stata usata vetroresina, più resistente alla degradazione da sostanze inquinanti, in una zona ricca di pietra tenera da lavorazione. L'inaugurazione è palese propaganda politica, tanto che gli esponenti locali e le sezioni di partito della ministra stefani hanno emesso tutto una serie di avvisi per invitare a non esporre bandiere con croci celtiche e albertogiussanesi (basta farsi un giro sul web per capire) alla manifestazione (perchè la tentazione sarebbe forte). E' una vetrina governativa per mascherare le oggettive difficoltà delle neoministra nel portare avanti le istanze ripetute e date per certe e imminenti da andreas (a proposito ci sarai? Dai che dimostriamo al forum che non sei un bot!). Perchè il documento presentato appunto nel DEF dovrà passare per il Parlamento, presubibilmente come legge ordinaria (perchè dubito si arrivi al braccio di ferro con i 5*, proponendo una legge delega o un decreto). Per dovere di cronaca domenica è prevista una seconda manifestazione nella stessa rotatoria del leone di vetroresina, promossa da mamme, medici, cittadini riuniti nei comitati che si battono da tempo contro l'inquinamento da PFAS, sostanze responsabili del più grande inquinamento al mondo di una falda acquifera (in rete trovate materiale a iosa) che ha avuto origine da uno stabilimento chimico che in linee d'area misurerà 300 metri dal "nostro" leone.
    Ti invito nuovamente a specificare chi siano questi "noi" e questi "voi", perchè io personalmente dalle tue considerazioni (chiamarle idee mi sembrerebbe eccessivo) mi sento distante anni luce.Stàme ben
    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    Allora visto che la metti su tutta un'altra cosa che niente centra con l'autonomia e il Leone di San Marco, parliamone. Il caso dei PFAS\PFOA e quindi le sostanze perfluoroalchiliche che son state trovate nella falda di queste zone sono partite con molta probabilità da questa famosa fabbrica, che una volta usava queste sostanze. E' corretto dire che al mondo ci sono una miriade di casi e anche ben peggiori di quello di Trissino, anche nel Nord Europa (Finlandia), e negli USA (in Pennsylvania). Pur sottolineando che non ci dovrebbe esser questo inquinamento, è corretto dire tutta la storia, cosa che te non hai fatto per niente, probabilmente perchè non la conosci o non vuoi dirla. Lo stato italiano non ha limiti alla presenza di queste sostanze e in più nessuno conosce ancora di preciso il loro effetto, tale da affermare certe cose.
    Il Veneto come Regione si è subito dato da fare, al contrario dello stato italiano, ha messo i limiti più restrittivi al mondo, ha indagato, ha classificato tutte le zone, le persone coinvolte si fanno regolarmente analisi, e il sistema sanitario veneto ha risposto benissimo a questo caso di inquinamento. Nemmeno nella civilissima Finlandia hanno limiti restrittivi come da noi. Quindi quando parli di un caso col solo intento di farne uno scoop o inutile e infondato sensazionalismo senza senso, informati almeno.
    Te non hai nemmeno idea di cosa sia la terra dei fuochi, la Valle dell'Agno non è assolutamente come la descrivi te. E da noi le cose funzionano bene, casi di inquinamento ne trovi ma si pone sempre rimedio, non come da altre parti distanti anni luce culturalmente da noi dove la gente comune e i politici se ne sbattono altamente ed anzi dove è proprio la gente comune con l'omertà tipica di certe culture a causare i mali più gravi.
    Nella Valle dell'Agno sono distanti anni luce da questa cultura e la Regione e i politici e la gente non sono stati con le mani in mano, quando è venuto alla luce l'inquinamento della falda.
    Nella vera terra dei fuochi a Napoli neanche fra 300 anni risolveranno i loro problemi, se non cominciano i cittadini stessi prima ancora dei politici. Troppo facile aspettare la manna dal cielo, come usa fare da certe parti.
    Detto questo, questa vicenda non ha nulla a che fare col fatto che la nostra identità sia sentitissima e che venga anche un Ministro all'inaugurazione del Leone più grande al mondo la dice lunga di quanto tenga alla causa veneta, essendo tralaltro anche lei di Trissino.
    Comincio a sospettare che sia qualcun'altro il bot qua, io assolutamente no.A moltissimi anche qua dentro dà fastidio di noi veneti, ma l'autonomia ce la stiamo conquistando e molti dovranno mandar giù bei rospiFacile tirar fuori discorsi su tutto, tranne che entrare nel merito delle questioni e accettare la questione venetaStàme ben anca ti seto
    Allucinante la cecità e la stupiditàcon cui ti poni davanti a questioni ambientali che prevaricano i confini regionali. Sei velocissimo a puntare il dito fuori dallatua regione quando c'è da notare dettagli negativi.
    Non hai mai letto abbastanza pdf della Arpav sul caso Valle dell'Agno, eppure hai l'arroganza e presunzione di andare a dire su ai napoletani vittime della munnezza vostra anche, dei vostri imprenditori di successo.

    Però per fortuna che anche lì gli uomini di successo economico han sofferto sulla pelle loro e dei cari le influenze negative di un ambiente devastato. Ripeto che dopo Taranto ci sono molte eccellenze venete quanto a tassi di inquinanti in zone abitate.
    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    Io non ho nessun complesso di inferioritá, non ho motivo di averlo sinceramente
    Mi sa che invece qua voi siete dei chiarissimi e palesi esempi di italianisti, che non sanno altro che sparlare di noi veneti cercando di coprire con fatti o robe che appartengono ad altri (assistenzialismo, terroni, ecc.).
    Andate convinti delle vostre cose, difendetele piú che potete, al Veneto ci pensiamo noi. Voi pensate ai vostri di problemi che anche solo metá sarebbero troppi.È tra l'altro molto grave che usi così impropriamente la parola nazista, chiamando in causa cose che non son mai appartenute alla storia del Veneto.
    Il Veneto ha un passato di Repubblica tra i piú longevi al mondo, per cui dovresti anche vergognarti un po' di quello che hai detto. I nazionalismi son robe lontanissime dalla cultura di noi veneti, invece parte integrante purtroppo di stati come quello italiano.
    Grassie ció
    Grazie cazzo, sei una palla devastante
    Non ti stai accorgendo che la figuraccia allucinante da nazionalista ottuso la stai facendo tu. E questo ti mette in un gap brutale rispetto ai tuoi coetanei "studiati e non"....
    Impara a riconoscere bene i tuoi punti deboli e poi punta il dito contro altri. E se per te l'inaugurazione di un mega leone non ti pare una pacchianata quasi propagandistica, allora sappiamo tutti chi guiderà il carro della Serenissima rivoluzione Veneta fra qualche anno
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  8. #818
    Bava di vento L'avatar di Andreas94
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI)
    Età
    24
    Messaggi
    53
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    Non è una battuta quindi ?





    Allucinante la cecità e la stupiditàcon cui ti poni davanti a questioni ambientali che prevaricano i confini regionali. Sei velocissimo a puntare il dito fuori dallatua regione quando c'è da notare dettagli negativi.
    Non hai mai letto abbastanza pdf della Arpav sul caso Valle dell'Agno, eppure hai l'arroganza e presunzione di andare a dire su ai napoletani vittime della munnezza vostra anche, dei vostri imprenditori di successo.

    Però per fortuna che anche lì gli uomini di successo economico han sofferto sulla pelle loro e dei cari le influenze negative di un ambiente devastato. Ripeto che dopo Taranto ci sono molte eccellenze venete quanto a tassi di inquinanti in zone abitate.


    Grazie cazzo, sei una palla devastante
    Non ti stai accorgendo che la figuraccia allucinante da nazionalista ottuso la stai facendo tu. E questo ti mette in un gap brutale rispetto ai tuoi coetanei "studiati e non"....
    Impara a riconoscere bene i tuoi punti deboli e poi punta il dito contro altri. E se per te l'inaugurazione di un mega leone non ti pare una pacchianata quasi propagandistica, allora sappiamo tutti chi guiderà il carro della Serenissima rivoluzione Veneta fra qualche anno



  9. #819
    Bava di vento L'avatar di Andreas94
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI)
    Età
    24
    Messaggi
    53
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Intanto oggi altro grande passo verso l'attuazione dell'autonomia e dell'auto-governo del Veneto, è stata firmata un'intesa fra Ministero dell'Istruzione e Regione del Veneto per insegnare in tutte le scuole del Veneto la storia, l'identitá e la cultura veneta

    Istruzione, svolta epocale: la storia e la cultura veneta entrano a far parte dei programmi scolastici

    Cito le testuali parole del Governatore della mia Regione: "Oggi 16 Ottobre 2018, svolta epocale: la storia e la cultura veneta entrano a far parte dei programmi scolastici
    „è una giornata storica ed emozionante, un’anteprima dell’autonomia regionale che verrà. In Veneto l’identità storica, culturale e linguistica è forte e radicata dopo 1100 anni di governo della Serenissima.“

    Ed è solo l'inizio perchè con l'attuazione completa dell'autonomia verrá inserito anche l'insegnamento della lingua veneta


    Maaa...non era tutta una questione di soldi??



    Ultima modifica di Andreas94; 16/10/2018 alle 13:19

  10. #820
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    49
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    37 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    Intanto oggi altro grande passo verso l'attuazione dell'autonomia
    Neil Armstrong ne ha fatti di meno... Siete ancora sulla Terra?
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •