Pagina 10818 di 12205 PrimaPrima ... 98181031810718107681080810816108171081810819108201082810868109181131811818 ... UltimaUltima
Risultati da 108,171 a 108,180 di 122044

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #108171
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,510
    Menzionato
    81 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    OK che siamo fuori dalla UE, ma anche nel Regno Unito non hanno imposto nulla negli ultimi mesi, anzi pare di stare su Marte riguardo a restrizioni e abitudini (quasi a livelli pre-pandemia); eppure il tasso di vaccinazioni è ai primi posti. Io credo che gli italiani, anche un po' per cultura (ipocondria), si sarebbero in gran parte vaccinati comunque; di no-vax ne conosco pochi e, a parte uno, nessuna sorpresa, mentre molti in dubbio si sono vaccinati comunque prima del Green Pass. Invece i paesi dell'Europa Centro-Orientale, ovviamente a parte l'Austria, devono fare i conti con l'onda lunga dell'eredità culturale del socialismo reale, con una sfiducia diffusa per lo stato e per la "scienza di stato", atteggiamento che hanno anche molti cittadini est-europei in Italia. I russi poi, se non fosse per il governo sia centrale che di alcune città e regioni, preferirebbero letteralmente rischiare la morte che vaccinarsi, ma c'è proprio un atteggiamento (in questo sono simili ai britannici) di non voler nemmeno considerare il covid come una vera minaccia né come qualcosa di cui parlare continuamente (e a volte ossessivamente).
    Beh si, alcuni potrebbero preferire pure la soluzione inglese, non ti dó torto su questo. Peró bisogna vedere anche chi ha ragione nel lungo periodo, in questo caso in primavera: perché comunque la situazione in Stati come UK e Germania non é troppo tranquilla in generale.....e non parlo solo in termini di ipocondria e paura, ma anche in termini di possibili restrizioni purtroppo, da cui non siamo esenti nemmeno noi ma piú che altro a causa di atteggiamenti iperprudenziali delle istituzioni.

    In ogni caso io stesso dico che non ci sono soluzioni universalmente giuste e definitive, soprattutto quando si parla di soluzioni di lungo periodo per cui é tutto ancora molto nebuloso. Peró ecco, non si puó nemmeno far finta di niente su certe questioni
    Ultima modifica di ale97; 12/11/2021 alle 00:16

  2. #108172
    Burrasca
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Taunton, Somerset UK
    Messaggi
    5,362
    Menzionato
    78 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Beh si, alcuni potrebbero preferire pure la soluzione inglese, non ti dó torto su questo. Peró bisogna vedere anche chi ha ragione nel lungo periodo, in questo caso in primavera: perché comunque la situazione in Stati come UK e Germania non é troppo tranquilla in generale.....e non parlo solo in termini di ipocondria e paura, ma anche in termini di possibili restrizioni purtroppo, da cui non siamo esenti nemmeno noi ma piú che altro a causa di atteggiamenti iperprudenziali delle istituzioni.

    In ogni caso io stesso dico che non ci sono soluzioni universalmente giuste e definitive, soprattutto quando si parla di soluzioni di lungo periodo per cui é tutto ancora molto nebuloso. Peró ecco, non si puó nemmeno far finta di niente su certe questioni
    Se qualcuno pensa che il vaccino debellerà il virus, o si è illuso o è male informato. Il virus serve a "derubricare" il covid-19 a un fenomeno stagionale simile all'influenza, e in questo senso il fatto che i vaccinati possano infettarsi conta poco. Contare tutti i singoli casi ha senso dove la copertura vaccinale è scarsa, come in Russia; ma in altri paesi rischia di diventare una caccia ai "fantasmi", asintomatici e paucisintomatici comunque in gran parte vaccinati. L'importante insomma è tenere sotto controllo - o più cinicamente, ad un livello accettabile (come l'influenza) - ospedalizzazioni e decessi, cercando magari di concentrarsi su chi resta a rischio nonostante il vaccino. Chi invece il vaccino non vuole proprio farlo, beh, a un certo punto non possiamo vivere tutti chiusi in casa perché questi preferiscono rischiare la loro vita e sono comunque in minoranza. Diciamo che qui in UK il ragionamento pubblico è più o meno questo.

  3. #108173
    Brezza tesa L'avatar di Cristian_Marchi
    Data Registrazione
    17/01/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    677
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Se qualcuno pensa che il vaccino debellerà il virus, o si è illuso o è male informato. Il virus serve a "derubricare" il covid-19 a un fenomeno stagionale simile all'influenza, e in questo senso il fatto che i vaccinati possano infettarsi conta poco. Contare tutti i singoli casi ha senso dove la copertura vaccinale è scarsa, come in Russia; ma in altri paesi rischia di diventare una caccia ai "fantasmi", asintomatici e paucisintomatici comunque in gran parte vaccinati. L'importante insomma è tenere sotto controllo - o più cinicamente, ad un livello accettabile (come l'influenza) - ospedalizzazioni e decessi, cercando magari di concentrarsi su chi resta a rischio nonostante il vaccino. Chi invece il vaccino non vuole proprio farlo, beh, a un certo punto non possiamo vivere tutti chiusi in casa perché questi preferiscono rischiare la loro vita e sono comunque in minoranza. Diciamo che qui in UK il ragionamento pubblico è più o meno questo.
    Tu che ne pensi della quarantena per i vaccinati? Sarebbe giusto ABOLIRLA? comunque condivido quello che hai detto. Ormai bisogna concentrarsi soprattutto sulle ospedalizzazioni. Anche perché mettere in quarantena milioni di persone non penso sia più fattibile oggi
    Il peggiore inverno che abbia mai visto?
    Il 2006/2007!!!

  4. #108174
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    24
    Messaggi
    4,661
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Preferisci la situazione dell'anno scorso? La domanda é solo questa, non sviare dalla questione? Se no, non ci sono molte alternative.
    L’alternativa è non stare agli estremi e applicare misure con ponderazione e non “perché lo fanno tutti”. Mi pare poi che all’inizio il greenpass era uno strumento ideato per i viaggi internazionali ed ora in certe nazioni è diventato un lasciapassare per tutto.
    Si dirà che tanto non è un problema perché quasi tutti sono vaccinati…. in modo relativo lo vedo come un non-problema. Confronti con lo scorso anno non si possono fare perché ora c’è il vaccino che protegge. Per conto mio il greenpass va messo esclusivamente se l’alternativa è la chiusura, e più che strumento sanitario è veramente diventato uno strumento politico che deresponsabilizza i cittadini (espressione di un fallimento che dove non ci sono arrivati i cittadini ci deve arrivare lo stato) visto che si è andati molto oltre quanto previsto con l’applicazione.

  5. #108175
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    24
    Messaggi
    4,661
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Se qualcuno pensa che il vaccino debellerà il virus, o si è illuso o è male informato. Il virus serve a "derubricare" il covid-19 a un fenomeno stagionale simile all'influenza, e in questo senso il fatto che i vaccinati possano infettarsi conta poco. Contare tutti i singoli casi ha senso dove la copertura vaccinale è scarsa, come in Russia; ma in altri paesi rischia di diventare una caccia ai "fantasmi", asintomatici e paucisintomatici comunque in gran parte vaccinati. L'importante insomma è tenere sotto controllo - o più cinicamente, ad un livello accettabile (come l'influenza) - ospedalizzazioni e decessi, cercando magari di concentrarsi su chi resta a rischio nonostante il vaccino. Chi invece il vaccino non vuole proprio farlo, beh, a un certo punto non possiamo vivere tutti chiusi in casa perché questi preferiscono rischiare la loro vita e sono comunque in minoranza. Diciamo che qui in UK il ragionamento pubblico è più o meno questo.
    Mi sembra un approccio ragionevole. Alle nostre latitudini tra autorità e media (più che Svizzera parlo di Italia o altri paesi vicini) questo viene considerato? A me sembra che si continua a fornire alla popolazione come lo scorso anno numeri su numeri senza contestualizzarli.

  6. #108176
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    25
    Messaggi
    6,121
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Fortunatamente non conosco invasati, solo un no-vax convinto che comunque si protegge a modo suo, altri che sono “no tutto” non vaccinati e non si fidano più di niente poi in effetti qualche insospettabile esprime le peggiori teorie del complotto, ma in un contesto di discussioni letteralmente al bar. Generalmente si cerca comunque di non scremare i rapporti giudicando sulla base di due punture… le persone sono ben altro, e queste citate in buona fede.
    Io quei (pochi, perché sono 4 gatti contrariamente a quello che vogliono farci credere i giornalisti) con cui ci ho avuto a che fare recentemente e che non erano ancora vaccinati son tutti invasati e complottari… perché ormai sono rimasti fuori solo quelli, a differenza degli indecisi che ormai l’hanno fatto.

  7. #108177
    Vento forte L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    NYC
    Messaggi
    3,118
    Menzionato
    142 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Crescita abnorme anche in Belgio e Olanda, una sopra i +16mila casi (Olanda) e l'altra sopra i +14mila (Belgio). Ciononostante appena 332 in Olanda e 434 in Belgio ricoverati in TI. Dico appena perchè l'anno scorso, a parità di contagi, c'erano 3 volte i posti occupati nelle TI rispetto ad oggi.


    In UK oggi il numero di casi più alto dal 23 Ottobre, che la decrescita si sia arrestata?


    Ottimo il Portogallo, crescita lenta dei casi e ulteriore calo delle TI (solo 62 posti occupati).
    Crescita dei casi in Portogallo, Belgio e Paesi Bassi, in termini di media settimanale a ieri rispetto al 4 novembre:

    Paesi Bassi +48% (da 8000 a 12000)
    Portogallo +42% (da 800 a 1200)
    Belgio +38% (da 7000 a 10000)

    Ergo in Portogallo non c'e' nessuna crescita lenta e nei Paesi Bassi abnorme. La crescita e' rapida ovunque; il Portogallo e' a un valore assoluto molto piu' basso, piu' o meno dov'erano Belgio e Paesi Bassi un mesetto fa, e come sappiamo con la crescita esponenziale il gap si colma rapidamente.
    Non solo, ma la crescita del Portogallo e' piu' o meno identica a quella che avevano i Paesi Bassi ad un tasso di incidenza simile (es. +42% nella settimana dal 4 all'11 ottobre).
    Ultima modifica di nevearoma; 12/11/2021 alle 07:55
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  8. #108178
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    17,907
    Menzionato
    901 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Crescita dei casi in Portogallo, Belgio e Paesi Bassi, in termini di media settimanale a ieri rispetto al 4 novembre:

    Paesi Bassi +48% (da 8000 a 12000)
    Portogallo +42% (da 800 a 1200)
    Belgio +38% (da 7000 a 10000)

    Ergo in Portogallo non c'e' nessuna crescita lenta e nei Paesi Bassi abnorme. La crescita e' rapida ovunque; il Portogallo e' a un valore assoluto molto piu' basso, piu' o meno dov'erano Belgio e Paesi Bassi un mesetto fa, e come sappiamo con la crescita esponenziale il gap si colma rapidamente.
    Il Portogallo la settimana scorsa, di Giovedì, vedeva 1289 casi, ieri 1477 (+20%). In questi ultimi 7 giorni (5-11 Nov) ha contato 8370 casi, mentre nella settimana antecedente (29 Ott-4 Nov) 6803 casi. Incremento settimanale del +20%, e di mezzo c'è stata pure la festa di Ognissanti che incide in Portogallo essendo giorno festivo in quanto paese cattolico, mentre in Olanda non è festività (e comunque l'Olanda conta i casi anche nei giorni festivi). Il Portogallo dunque, verosimilmente, ha registrato con ritardo qualche caso.

    Aggiungo che nonostante la crescita le TI sono scese, erano 69 una settimana fa, ieri 64.

  9. #108179
    Vento forte L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    NYC
    Messaggi
    3,118
    Menzionato
    142 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Il Portogallo la settimana scorsa, di Giovedì, vedeva 1289 casi, ieri 1477 (+20%).
    Certo, quello e' un dato giornaliero, per questo si guarda la settimana. Del resto anche in Belgio lunedi' scorso la crescita era scesa al 4% e in Repubblica Ceca al 13% (per fare due esempi, ma ce ne sono a bizzeffe) per poi riprendere con forza.
    A me sembra semplicemente che tu parlassi di crescita lenta perche' il valore assoluto e' basso, anche se notoriamente il valore assoluto conta poco o niente.
    La crescita % e' simile ad altri paesi e sta accelerando. Li' come in Spagna, Francia, Italia e altrove. Pero' mi pare che anche in questo caso non si voglia guardare verso il lungo termine e si vogliano cercare spiegazioni di ampio raggio a fenomeni piu' probabilmente contingenti, tipo in questo caso il fatto che l'ondata e' partita da nordest.
    Tra parentesi anche la seconda ondata in Portogallo e' stata molto contenuta e non c'e' stata alcuna grave emergenza fino a dicembre inoltrato.


    Aggiungo che nonostante la crescita le TI sono scese, erano 69 una settimana fa, ieri 64.
    Beh questo nelle prime fasi della crescita e' normale specialmente coi vaccini.
    In realta' anche prima dei vaccini c'erano alcune regioni italiane dove nelle primissime fasi i pazienti addirittura calavano perche' gli ospedali tendevano a dimettere in previsione di un aumento dei ricoveri.
    Ultima modifica di nevearoma; 12/11/2021 alle 08:18
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  10. #108180
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    24
    Messaggi
    4,661
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Il senso è sanitario, semplicemente, e ce lo dice la comunità medica e scientifica. In temi medici io seguo le indicazioni dei medici, così come vado a 30 all'ora dove l'autorità stradale Svizzera mi ha messo un cartello coi 30, oppure gli 80 in un'autostrada vuota. Questo si chiama senso civico, dove le regole si rispettano senza interpretazioni, e questo fino a prova contraria è uno dei valori di base della società Svizzera Nuovo Virus Cinese.
    Sinceramente sfugge anche a me il motivo per cui sia stia facendo tutto questo chiasso intorno alla vicenda dei vaccini e dei certificati..... Probabilmente perché il covid in fondo non viene percepito, da molti, come un problema grave (della serie io non conosco nessuno che è morto di Covid...).
    Un concetto fondamentale in Svizzera è che lo stato deve dimostrare che il cittadino è nel torto mentre nelle principali altri grandi democrazie europee vale l’opposto ovvero che è il cittadino deve dimostrare allo stato di essere in regola. Per fare un esempio il certificato è un sistema che applica il secondo principio, difatti originariamente c’era in Francia per gli spostamenti internazionali se non sbaglio, per questo in Svizzera va più facilmente di traverso (la dimostrazione sono i gruppi di protesta accesi nelle tue zone) che altrove anche se sembra una cosa banalissima. Chiaramente questo strumento ha vantaggi e svantaggi però dipende come si applica, per certe cose è basilare per altri no, e come lo si è fatto nei paesi a me confinanti in modo così spinto non lo comprendo appieno (originariamente doveva essere uno strumento solo per viaggiare… ora cosa lo si è fatto diventare?).

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •