Pagina 7 di 13 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 130
  1. #61
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    34
    Messaggi
    2,003
    Menzionato
    18 Post(s)
    Ultima modifica di marco85; 22/01/2020 alle 18:39
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  2. #62
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    queste centrali nucleari di quarta generazione stanno diventando un mistero. Ogni anno spostano in la la partenza, ma solo i costi per la realizzazione aumentano (quello finlandese è emblematico)
    Progetti pilota però ce ne sono già, senza aspettare Bill Gates.
    Olkiluoto non è IV generazione, è III+ basata su quella croce che è diventato l'EPR.

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    secondo me faremo prima a metere in piedi uno per la fusione che questo per la fissione (e lo spero vivamente)
    Mai come in questo caso fu più vero il "chi vive sperando...".
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  3. #63
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,797
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Le stime parlano di non molte miniere perchè visto l'andazzo degli ultimi anni/decenni hanno smesso di cercarlo visto che quello che c'è basta e avanza.
    Il nucleare di fissione in termini di riduzione dell'impatto climalterante sarebbe l'unica soluzione realmente a disposizione finchè non si sarà trovato un modo di ridurre l'impatto dell'intermittenza delle rinnovabili.

    Il problema fino ad oggi è sempre stato il costo, vero (basti vedere l'ultima centrale CANDU che si farà in Romania alla costruzione della quale parteciperemo anche noi).
    Fino a quando il costo del cambiamento climatico non sarà considerato sarà sempre relativamente poco economico.

    Quanto allo smaltimento appena si decideranno a utilizzare (tecnologia, costi e sperimentazione permettendo) i reattori FBR non sarà più un problema (così come non lo sarà, almeno per lunghissimo tempo, l'approvigionamento).
    Campa cavallo...
    si? e quanto U235 puro (non parlo di quello arricchito) c'è? e quanto è il costo per estrarlo? chi è favorevole dice 100 anni, chi non lo è dice molto meno. Ma ognuno tira l'acqua al suo mulino
    quello che c'è è perché attualmente stanno riconvertendo i missili

    come tu avrai capito, mi riferivo ai problemi che pone la fissione e non al fatto dell'impatto climatico
    ma questo tu lo hai ben capito
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  4. #64
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,797
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Progetti pilota però ce ne sono già, senza aspettare Bill Gates.
    Olkiluoto non è IV generazione, è III+ basata su quella croce che è diventato l'EPR.
    ma chi lo aspetta?!?!?!


    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Olkiluoto non è IV generazione, è III+ basata su quella croce che è diventato l'EPR.
    vabbè, aspettiamo che lo aprano...
    sperando che la smetta di costare sempre di più
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  5. #65
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    59
    Messaggi
    1,075
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Questa è la prima volta che la sento in 50 anni.
    Io invece la sentii nel 1980 al corso universitario di selvicoltura, cioè al di sopra di ogni sospetto.
    Dopo di allora ho sempre fatto caso alle frane, e per la maggior parte esse hanno sopra il bosco. Invece l'Appennino è pieno di campi di grano in forte pendenza, costantemente arati e mai franati.
    Voglio insistere sulla moda del bosco come bene assoluto: è una moda e non ha fondamento. La fotosintesi, là dove il clima lo consente, ci sarà sempre in un modo o nell'altro: bosco, coltura o incolto (che per inciso arriva da sè al bosco più velocemente di una piantagione, in molti casi).
    Chi straparla di protezione del pianeta ed omette meticolosamente di cominciare dal controllo delle nascite persegue carestia e guerra.
    Ultima modifica di alnus; 22/01/2020 alle 23:31

  6. #66
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    si? e quanto U235 puro (non parlo di quello arricchito) c'è?
    Praticamente nulla: in natura oltre il 99% è 238.
    Ma non capisco cosa c'entri... Mica si cerca il 235.

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    e quanto è il costo per estrarlo? chi è favorevole dice 100 anni, chi non lo è dice molto meno. Ma ognuno tira l'acqua al suo mulino
    In compenso con l'utilizzo degli FBR (e non stiamo parlando dei tempi della fusione: come detto vari progetti pilota ci sono già) si moltiplica immediatamente per 100 (e oltre, ma arrotondiamo a 100) qualsiasi sia il numero.
    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    come tu avrai capito, mi riferivo ai problemi che pone la fissione e non al fatto dell'impatto climaticoma questo tu lo hai ben capito
    Sì sì, l'avevo capito.
    Ma anche su questo io dico 2 cose:
    1. il discorso delle scorie attuali, o meglio passate, è più un problema etico che di volumi: le quantità "scartate" dalle centrali, anche vecchie, sono veramente piccole in rapporto a tutti i tipi di "rifiuti" che si generano (sia nella produzione di energia che in generale)
    2. C'è già la tecnologia in grado di ridurle ulteriormente, in modo significativo, e senza avere i problemi di proliferazione.

    Poi eh... Io sono un fan di Luca Romano su FB quindi può darsi che la veda più "rosa" di quella che è.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  7. #67
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    ma chi lo aspetta?!?!?!
    Un elenco puntuale non sono in grado di fornirlo , ma pare che tutti sia siano accorti dell'esistenza della Gen IV da quando è uscito l'articolo su Terrapower...

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    vabbè, aspettiamo che lo aprano...
    sperando che la smetta di costare sempre di più
    Se non fosse per quello che è già stato speso potrebbero non aprirlo direttamente.
    I francesi ci hanno messo molto di loro nei "disastri" dell'EPR, ma va detto che il sistema regolatorio costantemente inasprito (a volte forse più sull'onda dell'emozione, v. post-Fukishima, che sulla reale necessità) gli ha dato una mano.

    Il problema grosso è sempre la necessità di immobilizzo immediato di una quantità enorme di capitale che ha ritorni pluridecennali e sono in pochi ad imbarcarsi in questa avventura (aldilà di un sistema di sussidi che sembra fatto apposto per penalizzare solo il nucleare).
    Tu pensa che l'AP1000 aveva vari vantaggi rispetto all'EPR, ma la Westinghouse è fallita lo stesso. Oramai son rimasti praticamente solo gli Stati...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  8. #68
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Chi straparla di protezione del pianeta ed omette meticolosamente di cominciare dal controllo delle nascite persegue carestia e guerra.
    Il controllo delle nascite su base globale, te lo può spiegare qualsiasi economiista (quindi non io ), porterebbe ugualmente a carestia e guerra nel giro di "poco".
    La bacchetta magica non esiste.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  9. #69
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    34
    Messaggi
    2,003
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Chi straparla di protezione del pianeta ed omette meticolosamente di cominciare dal controllo delle nascite persegue carestia e guerra.
    Il tema è complesso. Il fatto è che ci sono nazioni che crescono a ritmi preoccupanti (Cina, India, Pakistan, Bangladesh, stati africani, ecc ecc) dove si fanno figli a ritmi abnormi e spesso senza avere la necessaria capacità economica di provvedere a loro.
    In Cina provarono ad inserire un controllo sulle nascite, ma certo non è arrestando i genitori che non rispettano la regola di massimo 2 figli a coppia che si risolve la situazione. E' una questione culturale.
    Se in Italia e in occidente ci si è inariditi in senso opposto (in gran parte dovuto anche all'assurda pressione fiscale che impedisce, sempre più spesso, a una normale famiglia di far fronte alle necessità quotidiane), nei paesi sottosviluppati o in via di sviluppo c'è l'eccesso opposto, ossia si vive in miseria o quasi ma si fanno 5-6 figli. Che poi crescono nella più totale desolazione sociale ed economica.
    Ma, a tutto questo, come ripeto, va spiegato che chi oggi si scaglia contro i diesel anche di ultima generazione, che come visto sopra sono meno inquinanti dei benzina e considerando il ciclo energetico anche degli elettrici, in realtà porta avanti una scelta politica e non ambientale.
    Perchè è evidente a tutti che c'è dell'assurdità nello stoppare i diesel euro 6 e poi lasciare situazioni estreme di degrado ambientale a Taranto, nel napoletano, a Marghera, a Piombino, a Terni, nella pianura padana ecc ecc. E magari nemmeno accennare all'inquinamento elettromagnetico.
    Questa è politica, non è salvaguardia ambientale.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  10. #70
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    Il tema è complesso. Il fatto è che ci sono nazioni che crescono a ritmi preoccupanti (Cina, India, Pakistan, Bangladesh, stati africani, ecc ecc) dove si fanno figli a ritmi abnormi e spesso senza avere la necessaria capacità economica di provvedere a loro.In Cina provarono ad inserire un controllo sulle nascite, ma certo non è arrestando i genitori che non rispettano la regola di massimo 2 figli a coppia che si risolve la situazione.
    E poi, sempre in Cina, l'hanno tolta e, guess what, il tasso di natalità continua a diminuire.
    Sta a vedere che benessere e tasso di natalità non sono direttamente correlati.

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    Ma, a tutto questo, come ripeto, va spiegato che chi oggi si scaglia contro i diesel anche di ultima generazione, che come visto sopra sono meno inquinanti dei benzina e considerando il ciclo energetico anche degli elettrici, in realtà porta avanti una scelta politica e non ambientale.
    Puoi continuare a ripeterlo, ma non lo farà diventare vero visto che uno studio serio complessivo che lo dimostri guarda caso non esiste.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •