Pagina 10988 di 12040 PrimaPrima ... 99881048810888109381097810986109871098810989109901099811038110881148811988 ... UltimaUltima
Risultati da 109,871 a 109,880 di 120400

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #109871
    Burrasca L'avatar di Simotgl
    Data Registrazione
    18/12/09
    Località
    Tavullia (PU) 140m
    Età
    41
    Messaggi
    6,190
    Menzionato
    146 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Io in realtà per l'Alto Adige non volevo mettere in evidenza l'eventuale aumento di casi, ma il fatto che avendo di base una bassa % di vaccinati sarebbero andati incontro a un sovraccarico di ricoveri e TI perché partivano da una quota di popolazione totalmente suscettibile maggiore di tante altre zone.
    A me del numero di contagi ultimamente interessa relativamente, l'importante è non gravare eccessivamente sul SSN e garantire tutte le cure alle altre patologie, nel frattempo vacciniamo i potenziali decessi (tra età e patologie) e il resto della popolazione comincerà a conviverci....sennò non la finiamo mai.

    Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk

  2. #109872
    Vento teso L'avatar di Belumat
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,613
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Grazie Belumat!
    Seconda dose Moderna fatta ad agosto, quindi vaccino in piena efficienza. E direi che senza quello sarebbe andata diversamente... È un virus estremamente aggressivo e opportunista...quando ce l'hai intorno puoi percepirne la presenza. Da non sottovalutare perché ripeto se trova una debolezza anche temporanea ti può fare danni...
    Ottimo
    La terza dose la farete in Gennaio?

  3. #109873
    Vento teso L'avatar di Belumat
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,613
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Simotgl Visualizza Messaggio
    Io in realtà per l'Alto Adige non volevo mettere in evidenza l'eventuale aumento di casi, ma il fatto che avendo di base una bassa % di vaccinati sarebbero andati incontro a un sovraccarico di ricoveri e TI perché partivano da una quota di popolazione totalmente suscettibile maggiore di tante altre zone.
    A me del numero di contagi ultimamente interessa relativamente, l'importante è non gravare eccessivamente sul SSN e garantire tutte le cure alle altre patologie, nel frattempo vacciniamo i potenziali decessi (tra età e patologie) e il resto della popolazione comincerà a conviverci....sennò non la finiamo mai.

    Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk
    Si parla anche e soprattutto del danno economico e d'immagine che la Provincia di Bolzano sta subendo e subirà ancora, a causa dei no-vax

  4. #109874
    Vento moderato
    Data Registrazione
    16/11/05
    Località
    Stra(VE) - Zoppè di Cadore(BL)1460m
    Età
    36
    Messaggi
    1,425
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    E siccome i dati pubblicati mostrano che l'incidenza dei casi tra non-vaccinati è significativamente più alta che tra vaccinati ci dev'essere un clamoroso errore metodologico nella rilevazione e nessuno se n'è accorto.
    Parlo ovviamente dei dati nostrani in questo caso.


    Allegato 577483



    Perchè qualcuno ha fatto l'esperimento in 2 realtà parallele in cui le stesse persone qui son vaccinate al 50%, nella prima realtà parallela allo 0% e nella seconda al 100%?
    Direi che considerati i dati di incidenza la frase "se avessero più vaccinati avrebbero anche meno casi" è difficilmente smentibile.
    Che dati sono questi? tra la popolazione generale? se si valgono meno di 0 perchè i vaccinati,come ho già detto , non si tamponano...prima in azienda facevo un tampone al mese...da quando c'è il greenpass neanche col binocolo...
    Facciamo il confronto tra una popolazione controllata periodicamente? quella dei sanitari ad esempio...perchè li i casi li stanno trovando come funghi...ripeto non voglio sminuire l'efficacia del vaccino sulla malattia importante, ma secondo me la protezione all'infezione è sovrastimata per i motivi già detti.

    Filippo.

  5. #109875
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    41
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Simotgl Visualizza Messaggio
    Io in realtà per l'Alto Adige non volevo mettere in evidenza l'eventuale aumento di casi, ma il fatto che avendo di base una bassa % di vaccinati sarebbero andati incontro a un sovraccarico di ricoveri e TI perché partivano da una quota di popolazione totalmente suscettibile maggiore di tante altre zone.
    A me del numero di contagi ultimamente interessa relativamente, l'importante è non gravare eccessivamente sul SSN e garantire tutte le cure alle altre patologie, nel frattempo vacciniamo i potenziali decessi (tra età e patologie) e il resto della popolazione comincerà a conviverci....sennò non la finiamo mai.

    Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk
    E' quello che sostengo anch'io da parecchio.
    Basta con l'inutile caccia al positivo, magari da mettere ancora in quarantena (da vaccinato) per 2-3 settimane, e con lui i suoi contatti diretti.
    Possibilmente con il naso che cola e basta.

    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  6. #109876
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,286
    Menzionato
    137 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Senza arrivare alle provocazioni ci potrebbero essere altre cause che spiegano il paradosso:
    1. la bassa frequenza delle infezioni sintomatiche nei vaccinati;
    2. la scarsa propensione normativa a testate i vaccinati a cui si somma quella soggettiva (vai a farti un tampone ogni tot se non hai sintomi?).
    3. una conseguente sottovalutazione (che potrebbe tranquillamente indurre artefatti nei report) della quantità di positivi non sintomatici tra i vaccinati.

    Per inciso, per me 1 e 3 sono ottime notizie, vorrebbero dire che in realtà il rischio di malattia grave o critica nella popolazione immunizzata è ancora più basso di quello apparente stimato nei report ISS... praticamente è come attribuire al no-vax una patente di coglioneria, non solo rischi molto di più del vaccinato se ti contagi, ma viene sopravvalutato il tuo ruolo di spreader e di conseguenza vieni pure sottoposto a misure che limitano la tua libertà individuale. Sarebbe difficile trovare altri esempi così estremi di autolesionismo...
    Non si tratta di provocazione, si tratta solo di avere le palle di dire "i dati mostrano questo, dunque è così".
    Non può essere una cosa o l'altra.
    Non possiamo continuare a mostrare dati che mostrano una cosa e altri dati che mostrano l'esatto opposto.

    Riguardo le tue opzioni, non capisco come questi tre fattori facciano sì che, in proporzione, ci siano più positivi vaccinati che positivi non vaccinati.
    Se i vaccinati sono meno propensi a farsi testare, a maggior ragione dovrebbero essere proporzionalmente pochissimi (e non la maggioranza).
    Lou soulei nais per tuchi

  7. #109877
    Vento forte L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Kanton Schwyz (CH)
    Età
    43
    Messaggi
    4,194
    Menzionato
    77 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    @Belumat Appena possibile, ma a gennaio qui non credo che sarà possibile.
    (scusami, non mi ha fatto il quote del tuo messaggio...)

  8. #109878
    Vento forte
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    3,803
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    In pratica nevearoma sta dicendo che siccome a qualcuno con l'aspirina non passa il mal di testa per qualche altro motivo, non c'è relazione tra prendere l'aspirina ed il fatto che passi il mal di testa.

  9. #109879
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    128
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    E quindi cosa si dovrebbe fare secondo te? L'approccio dell'Austria di mandare in lockdown tutti a tratti anche se vaccinati?
    Veramente pensate si possa andare avanti con questo approccio di apri-chiudi continuo condito da un bel po' di sano terrorismo mediatico ad ogni risalita dei contagi?
    Con che coraggio oltretutto si andrà a raccontare ai vaccinati che dovranno fare il lockdown da Novembre a Marzo perché c'è una cerchia di persone che non si vaccina e che va tutelata?
    Certe risposte francamente, come quella quotata, mi sembrano quelle di chi guarda la realtà solo da un punto di vista, quello strettamente epidemiologico, ignorando tutto il resto.

    riprendo brevemente il discorso di ieri: come detto varie volte contesto alla strategia UK soprattutto le due cose sopra.
    1) le mascherine al chiuso.
    è una decisione a impatto economico nullo, forse anche positivo (magari i consumi corrono un po' di più in un'atmosfera non ce n'è coviddi, ma in cambio hai i periodi di interruzione dei contagiati + l'impatto sanitario) 2) la strategia di contagio dei bambini con un virus di cui non sono noti nè la durata dell'immunità naturale nè le conseguenze di lungo termine.
    Che poi la tecnica del bimbo-booster possa anche funzionare in molti casi
    (se @kima si fa un sierologico quasi sicuramente si troverà gli anticorpi altissimi dopo la lieve infezione di suo figlio)
    non toglie che farla volontariamente rappresenti un cinismo estremo nei confronti di chi ovviamente non può far valere le proprie opinioni e i propri diritti

    Oltre a questo, il rischio di sviluppo di nuove varianti. Finora è andata abbastanza bene (la AY.4.2 è "solo" il 10-15% più contagiosa della Delta)
    ma non è detto che sia sempre così.

    Cosa fare?

    Da semplice utente di un forum meteo:

    Il concetto delle zone a colori a me piace parecchio, ma è implementato male.
    Prima di tutto come tempi.
    - Il Friuli riceverà OGGI la classificazione in zona gialla che entrerà in vigore lunedì, dopo una forte crescita che va avanti da parecchie settimane.
    Il passaggio agli indicatori ospedalieri implica un forte ritardio rispetto ai contagi.
    - Le soglie sono valori fissi e non tengono conto dell'evoluzione, com'era in precedenza con i valori Rt.
    Un conto è arrivare al valore soglia al picco di un'ondata (la Calabria quest'estate ha avuto valori di occupazione ospedaliera superiori ai limiti per
    un solo giorno), un altro è superare i limiti il venerdì (quando la valutazione di basa sui dati dei giovedì), con una tendenza di forte aumento, con il cambio
    di zona che scatta una decina di giorni dopo (decisione il venerdì successivo, entrata in vigore il lunedì dopo quest'ultimo, il caso di oggi del friuli).
    Era meglio tenersi (anche) i valori di Rt, tenedo conto della diversa proporzione di ricoverati tra i positivi dopo la vaccinazione rispetto alla situazione precedente.
    - Gradazione di regole il più possibili sostenibili ma efficaci nella varie zone: solo mascherine al chiuso + GP in zona bianca, con altre regole/restrizioni da implementare
    per zona gialla e arancione, anche con possibili distinzioni tra vaccinati+guariti e non ma cercando di essere pratici (se il risultato delle regole è quello di mettere insieme i non vaccinati
    potrebbe essere controproducente dal punto di vista epidemiologico).

    Per esempio: è più efficace l'obbligo di GP sui mezzi pubblici locali (chi controlla un autobus affollatissimo?) o l'obbligo di FFP2 a partire da zona gialla o almeno arancione?
    Poi come già detto quote di smartworking in funzione del colore e al limite anche un periodo limitato di DAD (in situazioni di contagi elevati può essere meglio uno stop di due-tre settimane come fatto l'anno scorso prima di pasqua che uno stillicidio di quarantene), se possibile da abbinare alla campagna vaccinale dei bambini.

    Poi il riconoscimento del contagio per via aerea e le azioni di mitigazione conseguenti, con implicazioni positive sulla qualità dell'aria dell'ambiente di lungo termine indipendentemente dall'emergenza covid (prima di tutto in termini sanitari ma non solo, migliore concentrazione e quindi rendimento scolastico con aria più pulita).

  10. #109880
    Vento teso L'avatar di Belumat
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,613
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da barry Visualizza Messaggio
    riprendo brevemente il discorso di ieri: come detto varie volte contesto alla strategia UK soprattutto le due cose sopra.
    1) le mascherine al chiuso.
    è una decisione a impatto economico nullo, forse anche positivo (magari i consumi corrono un po' di più in un'atmosfera non ce n'è coviddi, ma in cambio hai i periodi di interruzione dei contagiati + l'impatto sanitario) 2) la strategia di contagio dei bambini con un virus di cui non sono noti nè la durata dell'immunità naturale nè le conseguenze di lungo termine.
    Che poi la tecnica del bimbo-booster possa anche funzionare in molti casi
    (se @kima si fa un sierologico quasi sicuramente si troverà gli anticorpi altissimi dopo la lieve infezione di suo figlio)
    non toglie che farla volontariamente rappresenti un cinismo estremo nei confronti di chi ovviamente non può far valere le proprie opinioni e i propri diritti

    Oltre a questo, il rischio di sviluppo di nuove varianti. Finora è andata abbastanza bene (la AY.4.2 è "solo" il 10-15% più contagiosa della Delta)
    ma non è detto che sia sempre così.

    Cosa fare?

    Da semplice utente di un forum meteo:

    Il concetto delle zone a colori a me piace parecchio, ma è implementato male.
    Prima di tutto come tempi.
    - Il Friuli riceverà OGGI la classificazione in zona gialla che entrerà in vigore lunedì, dopo una forte crescita che va avanti da parecchie settimane.
    Il passaggio agli indicatori ospedalieri implica un forte ritardio rispetto ai contagi.
    - Le soglie sono valori fissi e non tengono conto dell'evoluzione, com'era in precedenza con i valori Rt.
    Un conto è arrivare al valore soglia al picco di un'ondata (la Calabria quest'estate ha avuto valori di occupazione ospedaliera superiori ai limiti per
    un solo giorno), un altro è superare i limiti il venerdì (quando la valutazione di basa sui dati dei giovedì), con una tendenza di forte aumento, con il cambio
    di zona che scatta una decina di giorni dopo (decisione il venerdì successivo, entrata in vigore il lunedì dopo quest'ultimo, il caso di oggi del friuli).
    Era meglio tenersi (anche) i valori di Rt, tenedo conto della diversa proporzione di ricoverati tra i positivi dopo la vaccinazione rispetto alla situazione precedente.
    - Gradazione di regole il più possibili sostenibili ma efficaci nella varie zone: solo mascherine al chiuso + GP in zona bianca, con altre regole/restrizioni da implementare
    per zona gialla e arancione, anche con possibili distinzioni tra vaccinati+guariti e non ma cercando di essere pratici (se il risultato delle regole è quello di mettere insieme i non vaccinati
    potrebbe essere controproducente dal punto di vista epidemiologico).

    Per esempio: è più efficace l'obbligo di GP sui mezzi pubblici locali (chi controlla un autobus affollatissimo?) o l'obbligo di FFP2 a partire da zona gialla o almeno arancione?
    Poi come già detto quote di smartworking in funzione del colore e al limite anche un periodo limitato di DAD (in situazioni di contagi elevati può essere meglio uno stop di due-tre settimane come fatto l'anno scorso prima di pasqua che uno stillicidio di quarantene), se possibile da abbinare alla campagna vaccinale dei bambini.

    Poi il riconoscimento del contagio per via aerea e le azioni di mitigazione conseguenti, con implicazioni positive sulla qualità dell'aria dell'ambiente di lungo termine indipendentemente dall'emergenza covid (prima di tutto in termini sanitari ma non solo, migliore concentrazione e quindi rendimento scolastico con aria più pulita).
    Riguardo a quello in neretto, lui é vaccinato, per cui non si puó sostenere teoricamente se i suoi alti anticorpi siano dati dall'infezione (che tralaltro non c'é stata) o il vaccino Moderna.
    Sicuramente in ogni caso gli anticorpi dati dalla vaccinazione son più efficienti e numerosi, quello é praticamente certo. E comunque uno vaccinato puó entrare in contatto col virus per il quale é vaccinato, senza riscontrare alcun tipo di problema, lui ne é la dimostrazione vivente.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •