Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Impianto fotovoltaico

  1. #1
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    38
    Messaggi
    2,842
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Impianto fotovoltaico

    Ciao a tutti.
    Ho casa nuova in costruzione, da capitolato c'è un impianto fotovoltaico da 1.4 KW, volevo portarlo a 3 KW.
    Secondo voi conviene?
    Casa tricamere da 100 m2 calpestabili su 2 piani (50 m per piano).
    Riscaldamento a pavimento ovunque + scaldasalviette elettrici nei 2 bagni + piano di cottura ad induzione.
    Attualmente consumo sui 400 kw a bimestre, destinato però a salire (tra induzione + bimbo di 9 mesi).
    Lavorando entrambi i consumi sono essenzialmente la sera (per cucinare e poco altro + luci/tv) ed il weekend.
    Che dite, conviene?
    Per la batteria di accumulo invece meglio aspettare ancora qualche anno che scendano i prezzi, giusto?
    Ogni consiglio è ben accetto
    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  2. #2
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,795
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Impianto fotovoltaico

    Faccio qualche ragionamento non da tecnico del settore:
    di giorno non c'è nessuno ma la casa un minimo dovrebbe essere riscaldata, temo però che nella località in questione il sole si veda ben poco in inverno per le nebbie.
    Se non è così, allora converrebbe avere 4-5 kw per poter alimentare una pompa di calore ,collegata all'impianto a pavimento, durante il giorno (con il sole) e se ci fosse un buon isolamento a cappotto la casa rimarrebbe calda fino alla mattina seguente.
    I miei clienti ,ora sempre più spesso usano questa metodologia ,ma in Abruzzo c'è più sole che in Pianura Padana.

  3. #3
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    38
    Messaggi
    2,842
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Impianto fotovoltaico

    No, la mia zona non è così nebbiosa.
    Inoltre si trova sulla collinetta di Altavilla, rialzata una 15ina di metri dalla pianura, quindi nebbia ancora meno.
    Poi è ulteriormente rialzata dal piano, avendo appunto al piano terra il garage doppio + lavanderia.
    E' posta in una zona molto soleggiata, stavo notando che anche in inverno è al sole dalle 9 circa fino alle 1530-16.
    D'estate invece praticamente dalla mattina alla sera.
    Falda del tetto dove verrà montato l'impianto esposta a Sud.
    Pompa di calore e climatizzatori idronici sono già previsti.
    Vedendo il consumo medio che abbiamo (90 € a bimestre, canone rai incluso), non penso mi convenga dimensionarlo oltre i 3 KW, essendo appunto praticamente a casa solo la sera (e non sempre) + weekend (ed anche lì siamo spesso fuori).
    Stavo più che altro valutando anche una batteria di accumulo, ma i costi attuali sono troppo elevati.

    Parlando con chi farà l'impianto, mi dicono che, a spanne, con un 3 Kw consumi il 30%, il restante 70% viene reimmesso in rate e viene pagato dall'Enel a circa il 60% di quanto lo paghi tu in bolletta.
    Inoltre con la batteria di accumulo una casa simile diventa energicamente sufficiente per il 90% circa.
    Mi confermate/smentite questi dati indicativi?
    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  4. #4
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    40 Post(s)

    Predefinito Re: Impianto fotovoltaico

    400 kwh (suppongo) a bimestre sono circa 2500 l'anno.
    Con 3 kwp di fotovoltaico ne fai 3000-3300 a seconda dell'anno (anche se visto il ritmo di piogge e/o giornate nuvolose recenti si potrebbe arrivare a 50000 ).
    Tieni presente che per come funziona lo scambio sul posto conviene autoconsumare (ovvero consumare energia mentre il fotovoltaico produce, ovvero di giorno; non è difficile: basta far partire gli elettrodomestici di giorno).
    L'accumulo a oggi non conviene a meno che uno non decida di investire veramente una cifrona e rendersi del tutto isolato (anche se economicamente parlando costa meno un gruppo elettrogeno...).

    Comunque non sono d'accordo su quella percentuale: un 30% di autoconsumo è veramente troppo basso.
    Quanto all'accumulo... Dipende che cosa ci vuoi fare. Tieni presente che per preservare la vita delle batterie bisognerebbe non scaricare mai più del 50% (60% a esagerare).
    Se facciamo finta di poter impegnare al massimo 3 KW, per 8 ore di buio completo * 50% di scarica massima vuol dire 48kwh... Roba che manco una Tesla Model S. Poi è vero che di notte non consumi così tanto (a parte le notti d'estate... Ma lì le ore di buio sono meno). Somma pure il fatto che le batterie vanno caricate quindi bisogna fare 2 conti fatti bene tra capacità del sistema di accumulo e potenza max dell'impianto fotovoltaico.
    Ribadisco che a oggi secondo me l'accumulo non è una questione economica, ma filosofica: se vuoi essere pulito e/o indipendente è un discorso; se si parla di ritorno economico ancora non ci siamo.

    Piuttosto...Visto il riscaldamento a pavimento e la pompa di calore, integrare un solare termico? I termici funzionano anche d'inverno (ovviamente meno che d'estate); per la parte riscaldamento con un piccolo accumulo non hai manco più bisogno della pompa di calore a momenti... Per l'acqua calda sanitaria ovviamente sì. Secondo me vale la pena farci 2 conti...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  5. #5
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    38
    Messaggi
    2,842
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Impianto fotovoltaico

    Eccomi.
    Si si, sono 400 kwh ora ovviamente

    E vista l'esposizione dell'impianto e il clima recente mi sa si che si superano alla grande i 3000 annui, eheh.
    Certo, già ora impostiamo lavatrice ed asciugatrice in modo che vadano negli orari a tariffa più bassa: in casa nuova li faremo andare ovviamente durante il giorno, in modo da minimizzare il consumo. Rimane la lavastoviglie, quella attuale non è programmabile, ma in casa nuova la prenderemo di sicuro programmabile.
    L'unica mia "paura" sono i consumi del piano ad induzione, anche se c'è da dire che per un motivo o per l'altro, alla fine cuciniamo (e poco) 3-4 sere a settimana, non di più.
    Se l'autoconsumo è sopra il 30%, ben venga, meglio così.
    Ah si si, l'accumulo adesso mi piacerebbe eticamente, però non ghemo i schei per fare anche quello adesso: però l'idea di farcelo tra qualche anno, quando i costi saranno scesi, c'è tutta, per questo sto cercando di dimensionare correttamente tutto l'impianto adesso, in modo da non doverci mettere le mani in futuro.
    Infine il solare termico c'è già, mi ero "dimenticato" di scriverlo
    Penso sia anche obbligatorio da anni per legge sulle case nuove, infatti quella attuale che ha 6 anni ha già il solare termico.
    Anche qua devo solo capire meglio col costruttore se quello di capitolato è dimensionato correttamente o se si sono limitati a mettere il minimo per legge e quindi è meglio metterne uno più capiente.

    Grazie comunque per i consigli.
    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  6. #6
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    38
    Messaggi
    2,842
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Impianto fotovoltaico

    Obbligo Impianto Fotovoltaico sulle nuove costruzioni: Facciamo Chiarezza

    Acqua calda sanitaria (solare termico) dev'essere almeno del 50%, se non sbaglio.
    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •