Pagina 83 di 93 PrimaPrima ... 33738182838485 ... UltimaUltima
Risultati da 821 a 830 di 929

Discussione: Autonomia regionale

  1. #821
    Vento forte L'avatar di Julio
    Data Registrazione
    06/02/12
    Località
    Bernalda (MT) - 130 mslm
    Messaggi
    3,406
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Io che sono pugliese di origine e che ci ho fatto anni complessivamente in Puglia ti posso dire che quanto grassettato non è vero? per quanto la Puglia sia l'isola relativamente felice del Sud, il trasporto su ruota è imbarazzante. Partiamo dal presupposto che in area cittadina sulla tangenziale di Bari (SS16, la più importante della Puglia e per traffico e per importanza strategica, praticamente è la Valassina del S) ci sono case che hanno ingresso DIRETTO (e non sono manco poche) su una strada con limite a 110. praticamente esci di casa e o hai un Ferrari o provochi un rallentamento: già questa cosa per me è fuori da ogni logica di civiltà.
    Poi, che ci siano strade grosse e che con poco traffico siano molto scorrevoli non c'è dubbio, ma il sistema di infrastrutture si misura col carico, non a vuoto. Di domenica, da maggio a settembre compresi, muoversi dopo le 9 della mattina è IMPOSSIBILE (ovviamente tralascio il discorso orari di punta lavorativi, sei bloccato ovunque vai). Ti fai le classiche 2 ore di coda per fare Bari S.Pasquale-Capitolo, quanto sono? 35km?
    Oppure prova ad andare a Torre Lapillo da Bari di domenica. io l'ho fatto un mesetto e mezzo fa, ci ho impiegato 2h45min.
    E tralascio lo stato della sede stradale, definirlo imbarazzante è poco. E fortunatamente la regione è vastissima e la densità abitativa è piuttosto bassa, altrimenti sarebbero bloccati completamente. Tutto questo anche perché il trasporto merci su ferrovia è a livelli che rasentano lo 0 assoluto.
    Ma io penso che siamo un popolo di lamentoni che non sempre sa apprezzare quello che ci circonda. Senza contare che tendiamo a pensare che l'erba del vicino sia sempre più verde. Coi carichi di traffico turistici la maggior parte delle infrastrutture in Italia risulta essere insufficiente... allora il problema è generalizzato, quindi dobbiamo ragionare secondo gli standard italiani che in queste situazioni non sono altissimi. Bari-Torre Lapillo falla oggi e ci metti un'ora in meno, oppure prova ad entrare a Bari centro dall'autostrada e ci metti 10 minuti (che è quello che ci metto io normalmente).
    Poi sì, concordo sugli accessi diretti delle villette su un tratto di superstrada... teoricamente non so nemmeno se sia illegale dato che non si tratta di un'autostrada, ma dovrebbero metterci una pezza subito perchè sono indecenti.
    Tutto sommato sono altre le regioni dove ci si dovrebbe lamentare, quando per andare da Bari a Taranto o da Bari a Foggia hai 8 corsie complessive (12 in un tratto del nord barese, comprendenti un'autostrada e due statali parallele a 4 corsie) dovresti comprendere che sei un caso unico in Italia. Per dire, da Palermo ad Agrigento si arriva tramite una mulattiera di due corsie strette e piene di curve, oppure in diversi paesi della PP statali molto trafficate passano nei paesi (es. Cremona-Mantova, Parma-Mantova che conosco).

  2. #822
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,532
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    Maaa...non era tutta una questione di soldi??
    Appunto, si chiama propaganda. Se non arriva anche una qualche autonomia fiscale voglio vedere quanti dei sostenitori della cosa si dichiareranno davvero soddisfatti.


  3. #823
    Bava di vento L'avatar di Andreas94
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI)
    Età
    24
    Messaggi
    53
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    Appunto, si chiama propaganda. Se non arriva anche una qualche autonomia fiscale voglio vedere quanti dei sostenitori della cosa si dichiareranno davvero soddisfatti.
    Sono ben lieto di informarti che l'autonomia fiscale è prevista e sará attuata anch'essa, perchè una quota di tasse raccolte in Veneto resteranno in Veneto

    Oggi chi sosteneva che "è tutta una questione di soldi" è stato smentito categoricamente dai fatti.
    Come ho sempre cercato di spiegarvi. Nulla di piú. E il nostro Governatore l'ha spiegato in una frase oggi.

    I fatti e la realtá parlano chiaro, e l'attuazione dell'autonomia e dell'auto-governo del Veneto è appena all'inizio.

  4. #824
    Bava di vento L'avatar di Andreas94
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI)
    Età
    24
    Messaggi
    53
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Cito ancora da quello che ha detto oggi il Governatore del Veneto: " In Veneto l’identità storica, culturale e linguistica è forte e radicata dopo 1100 anni di governo della Serenissima. È la valorizzazione di un patrimonio culturale che è vivo e ricchissimo: basti pensare che nella nostra regione sette persone su dieci pensano e parlano in lingua veneta”.


    Ahhh ma era "tutta una questione di soldi" sì!!

  5. #825
    Vento forte L'avatar di Julio
    Data Registrazione
    06/02/12
    Località
    Bernalda (MT) - 130 mslm
    Messaggi
    3,406
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    Cito ancora da quello che ha detto oggi il Governatore del Veneto: " In Veneto l’identità storica, culturale e linguistica è forte e radicata dopo 1100 anni di governo della Serenissima. È la valorizzazione di un patrimonio culturale che è vivo e ricchissimo: basti pensare che nella nostra regione sette persone su dieci pensano e parlano in lingua veneta”.


    Ahhh ma era "tutta una questione di soldi" sì!!
    Qui 10 su 10. Chi non parla mai dialetto sarebbe una specie di alieno da queste parti
    Sul fatto di pensare in dialetto, se mi ci fai riflettere io lo faccio almeno la metà delle volte, mentre molti anziani pensano (e parlano) esclusivamente quello.
    Non ci impelaghiamo sulla questione dialetto/lingua perchè anche il napoletano e i suoi derivati sono considerate lingue a tutti gli effetti (posto che la lingua napoletana più "pura" viene parlata esclusivamente nei confini comunali di Napoli, così come capiterà in Veneto dove senz'altro ci sarà una città che avrà influenzato in varie misure tutte le altre)
    Ultima modifica di Julio; 16/10/2018 alle 16:36

  6. #826
    Bava di vento L'avatar di Andreas94
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI)
    Età
    24
    Messaggi
    53
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Julio Visualizza Messaggio
    Qui 10 su 10. Chi non parla mai dialetto sarebbe una specie di alieno da queste parti
    Sul fatto di pensare in dialetto, se mi ci fai riflettere io lo faccio almeno la metà delle volte, mentre molti anziani pensano (e parlano) esclusivamente quello.
    Non ci impelaghiamo sulla questione dialetto/lingua perchè anche il napoletano e i suoi derivati sono considerate lingue a tutti gli effetti (posto che la lingua napoletana più "pura" viene parlata esclusivamente nei confini comunali di Napoli, così come capiterà in Veneto dove senz'altro ci sarà una città che avrà influenzato in varie misure tutte le altre)
    Il veneto non è un dialetto, è qua il punto fondamentale.

    E cosa altretanto necessaria, il veneto è tutelato come lingua ufficialmente e in modo istituzionale dalla Regione del Veneto, e anche dalla Regione autonoma Friuli-Venezia-Giulia.

    Si tratta adesso solo di attuare pienamente quanto previsto giá dallo Statuto, e un passo enorme è stato fatto proprio oggi 16 Ottobre 2018 come ho detto prima.


    So che ad esempio anche il napoletano è una vera e propria lingua, ma con la tutela e i riconoscimenti legali, come è messo? La politica lá ha fatto\sta facendo qualcosa per tutelarlo come per la lingua veneta qua da noi?


    Il fatto che il Governatore abbia detto 7 su 10 la dice lunga su quanto importante, sentita ed essenziale sia questa tutela che arriverá con la piena attuazione dell'autonomia veneta.
    Tra gli altri 3 su 10 non citati dal Governatore ci son poi i ladini, i cimbri, alcune minoranze tedesche e friulane e la lingua italiana (precisazione, c'è da considerare un sostanziale bilinguismo veneto-italiano così come veneto-ladino-italiano, ecc..una lingua non esclude l'altra).
    Ultima modifica di Andreas94; 16/10/2018 alle 16:52

  7. #827
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Roma (Rm)
    Messaggi
    2,584
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Io che sono pugliese di origine e che ci ho fatto anni complessivamente in Puglia ti posso dire che quanto grassettato non è vero? per quanto la Puglia sia l'isola relativamente felice del Sud, il trasporto su ruota è imbarazzante. Partiamo dal presupposto che in area cittadina sulla tangenziale di Bari (SS16, la più importante della Puglia e per traffico e per importanza strategica, praticamente è la Valassina del S) ci sono case che hanno ingresso DIRETTO (e non sono manco poche) su una strada con limite a 110. praticamente esci di casa e o hai un Ferrari o provochi un rallentamento: già questa cosa per me è fuori da ogni logica di civiltà.
    Poi, che ci siano strade grosse e che con poco traffico siano molto scorrevoli non c'è dubbio, ma il sistema di infrastrutture si misura col carico, non a vuoto. Di domenica, da maggio a settembre compresi, muoversi dopo le 9 della mattina è IMPOSSIBILE (ovviamente tralascio il discorso orari di punta lavorativi, sei bloccato ovunque vai). Ti fai le classiche 2 ore di coda per fare Bari S.Pasquale-Capitolo, quanto sono? 35km?
    Oppure prova ad andare a Torre Lapillo da Bari di domenica. io l'ho fatto un mesetto e mezzo fa, ci ho impiegato 2h45min.
    E tralascio lo stato della sede stradale, definirlo imbarazzante è poco. E fortunatamente la regione è vastissima e la densità abitativa è piuttosto bassa, altrimenti sarebbero bloccati completamente. Tutto questo anche perché il trasporto merci su ferrovia è a livelli che rasentano lo 0 assoluto.
    Io ho ricordi raccapriccianti della ss379, la statale costiera da Fasano a Brindisi. Mi ha fatto più paura della Pontina, che è tutto dire.
    Peraltro ci sarebbe molto da dire anche sui trasporti pubblici, in particolare quelli del Salento. O meglio c'è poco da dire visto che praticamente non esistono
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  8. #828
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,532
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    E cosa altretanto necessaria, il veneto è tutelato come lingua ufficialmente e in modo istituzionale dalla Regione del Veneto.
    Lo dice anche lo Statuto.


  9. #829
    Vento forte L'avatar di Julio
    Data Registrazione
    06/02/12
    Località
    Bernalda (MT) - 130 mslm
    Messaggi
    3,406
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    Il veneto non è un dialetto, è qua il punto fondamentale.

    E cosa altretanto necessaria, il veneto è tutelato come lingua ufficialmente e in modo istituzionale dalla Regione del Veneto, e anche dalla Regione autonoma Friuli-Venezia-Giulia.

    Si tratta adesso solo di attuare pienamente quanto previsto giá dallo Statuto, e un passo enorme è stato fatto proprio oggi 16 Ottobre 2018 come ho detto prima.


    So che ad esempio anche il napoletano è una vera e propria lingua, ma con la tutela e i riconoscimenti legali, come è messo? La politica lá ha fatto\sta facendo qualcosa per tutelarlo come per la lingua veneta qua da noi?
    Questo non lo so, ma esistono svariati testi di grammatica napoletana facilmente consultabili da tutti. Numerosi scrittori hanno realizzato dizionari di migliaia di parole anche nelle "nostre" piccole comunità, con la presenza di elementi fonetici che in italiano non esistono (e che fanno parte dell'alfabeto fonetico internazionale, in modo che tutti oggi sarebbero in grado leggere la nostra lingua), coniugazione dei verbi in tutti i tempi (al posto del condizionale - che non esiste - qui si usa il congiuntivo) ecc...
    Alla fine le lingue si evolvono costantemente e anche avendo a disposizione tali dizionari, certi termini non possono più essere utilizzati oggi perchè ormai sono arcaici e privi di senso, ma resteranno per iscritto per sempre.

  10. #830
    Bava di vento L'avatar di Andreas94
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI)
    Età
    24
    Messaggi
    53
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Julio Visualizza Messaggio
    Questo non lo so, ma esistono svariati testi di grammatica napoletana facilmente consultabili da tutti. Numerosi scrittori hanno realizzato dizionari di migliaia di parole anche nelle "nostre" piccole comunità, con la presenza di elementi fonetici che in italiano non esistono (e che fanno parte dell'alfabeto fonetico internazionale, in modo che tutti oggi sarebbero in grado leggere la nostra lingua), coniugazione dei verbi in tutti i tempi (al posto del condizionale - che non esiste - qui si usa il congiuntivo) ecc...
    Alla fine le lingue si evolvono costantemente e anche avendo a disposizione tali dizionari, certi termini non possono più essere utilizzati oggi perchè ormai sono arcaici e privi di senso, ma resteranno per iscritto per sempre.
    Ho capito, molto interessante! Dovreste insistere o proporre soluzioni per dare piú ufficialitá alla lingua locale come è stato fatto qua da noi e in altre Regioni qua vicino.
    Se posso dirti la mia, devono esser gli enti locali (meglio sarebbe la Regione) a prender iniziativa per dare ufficialitá e opportune forme di tutela per queste lingue locali o regionali.

    Quello che molti non capiscono in sta discussione è che è proprio lo Statuto del Veneto la carta fondamentale della Regione, non a caso tutto quello che ho cercato di spiegare in questo topic è contenuto lì, partendo dal principio essenziale che i veneti sono un popolo e che si necessita di una forte forma di auto-governo in modo conforme alla nostra storia, identitá, civiltá, lingua e cultura venete.

    Oggi con l'accordo fra Ministero dell'Istruzione e Regione del Veneto per quanto concerne l'inserimento di materia di insegnamento nelle scuole della Regione di storia, cultura ed identitá veneta, è per la mia Regione una giornata storica.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •