Pagina 1 di 13 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 130
  1. #1
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    46
    Messaggi
    4,401
    Menzionato
    9 Post(s)

    Angry L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Mi sembra ovvio che un diesel euro 6 inquini meno di un benzina euro 4, eppure oramai le grandi città stanno bandendo dalla circolazione le auto con questi motori. Tra l’altro senza rinnovare il parco auto pubblico e senza prendere alcun tipo di provvedimento per camion, furgoni e automezzi agricoli e/o da cantiere.
    Personalmente credo siano battaglie inutili e politiche. Senza nemmeno entrare nei discorsi dei costi economici della lavorazione del petrolio e dello smaltimento delle batterie.
    Vogliamo le città senza auto? Benissimo! Blocchiamo tutti e facciamo entrare solo mezzi completamente elettrici. Però compresi i mezzi pubblici, i taxi e tutti i veicoli da lavoro. No si può? Allora blocchiamo tutti fino agli euro 4. Benzina, Diesel, pubblico e lavoro senza discriminazioni.
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  2. #2
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    34
    Messaggi
    2,009
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Assolutamente vergognoso. Un euro6 (come la motorizzazione che ho io sulla mini, acquistata nel 2018) inquina meno dei benzina e complessivamente, calcolando tutto il ciclo energetico, inquina anche meno degli elettrici (tralasciando la questione smatilmento delle batterie e l'estrazione del litio e cobalto, con le cave di estrazione che sono tra i posti più inquinanti del mondo).
    E' una guerra politica e commerciale, punto.
    Leggevo che ieri a Roma c'è stato il blocco totale dei diesel, anche quelli di ultimissima generazione 6.2, ossia attualmente il motore con meno emissioni in commercio.
    Quindi chi ha acquistato con i propri sudati soldi una macchina non può utilizzarla per un politico che la mattina si alza e decide che i cittadini debbono recarsi al lavoro con gli efficientissimi mezzi pubblici romani. Oppure acquistando a 40.000 euro una macchina elettrica che percorre 200 km e poi deve stare ferma 3 ore per la ricarica.
    Ma siamo in Italia, e si spiega già tutto.
    Ultima modifica di marco85; 15/01/2020 alle 10:05
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  3. #3
    Vento fresco L'avatar di Alexios
    Data Registrazione
    18/01/12
    Località
    Palomonte (SA) 330 m
    Età
    32
    Messaggi
    2,722
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Si prendono decisioni con l'emotività. Trovo giusto che si blocchino i veicoli più vecchi , ma qui stiamo parlando di veicoli Euro6, cioè anche veicoli messi in commercio un anno fa. Assurdo. Considerando poi che i blocchi sul traffico incidono in maniera davvero marginale sull'inquinamento atmosferico , mi viene ancor più da ridere.
    Estremi da Marzo 2013:
    Min. più bassa : - 5,1°C (31 Dicembre 2014) Min. più alta: 24,1°C (4 Agosto 2017)
    Max. più bassa : -1,6°C (7 Gennaio 2017) Max. più alta: 36,7°C (10 Agosto 2017)

  4. #4
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    34
    Messaggi
    2,009
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da Alexios Visualizza Messaggio
    Si prendono decisioni con l'emotività. Trovo giusto che si blocchino i veicoli più vecchi , ma qui stiamo parlando di veicoli Euro6, cioè anche veicoli messi in commercio un anno fa. Assurdo. Considerando poi che i blocchi sul traffico incidono in maniera davvero marginale sull'inquinamento atmosferico , mi viene ancor più da ridere.
    dopo aver bloccato tutti i diesel e magari i benzina, con i livelli di particolato ancora alle stelle, poi che faranno? Gireranno casa per casa per sigillare i camini a legna e toglieranno il gas dalle caldaie per il riscaldamento? Prossimamente daranno coperte al posto del riscaldamento immagino. Che patetici ed incapaci governanti che ci ritroviamo.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  5. #5
    Vento fresco L'avatar di Alexios
    Data Registrazione
    18/01/12
    Località
    Palomonte (SA) 330 m
    Età
    32
    Messaggi
    2,722
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    dopo aver bloccato tutti i diesel e magari i benzina, con i livelli di particolato ancora alle stelle, poi che faranno? Gireranno casa per casa per sigillare i camini a legna e toglieranno il gas per il riscaldamento? Prossimamente daranno coperte al posto del riscaldamento immagino. Patetici ed incapaci governanti.
    Senza considerare che in città bloccano gli euro 6 e qui nei paesini girano con i diesel degli anni '90 alimentati a gasolio agricolo che costa 70 cent/l. Inquinano da matti ma nessuno controlla sebbene sia diffusissimo.
    Poi ci sarebbe un capitolo da aprire anche rispetto ai parametri che devono soddisfare la nuove auto. Per restare dentro hanno aggiunto più valvole egr, sonde lambda, Fap e chi più ne ha più ne metta, un casino. E tra un po' scopriremo (ma già si sa in realtà) che il Fap che permette di rispettare i limiti di emissioni per PM 10 e 2,5, genera particelle più piccole che sono mooolto più pericolose (ma per la legge sono innoque in quanto non ancora normate). È tutto un bluff

    Inviato con piccione tramite Tapatalk

  6. #6
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    34
    Messaggi
    2,009
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da Alexios Visualizza Messaggio
    Senza considerare che in città bloccano gli euro 6 e qui nei paesini girano con i diesel degli anni '90 alimentati a gasolio agricolo che costa 70 cent/l. Inquinano da matti ma nessuno controlla sebbene sia diffusissimo.
    Poi ci sarebbe un capitolo da aprire anche rispetto ai parametri che devono soddisfare la nuove auto. Per restare dentro hanno aggiunto più valvole egr, sonde lambda, Fap e chi più ne ha più ne metta, un casino. E tra un po' scopriremo (ma già si sa in realtà) che il Fap che permette di rispettare i limiti di emissioni per PM 10 e 2,5, genera particelle più piccole che sono mooolto più pericolose (ma per la legge sono innoque in quanto non ancora normate). È tutto un bluff

    Inviato con piccione tramite Tapatalk
    senza considerare altri aspetti, come ad esempio le navi. I 20 cargo più grandi del mondo inquinano insieme più di tutto il parco macchine esistente al mondo. E quindi? Perchè non convertire i cargo, gli aerei, le navi da crociera ecc ecc cioè i veri grandi inquinanti? Perchè accanirsi sul povero consumatore finale che acquista una macchina recente e poi la si blocca? Facile, perchè colpire le multinazionali, i grandi colossi ecc ecc è sconveniente politicamente, mentre i cittadini possono subire di tutto, tanto restano muti e non hanno grandi mezzi per difendersi.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  7. #7
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    14/10/12
    Località
    Ripalimosani(CB)
    Messaggi
    625
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Comunque si sapeva che sarebbe andata così, in realtà stanno disincentivando il diesel perchè il nuovo petrolio da fracking(tanto strombazzato in Usa, ma molto costoso ed inquinante per le falde acquifere e per la distruzione del territorio) non è adatto alla produzione di nafta ma di sola benzina.
    L'inquinamento nelle città e pianure e valli chiuse, pur vero, è una scusa per massacrare il parco auto diesel, non volendo governanti e petrolieri ammettere pubblicamente che c'è un problema energetico da fonti fossili ormai scarse.
    Dire che c'è un problema climatico e di inquinamento può passare nell'opinione pubblica, ma dire loro che abbiamo poche risorse tradizionali difficilmente sostituibili con l'elettrico potrebbe gettarli nel panico, e addio consumi, investimenti e sentiment positivo nei mercati

  8. #8
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    59
    Messaggi
    1,076
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    E' una materia controversa ... l'unica certezza è l'assurdità dell'auto elettrica.

  9. #9
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    32
    Messaggi
    785
    Menzionato
    115 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    senza considerare altri aspetti, come ad esempio le navi. I 20 cargo più grandi del mondo inquinano insieme più di tutto il parco macchine esistente al mondo. E quindi? Perchè non convertire i cargo, gli aerei, le navi da crociera ecc ecc cioè i veri grandi inquinanti? Perchè accanirsi sul povero consumatore finale che acquista una macchina recente e poi la si blocca? Facile, perchè colpire le multinazionali, i grandi colossi ecc ecc è sconveniente politicamente, mentre i cittadini possono subire di tutto, tanto restano muti e non hanno grandi mezzi per difendersi.
    Al netto dell'assurda decisione del comune di Roma e forse altri, che non trova alcuna giustificazione scientifica visto che un euro 6 diesel inquina meno di un euro 4 benzina, il problema dei diesel nei centri urbani e nelle valli dove ristagna l'aria è reale, lo dico da persona con patologie respiratorie causate interamente dall'inquinamento (NOx e O3 in primis).

    La differenza fondamentale rispetto alle navi è che l'auto diesel o benzina ce l'ho sotto il naso mentre le navi stanno in mezzo al mare, quindi al più creano problemi alle zone portuali. Comunque dal prossimo anno ci sarà una stretta fortissima anche all'inquinamento delle navi, non è vero che si colpiscono solo i comuni cittadini. In passato l'industria dava un contributo importante ma le normative ambientali per quel settore sono molto restrittive da decenni, tanto da essere diventato poco rilevante.

    Per la maggior parte delle città ormai le fonti di inquinamento principali sono i motori (diesel e benzina) e i riscaldamenti a olio combustibile e legna/pellet, per forza di cose si deve andare ad ad aggredire quelli se si vuole abbattere i livelli degli inquinanti dannosi per la salute.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di snowaholic; 15/01/2020 alle 22:27

  10. #10
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    32
    Messaggi
    785
    Menzionato
    115 Post(s)

    Predefinito Re: L’assurda guerra contro i diesel moderni.

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    E' una materia controversa ... l'unica certezza è l'assurdità dell'auto elettrica.
    Certezza solo per chi non si sia mai preso la briga di studiare come funziona caro Alnus, è una tecnologia con un potenziale immenso e ormai competitiva anche in termini di costi.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •