Pagina 84 di 103 PrimaPrima ... 3474828384858694 ... UltimaUltima
Risultati da 831 a 840 di 1030

Discussione: Autonomia regionale

  1. #831
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,756
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Una lingua lo è il friulano (di ceppo ladino, non proprio il veneto cmq).
    Dai linguisti come status di lingua è riconosciuto: il friulano, il sardo, il cimbro (anche se non di ceppo latino), il napoletano dai linguisti non è riconosciuto tale

  2. #832
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,756
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Per Roma ormai, il dialetto romanesco è meno marcato di un tempo, quello che parlano i giovani di oggi è un italiano romanizzato

  3. #833
    Banned
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI) Veneto
    Età
    25
    Messaggi
    209
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    @Stefano De C. , il veneto é una lingua, ed é oltretutto riconosciuta ufficialmente.


    Intanto i soloni del "é tutta una questione di soldi" sembrano spariti

    Io ve l'ho sempre detto in questa discussione che la questione identitaria, linguistica, storica e culturale sta davanti alla questione fiscale, pur essendo anche quest'ultima indubbiamente importante.

    Oggi ne avete avuto la dimostrazione nei fatti e nella realtà

  4. #834
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,756
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    @Stefano De C. , il veneto é una lingua, ed é oltretutto riconosciuta ufficialmente.


    Intanto i soloni del "é tutta una questione di soldi" sembrano spariti

    Io ve l'ho sempre detto in questa discussione che la questione identitaria, linguistica, storica e culturale sta davanti alla questione fiscale, pur essendo anche quest'ultima indubbiamente importante.

    Oggi ne avete avuto la dimostrazione nei fatti e nella realtà
    Come no...

  5. #835
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,994
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Questa cosa dei dialetti e delle lingue regionali io non l'ho mai capita del tutto:
    in base a quali parametri si può considerare un idioma locale una lingua oppure un dialetto?

  6. #836
    Banned
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI) Veneto
    Età
    25
    Messaggi
    209
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    L'avevo già messo diverse pagine fa, comunque vi rimetto qua il link del sito ufficiale ed istituzionale della Regione del Veneto sulla lingua veneta, é fatto molto bene, guardatelo e vi chiarirà molti vostri dubbi

    Lingua Veneta – Consiglio Regionale del Veneto

  7. #837
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,756
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Questa cosa dei dialetti e delle lingue regionali io non l'ho mai capita del tutto:
    in base a quali parametri si può considerare un idioma locale una lingua oppure un dialetto?
    Domani mi rivedo i parametri usati dai linguisti e ti dico

  8. #838
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    26/10/10
    Località
    Monza
    Messaggi
    565
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    @Stefano De C. , il veneto é una lingua, ed é oltretutto riconosciuta ufficialmente.


    Intanto i soloni del "é tutta una questione di soldi" sembrano spariti

    Io ve l'ho sempre detto in questa discussione che la questione identitaria, linguistica, storica e culturale sta davanti alla questione fiscale, pur essendo anche quest'ultima indubbiamente importante.

    Oggi ne avete avuto la dimostrazione nei fatti e nella realtà
    Andreas, ragionare con te riesce molto difficile al 99% degli utenti di questo topic, siano essi veneti o "altro". Non è che siamo spariti, è che uno non ha il minimo stimolo a parlare con te. Se ti va, fatto un paio di domande al riguardo, altrimenti vai sereno, ognuno vive la propria vita come meglio crede.

    Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk

  9. #839
    Banned
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI) Veneto
    Età
    25
    Messaggi
    209
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Citazione Originariamente Scritto da Angelo_81 Visualizza Messaggio
    Andreas, ragionare con te riesce molto difficile al 99% degli utenti di questo topic, siano essi veneti o "altro". Non è che siamo spariti, è che uno non ha il minimo stimolo a parlare con te. Se ti va, fatto un paio di domande al riguardo, altrimenti vai sereno, ognuno vive la propria vita come meglio crede.

    Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk
    Ma anche no, ieri con l'accordo fra Regione del Veneto e Ministero dell'Istruzione si è dimostrato che l'autonomia non è "tutta una questione di soldi" ma fonda le proprie radici su altro.
    I duri di comprendoria mi sembrano altri

  10. #840
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,994
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Autonomia regionale

    Io certe volte penso che il Veneto (inteso come dialetto o lingua, fate voi) sia storicamente un "toscano. del nord" nel senso che il "dialetto" o per meglio dire il vernacolo toscano è intellegibile in tutta l'Italia da nord a sud per chiunque conosca l'italiano e succede la stessa cosa anche per il veneto che risulta molto più comprensibile ad un italiano anche del profondo sud, in virtù della sua maggiore adesione all'italiano.(ed oggi l'italiano lo capiscono come prima o seconda lingua dalle Alpi a Lampedusa).
    Quello che voglio dire è che i dialetti tipicamente galloitalici (piemontese-lombardo-emiliano e ancora peggio il friulano) sono ostici per chi è nato sotto la linea gotica ed alla stessa maniera i dialetti di tipo "siciliano" (siciliano, bassa Calabria e Salento) risultano incomprensibili al di fuori di tali aree geografiche ( per chi non li ha mai praticati).
    Ugualmente incomprensibili sono i cosiddetti dialetti dell'alto Mezzogiorno (campano, pugliese ecc) per chi non è di quelle zone.
    I dialetti del centro Italia invece sono abbastanza intellegibili a tutti da nord a sud.(perché meno distanti dal toscano e quindi dall'italiano che deriva da esso)
    Tirando le conclusioni a quanto detto sopra, usando la chiave di lettura della lingua italiana odierna, derivata dal toscano, si dimostra che l'intellegibilita dei vari dialetti italiani è direttamente proporzionale alla vicinanza di tali dialetti al toscano.
    In questo senso il Veneto è meno gallo italico rispetto ai dialetti del nord.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •