Pagina 6 di 13 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 130
  1. #51
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,754
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Io so che le ibride ci sono anche i modelli normali

  2. #52
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,797
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Si parlava di quantità di CO2, indubbiamente sotto questo aspetto il nucleare é pulito...
    Non credo nemmeno io che possa essere una soluzione di lungo termine, negli ultimi anni peraltro ne sono state costruite pochissime. Tuttavia nel caso si riuscissero a realizzare su scala commerciale le centrali di quarta generazione attualmente in fase di sperimentazione si risolverebbe il problema delle scorie (e si potrebbero usare anche per ridurre le scorie vecchie). Sarebbe comunque una soluzione temporanea ma non la disdegnerei. Nel frattempo le centrali esistenti comunque conviene sfruttarle fino alla fine della vita utile, chiudere le nostre dopo il referendum è stata una gran cavolata (il quesito bloccava le nuove, non le esistenti).
    domanda: uscire da nucleare? ok, va bene
    domanda: ma abbiamo un piano B??? risposta non pervenuta
    non abbiamo pianificato nulla

    queste centrali nucleari di quarta generazione stanno diventando un mistero. Ogni anno spostano in la la partenza, ma solo i costi per la realizzazione aumentano (quello finlandese è emblematico)
    secondo me faremo prima a metere in piedi uno per la fusione che questo per la fissione (e lo spero vivamente)

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    I consumi sono in calo un po' ovunque nei Paesi industrializzati nel lungo termine, anche dove la crisi non si è sentita come appunto in Olanda (2% dal 2003, ma pur sempre un calo).
    In Italia con il contributo della crisi il calo è stato all'incirca del 6% dai massimi, con un minimo del 9% nel 2014 e poi una lieve risalita.
    https://download.terna.it/terna/8-DA...bdf116e207.pdf

    Ma i dati annuali dipendono molto dalle temperature estive (in misura minore quelle invernali), che possono far ballare di vari punti percentuali da un anno all'altro, Sono tutti dati in cui bisogna sempre guardare le tendenze su tempi lunghi, anche le rinnovabili ballano molto in base al clima, se piove poco l'idroelettrico produce meno e la quota di rinnovabili non cresce.

    Sugli sprechi sono perfettamente d'accordo, però le politiche a favore dell'efficienza energetica un po' di risultati li stanno dando. Purtroppo finché c'è abbondanza e prezzi relativamente bassi è difficile cambiare le abitudini delle persone e spingere il risparmio energetico per pura coscienza ecologica.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    per gli sprechi bisognerebbe aprire un thread apposito, ne sciorinerei di cose...

    PS: report di Terna fatto con i piedi...
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  3. #53
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    32
    Messaggi
    784
    Menzionato
    112 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    L'ibrido, ne vogliamo parlare?
    Passi per una city car, ma vogliamo discutere di coloro che si comprano un suv ibrido a benzina?
    Vorrei seriamente conoscere chi compra un grosso e pesante suv, magari con 200 cavalli o più, dove farà al massimo qualche km in città in elettrico e poi appena imbocca una superstrada, una autostrada, una strada a scorrimento veloce, appena supera i 70/80km orari viaggia solo a benzina, consumando più di una ferrari in f1, con 8-10km/litro. Ecologisti, eh?
    Il SUV nella stragrande maggioranza dei casi è una moda frivola e sprecona, visto che quasi nessuno ha veramente bisogno di macchine di quelle dimensioni.
    Però mi sembra che tu non abbia ben chiaro il concetto di ibrido. Le macchine full-hybrid non si ricaricano dalla presa di corrente e quindi l'energia che usano viene sempre dalla benzina. Il guadagno di efficienza deriva dal fatto che il motore a scoppio può spegnersi ogni volta che non serve, consentendo il recupero dell'energia di frenata (non solo quella dei freni, ma anche del freno motore) e riducendo le dispersioni. Poi il motore elettrico può lavorare in coppia anche ad alte velocità quando serve più potenza, utilizzando l'energia recuperata.

    Quindi riesci ad avere un notevole aumento di efficienza su tutti i tipi di percorso, anche se molto limitato in autostrada ad alte velocità. Il recupero medio è del 20-25% rispetto agli equivalenti a benzina, con risultati anche migliori su percorsi urbani poco trafficati o extraurbani lenti. (io arrivo agevolmente a 30 Km/litro). Se c'è troppo traffico ti mancano le occasioni per ricaricare la batteria, lì ci vorrebbe l'elettrico puro o il plug-in.

    Questi risultati si vedono bene nelle prove dei consumi reali su strada, anche un SUV come il rav4 fa più di 20 Km/litro anche nel percorso autostradale, una macchina più piccola come la Corolla può fare anche 26.

    Toyota RAV4 Hybrid, la prova dei consumi reali

    Certo un ibrido non SUV consumerebbe comunque molto meno però almeno il sistema ibrido limita il danno ed è anche conveniente per chi comunque vorrebbe comprarsi un bestione del genere (il costo di produzione è circa 2000 euro in più).
    Certamente c'è il rischio greenwashing, ma comunque l' aumento di efficienza non è trascurabile. Se Toyota è uno dei pochissimi produttori che non avrà problemi con le nuove normative europee sulle emissioni di CO2 non è un caso, a parità di segmento le loro macchine ne producono meno grazie alla elevata quota di ibrido.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  4. #54
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    14/10/12
    Località
    Ripalimosani(CB)
    Messaggi
    625
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Comunque sono d'accordo che a parte le esagerazioni dei grandi suv, che sarebbe meglio chiamarli furgoni, per non far sentire fighi i proprietari o gli utilizzatori, il futuro sono le auto ibride e quelle elettriche, anche con qualche pannello FV integrato nel tetto. Chi ha puntato la ricerca su queste motorizzazioni è avanti agli altri. La Fiat( salvata più volte dagli incentivi statali italiani ) o meglio FCA ha dovuto fondersi con una compagnia europea più previdente altrimenti fuori dal mercato Usa in prospettiva non sarebbe stata competitiva e avrebbe perso molte quote di mercato.

  5. #55
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    34
    Messaggi
    2,003
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Per come è concepito ora, l'ibrido in autostrada (o comunque ad alte velocità) serve a 0.
    Poi se ci mettiamo il costo della benzina rispetto al diesel, direi che comprarsi un suv ibrido è altamente antieconomico e inefficiente. Poi se qualcuno se lo vuole comprare, affari suoi eh. Io no di certo.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  6. #56
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    calcolando tutto il ciclo energetico, inquina anche meno degli elettrici (tralasciando la questione smatilmento delle batterie e l'estrazione del litio e cobalto, con le cave di estrazione che sono tra i posti più inquinanti del mondo).
    Affermazione che nessuno ha mai dimostrato (e chi ci ha provato si è dimostrato clamorosamente biased), ma fa nulla.

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    Leggevo che ieri a Roma c'è stato il blocco totale dei diesel, anche quelli di ultimissima generazione 6.2, ossia attualmente il motore con meno emissioni in commercio.
    Questo perchè a Roma non capiscono una fava, ma è un film diverso...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  7. #57
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    esistente al mondo. E quindi? Perchè non convertire i cargo, gli aerei, le navi da crociera ecc ecc cioè i veri grandi inquinanti?
    Favorevole: convertire in cosa?
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  8. #58
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Comunque la batteria è una tecnologia che va superata, dai... è medioevale ormai. Si scarica in fretta, è composta da materiali comunque rari...
    O magari vanno trovato composti con densità energetica che non sia quella il cui ambito ideale è l'elettronica di consumo.
    Perchè se da una parte la transizione all'elettrico è inevitabile, dall'altra non possiamo prenderci per i fondelli: con gli ioni di litio non si va da nessuna parte in termini di automotive.
    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Per me l’auto elettrica, per come è impostata oggi, non ha futuro. Io vedo molto più efficiente un’auto a combustibile alternativo, l’idrogeno ad esempio.
    Auto a fuel cells ci sono già; e pure quella non è esattamente una tecnologia nuova.
    Ma la gestione del ciclo dell'idrogeno è complicata...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  9. #59
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Anche per le frane, in molti casi è proprio il peso degli alberi a farle partire.
    Questa è la prima volta che la sento in 50 anni.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  10. #60
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    perdonami, ma il nucleare (fissione, bene inteso ) non la riesco a pensare come soluzione
    anche perché non è rinnovabile, anzi. Le stime parlano di non molte altre miniere di uranio
    Le stime parlano di non molte miniere perchè visto l'andazzo degli ultimi anni/decenni hanno smesso di cercarlo visto che quello che c'è basta e avanza.
    Il nucleare di fissione in termini di riduzione dell'impatto climalterante sarebbe l'unica soluzione realmente a disposizione finchè non si sarà trovato un modo di ridurre l'impatto dell'intermittenza delle rinnovabili.

    Il problema fino ad oggi è sempre stato il costo, vero (basti vedere l'ultima centrale CANDU che si farà in Romania alla costruzione della quale parteciperemo anche noi).
    Fino a quando il costo del cambiamento climatico non sarà considerato sarà sempre relativamente poco economico.

    Quanto allo smaltimento appena si decideranno a utilizzare (tecnologia, costi e sperimentazione permettendo) i reattori FBR non sarà più un problema (così come non lo sarà, almeno per lunghissimo tempo, l'approvigionamento).

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    la soluzione è la fusione - ma MAGARI !!!
    Campa cavallo...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •